NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » newsarchivio20112012

 



Torna alle news

Ci sono 2123 News in 213 pagine e voi siete nella pagina numero 106

Radio Sapri nella storia della Città della Spigolatrice

La cerimonia di apposizione della targa a radio Sapri, alla quale è stata intitolata l'area spettacoli dello splendido lungomare di Sapri, è stata semplice e commovente. La targa, incastonata in pietra grezza, è stata realizzata dall'artigiano-artista di Policastro Bussentino Mauro Donegà su commissione dell'imprenditore Pino Nicoletti, calda voce di speaker di radio Sapri, che ha scelto la pietra. A scoprire la targa, avvolta in un delicato panno di raso di colore giallo oro, sono stati il Commissario Prefettizio, dottor Vincenzo Amendola, e il direttore del Centro studi "Carlo Pisacane", professor Cesare Pifano. A proporre l'intitolazione, con documentata motivazione, è stato il professor Corrado Limongi, componente del direttivo del citato Centro studi. A nome della mitica radio Sapri, è intervenuto il dottor Tonino Luppino, co-fondatore e direttore responsabile dell'emittente radiofonica saprese, che ha messo tra l'altro in evidenza la tensione e la passione civile profuse dai collaboratori nel sociale. "Da oggi -ha osservato Tonino Luppino-  quei giovani, oggi cinquantenni e sessantenni, entrano di diritto nella storia della Città di Sapri!". Va aggiunto che la prossima estate, si svolgerà nell'area spettacoli una festa grande in onore di radio Sapri.


Inserito da Golfonetwork venerdì 6 aprile 2012 alle 11:34 commenti( 6 ) -

Comunicazione sociale. VIS - Volontariato Internazionale per lo Sviluppo









Ascolta l'audio

Inserito da Golfonetwork venerdì 6 aprile 2012 alle 11:34 commenti( 0 ) -

Riceviamo e pubblichiamo da Attilio De Lisa

Dal Cav. Attilio De Lisa ai Dirigenti dell'A.S.L. Salerno e del P.O. di Sapri, al Presidente della Regione Campania On. Satefano Caldoro con la presa in carico della Sanità Campana e all'On. Renato Balduzzi attuale Ministro della Sanità Nazionale.
Vi porto a conoscenza che il Sottoscritto da ben tre mesi ha ricevuto una disposizione scritta e protocollata in merito all'Organizzazione delle attività ambulatoriali del P.O. di Sapri dell'A.S.L. Salerno e ancora oggi tutto tace con tutto che ho subito presentato la mia bozza organizzativa al D.S. dello stesso P.O. ed insistito oltre che è solo fruttifero all'Azienda e mi chiedo come mai tutto ciò è ancora fermo e chi sta rallentando la D.S. del P.O. di Sapri (Sa). In merito a questo sto notando che si sta facendo di tutto per far sì che il Sottoscritto (Cav. Attilio De Lisa) non vada in porto proprio per la sua legalità e non è giusto,allora chiedo rispetto alla mia Trasparenza nell'ambito sanitario come anche negli altri rami senò sarò costretto a rivolgermi alla Procura della Repubblica e non vorrei farlo e mi rivolgo anche alla Politica e ai Sindacati. Inoltre il Sottoscritto è in possesso di un Master Universitario di I Livello per Management nelle organizzazioni Sanitarie con risposta positiva da parte del Direttore del Personale dell'A.S.L. Salerno e non viene riconosciuto ed altre persone svolgono manzioni superiori con titoli di coordinamento o infermieri esperto dati e scaduti e continuano ancora su questo passo e percepiscono ancora soldi in più e mi chiedo come mai (tutto spreco per l'azienda e per la Sanità in genere e mi riferisco agli articoli 10 in quanto solo gli articoli 21 sono stati revocati oltre a quelli politico amministrativi e sanitari). Le poltrone date in Direzione Sanitarie del P.O. di Sapri devono aver rispetto di me,infatti nel mio rallentamento stanno fruttando le posizioni di altre figure sanitarie contrarie al sottoscritto dando loro la propria stanza e scrivania singola ed io ancora fermo nell'ambulatorio della medicina. Infine chiedo una verifica di tutto e nella massima trasparenza e di darmi il via alla mia organizzazione delle attività ambulatoriali del P.O. di Sapri (Sa).
Sanza (Sa) li 05-04-2012.
Distinti saluti
Cav. Attilio De Lisa

Inserito da Golfonetwork venerdì 6 aprile 2012 alle 11:33 commenti( 0 ) -

Elezioni amministrative 2012: liste e candidati
A questo indirizzo è possibile visionare liste e candidati per le elezioni amministrative del 6 e 7 maggio 2012 per quel che riguarda i comuni di Sapri, Roccagloriosa e Sanza.
Inserito da Golfonetwork giovedì 5 aprile 2012 alle 20:56 commenti( 8 ) -

Comune di Vibonati: comunicato pista ciclabile

Su richiesta formale della minoranza, ieri, 4 aprile 2012, presso l'aula consiliare del comune di Vibonati si e' svolto il consiglio comunale.
Fra gli argomenti all'ordine del giorno si e' discusso della pista ciclabile Ispani-Villammare, denominata "Ciclopista del sole";
Informiamo la cittadinanza che nonostante la volonta' negativa e preconcetta dei consiglieri di minoranza, l'amministrazione comunale ha ribadito la volonta' di proseguire nell'iter progettuale per la realizzazione di questa importante opera.
Vibonati 5 aprile 2012     
(Il gruppo di maggioranza)

Inserito da Golfonetwork giovedì 5 aprile 2012 alle 20:52 commenti( 4 ) -

Villammare: uomo investito ed ucciso dall'Eurostar 9376

Villammare- Un uomo è morto questa mattina a Villammare investito dall'Eurostar 9376 proveniente da Reggio Calabria e diretto a Roma. La tragedia è avvenuta alle ore 11.30 circa lungo la tratta ferrata tra le stazioni di Capitello e Vibonati all'altezza del ponte nei pressi dei camping Europa Unita e Villammare. Il corpo dello sventurato, dopo essere stato travolto dal treno, è precipitato lungo la scarpata adiacente in una zona fitta di vegetazione. Il macchinista del treno ha subito fermato il treno quando si è accorto di aver investito qualcuno. Sul posto sono giunti gli agenti della Polfer di Sapri, i Carabinieri, il Pm della Procura di Sala Consilina, il personale delle Ferrovie dello Stato, personale medico del 118 e i Vigili del Fuoco. Il cadavere è stato individuato dopo circa sessanta minuti di ricerche. Il corpo, riverso in terra, presentava una grossa ferita sul fianco destro ed era privo di documenti. Dai primi accertamenti dovrebbe trattarsi di una persona proveniente dall'Est con un età presunta di circa quaranta anni. Il cadavere presentava un tatuaggio sul petto ed era privo di documenti. La salma è attualmente presso l'obitorio dell'ospedale di Sapri. 

Aggiornamento delle ore 16 del 5/4/2012:

E' ripreso alle 14.05 il regolare traffico ferroviario sulla linea Sapri-Salerno, temporaneamente sospeso per l'investimento di una persona. Alle 11.35 un uomo e' stato urtato dall'Eurostar 9376 Reggio Calabria-Roma tra le stazioni di Sapri e Policastro Bussentino, ed e' deceduto. In attesa del ripristino totale del traffico, dalle 12.55 sia i treni in direzione sud sia quelli in direzione nord hanno percorso alternativamente il binario attiguo a quello dell'investimento. L'interruzione era stata disposta dall'autorita' giudiziaria, per consentire i rilievi previsti in questi casi. Oltre all'Eurostar 9376, ripartito dopo circa due ore e mezzo, i ritardi piu' consistenti si sono registrati per i seguenti treni: Ic 723 Roma-Palermo (90'); Ic 556 Reggio Calabria-Roma (30'); Ic 551 Roma-Reggio Calabria (15'); R3708 e R3710 Sapri-Napoli (60'); R3712 Sapri-Salerno (30').

(Adn Kronos)

Aggiornamento del 6/4/2012:

Non è stato ancora identificato il cadavere dell'uomo che ieri è morto travolto dal treno Eurostar 9376. I soccorritori (primi ad arrivare sul luogo una squadra del 118) hanno faticato non poco, a causa delle sterpaglie e della folta vegetazione, ad identificare il luogo dove era riverso il cadavere. La Polizia scientifica spera, attraverso le impronte digitali, di dare un nome allo sventurato. La salma si trova presso l'obitorio dell'ospedale di Sapri. Gli inquirenti, inoltre, dovranno capire cosa faceva l'uomo ieri nei pressi della tratta ferrata e fare chiarezza sulla vicenda.

Inserito da Golfonetwork giovedì 5 aprile 2012 alle 15:57 commenti( 1 ) -

Sapri: apposta sul lungomare la targa dedicata a Radio Sapri

Scarica Flash Player per vedere questo video.
Inserito da Golfonetwork giovedì 5 aprile 2012 alle 13:32 commenti( 1 ) -

I Testimoni di Geova della provincia di Salerno ricordano la morte di Gesù

Sapri- I testimoni di Geova della Provincia di Salerno commemoreranno la morte di Gesù Cristo oggi giovedi 5 aprile 2012 radunandosi nelle Sale del Regno dei testimoni di Geova presenti nella Provincia di Salerno o in altri locali pubblici presenti sul territorio.
Si tratta della più importante celebrazione di questa confessione cristiana, che trae origine dal comando che diede Gesù stesso agli apostoli durante l'ultima cena: "Continuate a fare questo in ricordo di me". Tra i testimoni di Geova e simpatizzanti, lo scorso anno circa 5.000 persone hanno assistito
alla celebrazione. In tutta Italia sono stati oltre 400.000 coloro che si sono radunati per l'evento nelle oltre tremila comunità sparse su tutto il territorio nazionale.
Alcuni luoghi e orari in cui si terrà la Commemorazione:
AGROPOLI - Sala del Regno - Via Pio X, 69 - ore 19,30
BATTIPAGLIA - Sala del Regno - Viale della Libertà - ore 19,30
CASELLE IN PITTARI - Sala del Regno - Via Nazionale - ore 19,30
CAPACCIO - Sala del Regno - Via Sandro Pertini, 348bis - ore 19,30
EBOLI - Sala del Regno - Via Leonardo da Vinci 4/a- ore 19,30
SAN GIOVANNI A PIRO - Sala del Regno - Loc. Tre Aie - ore 19,30
TEGGIANO - Sala del Regno - Loc. Pantano di Teggiano - ore 19,30
VALLO DELLA LUCANIA - Sala del Regno - Via Fabbrica - ore 19,30
Come avviene in tutti gli incontri dei Testimoni, l'ingresso è libero e non si fanno collette. Ogni anno la Commemorazione della morte di Cristo viene celebrata dai testimoni di Geova nella data corrispondente al 14 nisan del calendario ebraico, il giorno in cui morì il Figlio di Dio. La celebrazione avrà inizio con un canto e una breve preghiera. Dopo di che un ministro di culto pronuncerà un discorso che illustrerà le ragioni per cui Geova Dio mandò Suo Figlio sulla terra a morire per tutta l'umanità. Come fece Gesù durante l'ultima cena, saranno passati fra i presenti pane non lievitato e vino rosso, che i testimoni di Geova usano come simbolo rispettivamente del corpo e del sangue del Figlio di Dio. Un altro canto e una preghiera concluderanno la cerimonia, che durerà in tutto circa un'ora.

(Ufficio relazioni pubbliche dei Testimoni di Geova - Antonio Loguercio)

Inserito da Golfonetwork giovedì 5 aprile 2012 alle 13:26 commenti( 0 ) -

Praia a Mare (Cs): sospendere la chiusura dell'ospedale
Praia a Mare (Cs)- ''Tutti gli appelli dei cittadini di una vasta area, dei sindaci e degli amministratori locali, le interrogazioni parlamentari e regionali, tutto e' caduto nel vuoto. Il presidente Scopelliti non si e' fermato. L'ospedale di Praia a Mare (Cs) va chiuso, nonostante il bilancio in attivo, un'utenza vasta in una zona di confine particolarmente delicata, una zona ad altissima densita' turistica che d'estate attrae decine di migliaia di persone dalle province vicine e dalle regioni del sud''. Lo afferma Franco Laratta, deputato del Pd. ''Nell'imminenza della stagione estiva, chiediamo al Commissario ad acta di sospendere il provvedimento di chiusura, che se attuato porterebbe anche ad una grave crisi nel settore turistico di tutto l'alto tirreno cosentino. A settembre - conclude Laratta - si puo' tornare a discutere dell'ospedale con maggiore serenita' e consapevolezza. Ma ora e' necessario sospendere la chiusura''. (Asca)
Inserito da Golfonetwork giovedì 5 aprile 2012 alle 12:58 commenti( 0 ) -

Sapri, domani mattina l'apposizione della targa a radio Sapri

Domani, giovedì 5 aprile, alle ore 11,00, sarà apposta sul lungomare di Sapri la targa in onore della storica radio Sapri (1976-1982), alla quale è stata intitolata, con una lunga e motivata delibera, l'Area Spettacoli, ubicata di fronte al ristorante "Scialandro". Saranno presenti: il Commissario Prefettizio, dottor Vincenzo Amendola, il Segretario Comunale, dottor Franco Tierno, i professori Cesare Pifano e Corrado Limongi, direttore il primo del Centro studi "Carlo Pisacane" e componente del direttivo nonchè proponente dell'intitolazione il secondo, e, naturalmente, i soci fondatori ed i collaboratori della mitica emittente radiofonica saprese. In un'aiuola, sarà collocata la targa (nella foto), incastonata su pietra grezza da Pino Nicoletti, speaker di radio Sapri, che ha offerto anche la targa, realizzata dall'artigiano-artista di Policastro Bussentino, Mauro Donegà. E' una giornata importante quella di domani per tanti cinquantenni e sessantenni, che, nella seconda metà degli anni Settanta, con tanta passione civile, s'impegnarono nel sociale attraverso quei magici microfoni. Da domani, entreranno nella storia della Città di Sapri!


Inserito da Golfonetwork mercoledì 4 aprile 2012 alle 09:56 commenti( 4 ) -


Pagina:   << Precedente   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22   23   24   25   26   27   28   29   30   31   32   33   34   35   36   37   38   39   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49   50   51   52   53   54   55   56   57   58   59   60   61   62   63   64   65   66   67   68   69   70   71   72   73   74   75   76   77   78   79   80   81   82   83   84   85   86   87   88   89   90   91   92   93   94   95   96   97   98   99   100   101   102   103   104   105  106  107   108   109   110   111   112   113   114   115   116   117   118   119   120   121   122   123   124   125   126   127   128   129   130   131   132   133   134   135   136   137   138   139   140   141   142   143   144   145   146   147   148   149   150   151   152   153   154   155   156   157   158   159   160   161   162   163   164   165   166   167   168   169   170   171   172   173   174   175   176   177   178   179   180   181   182   183   184   185   186   187   188   189   190   191   192   193   194   195   196   197   198   199   200   201   202   203   204   205   206   207   208   209   210   211   212   213   Successiva >>


© 2021 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica