NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » newsarchivio20112012

 



Torna alle news

Ci sono 2123 News in 213 pagine e voi siete nella pagina numero 201

Maratea in onda su Rai 1 con "Linea Verde"
Maratea (Pz)- La Puntata della nota trasmissione televisiva Rai "Linea Verde" , registrata a Maratea lo scorso 29 Aprile, andrà in onda domenica 12 giugno 2011 alle ore 10.00 su Rai 1. 
Inserito da Golfonetwork martedì 7 giugno 2011 alle 13:07 commenti( 0 ) -

Cilento e Vallo di Diano

Ancora una volta il Cilento rischia di diventare 'pattumiera' di Napoli: il Cilento e il Vallo di Diano saranno seriamente danneggiati dall'incapacita' gestionale di altre compagini amministrative. E' paradossale che i Comuni del nostro territorio, addirittura premiati per la gestione virtuosa nella raccolta differenziata, stiano rischiando di ricevere come premio la 'monnezza' proveniente dal napoletano, subendo oltre all'incalcolabile danno di immagine, una beffa inaccettabile. Mi fa piacere che negli ultimi tempi sindaci del Cilento e del Vallo di Diano, una volta tiepidi, sposino in pieno il nostro progetto e mi riferisco in particolare agli amministratori della fascia costiera Sapri-Palinuro. E' giunto il momento di dire basta a questo scempio morale, tagliando prima possibile il traguardo della dichiarazione di autonomia amministrativa dalla Campania, che ormai, e' sotto gli occhi di tutti, la piu' sgangherata delle regioni italiane. Sedici comuni hanno gia' detto sì al progetto del viceprocuratore generale della Corte dei Conti, Raffaele de Dominicis, conferendo una chiara sterzata al passaggio dalla Regione Campania alla Basilicata: vogliamo arrivare a 20 delibere consiliari da presentare in Cassazione che dovrà decidere sulla data del referendum. La lucanità è un tema di identità, senso civico e libertà culturale, senza alcuna pregiuziale, appartenenza poltica o connotazione ideologica. Non è un dibattito da salotto ma è già una realtà geografica. La disinformazione è uno strumento di denigrazione e di falsificazione della verità storica che non può essere ulteriormente tollerata. Purtroppo ciò avviene nel nostro meridione in cui sproloqui, vaniloqui e bugie tendono a frenare lo sviluppo ed il progresso  ed a bloccare l'emancipazione civile delle popolazioni.
(Pasquale Scaldaferri - Portavoce Nazionale Grande Lucania)


Pasquale Scaldaferri

Inserito da Golfonetwork martedì 7 giugno 2011 alle 13:03 commenti( 0 ) -

In edicola il numero di Giugno de "I Corsivi"
Mensile di Politica Costume, Cultura e Ambiente diretto da Angelo Guzzo
E' in edicola il numero di Giugno de "I Corsivi", il mensile di Politica, Costume, Cultura e Ambiente, diretto da Angelo Guzzo. "Mesi caldi, prezzi bollenti" è il titolo dell'editoriale con cui il direttore apre il giornale e affronta uno dei problemi che affliggono il Cilento e ne ostacolano la crescita e il definitivo decollo turistico e commerciale. Interessanti la nota dell'immarcescibile Pierlibero che ripropone, sottolineandone il valore profetico, uma sua lettera inviata a Giovanni Paolo II all'inizio del suo pontificato. Criticamente ironica l'opinione di Leonardo Filizola sulle centrali nucleari e molto stimolante il pezzo di Leonardo Guzzo sulla vicenda umana e patriottica di Carlo Pisacane (divisa in due puntate). Divertente e ironico, come sempre, l'articolo di Pasquale Carelli e di particolare curiosità storica quelli di Salvatore Soprano su "Vecchie ruggini di campanili del Sud" e di Biagio Moliterni, su "Garibaldi e l'incontro segreto di Sapri". Lo speciale di questo mese è intitolato "E' nata la Repubblica Italiana" che celebra uno degli avvenimenti i più importanti della Storia d'Italia. Del direttore Angelo Guzzo sono i pezzi "Un tuffo dove l'acqua è più blu", con il Cilento protagonista del mare pulito e "Il castello degli abissi" che parla dello splendido Museo del mare di Pioppi. Di grande attualità e interesse il magistrale articolo di Giuseppe Liuccio sul tentativo, ad opera del Ministro Romano, di scippare il Cilento della Dieta Mediterranea: e molto divertente quello di Simona Mazzeo sulle virtù taumaturgiche di San Costabile da Castellabate. Molto suggestivo l'articolo di Annunziata Talamo dal titolo "Il rito crudele e antico della mattanza", la particolare pesca al tonno e utilissime, come al solito, le consuete rubriche di Angelo Gentile sul tema dell'immigrazione, Cilento in tavola (Gerardo Parente) e Libri in vetrina che, in questo numero, ospita una recensione di Angelo Guzzo sul recente volume di Pierluigi Tedesco - stampatore de "I Corsivi" - dal titolo "Cleveland, da Scario a New York". Buona lettura a tutti.



Fare clic sull'immagine per ingrandire


Inserito da Golfonetwork martedì 7 giugno 2011 alle 12:20 commenti( 0 ) -

Alfano: sicurezza stradale e consegna defibrillatore


Fare clic sull'immagine per ingrandire

Inserito da Golfonetwork lunedì 6 giugno 2011 alle 19:35 commenti( 0 ) -

Policastro, secondo successo per il corso di pasticceria al "Palatucci"

Anche il secondo minicorso di pasticceria, svoltosi a Policastro Bussentino nei locali dell'Istituto Alberghiero "Giovanni Palatucci", ha ottenuto un lusinghiero successo per la gioia del professor Michele Girardi e della vice-preside Ermelinda Curcio.
Il minicorso, tenuto dal Maestro Gerardo Cascone ed organizzato dal citato Maestro di sala Michele Girardi, è stato dedicato interamente alle tecniche di decorazione pasticciera. Le allieve, alle quali la vice-preside Ermelinda Curcio ha consegnato un attestato di partecipazione, nel corso dell' ultima lezione, hanno decorato le torte con pasta di zucchero. (Tonino Luppino)

 

Inserito da Golfonetwork lunedì 6 giugno 2011 alle 18:58 commenti( 0 ) -

Sapri. I ferrovieri volano in seconda categoria

Sapri. Il DLF  vola in seconda categoria. Festeggiano i ferrovieri sapresi dopo la bella vittoria contro il Licusati che sancisce la promozione dei ragazzi di mister Pitta. Le due squadre si sono presentate all’ultimo appuntamento di campionato con il medesimo punteggio di 57 punti e sono state accolte dagli spalti dello stadio Italia che non si vedevano così gremiti dai migliori tempi del grande Sapri. La gara - preceduta dalla premiazione della vedova di Fortunato Calvino, il giovane ferroviere scomparso tragicamente mentre prestava servizio nei pressi della stazione di Capitello- si è svolta all’insegna della correttezza e del bel gioco. Il Licusati è passato in vantaggio grazie ad una splendida segnatura del cannoniere Vincenzo Ettorre cresciuto nelle giovanili del Sapri. I “ferrovieri” ben orchestrati nella zona nevralgica del campo da Walter Pellegrino, hanno prima pareggiato con Paolo Scarpitta e poi messo al sicuro il risultato con Francesco Caputo, tutti ragazzi che nel recente passato hanno vestito la casacca azzurra degli spigolatori. Complimenti ai tecnici e ai dirigenti delle due squadre, con citazione a parte per Giuseppe Ettorre (Licusati) e Salvatore Avagliano (DLF Sapri) che negli anni scorsi hanno guidato con professionalità le giovanili del Sapri del presidente Sergio Fortunato e domenica scorsa si sono affrontati da avversari per giocarsi il campionato, conservando gli stessi valori sportivi che dovrebbero  essere i capisaldi del mondo calcistico. Il risultato finale premia il Dopolavoro ferroviario che accede di diritto nella categoria superiore, ma i primi vincitori sono proprio loro unitamente a  tutte quelle persone che dedicano tempo e passione per promuovere lo sport. (Mario Fortunato)


Dlf Sapri


La vedova di Fortunato Calvino riceve il premio


Il pubblico allo stadio Italia e Diego Ferrara, il più anziano giocatore del Dlf Sapri

Inserito da Golfonetwork lunedì 6 giugno 2011 alle 18:37 commenti( 1 ) -

Sapri: ITS INforma mercoledi 8 giugno 2011
L’Istituto Tecnico Statale “Leonardo da Vinci”, nella giornata di mercoledì 8 giugno 2011 condividerà con la cittadinanza e le istituzioni del territorio un’antologia delle molteplici attività didattiche, formative ed educative realizzate durante l’anno scolastico che sta per giungere al termine.
Tutti sono invitati a partecipare alla manifestazione che si terrà come detto mercoledì 8 giugno 2011, a partire dalle ore 10.00 presso l’I.T.S. “L. da Vinci”, via Kennedy, Sapri. La manifestazione sarà trasmessa in diretta web tv su Golfonetwork e Telearcobaleno 1.
(Il Dirigente scolastico prof. Giuseppe Caruso)



Fare clic sull'immagine per ingrandire




Fare clic sull'immagine per ingrandire




Fare clic sull'immagine per ingrandire

Inserito da Golfonetwork lunedì 6 giugno 2011 alle 18:35 commenti( 0 ) -

Una stagione di successi per l' Orchestra "Arcobaleno" di Sapri
Tirando le somme, l'Orchestra "Arcobaleno" di Sapri, composta da 42 giovanissimi elementi (violini, flauti, tastiere e sax) , dopo l'indimenticabile Concerto di Natale, ha incassato successi di pubblico e di critica, esibendosi nella Villa Comunale della Città della Spigolatrice il 12 maggio, in occasione della tappa del Giro d'Italia, ed ha partecipato ad Ogliastro Cilento ad un Concorso nazionale, arrivando in finale e classificandosi al secondo posto, nella categoria orchestre, e al quarto su tutte le categorie. La finale s'è svolta a Paestum, nei locali del famoso Hotel "Ariston". L'Orchestra, inoltre, ha chiuso la "Settimana pedagogica" a Sapri con una splendida esibizione, mentre a Torre Orsaia s'è distinta, tra le varie scuole partecipanti, ad una rassegna musicale scolastica, pur avendo soltanto quattro anni di vita. Nei giorni scorsi, a Pisciotta, i ragazzi e le ragazze dell'Orchestra "Arcobaleno" dell'Istituto Comprensivo "Dante Alighieri" di Sapri, sono stati a lungo applauditi per la loro bravura. Giungano ai musicisti in erba ed ai loro docenti di strumento musicale Cristina Branda, Rosanna Giudice, Emilia Marino e Claudio Mautone, i miei complimenti e gli auguri affettuosi per traguardi ancor più prestigiosi! (Tonino Luppino)




Inserito da Golfonetwork lunedì 6 giugno 2011 alle 18:33 commenti( 1 ) -

Referendum: 4 Si per dire No

Referendum: 4 Si per dire No alla Privatizzazione dell'acqua, al Nucleare e al legittimo impedimento.
Domenica 12 e Lunedi  13 Giugno 2011, i cittadini italiani  saranno chiamati ad esprimersi su quattro importantissimi quesiti referendari. Per essere validi, è necessario che il 50% + 1 degli elettori si rechi alle urne. E' stato  un atto di pura irresponsabilità , da parte del governo.  dire di no all'accorpamento dei referendum con le elezioni amministrative del 15 e 16 Maggio.  Si è deciso in tal modo di  buttare al vento oltre 300 milioni di euro  e  di ostacolare la massima partecipazione democratica.
Il primo quesito serve a fermare il processo di privatizzazione dei servizi idrici abrogando l'art. 23 bis della Legge n. 133/2008. Il secondo quesito chiede di abrogare l'art. 154 del Decreto Legislativo n. 152/2006, limitatamente a quella parte del comma 1 che dispone che la tariffa per il servizio idrico è determinata tenendo conto della "adeguatezza della remunerazione del capitale investito" perché questa norma consente al gestore di caricare sulla bolletta dei cittadini un 7% a remunerazione del capitale investito.
Credo  che l'acqua - fonte insostituibile di vita - debba essere considerata un bene comune e patrimonio dell'umanità. L'accesso all'acqua - in particolare potabile - é un diritto umano e sociale che deve essere garantito in una logica di mutuo sostegno a tutti gli esseri umani indipendentemente dalla disponibilità locale del bene. La copertura finanziaria dei costi necessari per garantire l'accesso effettivo di tutti gli essere umani all'acqua, nella quantità e qualità sufficienti alla vita, deve essere a carico della collettività pur prevedendo un costo del servizio che eviti gli sprechi e sia adeguato al valore di un bene non rinnovabile all'infinito. Occorre  tutelare un bene non rinnovabile da conservare per le future generazioni, per garantire una gestione trasparente e partecipata.
Il terzo quesito  referendario (scheda grigia) riguarda il nucleare: altro grandissimo business, che  ha dimostrato tutta la sua pericolosità, da Chernobyl a Fukushima, e che già il popolo italiano con un referendum aveva bocciato nel 1987. Le recenti esperienze dimostrano che  non esiste tecnologia che possa escludere il rischio di gravi incidenti con fuoriuscita di radioattività. Le centrali rilasciano radioattività nell'ambiente anche nel normale funzionamento. Un impianto nucleare emette radioattività anche senza incidenti. I bambini che abitano vicino alle centrali corrono maggiori rischi di contrarre la leucemia. Mentre in Svizzera  il governo federale  non ne vuole più sapere del nucleare e in Germania , i 16 Lander che costituiscono la Repubblica Federale, hanno unanimemente espresso la decisione di uscire quanto prima dal nucleare, in Italia il governo Berlusconi  va in un'altra direzione. Una centrale nucleare potrebbe sorgere, se il governo non dovesse fermarsi, nella Piana del Sele . E' quanto mai importante  che i cittadini del Golfo di Policastro, del Cilento e della Provincia di Salerno  vadano a votare per dire no al nucleare.
Nel quarto quesito referendario (scheda verde chiaro), si tratta del legittimo impedimento, varato dall'attuale Governo. Per  la Costituzione tutti i cittadini sono uguali davanti alla legge e la  legge sul legittimo impedimento è l'ennesimo trucco per evitare al Presidente del Consiglio di rispondere alla giustizia dei suoi reati.
Vibonati , 05.06.2011
Manuel Borrelli (Assessore Comune di Vibonati e membro del PD)


Manuel Borrelli

Inserito da Golfonetwork lunedì 6 giugno 2011 alle 11:46 commenti( 5 ) -

La saprese Angelica Presta vince le semifinali del "Miss Small World"

Nel corso della grande festa per la vittoria elettorale di Dionigi Fortunato a Santa Marina-Policastro Bussentino, s'è svolta anche la semifinale dell'Evento "Miss Small World", che ha incoronato regina, con diritto d' accesso alle finali, la saprese Angelica Presta.  Damigelle d'onore  sono state: Teresa Vigilante di Policastro (Miss Eleganza) e Miriam De Marco di Sapri (Miss Fotogenia). Per la cronaca, va aggiunto che le finali si svolgeranno a Villammare il giorno 8 luglio, nella splendida piazza bomboniera a due passi dal mare, e  nei locali dell'elegante e prestigioso hotel "Torre Oliva" di Policastro Bussentino nei giorni 9 e 10 luglio, sotto l'attenta regia di Laura Liano e Patricia Bermeo. Visibilmente commosso e soddisfatto, l'Onorevole Gianni Fortunato ha presentato sul palco della meravigliosa piazza delle "Vittorie" il Presidente dell'Amministrazione Provinciale, On.le Edmondo Cirielli, e l'Assessore regionale all' Ambiente, Onorevole Romano. Spettacolari fuochi pirotecnici, vino a volontà, carne arrostita, panini farciti, frutta di stagione e dolci tradizionali hanno caratterizzato l'indimenticabile serata. (Tonino Luppino)

Inserito da Golfonetwork domenica 5 giugno 2011 alle 19:51 commenti( 4 ) -


Pagina:   << Precedente   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22   23   24   25   26   27   28   29   30   31   32   33   34   35   36   37   38   39   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49   50   51   52   53   54   55   56   57   58   59   60   61   62   63   64   65   66   67   68   69   70   71   72   73   74   75   76   77   78   79   80   81   82   83   84   85   86   87   88   89   90   91   92   93   94   95   96   97   98   99   100   101   102   103   104   105   106   107   108   109   110   111   112   113   114   115   116   117   118   119   120   121   122   123   124   125   126   127   128   129   130   131   132   133   134   135   136   137   138   139   140   141   142   143   144   145   146   147   148   149   150   151   152   153   154   155   156   157   158   159   160   161   162   163   164   165   166   167   168   169   170   171   172   173   174   175   176   177   178   179   180   181   182   183   184   185   186   187   188   189   190   191   192   193   194   195   196   197   198   199   200  201  202   203   204   205   206   207   208   209   210   211   212   213   Successiva >>


© 2021 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica