NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » newsarchivio20112012

 



Torna alle news

Ci sono 2123 News in 213 pagine e voi siete nella pagina numero 141

Laurito: discarica, comunicato stampa Pdl
Laurito- Discarica Laurito, Russo: “Da Landolfi proposta concreta non polemica strumentale”. “Il segretario provinciale del Pd, Nicola Landolfi, dovrebbe mostrare più pudore e tacere, visto che il partito del quale è dirigente ha determinato la grave emergenza rifiuti in Campania che ha colpito anche la provincia di Salerno”. Lo dichiara il coordinatore provinciale del pdl, Antonio Mauro Russo, commentando le dichiarazioni di Landolfi sull’apertura della discarica di Laurito. “L’Amministrazione provinciale – continua – ha indicato al commissario Vardè la divisione in quattro ambiti, nella convinzione che tale ripartizione rispetti i diritti di ciascuna comunità territoriale ad accogliere solo i rifiuti che produce e non quelli di altre zone”. “E’ dunque – aggiunge – il commissario Vardè a dover indicare i comuni nei quali collocare le microdiscariche che accoglieranno rifiuti stabilizzati e non putrescibili, e non il segretario Landolfi che, come suo costume, cavalca l’onda del dissenso per inoculare ingiustificate preoccupazioni agli abitanti del Cilento”. “Ritengo che Landolfi – conclude – se ha a cuore l’interesse comune, dovrebbe avanzare al commissario Vardè una proposta alternativa, concreta e supportata dei relativi rilievi tecnici ed economici, invece di sprecare energie per veicolare sui giornali messaggi sbagliati e strumentali. Forse Landolfi preferirebbe una megadiscarica che accolga i rifiuti di tutta la provincia? Non ad ognuno il suo, ma tutto ad uno! D’altronde questo ci tramanda la storia recente e questo è lo stile del partito che Landolfi rappresenta, in pieno rispetto di quanto fatto, in più di quindici anni, da Bassolino e i suoi”. (Pdl Salerno)
Inserito da Golfonetwork domenica 11 dicembre 2011 alle 21:34 commenti( 1 ) -

Notte Bianca a Sapri 11 dicembre
Sapri- La pubbligest entertainment, in collaborazione con diversi sponsor e l'associazione commercianti di Sapri, è lieta di presentare  domenica 11 dicembre 2011 feste & festini on the road. musica, cabaret, teatro, moda, cibo, cinema e contaminazioni culturali a 360°, un’iniziativa rivolta a tutti che ci farà vivere a pieno il nostro paese e la magia delle feste natalizie. A partire dalle ore 17.00 corso Garibaldi, corso Umberto I e la villa comunale saranno interessati dalla musica dei Tarantanova, Alessandro  Gaudio, Francesco Augurio, Armando Giffoni, gli Amici dell’organetto, il gruppo bandistico “Vallo di Diano”, ci saranno inoltre la scuola di ballo “ Gym club Vibonati”, attrazioni e animazione per bambini, i gonfiabili a cura della ludoteca “Ambarabà”, spettacolo di mimo con Genny senza parole  e l’operazione intitolata “ hanno sloggiato gesù” a cura dei bambini del catechismo di Tortorella e Torraca. alle  ore 20,00 in piazza San Giovanni uno spettacolo di musica e cabaret con Franco Guzzo, Carlo Maria Todini, Gennaro De Rosa, Fatima, Tommy Lee e gli Acoutisticover, Beppe, Nico e Mimmo. Per concludere la serata, in p.zza plebiscito, alle ore 21.30 “Winter show 2011” presentano, direttamente da radionorba,  Mauro Dal Sogno e kevin, con ospiti d’eccezione quali Tony Maiello, vincitore di Sanremo giovani, Paky Maione concorrente ”Amici”, Silvia Iannone da “Io canto”, Antonio Maggio da x factor”, Enzo Gambardella ex showman, Piera Lombardi, Antonio Di Paola, Dypha. Dopo il concerto musica no-stop con dj Tony Gregory. A tutti buon divertimento! (Pubbligest)
Inserito da Golfonetwork domenica 11 dicembre 2011 alle 19:03 commenti( 0 ) -

Calcio: Vibovilla New Stars - Atletik Torchiara 3-1

Scarica Flash Player per vedere questo video.
Inserito da Golfonetwork domenica 11 dicembre 2011 alle 16:36 commenti( 0 ) -

Acquavena: arrestati due rumeni per trasporto di rifiuti speciali
Acquavena- I Carabinieri di Torre Orsaia hanno arrestato due rumeni di 19 e 20 anni residenti a Campagna. Sono stati intercettati alla guida di un autocarro Iveco che trasportava rifiuti speciali: sei bidoni metallici saturi di liquido, diverse batterie esauste di autoveicoli, ferro utilizzato per lavori edili, parti meccaniche e pezzi di auto e motoveicoli, nonché vario materiale arrugginito, per un peso totale di oltre dieci quintali. Il mezzo, dopo un inseguimento, è stato bloccato nel centro dell'abitato di Acquavena. Tutto il carico che trasportava è stato sequestrato. I due rumeni saranno processati con rito direttissimo.
Inserito da Golfonetwork sabato 10 dicembre 2011 alle 13:02 commenti( 0 ) -

Tortorella: riceviamo e pubblichiamo dal Prof. Biagio Bruno

QUANTI  CATTIVI  MAESTRI   ???

Si è consumata nella Chiesa di S. Maria Assunta di Tortorella, dopo la Messa serale dell’Immacolata 2011, la ri-celebrazione di un evento storico-culturale che ha caratterizzato l’estate agostana di Tortorella, curata dalla Pro Loco, con la proiezione di un video sulla rievocazione storica (18 agosto) del matrimonio della Baronessa N. D. Vittoria Alderisio con il Marchese Giovan Battista Carafa Stadera nell’Anno del Signore 1600 (secolo XVII).
Lo scopo dell’evento è stato quello di diffondere e far conoscere il patrimonio storico e culturale del basso Cilento.
Ma se le nozze dei due nobili fanno parte di tale patrimonio, non ne fanno assolutamente parte, secondo le conoscenze  dello scrivente,  alcuni figuranti che sono stati annunziati e presentati nella rievocazione della cerimonia nuziale. E mi riferisco espressamente ai vari Podestà di Battaglia, di Casaletto Spartano, di Torraca, di Sapri, di Vibonati, etc.

Forse è utile innanzitutto ricordare che la storia è unanimemente considerata magistra vitae e che tutti devono consentirle di svolgere il suo compito magistrale imparando a conoscerla, prima di tutto, nella sua integrale verità e divulgandola, poi, con assoluta onestà intellettuale,  per poter essere, con essa e per essa, dei buoni maestri.

“Podestà.
STORIA DEL DIRITTO. E’ una magistratura che con i caratteri normali dell’unicità,temporaneità, cittadinanza forestiera, elettività e responsabilità succede al consolato nei Comuni cittadini dell’Italia centro-settentrionale tra la fine del secolo XII e la prima metà del XIII…L’Istituto del Podestà presenta la sua massima fioritura nei secc. XIII e XIV, ma permane ancora nel periodo delle signorie e principati e financo delle dominazioni straniere, seppure con modificazioni rilevanti; in genere si presenta come un organo giudiziario.
DIRITTO AMMINISTRATIVO.
La riforma delle amministrazioni degli enti autarchici territoriali disposta nel 1926 costituì il Podestà come magistratura unica del comune con le funzioni un tempo attribuite al sindaco, alla giunta e al consiglio comunale: fece eccezione il Comune di Roma, retto da un governatore. Il Podestà  era nominato con decreto reale e durava in carica 4 anni, ma alla scadenza poteva essere riconfermato. Al suo fianco fu istituito, almeno nei comuni principali, la consulta municipale, con funzioni però meramente consultive. Con il D.L. Lt. 7-1-1946, n. 1 …. la magistratura del Podestà fu abolita e si ritornò al sistema in atto anteriormente alla riforma del 1926”. (Grande Dizionario Enciclopedico UTET – tomo XVI – pag. 177).
“Il Comune podestarile. L’affermarsi degli istituti comunali fra i secc. XI e XII si accompagnò ad una progressiva crescita dei centri urbani, stimolata dallo sviluppo dell’economia di mercato e dal rifiorire delle attività manifatturiere. La città diventava un polo sempre più forte di attrazione demica, concentrando al suo interno una popolazione sempre più numerosa e diversificata….. Venuta meno l’originaria omogeneità del ceto dirigente cittadino, che aveva espresso nella magistratura consolare le proprie unitarie ambizioni egemoniche, venivano a crearsi nuove tensioni e contrasti…Di  tale stato di tensione è una spia l’instabilità delle istituzioni comunali nella seconda metà del XII secolo: ormai inadeguati alla nuova situazione, i vecchi organi di governo (i consoli, l’arengo) vengono affiancati, sostituiti, alternati da altri….. L’espediente cui si fece diffusamente ricorso fu l’elezione di un podestà, magistrato unico in sostituzione dei consoli, cui veniva delegato il potere esecutivo: un tecnico della politica e del diritto, attorniato  da tutta una  cancelleria di giudici e notai, cui si affidava il compito di tradurre in atto la volontà politica delle forze dominanti”.(Grande Dizionario Enciclopedico UTET – Tomo V – pagg- 468-469).

Il Podestà risulta, quindi, figura caratterizzante l’epoca medievale dei Comuni nell’Italia centro-settentrionale e non in quella meridionale.

Con riferimento alla cultura, al diritto, alla giustizia, all’amministrazione,  la ricerca di storia rurale (1466-1478) nell’archivio notarile di Sala Consilina di Alfonso Leone, contenuta nella Storia del Vallo di Diano – volume II - documenta l’esistenza a Tortorella di procuratores (Leonardo Buttino, sindicus dicte terre, e Fabriano Valletta e Nicola De Alderisio, procuratores dicte universitatis, accolgono Nicola de Rasolla in civem),  giudici ad contractus (Matteo de Aferio e Giannuccio Columbo), giudici agnali (Nicola Lombardo, Fabriano Valletta, Marchisio de Marchisio, Giov. De Marchisio, Nicolao Gariglio, Matteo Lombardo, Leonardo Buttino, Pietro Loisio, Alessandro Alderisio, Dominico de Caro, Nicolao de Ricca, Pietro Generino, Odoano de Antonio, Nicola Cernicchiaro), ma non di Podestà.

Nelle biografie del concittadino Scipione Rovito (Repubblica dei Togati, gli strumenti della certezza - Cenni storici e biografici di Scipione Rovito di Francesco Polidori), prima avvocato del Regno di Napoli, poi Regio Consigliere, Presidente della Regia Camera e Reggente della Cancelleria del Tribunale, vissuto dal 1556 al 1636, non c’è menzione del Podestà.

Sarei grato a quanti hanno ritenuto opportuno e giusto organizzare e/o patrocinare e/o partecipare alla rievocazione storica delle nozze Alderisio-Carafa, celebrata in data 18 agosto 2011 a Tortorella,  in primo luogo le Associazioni Pro Loco Tortorella e  Conte Carafa Contea di Policastro, nonché le Istituzioni e ai soggetti coinvolti, se fornissero pubblicamente ogni documentata informazione circa l’esistenza della figura del Podestà nelle terre del casato di Tortorella e viciniori nell’anno del Signore 1600, al fine di poter arricchire il patrimonio di conoscenze, personale e collettivo, dei Cilentani  e di acquisire la certezza che non esistano nel basso Cilento improvvisati storici e cattivi maestri.

Dirigente scolastico Prof. Biagio Bruno

Inserito da Golfonetwork sabato 10 dicembre 2011 alle 12:53 commenti( 1 ) -

Villammare: mo' vene Natale

Al via "Mo' vene Natale. Vuci, adduri, rumuri ra festa cchiù bella ri tuttu l'annu".
Sabato 10 e Domenica 11 Dicembre 2011, nei locali della Scuola primaria di Villammare, via Torre 1, a partire dalle ore 20.00, si terranno le prime due delle quattro serate del percorso artistico-culturale, "Mo' vene Natale. Vuci, adduri, rumuri ra festa cchiù bella ri tuttu l'annu", ideato da Francesco Augurio e Chiara Riva.
Il primo appuntamento intitolato "Duettando in… trio" proporrà musiche del repertorio classico e natalizio interpretate da Samantha Sapienza, giovane promessa della lirica, che duetterà con il baritono tedesco Hilmar Rauch, per oltre trent'anni artista del coro del teatro di Würzburg. Entrambi saranno accompagnati al pianoforte da Francesco Augurio che nell'occasione presenterà anche brani pianistici incisi nel suo ultimo CD "Passi di note… per la libertà".
Nella seconda serata, Domenica 11 Dicembre, la protagonista sarà la letteratura; il prof. Giuseppe Caruso terrà una Lectura Dantis dal titolo "L'Italia nella Commedia di Dante e in quella dei nostri tempi. Conversazione sul Canto VI del Purgatorio". È appena opportuno sottolineare l'attualità delle problematiche criticate ben sette secoli fa dall'Alighieri riguardo la decadenza politica e morale dell'Italia: Ahi serva Italia, di dolore ostello, nave sanza nocchiere in gran tempesta, non donna di provincie, ma bordello (Purg., VI, vv. 76-78). Il prof. Caruso, già docente di lettere nei Licei, attuale Dirigente dell'I.I.S. "Leonardo da Vinci" di Sapri e Dirigente reggente dell'I.C. "Dante Alighieri" di Sapri, durante la Lectura sarà accompagnato da Francesco Augurio con sottofondi musicali.
"Mo' vene Natale. Vuci, adduri, rumuri ra festa cchiù bella ri tuttu l'annu" è organizzato in collaborazione con la Parrocchia San Giovanni Battista di Sapri, l'Associazione Amici dell'arte e del teatro, l'Associazione Culturale Cattivoteatro, l'I.I.S. "Leonardo da Vinci" di Sapri, l'I.C. "Santa Croce"di Sapri e il Comune di Vibonati.
In questi due appuntamenti, come nei restanti, sono previste degustazioni saporite preparate da mani esperte e tombolate di solidarietà in favore dell'Associazione Amistrada-Onlus, Rete di amicizia con i ragazzi di strada del Guatemala, Onlus sostenuta da tempo, con impegno e costanza, dai soci dell'Agorà.
Per poter pianificare al meglio le attività è opportuno confermare la presenza ai seguenti numeri di telefono: 348.7337257; 348.3640697.
Vi aspettiamo!
(Associazione culturale Agorà)



Fare clic sull'immagine per ingrandire



Fare clic sull'immagine per ingrandire

Inserito da Golfonetwork sabato 10 dicembre 2011 alle 10:58 commenti( 1 ) -

Discarica Laurito: comunicato stampa PD Salerno

PROTESTA REALIZZAZIONE DISCARICA LAURITO

Pieno sostegno alla protesta contro la realizzazione della discarica a Laurito attraverso un impegno istituzionale e di Partito per impedire che un’area del Parco Nazionale del Cilento diventi l’ennesimo “buco” da riempire di rifiuti. “Siamo stati presenti sin dal primo giorno della protesta, esponendoci senza riserve contro la realizzazione della discarica. Ieri a Laurito il Pd era presente non soltanto con un manifesto dell'ass. Cilento Democratico che è stato oggetto di censura, ma anche con la presenza di Maurizio Puglisi -dirigente provinciale-, di Marilù De Luca - dirigente regionale -, del nostro Cons. Prov. Simone Valiante, di tanti Sindaci, amministratori,segretari di circolo e dirigenti locali . Ho chiesto alla segreteria provinciale del PD di intensificare gli sforzi sulla questione della discarica di Laurito e di promuovere iniziative a sostegno dei tanti cittadini cilentani che si sentono per l’ennesima volta traditi dalle Istituzioni Provinciali e Regionali. Il territorio ci chiede credibilità e unità. Così Antonio Bruno, del PD di Vallo della Lucania. Nel silenzio dell’Ente Parco, con la prepotenza e l’incapacità del Pdl salernitano, il PD  con le sue bandiere si schiera convintamente a difesa del territorio cilentano.  “ Non è concepibile che in un territorio in cui anche per poter realizzare una finestra in una casa ci sono numerosi vincoli  ambientali previsti – giustamente – per salvaguardare un’area protetta, ora invece si consente la realizzazione di una discarica in un sito logisticamente inadatto. Il silenzio dell’Ente Parco è assordante. Inoltre è intollerabile e irrispettoso nei confronti dei cilentani l’atteggiamento di quei rappresentanti del Pdl, che a Laurito protestano, mentre a Salerno subiscono, senza alcun potere contrattuale, il volere della Provincia e del Commissario Vardè”. Così Nicola Landolfi, Segretario provinciale del PD di Salerno.  In queste settimane, il PD organizzerà una serie di iniziative per rimarcare la sua posizione e dimostrare che un altro modo di governare il territorio è, non solo, necessario, ma possibile. (Antonio Bruno - PD Salerno)

Inserito da Golfonetwork venerdì 9 dicembre 2011 alle 20:15 commenti( 0 ) -

Diamante (Cs): eventi NataleInsieme
Due importanti eventi dedicati alla solidarietà caratterizzeranno il periodo di Natale a Diamante. Nella serata del 14 dicembre, alle ore 20.30, presso il Teatro Vittoria di Diamante si terrà una grande manifestazione di spettacolo che vedrà il coinvolgimento delle associazioni della Città e del territorio, la partecipazione delle più importanti autorità civili, militari e religiose regionali, provinciali e del comprensorio. Il 18 presso il Museo DAC, sempre alle ore 19.30 si terrà una tombolata di beneficenza. Le due serate, ad ingresso libero, verranno finalizzate alla raccolta di fondi a scopo benefico. Collaboreranno alla realizzazione dell'evento le parrocchie e le associazioni di volontariato di Diamante e Cirella. La manifestazione del 14 "In palcoscenico per la solidarietà" sarà presentata dalla giornalista de "Il Quotidiano della Calabria", Mariella Perrone e da Raffaele Amoroso dell'Associazione "Ilgrilloparlante" e si svilupperà attraverso momenti di spettacolo, danza, musica, teatro, offerti e curati da associazioni culturali di Diamante e Cirella. ;Prevista la presenza del Coro polifonico "Arteinsieme", della scuola di Danza "Ruskaja", del Coro Ludus Vocalis, dell'Orchestra di Fiati "Città di Diamante". Prevista, inoltre, la partecipazione degli attori Gianni Pellegrino e Totonno Chiappetta. Ospite d'onore della serata sarà Sebino Nela, ex calciatore di Napoli e Roma ed attualmente commentatore TV. Presenzieranno all'iniziativa importanti autorità civili, militari e religiose, regionali, provinciali e del comprensorio. Saranno presenti all'evento, infatti, S.E. Il Vescovo di San Marco Argentano-Scalea, Mons. Leonardo Bonanno; S.E. il Vescovo Emerito di San Marco Argentano - Scalea, Mons. Domenico Crusco; S.E. il Prefetto di Cosenza, il Dott. Raffaele Cannizzaro; il Presidente della Regione, On. Giuseppe Scopelliti; il Presidente della Provincia, On. Mario Oliverio; il Commissario dell'ASP di Cosenza, Dott. Gianfranco Scarpelli; il Direttore de "Il Quotidiano della Calabria", Dott. Matteo Cosenza. La tombolata del 18, anch'essa a carattere benefico comprenderà momenti di intrattenimento e spettacolo e si realizzerà ugualmente con la collaborazione delle Associazioni di Diamante e Cirella. L'invito dell'Amministrazione Comunale è ad una partecipazione numerosa alle due serate che uniranno la solidarietà con la voglia di stare insieme e divertirsi. (Comune di Diamante)
Inserito da Golfonetwork venerdì 9 dicembre 2011 alle 19:33 commenti( 0 ) -

Discarica Laurito: comunicato Comune di Montano Antilia

Intenso e frenetico è il lavoro che vede protagonista l'Amministrazione comunale di Montano Antilia per scongiurare la realizzazione della discarica nel Comune di Laurito. In particolare nelle ultime settimane, dopo aver ribadito il no alla discarica, nelle varie riunioni comprensoriali e provinciali è stata rivendicata la necessità di rendere autonomo il territorio cilentano nella gestione dei rifiuti.In questo senso è stato elaborato un progetto di autonomia che prevede la realizzazione di un polo ecologico nel Cilento con la costruzione di due nuovi impianti e di una o due micro discariche a servizio degli impianti. Sarà opportuno localizzare gli impianti da costruire lungo l'asse viario "Cilentana" essendo stata individuata, quale area territoriale, quella che va da Agropoli-Capaccio a Sapri. Questa progettualità, condivisa unanimemente dal territorio al di la degli schieramenti politici, se avrà il sostegno convinto di tutto il territorio e di tutte le Istituzioni come sembra, ha le "carte" in regola per riscattare  il Cilento da una condizione di marginalità che non gli spetta. Siamo estremamente fiduciosi senza per questo abbassare mai la guardia a difesa del nostro territorio. Nei prossimi giorni ci sarà la condivisione del progetto da parte della Comunità del Parco Nazionale del Cilento e Vallo del Diano in una seduta che potrebbe aver luogo anche nel nostro territorio. Maggiori notizie e dettagli saranno forniti quanto prima. (Comune di Montano Antilia)

Inserito da Golfonetwork venerdì 9 dicembre 2011 alle 19:01 commenti( 0 ) -

Maratea (Pz): ospedale e sue prospettive

Comunicato Comune di Maratea (Pz)

Questa Amministrazione Comunale, appena insediatasi nel giugno del 2009, ha rilanciato con rigorosa coerenza un progetto di “RICONVERSIONE” del nostro Ospedale. Intorno a tale progetto, come molti ricorderanno, aveva già cominciato a lavorare l’Amministrazione Comunale presieduta dallo scrivente nel quadriennio 1997/2001, con una differenza di non poco conto: allora, la Riconversione comprendeva esclusivamente “Il Polo Multispecialistico della Riabilitazione”, mentre oggi riguarda non solo quest’ultimo ma anche altre iniziative, altrettanto importanti. In estrema sintesi la nostra Struttura Ospedaliera, grazie all’impegno di questa Amministrazione Comunale che ha trovato nel Presidente De Filippo, nell’Assessore Martorano e nei Dirigenti Amendola, Marra e Cugno interlocutori sensibili alle problematiche del nostro Ospedale, sarà interessata da:

A) Polo Multispecialistico della Riabilitazione – Con Delibera n°1060 dell’ 01.12.2011 del Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria Locale di Potenza è stato approvato il “Bando di Gara” per l’affidamento e la creazione di un “Polo Multispecialistico della Riabilitazione e lunga degenza riabilitativa”.
Considerato che la data di scadenza della presentazione delle offerte è fissata, nel Bando di Gara, a 120 giorni dalla data di pubblicazione è da ritenersi che la procedura di appalto, con individuazione dell’Azienda aggiudicataria, possa avvenire nel periodo compreso tra il 15 maggio e il 15 giugno 2012.
Il Polo avrà una dotazione di 96 posti letto per la Post-acuzie e, precisamente, n. 72 posti per la Riabilitazione Neuromotoria e n. 24 per la Lungodegenza Medica.

B) Camera Iperbarica – Le attività riabilitative di eccellenza del Polo Multispecialistico della Riabilitazione di Maratea si avvarranno dell’istallazione di una Camera Iperbarica. La Programmazione regionale prevede l’istallazione di una sola Camera Iperbarica in tutta la Regione Basilicata, quella appunto prevista nel nostro Ospedale. Molteplici sono le situazioni nelle quali la presenza di una Camera Iperbarica è determinante per il superamento di patologie anche gravi. Per esigenze di spazio è impossibile elencarle tutte; ci si limita a citarne alcune:
Embolia gassosa arteriosa, Gangrena gassosa da clostridi, Gangrena umida delle estremità in diabetici, Intossicazione da cianuro e da sostanze metaemoglobinizzanti, Lesione dei tessuti molli da flora batterica mista (sottocutaneo, muscoli), Intossicazione da monossido di carbonio, Lesione o sindrome da schiacciamento, Malattia da decompressione, Osteoradionecrosi, Sordità improvvisa di origine barotraumatica, vascolare, Actinomicosi refrattaria, Disturbi sfinterici in midollo lesi, Enterite, proctide, cistite da radiazioni, Fratture a rischio, Insufficienze arteriose periferiche, solo se non curabili altrimenti, Ischemia acuta traumatica, Osteomielite acuta, Osteomielite refrattaria cronica, Osteoporosi postraumatica (m. di SudecK), Piaghe torpide da traumi, ustioni termiche ed elettriche, decubiti. Pseudoartrosi infette, Radionecrosi di tessuti molli, Trapianti cutanei a rischio, Ulcera da insufficienza arteriosa e venosa, Intossicazione da fumi di incendio, Intossicazione da tetracloruro di carbonio, Mielite da radiazioni, Protesi infette non cementate, Retinite pigmentosa, Retinopatia ischemica diabetica, Traumi del midollo spinale, Trombosi dell’arteria o vena centrale della retina, Ustioni estese o malattia da ustione.

C) Implementazione delle attività di assistenza che si realizzerà come segue:

1) Il nostro Ospedale, a seguito della Legge regionale n° 17 del 04 agosto u.s. che in buona sostanza, fra l’altro, riporta all’interno dei pronti Soccorsi Attivi le patologie per Acuti, presenti ancora nel nostro e in altri Ospedali, si avvarrà di un’altra Riconversione, nel senso che alla dismissione di Posti per Acuti (Broncopneumologia, 11 posti letto; Medicina Geriatrica, 12 posti letto; Day Hospital Endocrinologia, 3 posti letto per un totale 26 posti letto) si avrà una dotazione di 36 posti letto (10 in più) così suddivisi:
- 16 posti di RSA (attuali);
- 10 posti di RSA Alzhaimer;
- 10 posti di SCI, ovvero Strutture di Ricoveri e Cure Intermedie che si caratterizzano per un preciso ruolo all’interno dei percorsi diagnostici e terapeutici con un correlato obbligo di temporaneità dell’accoglienza e per la possibilità di erogazione di prestazioni mediche continuative specialistiche e che assolveranno completamente alla principale tipologia di domanda di prestazioni di ricovero nel P.O. di Maratea).

2) Chirurgia ambulatoriale oculistica
Confermati l’avvenuto acquisto e la disponibilità delle attrezzature necessarie. Avviata la redazione dei protocolli operativi. Eseguiti in data 8 e 9 novembre due sopralluoghi presso l’Ospedale di Maratea da parte del Dott. Lacerenza con visione dei locali e indicazioni all’Ufficio Tecnico per l’allestimento degli stessi.
Confermato l’avvio dell’ attività chirurgica entro dicembre c.a.

3) Fisiatria: Attività di Fisioterapia
Già avviati gli Ambulatori di neuro psicomotricità infantile e di Logopedia.
Programmato l’avvio dell’Ambulatorio di Fisiatria con esecuzione delle attività fisioterapiche di Tecar ed onde d’urto.

4)Percorsi ambulatoriali in Day- service
In fase di predisposizione la redazione di protocolli terapeutici per attività coordinate specialistiche al fine di garantire l’assistenza per le patologie di maggior impatto epidemiologico.
Nel progetto si prevede l’implementazione degli ambulatori con figure di specialisti per percorsi dedicati a Ipertensione, Diabete, Scompenso Cardiaco, Insufficienza Renale Cronica, Insufficienza Respiratoria, Osteoporosi.

5) Centro demenza
Già avviate le attività relative al Centro Demenza con l’equipe Psico-geriatrica. In attivazione l’ambulatorio di II livello per l’intera area ex ASL 3.

6) Oncologia Territoriale
Predisposta a cura dei Direttori Sanitari Aziendali ASP e CROB la bozza del Protocollo d’intesa per la regolamentazione dei rapporti tra le due strutture per l’avvio delle attività.
Nelle more del perfezionamento degli atti amministrativi tuttavia si sta già procedendo a definire ed avviare percorsi formativi per personale medico ed infermieristico presso il CROB
L’attività avrà avvio entro il mese di dicembre c.a.

7) Degenza
Avviata l’informazione unitamente alla formazione del Personale per le prossime attività di degenza ( RSA demenze, Spazio di Cure intermedie).

8) Dialisi –Medicina dello Sport –Centro di riferimento sorveglianza sanitaria esposti a “Tremolite”.
Rimarranno e saranno potenziate le attività di dialisi, con la loro offerta per i pazienti territoriali e per gli ospiti presenti nella stagione estiva. Saranno ulteriormente incrementate anche le attività previste per il settore della medicina dello sport e il Centro di riferimento regionale per le popolazioni esposte a “Tremolite”. La Direzione strategica dell’ASP cercherà di rivalutare le modalità di contatto con i professionisti che saranno in grado di far afferire un maggior numero di atleti e, quindi, di far decollare il Centro di Medicina dello Sport.

Si precisa, infine, che il nostro Pronto Soccorso Territoriale (PTS) verrà potenziato con una doppia Guardia Medica e dotato di Autoambulanze medicalizzate.

La posizione dell’Amministrazione Comunale, qui succintamente riportata per evidenti ragioni di spazio è stata illustrata dal Vicesindaco e Assessore alla Sanità Dr. Biagio Schettino, nel Consiglio Comunale del 30 novembre u.s, Delibera n° 41. Per completezza di informazione si rende noto che nella predetta circostanza la Maggioranza consiliare ha ritenuto, altresì, accogliere la proposta del Consigliere Comunale Carmelo Ferrara che prevede:
1. aumento, oltre i 36 già previsti, di almeno altri 20 Posti letto da destinarsi alla R.S.A.;

2. svolgimento, nell’ambito del nostro Presidio Ospedaliero di un Corso di Scienze Infermieristiche.

(Mario Di Trani-Sindaco di Maratea)

Inserito da Golfonetwork venerdì 9 dicembre 2011 alle 17:55 commenti( 0 ) -


Pagina:   << Precedente   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22   23   24   25   26   27   28   29   30   31   32   33   34   35   36   37   38   39   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49   50   51   52   53   54   55   56   57   58   59   60   61   62   63   64   65   66   67   68   69   70   71   72   73   74   75   76   77   78   79   80   81   82   83   84   85   86   87   88   89   90   91   92   93   94   95   96   97   98   99   100   101   102   103   104   105   106   107   108   109   110   111   112   113   114   115   116   117   118   119   120   121   122   123   124   125   126   127   128   129   130   131   132   133   134   135   136   137   138   139   140  141  142   143   144   145   146   147   148   149   150   151   152   153   154   155   156   157   158   159   160   161   162   163   164   165   166   167   168   169   170   171   172   173   174   175   176   177   178   179   180   181   182   183   184   185   186   187   188   189   190   191   192   193   194   195   196   197   198   199   200   201   202   203   204   205   206   207   208   209   210   211   212   213   Successiva >>


© 2021 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica