NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » newsarchivio20112012

 



Torna alle news dal Golfo

A Torre Orsaia si formano giovani geologi

A Torre Orsaia (Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano) si formano giovani geologi nell’ambito di una collaborazione tra Comune e Università Federico II di Napoli.
Fino a lunedi 6 giugno 2011, Torre Orsaia (un piccolo ma attivo centro del Golfo di Policastro ubicato in collina a circa 300 m di altezza e a circa 5 minuti dal mare, con una splendida vista fino alle coste della Basilicata e della Calabria) sarà la base di giovani geologi che effettueranno esercitazioni sul campo di rilevamento geoambientale nel territorio compreso tra il Monte Cervati, Sapri, Palinuro, Pisciotta. Un gruppo di studenti del Corso di Laurea in Scienze Geologiche dell’Università di Napoli Federico II, guidati dallo scrivente con l’assistenza del Dott. Valerio Buonomo e del Dr. Romeo Mariano Toccaceli nonchè del Dr. Davide Padulo saranno ospitati nella foresteria del Comune di Torre Orsaia che l’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco dr. Pietro D’Angelo ha messo a disposizione. Questa parte del territorio del Parco Nazionale, attorno a Torre Orsaia, rappresenta un eccezionale laboratorio naturale di grande valore ambientale, paesaggistico e scientifico che offre la possibilità di rilevare importanti fenomeni connessi all’evoluzione geoambientale e alle relazioni uomo-ambiente. La zona in esame sarà sempre più individuata come la base per una completa formazione professionale dei giovani geologi e per la specializzazione su tematiche di grande interesse professionale di laureati. Il Comune di Torre Orsaia è sempre stato sensibile alle prospettive culturali e formative; già da anni è sede di ricerche storiche grazie all’ università Popolare del Cilento e di attività formative di valore nazionale nel settore dell’urbanistica per merito dell’Associazione Aste e Nodi che ogni anno nella seconda metà di agosto organizza corsi con lezioni multidisciplinari teoriche e pratiche tenute da docenti universitari. L’attività della campagna di rilevamento geoambientale dal 30 maggio al 6 giugno comprenderà rilevamenti sul campo ed elaborazione dei dati e lezioni teoriche nelle strutture messe a disposizione dal Comune di Torre Orsaia e dalla Comunità Montana. I giovani studenti avranno anche l’eccezionale possibilità di “partecipare” alle attività di indagine geognostica (perforazione di sondaggi meccanici, prelievo di campioni, prospezioni sismiche, prove penetrometriche) che il Comune ha attivato con un progetto teso ad acquisire elementi utili per la progettazione di interventi di consolidamento idrogeologico dell’abitato. Questa è un’occasione estremamente preziosa per gli studenti che hanno la possibilità di partecipare al ciclo completo di attività formative dai rilievi areali sul campo alla progettazione ed esecuzione di una campagna di indagini geognostiche puntuali. I rilevamenti geoambientali saranno effettuati in aree significative per le problematiche geoambientali ed idrogeologiche come ad esempio il versante meridionale del Monte Cervati dove sono ubicate le sorgenti del Mingardo denominate Fistole del Faraone, il versante settentrionale del Monte Bulgheria nei pressi di Sanseverino di Centola, la costa di Cala del Cefalo tra l’Arco Naturale e Marina di Camerota che costituisce uno dei tratti più interessanti e belli del Mediterraneo, il versante tra Pisciotta e Ascea interessato da una grande frana attiva che minaccia anche la rete ferroviaria nazionale, il litorale di Capitello interessato da un intervento di difesa costiera che ha invece incrementato i problemi di erosione della spiaggia al confine con Vibonati. Durante la settimana di lavoro nel Golfo di Policastro il gruppo di lavoro sarà a disposizione dei cittadini, mass media, associazioni per discutere di tematiche geoambientali che possono essere di interesse locale, regionale e nazionale. Ritengo che sia di particolare interesse questa iniziativa, naturalmente non perché promossa dallo scrivente, ma perché può aprire nuove e qualificate vie istituzionali a favore della didattica che richiede attività di campo. Nell’attuale periodo di restrizione dei finanziamenti a favore della formazione, la possibilità di instaurare modalità di collaborazione istituzionale tra docenti e Enti Locali distribuiti sul territorio rappresenta uno sbocco di inesplorate potenzialità. Gran parte degli studenti dei vari atenei provengono da vari comuni e da un territorio di grande interesse per le varie problematiche naturali e connesse ai rapporti uomo-ambiente, alla storia, all’archeologia, ai grandi interventi ingegneristici ecc.. Molte aree costituiscono dei veri e propri laboratori di interesse multidisciplinare di inestimabile valore culturale e didattico. Molte strutture potenzialmente ricettive pubbliche sono dislocate in vari comuni e possono essere messe a disposizione delle attività didattiche. Questa “via” è stata già intrapresa dallo scrivente a partire dal lontano 1976 nell’ambito di una collaborazione con il Sindaco di Polla ed il Presidente della Comunità montana del Vallo di Diano. Ora grazie al Comune di Torre Orsaia si ripropone l’attività didattica sul campo della prossima settimana. Mi auguro che la nostra iniziativa susciti curiosità ed interesse e possa essere rilanciata a favore degli studenti e degli atenei stessi. Basta buona volontà, trasparenza istituzionale e disponibilità ad interloquire positivamente con le varie componenti del territorio. (Prof. Franco Ortolani, Ordinario di Geologia e Direttore del Dipartimento di Pianificazione e Scienza del Territorio)

Inserito da Golfonetwork mercoledì 1 giugno 2011 alle 16:36


Eventuali commenti non visibili sono in fase di approvazione.

Commento di: Utente non registrato - Ip: 151.24.89xxx - da: Italia. Scritto giovedì 2 giugno 2011 alle 16:22
Bella iniziativa. Bravi.



Vuoi riservare il tuo nick?
Registrati su Golfonetwork:


Se sei un utente registrato:





Se non sei un utente registrato:




Già eseguito il login?




© 2021 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica