NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » newsarchivio20112012

 



Torna alle news

Ci sono 2123 News in 213 pagine e voi siete nella pagina numero 210

Comunicato stampa dell' on. Giovanni Fortunato

Fortunato contro Cobellis: "E' incompatibile in Consiglio, si dimetta"
NAPOLI (SA), 13 MAG.- "Presenterò la richiesta di incompatibilità del consigliere Cobellis in Consiglio Regionale." Lo ha annunciato il consigliere regionale del PDL Giovanni Fortunato dopo che nella giornata di ieri il capogruppo dell'UDC in Regione Luigi Cobellis lo aveva querelato per diffamazione. Al centro della vicenda, le dichiarazioni rilasciate da Fortunato ad una emittente locale cilentana, nelle quali faceva presente che Cobellis, socio di una struttura sanitaria privata, si stesse avvantaggiando della sua posizione a scapito della sanità pubblica regionale. "Procederò a controquerelare il consigliere regionale Cobellis - ha spiegato Fortunato - Nel frattempo, presenterò in consiglio regionale la richiesta di incompatibilità della carica del consigliere Cobellis. E, infatti, sotto gli occhi di tutti - ha concluso -  l'inconciliabilità della carica che ricopre in consiglio regionale con quella di socio di una clinica privata che, guarda caso, negli ultimi anni ha visto crescere il suo budget, proprio mentre la sanità pubblica campana va in sfacelo....". (Segreteria on. Fortunato)

Inserito da Golfonetwork venerdì 13 maggio 2011 alle 20:50 commenti( 5 ) -

Sapri, tutto pronto per la partenza del Giro d'Italia

Grande fermento nella città della spigolatrice per l'arrivo della carovana rosa. Una città, che fresca di bandiera blu, ha anticipato una serie di interventi di arredo urbano che in genere vengono eseguiti con l'arrivo dell'estate. Sold out di tutte le strutture alberghiere mentre in migliaia sono le persone attese per seguire l'evento. Il sindaco Vito D'Agostino: - Un evento mediatico di grande spessore che consentirà alla nostra città di avere una visibilità nazionale e internazionale. Un giusto suggello per festeggiare la bandiera blu numero 14 appena ricevuta. Questo giro d'Italia, però, riconosce Sapri come tappa importante del percorso dell'unità d'Italia dandoci ragione per aver voluto rivalutare in questi anni la spedizione di Carlo Pisacane, una storia che faremo rivivere proprio in questa occasione con una mini anticipazione dell'evento che, invece, si svolgerà ad agosto. A corollario di questa attività la sera del 14 maggio la nostra città proseguirà la sua festa con animazione, spettacoli e tante iniziative che si protrarranno sino a notte inoltrata-. Ma il sindaco D'Agostino chiarisce subito quali sono le sue intenzioni sul prossimo anno: - Credo che ricandideremo la nostra città a sede di tappa di arrivo e partenza poiché riteniamo la manifestazione una vetrina straordinaria e importante per una città come la nostra che fa dell'accoglienza e dell'ospitalità il fulcro della propria economia-.
(Vincenzo Massa)


SAPRI, TUTTE LE INIZIATIVE DEL GIRO
Sono tantissime le iniziative in occasione del giro d'Italia a Sapri. Si parte alle 9,15 con l'apertura ufficiale del villaggio rosa sul lungomare cittadino. Alle 9,30 il sindaco dott. Vito D'Agostino premierà i ragazzi degli istituti comprensivi D.Alighieri e Santa Croce  che sono stati protagonisti di svariate manifestazioni in attesa della corsa rosa. Alle 9,30 sarà anche attivato il podio firma che vedrà sfilare tutti i concorrenti che prenderanno parte alla tappa. Intorno alle 9,45 con la partecipazione del corteo storico Pisacane mini rievocazione dello sbarco a seguire la partenza della carovana per le strade cittadine prima della vera e propria partenza che avverrà dall'area porto. Ricordiamo che dalle 9,30 alle 13 l'intero paese sarà interdetto al traffico e solo dalle 13 riprenderà in maniera scaglionata la circolazione che sarà interdetta, invece, alle 20 sul lungomare cittadino. Alle 20 partirà la notte rosa che vedrà l'animazione della street band "Fare musica, animazione per bambini girare per le strade del paese. Alle 21 in piazza S.Giovanni spettacolo dei Bottari di Mondragone, mentre alle 23, nei giardini della villa comunale, lo spettacolo del cabarettista Franco Guzzo. Alle 24 gran finale colorato con giochi di luci e fuochi pirotecnici. Ricordiamo agli automobilisti che in occasione della notte rosa dalle 20 ci sarà divieto di circolazione lungo i corsi Umberto e Garibaldi. (Vincenzo Massa)

Inserito da Golfonetwork venerdì 13 maggio 2011 alle 18:20 commenti( 0 ) -

Vibonati: associazione delle agenzie della democrazia locale

Creata su iniziativa del Congresso dei Poteri Locali e Regionali del Consiglio d'Europa.              
Con deliberazione della Giunta comunale nr.65 del 06/05/2011 relatore il Vice-Sindaco Manuel Borrelli, il Comune di Vibonati ha aderito all'Associazione delle Agenzie della Democrazia Locale (ALDA) una Organizzazione Non Governativa (ONG) internazionale. L'ALDA è nata nel 1999 per iniziativa del Congresso dei Poteri Locali e Regionali del Consiglio d'Europa per coordinare la rete di Agenzie della Democrazia Locale (ADL). Le ADL sono delle ONG locali che hanno lo scopo di promuovere i diritti umani, lo stato di diritto, la democrazia locale e il dialogo interetnico. La particolarità delle ADL è quella di lavorare sul campo con un impegno a lungo termine a stretto contatto con le comunità locali. 
L'ALDA, organizzazione non governativa, si propone di far funzionare questa rete lavorando in particolare per la promozione dei temi della cittadinanza attiva, della democrazia partecipata e della stabilità anche attraverso la diffusione di buone pratiche di cooperazione decentrata. Conta tra i suoi soci e partner, oltre alle 12 ADL presenti in Croazia, Bosnia-Erzegovina, Montenegro, Serbia e Kosovo, Macedonia, Georgia, Albania, autorità locali e regionali, organizzazioni della società civile e università. Stretta la collaborazione con il Consiglio d'Europa, le Nazioni Unite, l'OSCE e la Commissione europea.
Queste le finalità dell'ALDA iscritte nello Statuto:
- promuovere iniziative per consolidare la democrazia a livello locale;
- sviluppare e rafforzare le istituzioni locali attraverso lo scambio di conoscenze e la formazione di amministratori e funzionari;
- promuovere il dialogo interculturale;
- promuovere il rispetto dei diritti umani;
- favorire lo sviluppo della società civile;
- sviluppare una rete di cittadini europei impegnati per il rispetto dei diritti umani e dei diritti delle minoranze

Nel tempo la missione di ALDA e delle ADL, si è allargata ad altri settori:
1. rafforzamento dell'integrazione europea anche in altre aeree geografiche ;
2. cittadinanza attiva e partecipazione dei cittadini come elemento fondamentale della democrazia locale, promozione delle pari opportunità e dei giovani;
3. sviluppo economico sostenibile.

Il metodo di lavoro di ALDA è basato su: cooperazione decentrata multilaterale: la collaborazione tra partner locali, nazionali e internazionali a diversi livelli; promozione dei partenariati: i partner si scambiano esperienze e buone pratiche e sviluppano progetti in modo da trarne tutti beneficio; assistenza tecnica e formazione rivolta a governi locali, associazioni e ONG (capacity building). (Il delegato ALDA per il Comune di Vibonati Gianfrancesco Caputo)

Inserito da Golfonetwork venerdì 13 maggio 2011 alle 12:25 commenti( 0 ) -

Comunicazione sociale: Alessandro Gassman per Amnesty International








Ascolta l'audio


Inserito da Golfonetwork venerdì 13 maggio 2011 alle 12:16 commenti( 0 ) -

Comunicazione sociale: Associazione Italiana Sindrome di Rett









Ascolta l'audio


Inserito da Golfonetwork venerdì 13 maggio 2011 alle 11:44 commenti( 0 ) -

Sapri, Giro d'Italia: come muoversi in citta'

L'arrivo della carovana rosa nella città della spigolatrice vedrà l'attivazione di dispostivi particolari di regolamentazione del traffico automobilistico in entrata e in uscita dalla città di Sapri. Al comandante della compagnia Carabinieri di Sapri, capitano Gianmarco Pugliese, sarà affidato il coordinamento di tutti gli uomini delle forze dell'ordine e delle associazioni di volontariato, soccorso e protezione civile che garantiranno sicurezza ed emergenza per l'intera mattinata di sabato. Ricordiamo a quanti decideranno di spostarsi in auto di fare molta attenzione alla segnaletica per evitare la rimozione forzata del veicolo; il sindaco Vito D'Agostino: - Confidiamo nella collaborazione di tutti affinché questa giornata sia una grande festa per tutti. Colgo l'occasione per rivolgere un sentito ringraziamento alle forze dell'ordine, alla polizia municipale e ai tantissimi volontari che vigileranno sulla sicurezza della manifestazione-. Ecco in breve il dispositivo di traffico per questo fine settimana a Sapri: Venerdì 13 maggio a partire dalle 19 sino alle 13 di sabato 14 maggio divieto di sosta e transito per i tratti di strada che interesseranno direttamente il transito del giro da Via Kennedy sino a Piazza S.Giovanni, passando per la stazione Ferroviaria sino a via Marconi sino all'incrocio di corso Umberto anch'esso interdetto al traffico così come via Villa Comunale arrivando a via Nino Bixio e alla località Pali, compresa l'intera area del campo sportivo, dove all'altezza del porto prenderà il via la tappa. Bisognerà attendere le 13 per poter riprendere la circolazione poco alla volta sulle strade cittadine interessate al passaggio del giro d'Italia. Discorso diverso per il lungomare Italia che sarà interdetto al traffico e alla sosta dei veicoli già dalle 15 di venerdì 13 maggio sino alle 20 di sabato 14 maggio per consentire l'allestimento e lo smontaggio del villaggio rosa che occuperà l'intero lungomare saprese. Sabato 14 in occasione della notte rosa dalle 20 sino all'1 di notte scatterà il divieto di transito e sosta per i corsi  Umberto I° e Corso Garibaldi dove sono previste una serie di iniziative promosse dalla locale associazione dei commercianti oltre ad alcuni spettacoli ed animazione promossi dall'amministrazione comunale che vedranno alle 23 nei giardini della villa comunale lo spettacolo di Franco Guzzo. Per questo fine settimana speciale bar e ristoranti cittadini avranno la possibilità di protrarre l'orario di chiusura allungandolo sino alle 3 di notte.  (Vincenzo Massa)


Sapri, Giro d'Italia e non solo

Il giro d'Italia grande vetrina promozionale vedrà nella città della spigolatrice la presenza del Parco nazionale del Cilento che in appositi stands promuoverà le bellezze e i prodotti tipici di questa area culla della dieta mediterranea. Non mancheranno, dunque, momenti degustativi e informativi sulla provenienza e l'utilizzo in cucina dei prodotti di questo immenso territorio che ricade nell'area naturale del parco del Cilento e Vallo di Diano.  A questo ente si affiancherà il Consac che con una bella iniziativa di distribuzione di oltre 4000 sacchetti  promuoverà la purezza e le proprietà organolettiche dell'acqua del rubinetto che proviene delle sorgenti presenti a Sapri e su tutto il territorio cilentano. Il giro d'Italia 2011 prevede la presenza del volontariato, durante il suo percorso nella città della spigolatrice vedrà presente un'unità oftalmica dell'agenzia internazionale della prevenzione della cecità sede italiana che unitamente all'unione italiana ciechi sezione "L.Lamberti" promuoveranno le attività di tutela e prevenzione del bene prezioso della vista. Oltre alla distribuzione di depliants informativi saranno effettuati presso l'unità mobile oftalmica controlli della vista gratuiti. (Vincenzo Massa)

Inserito da Golfonetwork venerdì 13 maggio 2011 alle 11:31 commenti( 3 ) -

Sapri, arriva la bandiera blu numero 14

Il 14 diventa il numero fortunato dell'estate 2011 per la città di Sapri, che oltre al rosa del giro d'Italia festeggerà  il blu della bandiera Fee. Il sindaco dott. Vito D'Agostino: - Nonostante la crisi economica che sta attanagliando la nostra economia, come amministratori siamo orgogliosi di poter offrire ai turisti, che ci onoreranno della loro permanenza, il blu del nostro mare certificato dal vessillo della Fee. Questa quattordicesima bandiera, che ci viene assegnata, non arriva casualmente ma è frutto del lavoro continuo di prevenzione, salvaguardia e tutela delle bellezze naturali del nostro territorio. La coincidenza dell'arrivo del giro d'Italia ci consentirà di promuovere al meglio questo nuovo successo della città di Sapri. Una città che nelle ultime settimane ha visto una serie di attività di accompagnamento alla partenza della tappa del giro d'Italia  con il coinvolgimento di associazioni di volontariato, sportive, istituti scolastici, che hanno richiamato nelle nostre piazze tantissime persone. Un buon viatico nell'approssimarsi della stagione estiva che avrà il banco di prova più rilevante  proprio con l'arrivo della carovana rosa. Agli inizi di giugno sarà il nostro mare blu il grande protagonista di un'altra importantissima manifestazione "La regata delle torri saracene". A queste attività si accompagnerà poi una serie di consegne di opere pubbliche alla città a suggello di un lavoro attento e costante per rendere Sapri sempre più centro di servizi e attrattore turistico per l'intera area sud della provincia di Salerno. Un doveroso ringraziamento va all'assessore al turismo della regione Campania che ha accolto e sostiene queste attività messe in campo per promuovere questo territorio in occasione del giro d'Italia. La gratitudine della città di Sapri al Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano, al Consac, alla Camera di commercio di Salerno unitamente all'Ept, per aver accettato insieme a sponsor privati di affiancarci nelle manifestazioni programmate sino a sabato 14 maggio. (Vincenzo Massa)

Inserito da Golfonetwork venerdì 13 maggio 2011 alle 11:26 commenti( 0 ) -

Sapri sabato 14 maggio: la tappa


Fare clic sull'immagine per ingrandire

Inserito da Golfonetwork giovedì 12 maggio 2011 alle 17:26 commenti( 1 ) -

Maratea: Bandiera Blu 2011
Maratea- Con grande soddisfazione, sono lieto comunicare che, anche per il corrente anno, Maratea è stata insignita dell’altissimo riconoscimento internazionale “Bandiera Blu”: un risultato eccellente a testimonianza dell’impegno profuso da questa Amministrazione, come pure da tutte le Amministrazioni Comunali succedutesi nel tempo,per la salvaguardia e valorizzazione del nostro bellissimo territorio.L’assegnazione del Vessillo, simbolo di qualità non solo per le acque pulite ma anche per i servizi e il rispetto dell’ambiente, oltre a rendere questa Amministrazione particolarmente orgogliosa del proprio operato, inducendola a concentrarsi su un’attenta e scrupolosa gestione territoriale volta ad un mirato potenziamento della vivibilità e delle strategie di accoglienza turistica, deve essere motivo di sprone per l’intera Comunità a tutelare Maratea, unitamente alle preziose risorse e straordinarie attrattive di cui vanta.(Mario Di Trani-Sindaco di Maratea)
Inserito da Golfonetwork giovedì 12 maggio 2011 alle 12:53 commenti( 0 ) -

Comune di Maratea: nominato il direttore artistico

Dopo l’approvazione del “Bilancio di Previsione 2011” da parte del Consiglio Comunale nella seduta del 18 aprile u.s., Delibera n° 8, la Giunta Comunale, con Delibera n°56 del 03/05/2011 ha provveduto, dopo un esame dei Curricula pervenuti in Comune come da apposito Bando del 22 aprile u.s. relativo all’acquisizione di “Manifestazioni d’Interesse per l’eventuale incarico di Direttore Artistico”, a individuare nel prof. Gennaro COLANGELO di Roma la Persona a cui affidare il ruolo di Direttore Artistico.
Al prof. Colangelo, con il quale è stata sottoscritta una Convenzione a valere per il triennio 2011/2013, è affidato il compito di:
• mettere ordine nell’allestimento del “Cartellone Estate”;
• distinguere e, in proporzione, ripartire le risorse tra “spettacoli di puro intrattenimento” e gli “Eventi”;
• rafforzare l’immagine di Maratea associandola non più solamente alla sua splendida natura ma ad un’integrazione di questa con gli Eventi in particolare;
• dare concretezza al concetto della “destagionalizzazione” degli Eventi, nell’intento di aprirsi sempre più a segmenti di turismo non solo “agostano”;
Questi obiettivi dovranno essere raggiunti anche con il coinvolgimento di tutte le Associazioni locali, il cui ruolo non sarà messo in discussione dalla Direzione Artistica, né tantomeno la loro capacità creativa. Invito, pertanto, le Associazioni ad un’azione di collaborazione con la Direzione Artistica riconoscendo in questa innovativa strategia messa in campo dall’Amministrazione Comunale anche un fattore di sviluppo per la progettualità di tutti, alla ricerca di un’immagine coesa del nostro Territorio.
Per quanto precede, ribadisco che è del tutto evidente che il Direttore Artistico non giunge “per smantellare” bensì “per razionalizzare”, senza alcuna preferenza o corsie privilegiate per determinati soggetti a scapito di altri, quanto finora realizzato da tutti con impegno e buona volontà.
Il prof. Colangelo è Persona di elevato spessore culturale, di grande equilibrio, di comprovate capacità dialettiche e diplomatiche, nonché umane, introdotto benissimo negli ambienti nazionali della Cultura, dell’Arte, dello Spettacolo, del Giornalismo (carta stampata e Televisione, pubblica e privata).Con queste credenziali il ruolo del prof. Colangelo sarà anche quello di avviare, in virtù di un programma di qualità, le necessarie azioni per il coinvolgimento di Sponsor Privati, sempre più necessari atteso il continuo calo delle risorse pubbliche.Il Direttore Artistico non sarà la controfigura dell’Assessore Comunale al Turismo, essendo diversi i ruoli e i compiti di ciascuno dei predetti.Questa Amministrazione Comunale ha tracciato un percorso, attraverso il quale conferire maggiore consistenza nell’arco di tre anni sotto tutti i punti di vista, al prodotto turistico “Maratea” che spesso lamentiamo essersi negli ultimi anni un po’ appannato. Ma se ciò in parte è vero, sono del parere che prima di individuare responsabilità altrui, che pure ci saranno, dobbiamo anche noi di Maratea fare quanto è necessario e nelle nostre possibilità per uscire da logiche ormai superate e individuare linee di cambiamento e di innovazione che possono tornare utili al fine di contribuire, insieme ad altri fattori, a restituire alla nostra Città il suo antico splendore che in nessuno osa mettere in discussione.

(Mario Di Trani-Sindaco di Maratea)

Inserito da Golfonetwork giovedì 12 maggio 2011 alle 12:52 commenti( 1 ) -


Pagina:   << Precedente   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22   23   24   25   26   27   28   29   30   31   32   33   34   35   36   37   38   39   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49   50   51   52   53   54   55   56   57   58   59   60   61   62   63   64   65   66   67   68   69   70   71   72   73   74   75   76   77   78   79   80   81   82   83   84   85   86   87   88   89   90   91   92   93   94   95   96   97   98   99   100   101   102   103   104   105   106   107   108   109   110   111   112   113   114   115   116   117   118   119   120   121   122   123   124   125   126   127   128   129   130   131   132   133   134   135   136   137   138   139   140   141   142   143   144   145   146   147   148   149   150   151   152   153   154   155   156   157   158   159   160   161   162   163   164   165   166   167   168   169   170   171   172   173   174   175   176   177   178   179   180   181   182   183   184   185   186   187   188   189   190   191   192   193   194   195   196   197   198   199   200   201   202   203   204   205   206   207   208   209  210  211   212   213   Successiva >>


© 2021 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica