NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » newsarchivio20112012

 



Torna alle news

Ci sono 2123 News in 213 pagine e voi siete nella pagina numero 90

Porto di Diamante (Cs), incontro a Catanzaro
Diamante (Cs)- Sulla vicenda riguardante il costruendo porto di Diamante, il Sindaco, l'Avv. Ernesto Magorno, rende noto che a seguito della lettera inviata dai consiglieri comunali Marcello Pascale e Mariano Casella, scritta congiuntamente a nome dei Gruppi di "Cambiamenti" e de "Il Sole", l'Assessore ai Lavori Pubblici della Regione Calabria, l'On. Giuseppe Gentile, ha convocato un incontro, che si terrà il prossimo martedì 29 maggio a Catanzaro presso gli Uffici della Regione. All'incontro, al quale prenderanno parte, oltre ad una rappresentanza dell'Amministrazione Comunale e dei suddetti gruppi consiliari, i rappresentanti della Società affidataria dei lavori dell'approdo. Il Sindaco intende sottolineare la disponibilità dimostrata, come altre volte, dall'On. Gentile e ringraziare i due gruppi per essersi, con la loro lettera, tempestivamente attivati su di una questione che, com'è stato detto più volte, è prioritaria per il futuro della comunità di Diamante. Un intervento - sottolinea Magorno - congiunto, che pone le giuste premesse di una fattiva collaborazione tra le forze presenti in Consiglio, sulle questioni più importanti che devono, pur nel necessario sviluppo di un serrato confronto politico, vedere unite tutte le componenti politiche cittadine. In queste direzione Pascale e Casella avevano con chiarezza scritto all'On. Gentile: "Consapevoli della funzione di rappresentanza di cui ci hanno investito i cittadini con il loro consenso, chiediamo di poterla incontrare con urgenza, per poter comprendere qual è la situazione attuale e capire gli esiti futuri che riguardano il completamento del tanto atteso approdo". L'auspicio del Sindaco Magorno è che nell'incontro di martedì prossimo si dipanino definitivamente tutte le questioni che si frappongono alla conclusione, in tempi brevi, dei lavori della struttura. Un obiettivo che, mai come in questo momento, vede unita tutta una Città, che pur dicendosi fiduciosa è pronta a far sentire all'unisono la sua voce affinché il porto turistico di Diamante sia una volta per tutte completato. (Ernesto Magorno-Sindaco di Diamante)
Inserito da Golfonetwork lunedì 28 maggio 2012 alle 11:55 commenti( 0 ) -

Scalea (Cs): 4° raduno auto e moto d'epoca "Altotirrenocalabro"
Scalea (Cs)- Il 4° raduno auto e moto d'epoca "Altotirrenocalabro" giunge alla 4^ edizione e si terrà nei giorni 23 e 24 giugno 2012. L'appuntamento avrà come cornice la cittadina di Scalea (Cs).  Saranno allestiti diversi stand con una mostra scambio, una fiera gastronomica. Durante la kermesse che durerà due giorni sono previsti diversi appuntamenti di animazione per l'intrattenimento dei visitatori.
Inserito da Golfonetwork lunedì 28 maggio 2012 alle 11:47 commenti( 0 ) -

Calcioscommesse: arrestato Ivan Tisci, giocò nel Sapri
Sono finiti in carcere, nell’inchiesta sul calcioscommesse, anche due calciatori che in periodi diversi della loro carriera hanno indossato la casacca del Savoia: si tratta del centrocampista Ivan Tisci e dell’attaccante Christian Bertani. Tisci è stato a Torre Annunziata nel 95/96, in serie C1, al primo anno di presidenza di Moxedano che rilevò il club da Franco Salvatore. Poi, è tornato in maglia bianca in serie B, durante il mercato di riparazione, nella stagione 99/00. Tisci in Campania ha indossato anche le casacche di Avellino, Sapri e Paganese. Christian Bertani, invece, è stato al Savoia nell’ultimo anno disputato dai bianchi tra i professionisti: nella stagione 2000/01, quando la squadra ottenne il sesto posto mancando i playoff e l’attaccante, che arrivò in prestito, giocò solo poche partite per la sua giovane età. (Luigi Capasso-resport)
Inserito da Golfonetwork lunedì 28 maggio 2012 alle 11:37 commenti( 0 ) -

Sapri: messa in sicurezza dei campetti sul lungomare
Sapri- "Proseguono i lavori urgenti e indifferibili di messa in sicurezza dei campetti sul lungomare, opere finalizzate alla rimozione di tutte le strutture fatiscenti e pericolose. La grave situazione di pericolo aveva costretto il commissario ad emettere l'ordinanza N. 33/2012 del 30/04/2012 al fine garantire la pubblica e privata incolumità di cose e persone, VIETANDO l’accesso e l’uso, anche improprio, degli spazi destinati ad impianti sportivi in Via Lungomare Italia.Considerato che molti bambini continuavano ad utilizzare la struttura, esponendosi loro a gravi rischi e noi a serie responsabilità, abbiamo deciso di provvedere con urgenza alla rimozione dello stato di pericolo eliminando tutte le strutture in ferro della recinzione e realizzando una protezione lato strada e lato bagni. E' evidente che le opere realizzate non sono tali da consentire l'utilizzo dell'impianto per attività sportive (calcio e tennis) ma sono necessarie a rimuovere lo stato di pericolo e di degrado ambientale. Completato la messa in sicurezza, dobbiamo iniziare pensare agli interventi definitivi attraverso una progettualità completa e alle risorse necessarie, per riqualificare una importante area del nostro lungomare, partendo dall'erosione costiera (altrimenti solo pietre e sabbia...ad ogni mareggiata)." (Comune di Sapri)
Inserito da Golfonetwork lunedì 28 maggio 2012 alle 11:26 commenti( 2 ) -

Corsalonga 2012: Trionfa il marocchino Lamachi. Viggiano, nuovo record italiano
Un uomo solo a braccia alzate sul traguardo di via Teodoro Gaza. A San Giovanni a Piro, come lo scorso anno con Zaid Issam, anche nella 30^ Corsalonga a trionfare è stato un marocchino, ma stavolta senza record e superbonus. Quella di Abdelkebir Lamachi è stata, in ogni modo, una cavalcata solitaria, un assolo, una sinfonia iniziata già al secondo km, lungo la variante, e proseguita attraverso la salita della Petrosa, Ciolandrea e l'ultimo strappo della Pineta. Il primato non è stato superato davvero per poco; i 9 km sono stati percorsi dal maghrebino, portacolori della Podistica Il Laghetto, in 29'45" contro i 29'19" fatti segnare dal suo connazionale Issam. Un record, però, è stato battuto nell'edizione del trentennale; si tratta di quello italiano, migliorato di sette secondi da Matteo Viggiano (Avis Lagonegro). Il corridore lucano è giunto al traguardo in terza posizione con il tempo di 31'08" aggiudicandosi, così, i 100 euro di superbonus. La seconda piazza è stata appannaggio di un altro marocchino, Said El Otmani (Libertas Benevento), che ha fermato il cronometro sui 30'58". Ad Alessio Sorrentino della "Podistica San Giovanni a Piro-Golfo di Policastro" è andato per il secondo anno consecutivo il trofeo "Nicola Paradiso" come primo sangiovannese al traguardo (36'21"). Il record resta, però, sempre saldo sulle spalle di Paolo Del Duca. Sara Cetrangolo (45'52"), invece, è stata la prima sangiovannese all'arrivo; per lei il premio "Sorriso Monica Magliano". Tra le donne, la migliore è stata ancora una volta Lucia Mitidieri (Avis Lagonegro) con il tempo di 40'35".
Da registrare, oltre al solito bagno di folla, il record di iscritti: 305, 17 in più rispetto alla passata edizione.
(Vito Sansone - Resp.Ufficio Stampa 30^ Corsalonga Sangiovannese)

Vedi classifica completa (file excel)



Il vincitore Abdelkebir Lamachi
(Foto di Andrea Sorrentino)

Inserito da Golfonetwork domenica 27 maggio 2012 alle 21:11 commenti( 0 ) -

Vibonati: interrogazioni Gruppo Consiliare di minoranza

Al Sig. Sindaco  - Comune di VIBONATI - Sede
e p.c.  al Responsabile Ufficio Demanio
c/o Genio Civile di SALERNO
 
Oggetto: acquisizione dell'area demaniale fluviale.

I sottoscritti, Giudice Luigi, Agostino Vincenzo, Brusco Giovanni e Finizola Vincenzo, in qualità di Consiglieri di Minoranza del Comune di Vibonati (SA),
premesso che
- è stata deliberata la volontà di utilizzare l'area del Demanio Fluviale sita a foce "CACAFAVA";
- è stata richiesta la convocazione del Consiglio Comunale per deliberare in ordine al risanamento ambientale della predetta superficie mediante la messa a dimora di specie arboree a consolidamento della difesa spondale.
Interrogano per sapere:
se, ad oggi, intanto, è stata avanzata richiesta agli Uffici competenti per la concessione del Demanio in questione, in coerenza con la manifestata volontà dell'Ente.
Cordialità
Vibonati lì 21.05.2012
IL GRUPPO DI MINORANZA

* * *

Al Sig. Sindaco  - Comune di VIBONATI - Sede
Oggetto: Interrogazione - lavori vari.
I sottoscritti, Giudice Luigi, Agostino Vincenzo, Brusco Giovanni e Finizola Vincenzo, in qualità di Consiglieri di Minoranza del Comune di Vibonati (SA),

Premesso che sono stati eseguiti, per nome e per conto del Comune, i seguenti lavori:
a) rifacimento muri di contenimento a Via Pisacane in VILLAMMARE;
b) realizzazione di arredo urbano a Via Roma, ingresso bar c/o ex Caserma CC;
c) Posa in opera di paletti installati lungo C.so Umberto I° - VIBONATI;
d) Posa in opera ringhiera di protezione ubicata alla Via Roma, altezza accesso Vico I° e II° Carceri di accesso a Corso Umberto I°;
e) lavori di bitumazione di Via Lungomare alla Fraz. VILLAMMARE;

interrogano
per conoscere gli atti propedeutici relativi, ai sensi degli artt. 153 comma 5, 183 comma 1, 191 comma 1, del T.U. 267/2000 nonché dell'art. 17 del Regolamento di Contabilità, in particolare:
a) chi ha ordinato la spesa;
b) i livelli progettazione (art. 193 D.Lgs. 163/2006 e succ. mod.);
c) l'importo dei lavori eseguiti;
d) la ditta esecutrice;
e) eventuale liquidazione.
Cordialità
Vibonati lì 21.05.2012
IL GRUPPO DI MINORANZA
 

Inserito da Golfonetwork domenica 27 maggio 2012 alle 21:05 commenti( 0 ) -

La Basilicata passa al digitale terrestre, interessato anche il Golfo
Golfo di Policastro- Continua il passaggio al digitale terrestre per le emittenti televisive nel Sud Italia. Imminente il passaggio in Basilicata e Calabria. Alcune postazioni trasmittenti (ripetitori) convertite alla nuova tecnologia potranno essere ricevute anche nel territorio del Golfo di Policastro. Il prossimo 31 maggio il segnale analogico sarà spento per sempre nel Lagonegrese, nella valle del Noce e lungo il litorale della costa di Maratea. Le piccole postazioni di Rai e Mediaset operanti nella cittadina del Cristo saranno tutte convertite. In  una prima fase, per la Rai, sarà favorita l'attivazione del mux 1 (Rai1, Rai2, Rai3, Rainews). A seguire, sempre a Maratea (Pz), saranno attivati i mux 2 e 3 sempre della Rai. Dalla postazione di San Giovanni a Piro (Sa) il canale analogico di Raitre Basilicata attualmente operante sul canale UHF 65 sarà spento e convertito nel mux 1 della Rai (con all'interno il segnale di Raitre Basilicata) acceso sul canale UHF 29. Da San Costantino di Rivello (Pz) il segnale analogico di Telenorba7 sul canale UHF 68 sarà spento e convertito nel mux digitale di Tn7 accendendo il canale 21 UHF (visibile in buona parte del Golfo e in modo particolare a Sapri, Villammare e San Giovanni a Piro). In diverse contrade di Casaletto Spartano la conversione al digitale della postazione di Lagonegro (Pz) potrebbe portare alla ricezione dei mux mancanti della Rai così come in diverse zone alte del Golfo e del Vallo di Diano il nuovo segnale digitale della Rai attivato su Monte Pierfaone(sopra la città di Potenza) dovrebbe portare qualche nuovo segnale anche se qui tutto dipenderà dalla potenza erogata. Infatti nel passato, quando Raitre Campania ancora non copriva la zona sud della provincia di Salerno, proprio da questa postazione lucana arrivava il segnale di rai3 Basilicata che copriva la zona meridionale del Vallo di Diano e  buona parte del Golfo di Policastro con le antenne opportunamente dirette. Nelle prime settimane di giugno anche la costa tirrenica calabrese sarà convertita al dvb-T e i nuovi segnali potranno essere ricevuti soprattutto a Vibonati, Villammare, Tortorella, Ispani, San Cristoforo, Scario, Policastro Bussentino, Santa Marina, Marina di Camerota.
Inserito da Golfonetwork domenica 27 maggio 2012 alle 20:11 commenti( 0 ) -

Corsalonga San Giovanni a Piro: vince il marocchino Lamachi.

Corsalonga San Giovanni a Piro: vince il marocchino Lamachi. Viggiano, nuovo record italiano.
Parla ancora marocchino la Corsalonga Sangiovannese. Nel suo 30°compleanno, la competizione podistica di San Giovanni a Piro anche quest'anno ha visto un uomo solo a braccia alzate all'arrivo. E per soli 22" il trionfatore, Abdelekebir Lamachi, non ha battuto il record della competizione. Sotto lo striscione del traguardo di via Teodoro Gaza il cronometro per il maghrebino  della "Podistica Il Laghetto" si è fermato sui 29'41". Sul gradino più basso del podio un altro marocchino, Said El Otmani (Libertas Benevento) con il tempo di 30'58". Al terzo posto, e nuovo record italiano della manifestazione, il lucano Matteo Viggiano (Avis Lagonegro) che con 31'08" ha migliorato di sette secondi il precedente record italiano, fatto segnare da Adolfo Squitieri nell'edizione del 2006. A Viggiano, oltre al premio per il terzo classificato, anche il superbonus di 100 euro. Alessio Sorrentino, della "Podistica San Giovanni a Piro-Golfo di Policastro", si è aggiudicato per il secondo anno consecutivo il trofeo "Nicola Paradiso" come primo sangiovannese al traguardo. Il record resta, però, sempre saldo sulle spalle di Paolo Del Duca. Sara Cetrangolo, invece, è stata la prima sangiovannese a tagliare il traguardo; a lei il premio "Sorriso Monica Magliano".
(Vito Sansone)

Inserito da Golfonetwork sabato 26 maggio 2012 alle 21:08 commenti( 0 ) -

Sapri, il quotidiano "Roma-Cronache" pubblica la lettera d'una studentessa

Il mio amico Tommaso D'Angelo, direttore del quotidiano salernitano "Roma-Cronache", avrà ritenuto la lettera della sedicenne di Sapri, Maria Rinaldi, studentessa della classe II A al liceo classico "Carlo Pisacane", degna d'esser pubblicata. E l'ha pubblicata nella pagina "Cilento-Diano" con tanto di occhiello: "la lettera d'una studentessa di Sapri inviata al nostro direttore", e di titolone: "Il turismo la risorsa su cui puntare!" Che gioia! Maria parla dei giovani della sua, della nostra Sapri, sottolineando che "essi hanno partecipato attivamente al dibattito politico durante la recente campagna elettorale", e che "essi si sono fatti avanti e confidano nell'apertura al confronto democratico della nuova Amministrazione Comunale, guidata dall'architetto Giuseppe Del Medico". La giovanissima studentessa di Sapri, evidenzia poi che "il rilancio dell'economia della nostra splendida cittadina passa attraverso il potenziamento della risorsa turismo". Infine, Maria Rinaldi, e questo è il passaggio che ho apprezzato in modo particolare, esterna al direttore D'Angelo la sua intima convinzione: "Sapri, caro direttore, oltre ad essere un paradiso in terra, è anche una cittadina culturalmente viva!". Che Dio ti benedica, cara Maria: hai fatto felice un vecchio cronista, ma sempre giovane speaker radiofonico! (Tonino Luppino)

Inserito da Golfonetwork sabato 26 maggio 2012 alle 17:35 commenti( 4 ) -

Comunicato Stampa Comune di Santa Marina "scavi Policastro Bussentino"

Chiuderanno domenica 27 maggio gli scavi archeologici condotti a Policastro Bussentino dall’associazione “Etruria Nova Onlus”, del Progetto Policastro Archeologia, in località Notaio Fulvio Pinto. Iniziata due anni fa, la campagna archeologica ha evidenziato il ritrovamento di ben due aree, di diverse epoche sovrapposte. Un livello inferiore risalente al terzo secolo dopo Cristo, nel quale è stato scoperto un frammento di mosaico pavimentale, contenente una striscia con piastrelle bianche e un’altra con piastrelle nere, che fanno presupporre un tipo d’arte musiva multi cromo. E un livello superiore che ha rivelato un edificio di tipo medievale, difficile ancora stabilire la destinazione del fabbricato. Nella zona sono state inoltre ritrovate numerose ceramiche e monete. Gli scavi di Policastro rappresentano un ritrovamento eccezionale con un sottosuolo ricco di testimonianze straordinarie.
Sabato sarà l’ultimo giorno di lavoro per gli studenti del Campo Internazionale di Ricerca Archeologica, al quale partecipano universitari provenienti da ogni parte d’Italia e del mondo; il campo attuale è composto da ragazzi di Napoli, Milano, Stati Uniti e Inghilterra, oltre che da volontari del posto. I ritrovamenti fatti sinora saranno ricoperti, sia per ragioni di sicurezza sia di conservazione dei reperti, fino al prossimo anno, quando riprenderanno gli scavi. Il Progetto Policastro Archeologia nasce dalla collaborazione tra la Soprintendenza per i Beni Archeologici di Salerno, Avellino, Benevento e Caserta, il Comune di Santa Marina e l’associazione “Etruria Nova Onlus”. (Olga Marotta)

Inserito da Golfonetwork venerdì 25 maggio 2012 alle 18:20 commenti( 0 ) -


Pagina:   << Precedente   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22   23   24   25   26   27   28   29   30   31   32   33   34   35   36   37   38   39   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49   50   51   52   53   54   55   56   57   58   59   60   61   62   63   64   65   66   67   68   69   70   71   72   73   74   75   76   77   78   79   80   81   82   83   84   85   86   87   88   89  90  91   92   93   94   95   96   97   98   99   100   101   102   103   104   105   106   107   108   109   110   111   112   113   114   115   116   117   118   119   120   121   122   123   124   125   126   127   128   129   130   131   132   133   134   135   136   137   138   139   140   141   142   143   144   145   146   147   148   149   150   151   152   153   154   155   156   157   158   159   160   161   162   163   164   165   166   167   168   169   170   171   172   173   174   175   176   177   178   179   180   181   182   183   184   185   186   187   188   189   190   191   192   193   194   195   196   197   198   199   200   201   202   203   204   205   206   207   208   209   210   211   212   213   Successiva >>


© 2021 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica