NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » newsarchivio20112012

 



Torna alle news

Ci sono 2123 News in 213 pagine e voi siete nella pagina numero 57

Villammare: "La luna di sopra" al Premio "Torre Petrosa"

A Villammare, sul Golfo di Policastro, sosta in questi giorni "La luna di sopra" (Graus 2011), romanzo del giornalista e scrittore egiziano Francesco D'Angelo, finalista per la sesta edizione del Premio Letterario Nazionale "Torre Petrosa" promosso dal Comune di Vibonati, che si concluderà domenica 19 agosto in una magica serata-evento. A D'Angelo, napoletano d'adozione che ambienta la sua storia nella Stazione Centrale di Napoli, abbiamo fatto qualche domanda sulla città partenopea, sull'Africa, sulla Primavera Araba…

D - Ci risiamo. Un'altra estate di Napoli nel degrado e nel caos. In questi giorni i media fanno un gran parlare del 'biglietto da visita' della città, Piazza Garibaldi, fra cantieri, mercatini abusivi, accampamenti Rom e clochard: è l'ambiente del tuo romanzo "La luna di sopra", che ha per protagonista un "vecchio e pure zingaro".
R - Sì, una parte dell'ambiente descritto nella mia Luna di sopra, dove l'abbassamento del livello di civiltà di una città trova il concorso di tantissimi soggetti, nell'assenza di altri. Intorno al baratro raccontato nel libro stanno accovacciati ad osservare amareggiati e impauriti gli emarginati metropolitani, che cercano infatti rifugio dentro la stazione centrale. I miei emarginati sono associati in facile binomio emarginazione /degrado, invece hanno civiltà, vissuto, cultura, solidarietà e poesia, in grado di innovare la città come un fiume che spazza scorie e nocività.

D - Lo studioso di Napoli Italo Ferraro, autore di celebri Atlanti della Città storica, ti ha definito "scrittore molto coraggioso", che "prende Napoli così com'è, degradata, la Napoli che tutti vorrebbero cambiare e scava, esplora, e trova l'incanto, la meraviglia"...
La città di Kitez e della fanciulla Fevronija (opera in 4 atti di Korsakov - n.d.r.)   difendeva se stessa dagli assalti dei predatori e nemici esterni diventando invisibile. Nel caso dello zingaro, invece, i nemici vivono, usurpano, uccidono, rubano dentro la città, quindi il prodigio di Kitez di diventare invisibile è inutile. Però resistono altre difese, racchiuse in coloro che attraverso azioni quotidiane seminano il progresso provando ad arginare il decadimento. Anche il descrivere "la città così com'è"  diventa una piccola sfida all'oblio cittadino.

D - "La luna di sopra" è finalista della sesta edizione del Premio Nazionale "Torre Petrosa".
Essere fra i tre finalisti di questo pregevole premio ? per me un onore inaspettato. Nonostante le mie momentanee limitazioni spero di riuscire a partecipare, godermi una bella serata in un posto altrettanto incantevole come Villammare.

D - Egiziano, nato al Cairo nel 1950, "l'Africa e Napoli le radici" scrivi nel tuo blog. Due parole sulla Primavera Araba.
La primavera Araba e quella egiziana saranno compiute solo quando diventeranno patrimonio popolare sia il valore della laicità dello Stato sia la piena condivisione della Carta Universale dei diritti dell'Uomo: altrimenti gli eroi di PIazza Tarhir, il giovane che si è dato fuoco, il coraggio dirompente delle donne dovranno attendere per vedere compiutamente realizzati i loro sogni di libertà, giustizia, democrazia. Ora vanno sostenute e incoraggiate le scelte di mandare i militari nelle caserme e gli approfittatori fuori dall'Egitto.

D - Restiamo all'Africa, ma a proposito della pena di morte, un tema sul quale anche tu sei intervenuto. In occasione della presentazione del Rapporto di "Nessuno tocchi Caino", presentato a Roma lo scorso 4 agosto, commentatori evidenziano che dopo l'Europa, l'Africa sta per diventare il secondo continente senza la pena di morte.
Avevo proposto attraverso miei scritti la parola d'ordine "Tu Stato uccidi? Io non vengo a trascorrere da te le mie vacanze!". Una presa di coscienza, un'azione di civiltà e progresso nelle scelte individuali che possono diventare leva per un presente migliore; non solo parole forbite ma esempi concreti.
Apprezzo da sempre le azioni di numerose organizzazioni che si battono contro la pena capitale, e costruiscono azioni di solidarietà e denuncia senza timidezze e subalternità.
(Ascoltincanti)

Inserito da Golfonetwork mercoledì 8 agosto 2012 alle 17:35 commenti( 0 ) -

Santa Marina: VI Ed. del “Concorso-poesia Pasquale Fortunato”
Folto pubblico, martedi' 7 agosto, a Santa Marina per la sesta edizione del “concorso-poesia Pasquale Fortunato”, quest’anno dedicato a Pina Quintieri di Policastro Bussentino, venuta a mancare all’affetto dei suoi cari in giovane età. La manifestazione è nata nel 2007 per volontà del presidente del consiglio comunale, l’onorevole Giovanni Fortunato, in memoria di Pasquale Fortunato, suo fratello, morto tragicamente a causa di un incidente sul lavoro. Si è istituito un premio per ricordare ed onorare giovani vite spezzate, tutti i morti sul lavoro e sensibilizzare riguardo a temi importanti della società. A presentare la serata Francesca Pellegrino, conduttrice televisiva e Claudio Aprea, scrittore e regista. Le poesie sono state valutate da una giuria qualificata composta dal dottor Renato Pagliara, provveditore agli studi di Salerno, da don Enzo Morabito, parroco della chiesa San Giovanni Battista di Sapri, dal professore Gaetano Bellotta, giornalista, dalla dottoressa Evidea Ferrara, dirigente scolastico di Sapri, dal dottor Vincenzo Folgieri, regista, dalla dottoressa Olga Marotta, giornalista, dal professore Mimì Minella, dirigente scolastico di Roccadaspide e dal professore Domenico Sateriano, storico. Una regola istituita dalla seconda edizione del concorso-poesia è che la commissione voti senza conoscere i nomi degli autori delle liriche per la massima imparzialità di giudizio. Dodici i finalisti: “Non tremare” di Claudio Aprea (Agropoli), ”L’amaro prezzo del progresso” di Vittorio Finamore (Roccagloriosa), ”Ti amo ancora” di Silvio Quintieri (Policastro Bussentino), ”Figlio mio” di Francesco Battista (Policastro Busssentino), ”Mamma“ di Giuseppe Di Salvatore(Sapri), ”Il male ha scelto me” di Pierluigi Navazio(Caselle in Pittari), ”Tijambi moderni“ di Carmine De Luca (Sapri), ”In bilico” di Biagina Grippo(Santa Marina), ”Figlio della mia terra” di Alessandro Galzerano (Casalvelino), ”Estate” di Anna Maria Felicia Nardo (Roccagloriosa), ”Il sorriso” di Rocco Ettorre(Caselle in Pittari), ”La vita“ di Michele Pellegrino (bambino di 7 anni, Caselle in Pittari). Primo posto: “In bilico”. ”Per i forti contenuti che esprimono il dolore di una vita sospesa che riflette una realtà sociale dominata e tesa, alla ricerca del senso della vita”. Secondo posto: “Mamma”. ”Il sentimento nella poesia travalica la stessa comunicazione linguistica, ma senza alterarne i contenuti con una successione graduale di effetti che si concludono con un’invocazione”. Terzo posto: “L’amaro prezzo del progresso” di Vittorio Finamore. “Un commovente ricorso di case e cose perdute. Una pace intensamente desiderata, ma che svanisce nel nulla”. Durante la manifestazione è stata consegnata al professore Domenico Sateriano, scrittore ed eminente studioso di storia e tradizioni locali, una targa per la cultura. Grande apprezzamento per l’intrattenimento musicale offerto dal gruppo “Agorà” con i maestri Francesco Augurio, al pianoforte, e Vincenzo Bilo, al violino, accompagnati dalla splendida voce del mezzosoprano Marina Mega. Organizzatori della sesta edizione che ha riscosso un notevole e crescente successo la pro-loco Buxentum e il Comune di Santa Marina. (Pino Di Donato)



Inserito da Golfonetwork mercoledì 8 agosto 2012 alle 13:15 commenti( 8 ) -

Sapri: Itinerario storico organizzato dalla Pro Loco
Sapri- Viaggio all'interno della storia risorgimentale ripercorrendo i passi dell'ultima eroica impresa di Carlo Pisacane, dallo sbarco al triste epilogo della sua vita, visiteremo insieme i luoghi più rappresentativi della sua spedizione, dalla statua sita in Villa Comunale alla banchina monumento nazionale, per giungere presso il centro studi su Carlo Pisacane dove sarà possibile ammirare una splendida e antica raccolta di testi sull'eroe risorgimentale. Passeggiata a piedi adatta a tutti. Giovedì ore 18. Per info e prenotazioni rivolgersi al box informazione PROLOCO di Sapri.
Inserito da Golfonetwork mercoledì 8 agosto 2012 alle 12:59 commenti( 0 ) -

Ispani e Sapri: due incidenti stradali
Golfo di Policastro- Due incidenti stradali si sono verificati negli ultimi giorni nel Golfo di Policastro. Una vigilessa del Comune di Ispani, Manuela Palumbo, è stata investita da un'auto guidata da un uomo di ottanta anni mentre coordinava il traffico alla frazione Capitello. Trasportata al nosocomio di Sapri sarà probabilmente sottoposta, nei prossimi giorni, ad un intervento chirurgico ad una spalla. A Sapri un minorenne alla guida di uno scooter, all'altezza di largo San Francesco, è andato ad impattare contro un'automobile. Il giovane, rimasto a terra, è stato immediatamente trasportato all'ospedale di Sapri. Ha riportato un trauma toracico e sarà convalescente per circa trenta giorni. 
Inserito da Golfonetwork mercoledì 8 agosto 2012 alle 12:54 commenti( 0 ) -

On.le Fortunato: "Disponibile ad ospitare il Personale regionale di Sapri"

L'Onorevole Giovanni Fortunato di Santa Marina in poche ore, si è schierato dalla parte del Personale dell'Agenzia formativa di Sapri. Infatti, con un provvedimento "ad horas", a dir poco discutibile, la sede di Sapri del Settore Tecnico Amministrativo Provinciale di Salerno, sita al primo piano del monumentale Istituto "Santa Croce", è stata "chiusa temporaneamente perchè non agibile", ed il personale (undici di ruolo e tre  lavoratrici socialmente utili) trasferito nelle sedi decentrate di Vallo della Lucania e di Teggiano. L'onorevole Giovanni Fortunato, ha inviato una lettera dettagliata agli Assessori regionali On.li Severino Nappi e Pasquale Sommese, al Presidente della Giunta Regionale, On.le Stefano Caldoro, e ai Dirigenti competenti. "Evidenziato -scrive Giovanni Fortunato tra l'altro-  che tutto ciò ha provocato gravissimi disagi al Personale della sede di Sapri, composto anche da dipendenti prossimi alla pensione", che "il territorio del Golfo di Policastro viene penalizzato, con la chiusura d'un Centro regionale importante che ha raggiunto, negli ultimi anni, livelli di eccellenza", si chiede "l'immediata sospensione del provvedimento in oggetto, mentre il Comune di Santa Marina, in attesa d'un piano organico e globale per la riorganizzazione dell'apparato regionale, è ben disposto a mettere a disposizione gratuitamente locali idonei".

Inserito da Golfonetwork mercoledì 8 agosto 2012 alle 09:04 commenti( 0 ) -

Sapri: VII Edizione Dj sotto le stelle


Fare clic sull'immagine per ingrandire


Inserito da Golfonetwork mercoledì 8 agosto 2012 alle 07:56 commenti( 0 ) -

Caselle in Pittari: richiesta convocazione consiglio intercomunale


Fare clic sull'immagine per ingrandire


Inserito da Golfonetwork mercoledì 8 agosto 2012 alle 07:55 commenti( 0 ) -

Inizia a Scario la XIV edizione dell’Irnofestival
Mercoledì 8 agosto 2012 avrà inizio la XIV edizione dell’Irnofestival (8 agosto-13 settembre 2012) organizzata dall’associazione Rachmaninov di Mercato San Severino (Sa) per la diffusione della musica classica. L'Irnofestival è artisticamente diretto dal M° Tiziano Citro.
Come da tradizione l’Irnofestival aprirà il ciclo di concerti a Scario. Domani, mercoledì 8 agosto, a partire dalle ore 21.30, il Sagrato della Chiesa dell’Immacolata farà da cornice naturale e suggestiva all’esibizione della Grande Orchestra della Repubblica di Udmurtia – Coro Lirico Teatro di Cracovia.
La XIV edizione dell’Irnofestival è organizzata in collaborazione con la Regione Campania, l’Ente Provinciale per il Turismo di Salerno, il Comune di Pellezzano ed è articolata in 9 spettacoli con esibizioni di musica classica, a fruizione gratuita, nei Comuni di Scario, Siano, Solofra, Pellezzano, Cava de'Tirreni, Salerno e Positano. (Irnofestival)

Mercoledi 8 agosto 2012 Scario (SA) Sagrato Chiesa dell’Immacolata ore 21.30:

Grande Orchestra della Repubblica di Udmurtia Coro Lirico Teatro di Cracovia
Gran Galà della lirica
Direttore Leonardo Quadrini
Soprano Fernanda Costa
Mezzosoprano Daniela Iuta
Tenore Antonio De Palma
Baritono Gianfranco Zuccarino

Programma
P.I. Thaichovski Ouverture 1812
G. Puccini “Recondita armonia” da Tosca
G.Verdi “E’ strano” da Traviata
G.Bizet “Habanera” da Carmen
G.Verdi “Marcia trionfale” da Aida
G. VERDI "Si rideste il leon di Castiglia" da Ernani
G.Rossini “Figaro” da “ Il Barbiere di Siviglia”
G.Verdi “Va Pensiero” da Trovatore
G.Verdi "Ah, forse è lui... sempre libera" da Traviata
G.Puccini “Nessun dorma” da Turandot

Leonardo Quadrini -personaggio di spicco della scena nazionale ed internazionale, docente titolare di “Esercitazioni orchestrali” presso il conservatorio di Benevento "Nicola Sala", ha tenuto oltre 2000 concerti in 4 continenti e nelle maggiori capitali (Madrid, Helsinki, Parigi, New York, Sydney, Miami, Tirana, Sofia, Bucarest, Roma, Minsk, Atene , Seoul, Skopje,Caracas, Venezia, Milano ,Torino ecc,) collaborando con famosi artisti: Katia Ricciarelli, Ines Salazar, Nicola Martinucci, Cecilia Gasdia,Chiara Taigi, Maria Dragoni,Giorgio Merighi, Gianluca Terranova, Irina Vasilieva, Peppino Principe, Fiorenza Cossotto,Oscar Ghiglia, Antonella Ruggiero, Lucio Dalla, Mariella Nava, Ivana Spagna,Ron, Stelvio Cipriani,gli attori Giancarlo Giannini, Michele Placido, Alessandro Preziosi,Enzo Garinei Ugo Pagliai, Moni Ovadia, ecc Diplomato in Direzione d'orchestra, Strumentazione per banda, Musica corale e direzione di coro, Organo e composizione organistica ,Pianoforte “summa cum lauda” ; è stato per 10 anni Ispettore Onorario del Ministero dei Beni Culturali per la tutela degli organi e strumenti storici.



Fare clic sull'immagine per ingrandire

Inserito da Golfonetwork martedì 7 agosto 2012 alle 17:26 commenti( 0 ) -

Caselle in Pittari: XXVI Edizione Sagra del Salame

Il 7-8-9 Agosto l'ormai storico appuntamento con una delle sagre più longeve del territorio Cilentano: "La Sagra del Salame".
Gli stands dei produttori locali e della ProLoco, impegnata nell'attività di recupero del maiale nero, vi aspettano a Caselle in Pittari.
(Pro loco Caselle in Pittari)

Inserito da Golfonetwork martedì 7 agosto 2012 alle 17:14 commenti( 0 ) -

Santa Marina: VI Edizione Concorso di poesia "Pasquale Fortunato"



Fare clic sull'immagine per ingrandire

Inserito da Golfonetwork martedì 7 agosto 2012 alle 17:12 commenti( 0 ) -


Pagina:   << Precedente   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22   23   24   25   26   27   28   29   30   31   32   33   34   35   36   37   38   39   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49   50   51   52   53   54   55   56  57  58   59   60   61   62   63   64   65   66   67   68   69   70   71   72   73   74   75   76   77   78   79   80   81   82   83   84   85   86   87   88   89   90   91   92   93   94   95   96   97   98   99   100   101   102   103   104   105   106   107   108   109   110   111   112   113   114   115   116   117   118   119   120   121   122   123   124   125   126   127   128   129   130   131   132   133   134   135   136   137   138   139   140   141   142   143   144   145   146   147   148   149   150   151   152   153   154   155   156   157   158   159   160   161   162   163   164   165   166   167   168   169   170   171   172   173   174   175   176   177   178   179   180   181   182   183   184   185   186   187   188   189   190   191   192   193   194   195   196   197   198   199   200   201   202   203   204   205   206   207   208   209   210   211   212   213   Successiva >>


© 2021 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica