NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » newsarchivio20112012

 



Torna alle news

Ci sono 2123 News in 213 pagine e voi siete nella pagina numero 185

Incidente stradale tra Lagonegro e Maratea: 2 morti

Incidente sulla strada tra Lagonegro e Maratea: morta una ragazza di Cosenza e un giovane, 11 feriti. Due giovani – una di 25 anni e l’altro di 24  - sono morti e altre undici persone sono rimaste ferite in maniera lieve in un incidente avvenuto la notte scorsa sulla “Fondovalle del Noce”(che collega l’autostrada Salerno-Reggio Calabria con Maratea e l’Alto Tirreno calabrese), nei pressi dello svincolo di Lagonegro (Potenza), e in cui sono rimasti coinvolti un camion e tre automobili. I due giovani morti sono Pietro Posteraro, di 24 anni, di Roma, ed Eleonora Blasi (25 anni), di Cosenza. Posterano è figlio del vicesegretario generale della Camera dei Deputati. Secondo quanto si è appreso, i due giovani erano a bordo di un’automobile che, per cause in fase di accertamento, si è scontrata con un camion che viaggiava sull’altra corsia. La giovane è morta all’istante, mentre l’altro è morto poco dopo il suo arrivo nell’ospedale di Lagonegro, dove era stato trasportato con un’ambulanza del 118. Sul posto sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco. L’autista dell’autocarro è stato trasferito, sotto shock, all’ospedale di Lagonegro, mentre le altre dieci persone, tutte ferite in maniera non grave, sono state medicate sul luogo dell’incidente. I Carabinieri stanno facendo indagini e ascoltando testimoni per accertare le dinamiche dell’incidente. (S.N.)

Inserito da Golfonetwork venerdì 29 luglio 2011 alle 13:19 commenti( 0 ) -

Policastro Bussentino: in fiamme zona boschiva in località Hangar
Policastro Bussentino- Ieri in contrada Hangar di Policastro Bussentino un incendio di vaste proporzioni, ha bruciato numerosi ettari di bosco, sprigionando una nube densa visibile per chilometri per tutto il Golfo di Policastro. I Vigili del Fuoco della locale stazione e la Protezione Civile hanno domato le fiamme, dopo numerose ore, con l'aiuto di molti volontari e dei mezzi aerei. L'incendio ha messo in pericolo anche una fabbrica di fuochi d'artificio presente in zona. Un'elicottero della protezione civile, con base all'aeroporto salernitano, è intervenuto nelle operazioni insieme ad altri mezzi di supporto.
Inserito da Golfonetwork venerdì 29 luglio 2011 alle 13:15 commenti( 0 ) -

Roccagloriosa: rassegna teatrale "Premio Fistelia"

Si avviano alla conclusione gli appuntamenti con il teatro a Roccagloriosa. Il penultimo incontro è per sabato 30 luglio: alle ore 16:30 è previsto un laboratorio teatrale con Bruno Cariello, attore, regista, e autore, noto anche al pubblico televisivo. Attivi  nel suo curriculum una  ventina di pellicole, tra cui ricordiamo  la partecipazione al film "Padre Pio" nel quale ha interpretato il padre del  santo di Pietralcina,  al fianco di Carlo Castellitto, per la regia di C. Carlei.
Alle ore 21:30 la compagnia teatrale di Ferrandina (Mt) "Sipario aragonese" porterà in scena "Tre pecore viziose". L'incontro si terrà presso l'area spettacolo delle scuole elementari di Roccagloriosa. La rassegna teatrale "Premio Fistelia", giunta quest'anno alla terza edizione, è  organizzata dall'associazione Sipario 2004. (Olga Marotta)

Inserito da Golfonetwork venerdì 29 luglio 2011 alle 10:47 commenti( 0 ) -

CineMaratea: il nuovo programma

Programma arena cinematogrfica - CINEMARATEA -
dal 29 luglio al 9 agosto

Venerdì 29 Luglio ore 21,30
NESSUNO MI PUÒ GIUDICARE
Regia di Massimiliano Bruno
Con: Paola Cortellesi, Raoul Bova, Rocco Papaleo, Dario Cassini,
Anna Foglietta, Caterina Guzzanti, Massimiliano Bruno

Sabato 30 e Domenica 31 Luglio ore 21,30
HABEMUS  PAPAM
Regia di Nanni Moretti
Con: Margherita Buy, Roberto Nobile, Michel Piccoli
Nanni Moretti, Jerzy Stuhr, Renato Scarpa
Franco Graziosi, Massimo Dobrovic

Lunedì 1° Agosto ore 21,15
RANGO
( ANIMAZIONE )

Martedì 2 Agosto ore 21,30
BASILICATA coast to coast
Regia di Rocco Papaleo
Con: Giovanna Mezzogiorno, Alessandro Gassman,
Paolo Briguglia, Rocco Papaleo, Michela Andreozzi, Claudia Potenza, Max Gazzè

Mercoledì 3 Agosto ore 21,30
IL GRINTA
Regia: Ethan Coen, Joel Coen
Con: Jeff Bridges, Hailee Steinfeld, Matt Damon, Josh Brolin, Barry Pepper, Dakin Matthews, Jarlath Conroy, Paul Rae, Domhnall Gleeson, Elizabeth Marvel, Ed CorbinLeon Russom

Giovedì 4 Agosto ore 21,30
TRANSFORMERS 3
Regia: Michael Bay
Con: Shia LaBeouf, Hugo Weaving, Josh Duhamel, Rosie Huntington-Whiteley, John Malkovich, Patrick Dempsey, Ken Jeong, John Turturro, Alan Tudyk, Frances McDormand, Tyrese Gibson, Keiko Agena

Venerdì 5 Agosto ore 21,15
Walt Disney presenta
CARS 2

Sabato 6 Agosto ore 21,30
FAST & FURIOUS 5
Regia di Justin Lin
Con: Vin Diesel, Paul Walker, Dwayne Johnson, Jordana Brewster, Elsa Pataky, Tyrese Gibson, Gal Gadot, Ludacris, Sung Kang, Matt Schulze

Domenica 7 Agosto ore 21,30
IL DISCORSO DEL RE
Regia di Tom Hooper
Con: Helena Bonham Carter, Colin Firth, Guy Pearce,  Michael Gambon,
Geoffrey Rush, Jennifer Ehle, Timothy Spall, Derek Jacobi, Eve Best, Anthony Andrews

Lunedì 8 Agosto ore 21,15
PIRATI DEI CARAIBI:
OLTRE I CONFINI DEL MARE
Con: Johnny Depp, Ian McShane,
Penelope Cruz, Stephen Graham,

Martedì 9 Agosto  ore 21,30
UN GIORNO DELLA VITA
Regia di Giuseppe Papasso
Con: Maria Grazia Cucinotta, Alessandro Haber, Ernesto Mahieux, Mia Benedetta, Domenico Fortunato, Francesca D'Amico, Daniele Russo, Matteo Basso,  Pascal Zullino, Amedeo Angelone

Inserito da Golfonetwork venerdì 29 luglio 2011 alle 10:38 commenti( 0 ) -

Comunicato stampa lista per Torraca


Fare clic sull'immagine per ingrandire


Inserito da Golfonetwork giovedì 28 luglio 2011 alle 19:02 commenti( 1 ) -

Comunicato Comune di Santa Marina

Oggetto: Problematica Centro Albergo “Le rose” di Policastro Bussentino – comunicazione.
Approssimandosi, per l’ennesima volta,  “l’ultimatum”  del licenziamento dei lavoratori del centro le rose, divenuto ormai strumento di ritorsione da parte dei titolari della struttura e del quale, a più riprese, si è cercato di additare il sottoscritto quale unico responsabile, mi è doveroso chiarire, definitivamente la posizione mia e dell’amministrazione Comunale di Santa Marina.
La mia e l’attuale amministrazione ha sempre portato avanti e fatte proprie, nel rispetto delle regole, le istanze di quei cittadini che si sono sentiti, spesso, strumentalizzati nei diritti e nei bisogni di chi gestiva, a turno, piccoli spazi di potere sociale. Mai mi sono tirato indietro di fronte a simili richieste, tenendo ben presente il ruolo istituzionale chiamato a svolgere prima come Sindaco ed ora, come rappresentante del popolo nel Consiglio Comunale, nel Consiglio Provinciale e nel Consiglio Regionale. 
L’esigenza di trovare soluzioni che avessero potuto garantire ai minori presenti nella struttura la prosecuzione di un percorso di reinserimento sociale,  agli anziani una permanenza serena e priva di disagi, unitamente all’esigenza dei lavoratori al mantenimento del posto di lavoro, hanno spinto il sottoscritto a rilasciare un’ autorizzazione temporanea, più volte prorogata, nelle more dell’adeguamento della struttura ai dettami del regolamento regionale n. 6 del 18 dicembre 2006 prima e  al regolamento di attuazione della legge Regionale 23.11.2007 n. 11 dopo.
In questo periodo molte sono state le note di diffida da parte dell’Ente Regione a rilasciare dette autorizzazioni in quanto, oltre a non essere  previste dalla normativa vigente, erano riferite una struttura  carente dei requisiti funzionali ed organizzativi e che ospitava in un medesimo edificio due strutture residenziali incompatibili tra loro (Minori ed anziani).
Mi è doveroso, inoltre, chiarire che, ancora oggi, dopo reiterate segnalazioni da parte dell’ASL di riferimento e dei NAS e nonostante una diffida da parte del Sindaco pro tempore,  nella struttura continuano ad essere ospitati molti anziani non autosufficienti, il che renderebbe viziata ab initio un eventuale autorizzazione di tipologia residenziale - casa albergo per anziani – nella quale possono essere ospitati esclusivamente ultrasessantacinquenni autosufficienti, che non bisognano di prestazioni sanitarie complesse.
Colgo l’occasione per ribadire, tuttavia, la disponibilità mia e dell’amministrazione Comunale, a condividere un percorso che porti ad una positiva soluzione del problema, nel rispetto dei ruoli e delle regole, tenendo ben presente che non s’intende legittimare situazioni non conformi alla normativa vigente ed accordanti rispetto alle esigenze faziose di pochi.
Santa Marina lì, 27.07.2011                          
Il Presidente del C. C.
on. Giovanni Fortunato

Inserito da Golfonetwork giovedì 28 luglio 2011 alle 19:02 commenti( 0 ) -

La Camera del Lavoro a trentadue anni dall'apertura dell'Ospedale di Sapri

Trentadue anni di lotte per salvaguardare l'Ospedale "dell'Immacolata" a Sapri (Sa). La Camera del Lavoro di Sapri ricorda le lunghe battaglie e ringrazia vivamente la gente del Golfo di Policastro.
Sapri - una lunga storia iniziata il 28 luglio 1979 quando don Giovannino Iantorno, allora parroco della città, il Comitato di lotta e la CGIL, chiamarono a raccolta la popolazione del Golfo di Policastro in una grandiosa manifestazione che impose alla politica di allora l'apertura immediata del nosocomio saprese. Una lunga battaglia vinta dopo le estenuanti ed interminabili attese durate ben trent'anni. Da allora la battaglia non si è mai sopita. Negli anni ottanta una dura battaglia condotta da alcuni sindacalisti e dirigenti aziendali CGIL nella ASL, addirittura attraverso lo sciopero della fame, portarono ad ottenere il commissariamento  della struttura con l'intervento dell'allora Presidente della Repubblica. Una battaglia che sortì la stabilizzazione del personale precario che prestava servizio presso l'Ospedale di Sapri. Quindi le lotte per l'apertura di due reparti assolutamente essenziali per salvare la vita a tanti cittadini utenti dell'Ospedale: Il reparto di Anestesia e la Rianimazione. Nel 2009, infine, con una battaglia intrapresa, su iniziativa della CGIL, da tanti primi cittadini del Golfo di Policastro, tanti politici provinciali e regionali e soprattutto da tanta gente comune che, nel ricordo di don Giovannino Iantorno, si mobilitarono per evitare il ridimensionamento della struttura ospedaliera saprese. Una battaglia che portò al riconoscimento del secondo Livello dell'Emergenza per un presidio ospedaliero di primaria importanza. Una lunga storia di battaglie sindacali che non si interrompe.
"Questa è la lunga storia che abbiamo vissuto, tutti insieme, in questi anni, per difendere il diritto alla salute per l'intero Golfo di Policastro - ha dichiarato Domenico Vrenna Responsabile della Camera del Lavoro Territoriale CGIL - nel ricordo commosso di don Giovannino Iantorno continueremo la lunga lotta per salvaguardare il Presidio Ospedaliero di Sapri; una lotta a difesa dei diritti dei cittadini, dei malati e dei lavoratori, al fine di scongiurare qualsivoglia intenzione di ridimensionamento per una struttura che è di primaria importanza" ha aggiunto Vrenna.
Sapri 27 luglio 2011
(Lorenzo Peluso)


Domenico Vrenna

Inserito da Golfonetwork mercoledì 27 luglio 2011 alle 18:25 commenti( 0 ) -

Sapri: ordinanza per aumento sanzioni amministrative
Comune di Sapri - Area Polizia Municipale
Si rende nota ordinanza recante aumento delle sanzioni amministrative per mancata osservanza sistema integrato dei rifiuti.
(Il responsabile del procedimento Tenente Antonio Pompeo Abbadessa)



Fare clic sull'immagine per ingrandire

Inserito da Golfonetwork mercoledì 27 luglio 2011 alle 18:17 commenti( 0 ) -

Lagonegro (Pz): ricattavano preti gay, arrestati dai Carabinieri
Lagonegro (Pz)- Due uomini, originari della provincia de L’Aquila e di Isernia, ricattavano un sacerdote (non lucano), minacciandolo di rivelare la sua omosessualità. Il prete non ha ceduto alle loro minacce e li ha denunciati. Da questa denuncia  è partita l’indagine della procura di Lagonegro, che ha portato all’arresto ieri mattina di Diego Caggiano, trentacinquenne di Torrinparte (provincia de L’Aquila) originario di Torraca e Giuseppe Trementino, trentenne di Bagnoli del Trigno (provincia di Isernia). L’operazione è stata eseguita dai carabinieri del comando provinciale di Potenza e di Isernia, mentre le indagini sono state condotte dai militari dell’Arma delle compagnie di Lagonegro e Agnone, rispettivamente guidate dal capitano Luigi Salvati Tanagro e dal capitano Gianfranco Campobasso, perchè la prima richiesta di estorsione è avvenuta a Maratea. Le due ordinanze di custodia cautelare sono state emesse dal gip del tribunale di Lagonegro, Lucia Iodice su richiesta del sostituto procuratore presso la procura del centro lucano, Francesco Greco. Agli arrestati viene contestato il reato di estorsione aggravata e continuata a danno di sacerdoti. Le indagini hanno infatti accertato che i due, in tempi diversi, avevano ideato un disegno criminoso finalizzato a costringere alcuni sacerdoti – non in relazione tra di loro – a corrispondere cospicue somme di denaro, dietro minaccia di informare i loro superiori dell’omosessualità degli interessati. Caggiano e Trementino cercavano  sacerdoti su Facebook fingendosi omosessuali, chiedevano loro amicizia a quelli e, aggiudicatisi la loro fiducia, riuscivano a ottenere confidenze intime usate successivamente per il ricatto. Il sacerdote ricattato – che ha raccontato tutto quando la richiesta di denaro è aumentata – ha riferito di sapere che anche altri due preti avevano avuto richieste estorsive simili. I Carabinieri hanno ricostruito il tutto attraverso le perquisizioni in casa dei due indagati e la verifica dei loro contatti su Facebook. I due sono stati arrestati nell’abitazione di Trementino, dove vivono insieme: attualmente si trovano nel carcere di Ponte San Leonardo a Isernia. Il valore dell’estorsione non è stato ancora accertato, e sono ancora in corso indagini per accertare se siano state prese di mira altre persone. (G.L.)
Inserito da Golfonetwork mercoledì 27 luglio 2011 alle 10:23 commenti( 1 ) -

I musicisti salernitani ai vertici della musica popolare nazionale

I musicisti salernitani ai vertici della musica popolare nazionale. Una ragazza del Vallo di Diano sul podio più alto del campionato italiano di organetto e fisarmonica diatonica. Alla XV edizione, che ha avuto luogo a Tornimparte (AQ), la diciassettenne Angela Petroccelli di Sala Consilina (allieva della scuola musicale “Gli amici dell’organetto”) si è fregiata del titolo tricolore della categoria Juniores. Nella sezione Senior ha vinto Donato Napoliello di Colliano, allievo di Rocco Errichetti di Ruoti (PZ). Grande soddisfazione per la scuola “Gli Amici dell’organetto” di fondata da Rocco Fortunato di PolicastroBussentino  che negli ultimi quattro anni si è aggiudicata tre titoli nazionali e un campionato del mondo. Nel 2007 ha lanciato il giovane talento del Golfo di Policastro, Alessandro Gaudio, che nel giro di un mese ha conquistato prima il tricolore degli juniores a Salisano in provincia di Rieti e successivamente quello mondiale nel Trentino. Lo scorso anno ha vinto il campionato italiano, che si è svolto a Teggiano, con Carmine Manfredi, giovane calabrese di Aieta (CS), e quest’anno ha riconquistato il tricolore con Angela Petroccelli. Due giovani talenti salernitani diretti egregiamente diretti dal vecchio maestro Rocco Fortunato e dal giovane campione Alessandro Gaudio. Si tratta della prima volta che una giovane musicista salernitana scrive il proprio nome nell’albo della manifestazione organizzata dall’Amisad di Ancona; l’associazione presieduta e diretta con grande professionalità da Giancarlo Ronconi, che da una ventina di anni lavora alacremente per tenere viva la tradizione degli strumenti cosiddetti ad ancia libera (organetto e fisarmonica diatonica). Infaticabile il lavoro svolto dallo stesso Ronconi e dal campione Giuliano Cameli (nominato ambasciatore nel Mondo dell’organetto) per organizzare le varie manifestazioni e nel riuscire a governare la grande carovana della musica popolare; una vera e propria grande famiglia della musica con centinaia di scuole musicali e migliaia di giovani talenti che si dedicano con passione e bravura all’arte degli strumenti a mantice. Un plauso va anche ai maestri e a tutti quelli che si adoperano quotidianamente alla crescita artistica dei ragazzi; senza dimenticare i genitori dei giovani musicisti che seguono i propri figli con amore, apprensione e la sana allegria che non mancherà mai nelle serate dove si ascoltano le antiche e dolci melodie sprigionate da un organetto. (Mario Fortunato)

Inserito da Golfonetwork martedì 26 luglio 2011 alle 19:15 commenti( 0 ) -


Pagina:   << Precedente   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22   23   24   25   26   27   28   29   30   31   32   33   34   35   36   37   38   39   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49   50   51   52   53   54   55   56   57   58   59   60   61   62   63   64   65   66   67   68   69   70   71   72   73   74   75   76   77   78   79   80   81   82   83   84   85   86   87   88   89   90   91   92   93   94   95   96   97   98   99   100   101   102   103   104   105   106   107   108   109   110   111   112   113   114   115   116   117   118   119   120   121   122   123   124   125   126   127   128   129   130   131   132   133   134   135   136   137   138   139   140   141   142   143   144   145   146   147   148   149   150   151   152   153   154   155   156   157   158   159   160   161   162   163   164   165   166   167   168   169   170   171   172   173   174   175   176   177   178   179   180   181   182   183   184  185  186   187   188   189   190   191   192   193   194   195   196   197   198   199   200   201   202   203   204   205   206   207   208   209   210   211   212   213   Successiva >>


© 2021 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica