NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » newsarchivio20112012

 



Torna alle news

Ci sono 2123 News in 213 pagine e voi siete nella pagina numero 91

Comunicato Stampa Comune di Santa Marina "problema lidi"

Si è svolto a Santa Marina presso la Sala Polifunzionale di Santa Croce l’incontro tra l’Amministrazione Comunale e i gestori dei lidi sequestrati a Policastro Bussentino, per cercare di trovare insieme una possibile soluzione all’intricata situazione.
Presente all’incontro il Vicepresidente della Camera di Commercio ing. Antonio Ilardi, che ha portato un contributo per la risoluzione del problema, grazie anche alle sollecitazioni fatte alla Camera di Commercio dall’on. ing. Giovanni Fortunato. Il Vicepresidente Ilardi ha spiegato che al momento sembra difficile supporre che la Soprintendenza accolga l’istanza di compatibilità paesaggistica presentata dai gestori di Policastro, poiché sono stati creati dei volumi e delle superfici, giudicate tra l’altro esteticamente non accettabili.
Una possibile soluzione temporanea del problema potrebbe essere, congelando per il momento la situazione delle costruzioni già esistenti, la creazione di nuove strutture, provvisorie e rimovibili, realizzati a norma di legge, tramite presentazione alla Soprintendenza di regolari progetti, studiati con il supporto del Comune. Questo consentirebbe agli operatori di poter lavorare almeno per quest’estate. La Camera di Commercio accompagnerà il Comune e i proprietari dei lidi nella creazione di queste strutture, fermo restando che la Soprintendenza sta continuando a studiare i casi.
Per quel che riguarda invece la risoluzione delle problematiche sulle strutture già esistenti, gli operatori dovrebbero presentare alla Soprintendenza, nel prossimo mese di settembre, un piano complessivo di riqualificazione degli arenili. In seguito alla presentazione di questi progetti, d’intesa con il Comune e con la Camera di Commercio, si lavorerà per perfezionare gli stabilimenti in modo da renderli fruibili per la prossima stagione balneare.
Il Vicepresidente della Camera di Commercio Antonio Ilardi ha infine sollecitato i gestori a studiare ognuno il proprio progetto, per capire quale possa essere la migliore soluzione caso per caso, onde evitare di addentrarsi in percorsi lunghi e intricati, che farebbero saltare le soluzioni provvisorie e quindi la stagione balneare, cercando di risolvere il transitorio per passare al definitivo per l’estate prossima. (Olga Marotta)

Inserito da Golfonetwork venerdì 25 maggio 2012 alle 18:13 commenti( 0 ) -

Sapri. Ripristino treni a lunga percorrenza, il Governo risponde
Sapri. Ripristino treni a lunga percorrenza, il Governo risponde all’appello del Cilento.
La Presidenza del Consiglio dei Ministri risponde all’appello delle associazioni Cittadinanzatttiva Golfo di Policastro e Comitato 1987, sollecitando la Direzione generale delle Ferrovie a risolvere la problematica relativa alla cancellazione dall’orario dei treni a lunga percorrenza da e per il sud da parte di Trenitalia. “Le associazioni Cittadinanzattiva Regione Campania e Comitato 1987 – scrive la Presidenza del Consiglio-, con lettera,in data16 aprile 2012 che si allega in copia, ha chiesto il ripristino dei treni a lunga percorrenza da e per il sud da parte di Trenitalia. Si trasmette, per competenza, la citata nota e si prega di fornire risposta alle associazioni interessate tenendo aggiornata questa Presidenza sugli sviluppi della questione”. In data 17 maggio 2012, la dottoressa Maria Patrizia Campanella, coordinatore degli uffici di concertazione del premier Mario Monti, facendo seguito al riscontro del Presidente del Consiglio, ha inviato una lettera alle Ferrovie – interessando anche il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e il Dipartimento per le infrastrutture, gli affari generali e il personale - in merito alla delicata questione dei trasporti che dallo scorso mese di novembre ha di fatto tagliato in due la nostra Penisola.In pratica, con l’entrata in vigore dell’ultimo orario invernale, non è più possibile fruire di collegamenti diretti per le più importanti località del Nord: Firenze, Bologna, Milano, Torino,Venezia, Genova e Bolzano. I convogli a lunga percorrenza sono limitati alle stazioni di Napoli e Salerno e per le altre regioni meridionali (Basilicata, Calabria, Sicilia), compresi l’Alto e Basso Cilento, c’è solo la possibilità di fruire di collegamenti con treni espressi notturni, intercity e Frecce da e per Roma. Pertanto, i viaggiatori diretti a Milano, Torino eccetera, sono costretti al cambio nelle stazioni di Salerno, Napoli e Roma. In tanti ormai preferiscono servirsi dei pullman che costano quasi la metà del viaggio in treno, ma ciò rappresenta una vera anomalia perché viaggi di centinaia e centinaia di chilometri dovrebbero essere possibili in treno, mentre i vettori quali gli autobus dovrebbero servire a creare una fitta e agevole rete di comunicazioni all’interno dei territori meno raggiungibili con il treno. Cittadinanzattiva Golfo di Policastro nel segnalare la assoluta correttezza istituzionale del Presidente Monti, rispettoso delle Associazioni e delle istanze organizzate, (chissà quanti devono ancora imparare questo elementare stile di governo a tutti i livelli, locale e nazionale) esorta i rappresentanti politici della Campania a svolgere un ruolo altrettanto incisivo e concreto per evitare un impoverimento delle occasioni di mobilità, triste segnale di un impoverimento delle più generali opportunità di sviluppo.
Sapri, 25 maggio 2012
Cittadinanzattiva – Regione Campania
Comitato 1987 a difesa del trasporto ferroviario
Assemblea Territoriale “Golfo di Policastro”
Mario Fortunato
Corrado Limongi



Fare clic sull'immagine per ingrandire

Inserito da Golfonetwork venerdì 25 maggio 2012 alle 12:42 commenti( 1 ) -

Sapri: grandi e piccoli per un mondo più pulito


Fare clic sull'immagine per ingrandire


Inserito da Golfonetwork giovedì 24 maggio 2012 alle 20:35 commenti( 0 ) -

Comunicato Asei Sapri


Fare clic sull'immagine per ingrandire


Inserito da Golfonetwork giovedì 24 maggio 2012 alle 20:34 commenti( 0 ) -

Vibonati: interrogazioni Gruppo Consiliare di minoranza


Fare clic sull'immagine per ingrandire




Fare clic sull'immagine per ingrandire

Inserito da Golfonetwork giovedì 24 maggio 2012 alle 13:13 commenti( 0 ) -

Comunicato stampa Comune di Santa Marina

Venerdì 25 maggio alle ore 10:00 presso la Sala Polifunzionale di “Santa Croce” in Santa Marina, si terrà un incontro tecnico tra l’Amministrazione Comunale e i gestori dei lidi sequestrati a Policastro Bussentino, lo scopo è quello di discutere le azioni da intraprendere per la risoluzione della questione.
Il Sindaco
Dott. Dionigi Fortunato

Inserito da Golfonetwork mercoledì 23 maggio 2012 alle 20:32 commenti( 0 ) -

Comunicato stampa on. Giovanni Fortunato


Fare clic sull'immagine per ingrandire

Inserito da Golfonetwork mercoledì 23 maggio 2012 alle 20:31 commenti( 7 ) -

Riceviamo e pubblichiamo da Rocco Cantisani (Sapri-Cantiere Aperto)

Lettera aperta a Giulio Cammarosano, neo Assessore alle Politiche di Sviluppo e del Lavoro del Comune di Sapri.

Caro Giulio,
lascia che mi complimenti con te per questa tua nuova nomina ad amministratore saprese, che ti vede impegnato – stavolta – nel difficilissimo ruolo di stratega. Sì, perché è di strategie di sviluppo del territorio ciò di cui ti occuperai; ovvero, delle soluzioni che dovranno essere adottate per tirar fuori dalle secche la nave Sapri. I miei complimenti (da grande estimatore dell’uomo) si combinano con l’augurio di buon lavoro che mi sento di farti a titolo personale e come componente del Direttivo del Gruppo Sapri Cantiere Aperto (già competitore elettorale in ragione dell’apparentamento con Insieme per Sapri).
Al di là delle cause e delle responsabilità oggettive (la congiuntura planetaria) e di quelle personali dei vari amministratori che si sono succeduti (recenti, passati e remoti) che – sono convinto – andranno a foraggiare ancora a lungo le contrapposizioni sui vari blog, l’aspetto che mi preme sottolineare e - in qualche modo – sollecitare ai fini di una utile discussione è quello che investe la scelta del modello di sviluppo possibile per Sapri; un modello, la cui strutturazione non potrà e non dovrà essere sottratta (in questa fase) ad una accurata e profonda analisi, oltre all’attento ascolto dell’intero universo cittadino. Tutti partecipi, ciascuno con la propria visione e la propria  sensibilità. A te, Giulio, il compito di fare sintesi e, dunque, proposta.
La grave crisi che viviamo è un fardello assai pesante che grava da tempo ormai sulle spalle già deboli di questa comunità, con tutte le conseguenze che quotidianamente ci vedono testimoni preoccupati. Tuttavia, essa è anche una importante opportunità per rilanciare l’economia di Sapri e del Golfo di Policastro a patto che si riesca a proporre nuovi modelli di sviluppo che sappiano orientare investimenti, produzioni e consumi in una direzione completamente diversa da quella sin qui seguita. Sarebbe miope, ancorchè deleterio, pensare di fronteggiare questa profonda crisi con le stesse “ricette” che hanno portato il paziente sull’orlo del baratro. L’imperativo è cambiare!!!
Cambiare scegliendo, con coraggio e determinazione, strade nuove da intraprendere,  con l’impegno a ricercare e ad applicare modelli di sviluppo basati su:  sostenibilità ambientale (che non significa, come da qualcuno ipotizza, l’azzeramento di opere edilizie pubbliche e private); qualità delle politiche sociali; salvaguardia dei diritti, soprattutto dei più deboli (bambini, donne, disadattati, portatori di handicap); lotta decisa all’evasione e all’elusione fiscale; un nuovo modo di produrre (Turismo, nel nostro caso) e di consumare (con le buone pratiche di orientamento, ma anche di  contrasto agli sprechi).
L’aspetto sul quale voglio, brevemente, incentrare questa mia breve missiva è quello che riguarda la “produzione di turismo” a Sapri; e lo faccio volendo seppellire (e spero di trovare molta condivisione tra i lettori) una volta per tutte il vecchio modello che ha propinato per una vita intera <sole, mare e spiaggia…spiaggia, mare, sole. Il tutto inframmezzato da chilometriche vasche, su e giù per la prima e la seconda passeggiata>. E’ così da oltre mezzo secolo, tutto maledettamente uguale a sé stesso; un turismo “decrepito” che non ha mai  saputo rigenerare le proprie cellule, fino allo stato comatoso in cui versa oggi.
Ripensare al turismo a Sapri vuol dire edificare ex-novo un modello economico e sociale che sappia creare “valore”, che sappia spostare il fulcro dei consumi dai prodotti alle esperienze; dalla cosiddetta gratificazione materiale a quella emotiva, di relazioni…culturale.
La CULTURA, il più immateriale dei beni immateriali, potrebbe (dovrà) essere il principale alimento con cui Sapri sceglierà di nutrire – per gli anni a venire -  i turisti, e anche i suoi figli; il sole, il mare, la spiaggia dovranno essere il piatto di contorno di un pasto che saprà saziare i palati più esigenti. La cultura, con i suoi mille volti e i suoi splendidi abiti potrà rappresentare la nostra Naomi Campbell, che faremo sfilare con orgoglio sulle più importanti passerelle d’Italia e del mondo. Operare attraverso la cultura per generare sviluppo (benessere, progresso, crescita armonica del territorio e dei suoi attori) implica una precisa assunzione di responsabilità politica dell’uomo-amministratore Giulio, che sarà “costretto” a selezionare (grazie a Dio) ciò che è cultura da ciò che cultura non è (ovvero che non porta testimonianza di civiltà). L’impegno nella cultura richiede grande applicazione e rigore, oltre ad una massiccia dose di flessibilità che spinge l’uomo verso orizzonti e ambiti di conoscenza sempre nuovi e a volte inesplorati. Impegnarsi nella cultura significa anche, e soprattutto, essere pervasi dallo spirito della ricerca, pronti comunque a farsi trasportare (travolgere) dalle tante dimensioni del sapere.
Giulio, se tu dovessi scegliere (me lo auguro di cuore)  di farti guidare dalla cultura (la stessa di cui ti pregni) nella definizione di questo nuovo modello di sviluppo turistico, avrai contribuito a gettare le basi per la costruzione di sistema virtuoso che saprà in poco tempo contagiare tutte le altre realtà del Golfo di Policastro; al quale sapranno guardare con attenzione ed interesse una parte di quei molti milioni di persone nel mondo che scelgono di viaggiare (fortunatamente non tutti a Luglio o Agosto) e di visitare l’Italia per soddisfare la loro fame di cultura.
Caro Giulio, è vero che la sfida è ardua ma è anche straordinariamente affascinante da cogliere e rilanciare. Buon lavoro a te, al Sindaco Giuseppe Del Medico e a tutta la squadra di governo.
Rocco Cantisani (Portavoce di Sapri Cantiere Aperto)

Inserito da Golfonetwork mercoledì 23 maggio 2012 alle 20:22 commenti( 4 ) -

San Giovanni a Piro: 30^ Edizione Corsalonga Sangiovannese

Sabato 26 Maggio 2012.
Trent'anni e non sentirli. La Corsalonga Sangiovannese conserva l'entusiasmo di un bambino alla scoperta del mondo. Lo stesso entusiasmo di un paese, San Giovanni a Piro, che l'ultimo sabato del mese di maggio trabocca di passione per una gara che da festa paesana è diventata un appuntamento imprescindibile del podismo regionale e nazionale. L'appuntamento è in via Teodoro Gaza a San Giovanni a Piro sabato 26 maggio. Lo start sarà dato alle ore 17. Anche quest'anno l'evento è gara CSI (Centro Sportivo Italiano) - sezione Salerno, con il crisma dell'ufficialità CONI. Si correrà sempre lungo il "serpentone" di 9 km; un percorso fatto di continui saliscendi, dove non ci sarà un attimo di tregua. Riuscirà il vincitore a battere il record della corsa, letteralmente frantumato dopo sei edizioni lo scorso anno dal marocchino Issam Zaid con il tempo di 29'19''? Chi lo farà, oltre al premio per il vincitore, riceverà un "superbonus" di 200 euro. Per chi, invece, supererà il record italiano, attualmente detenuto da Adolfo Squitieri con 31'15'' e che resiste da ben sei edizioni, pronti 100 euro di surplus, mentre per chi migliorerà il record sangiovannese, di cui è titolare Paolo Del Duca grazie al 34'29" fatto registrare nel 2010, il bonus sarà di 50 euro. Verranno premiati i primi 30 classificati. Cinque le categorie in gara. Per i "babies" il percorso sarà di un solo km, quello che attraversa il centro storico di San Giovanni a Piro. Al termine della gara per tutti gli atleti un gustoso "pasta party" per recuperare dalle fatiche della gara. Tra i trofei, di grande impatto emotivo quello dedicato a Nicola Paradiso (tra i fondatori della Corsalonga, prematuramente scomparso nel 1985, ndr) per il primo sangiovannese e il "Sorriso Monica Magliano", riservato alla prima donna di San Giovanni a Piro a tagliare il traguardo. Inoltre in occasione del trentennale è stato confezionato un dvd, della durata di un'ora, che ripercorre trent'anni di Corsalonga. L'evento è organizzato dall'associazione Mediapyros e verrà trasmesso in diretta streaming audio e video su www.corsalonga.it e www.radiofree.it. Sul sito ufficiale della Corsalonga sono contenute tutte le modalità per iscriversi alla gara.
(Vito Sansone - Responsabile Ufficio Stampa 30^ Corsalonga Sangiovannese)

Inserito da Golfonetwork mercoledì 23 maggio 2012 alle 11:22 commenti( 0 ) -

Sapri: concerto "Donne in-cantate" domenica 27 maggio


Fare clic sull'immagine per ingrandire


Inserito da Golfonetwork mercoledì 23 maggio 2012 alle 11:14 commenti( 0 ) -


Pagina:   << Precedente   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22   23   24   25   26   27   28   29   30   31   32   33   34   35   36   37   38   39   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49   50   51   52   53   54   55   56   57   58   59   60   61   62   63   64   65   66   67   68   69   70   71   72   73   74   75   76   77   78   79   80   81   82   83   84   85   86   87   88   89   90  91  92   93   94   95   96   97   98   99   100   101   102   103   104   105   106   107   108   109   110   111   112   113   114   115   116   117   118   119   120   121   122   123   124   125   126   127   128   129   130   131   132   133   134   135   136   137   138   139   140   141   142   143   144   145   146   147   148   149   150   151   152   153   154   155   156   157   158   159   160   161   162   163   164   165   166   167   168   169   170   171   172   173   174   175   176   177   178   179   180   181   182   183   184   185   186   187   188   189   190   191   192   193   194   195   196   197   198   199   200   201   202   203   204   205   206   207   208   209   210   211   212   213   Successiva >>


© 2021 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica