NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » newsarchivio20112012

 



Torna alle news dal Golfo

Riceviamo e pubblichiamo da Manuel Borrelli

Il Compito della Politica! Riflessioni di Manuel Borrelli

E' assolutamente naturale , una volta finita la campagna elettorale ed acquisito l'esito della votazione, che per un certo periodo di tempo continui il confronto tra maggioranza ed opposizione.
Molte volte gli strascichi postelettorali rappresentano una proiezione nel tempo della contesa ed allontanano la classe politico-amministrativa dai veri problemi che riguardano la  comunità d'appartenenza.  Personalmente sono convinto che non si può immaginare uno stato permanente di conflittualità: la campagna elettorale non può durare cinque anni! In un qualsiasi Stato democratico la maggioranza  ha il diritto ed il dovere di governare mentre l'opposizione deve  svolgere   il ruolo di controllare. Essa deve  cercare  di favorire l'alternanza  e soprattutto, a mio modesto avviso, deve assumere le caratteristiche di una forza attiva , capace di travalicare il proprio interesse di schieramento in favore di un obiettivo superiore senza puntare a paralizzare l'azione di governo. Occorre, pertanto, porre fine , una volta per tutte, alle recriminazioni ed insofferenze ed accingersi a giocare quel ruolo che gli elettori hanno consegnato alle parti in gioco.
Oggi i comuni  vivono una delle fasi più drammatiche della storia repubblicana. La manovra finanziaria   ,approvata dal governo alcune settimane fa  e  che sta per iniziare il suo cammino in parlamento, cancella di fatto il tanto atteso federalismo fiscale e finisce per  scaricare sugli enti locali il peso principale della manovra.  Un momento difficile, che costringerà   le amministrazioni comunali  a i miracoli per non tagliare i servizi indispensabili per i cittadini. Si è deciso  ancora una volta di adottare purtroppo  scelte demagogiche ( soppressione dei comuni sotto i 1000 ab. )  e di rinviare i tagli ( riduzione del numero dei parlamentari, soppressione dei vitalizi agli ex-deputati , riduzione dei Cda e dei 29 milioni di euro che i cittadini italiani pagano ogni anno per i pranzi e le cene dei nostri 930 parlamentari ) a quelli che sono i veri sprechi della politica e che nell'immaginari collettivo  sono percepiti come odiosi .
Ora più che mai  dobbiamo rimboccarci le maniche, rilanciare l'azione amministrativa, indicando quelle che sono le vere priorità per lo sviluppo del  territorio e portare a compimento il lavoro che,come amministrazione, abbiamo iniziato cinque anni fa. In autunno  apriremo diversi cantieri e realizzeremo  opere importanti  attese da anni, come il recupero del dissesto idrogeologico all'ingresso di Vibonati, la realizzazione della passeggiata tra Villammare e Sapri e della pista ciclabile che condurrà fino ad Ispani. Saremo impegnati a far finanziare le altre opere inserite all'interno del parco progetti della Regione Campania  ( recupero centro storico di Vibonati , recupero ex-edificio scolastico di Villammare). La nostra amministrazione dovrà  essere in prima linea , coinvolgendo  le altre istituzioni del Golfo di Policastro e gli enti sovra comunali  , nell'indicare soluzioni per la risoluzione di quei quotidiani  problemi che riguardano l'intero comprensorio come l'Adeguamento della SS 18 (tratto Sapri-Policastro), l'Erosione costiera e la Depurazione delle acque reflue. E' arrivato il momento di iniziare a delineare le basi di quella che il mio amico Luciano Ignacchiti chiama  "La Città del Golfo".
Vibonati, 23.08.2011
Di Manuel Borrelli
Assessore ai Lavori Pubblici Comune di Vibonati

Inserito da Golfonetwork martedì 23 agosto 2011 alle 18:47


Eventuali commenti non visibili sono in fase di approvazione.

Commento di: Utente non registrato - Ip: 79.51.41xxx - da: Villammare. Scritto lunedì 29 agosto 2011 alle 14:51
E di chi è la colpa...dimmelo un pò tu: Di chi ha perso è comunque continua a stare in mezzo alla gente in maniera costruttiva oppure di chi amministra e si mette in luce per aggressioni verbali e non solo a commercianti che lamentano l'assenza totale dell'amministrazione?
Di chi continua a promuovere serate all'insegna dell'allegria e serenità (nonostante abbia perso) o di chi pur avendo la possibilità di gestire la cosa pubblica non è in grado di assicurare a Villammare prima e Vibonati poi una programmazione turistica degna del nome che portiamo...? Fai un reso conto delle serate organizzate a Vibonati (conta pure quelle annullate mi raccomando) e quelle di Villammare e poi mi dirai... sempre se sarai obiettivo...
Sai cosa c'è? Te la dico io la verità, nonostante abbiate vinto, non discuto le modalità, vi siete resi conto che siete il nulla... non avete autorevolezza e capacità, siete buoni solo per voi stessi...inteso in tutti i sensi...ovviamente chi ha occhi e orecchie per leggere ed in tendere legga ed intenda tra le righe...

Commento di: Utente non registrato - Ip: 79.41.48xxx - da: Villammare. Scritto domenica 28 agosto 2011 alle 09:33
"Essere uomini si puo'?"
E allora perchè non ci dice cosa ne pensa dell'appropriazione di terreno demaniale? E Secondo lei caro Prof. I care quale credibilità può avere un amministratore che si sia macchiato di tale reato nei confronti dei suoi cittadini/amministrati? E' un esempio...
Perchè non risponde con una sua pillola di saggezza? Perchè? Fa fintadi niente?
E poi anche Sapri ha una cappa di calore molto intenso, quindi i colpi di caldo vengono anche a Sapri...I care!

Commento di: Utente non registrato - Ip: 2.226.58.xxx - da: Villammare. Scritto sabato 27 agosto 2011 alle 23:54
Certo che si ha un bel coraggio a dire certe cose. Innanzi tutto piu' che una mezza vittoria penso sia e rimarra' una vittoria storica, visto che in un colpo solo sono stati sconfitti i personaggi piu' potenti di questo paese (in termini di voti ovviamente), poi che il paese sia spaccato a meta', e' sotto gli occhi di tutti, ma provate a indovinare chi e' l'artefice di tutto questo? A voi la risposta!

Commento di: Utente non registrato - Ip: 79.26.153xxx - da: Sapri. Scritto venerdì 26 agosto 2011 alle 14:10
Ubi maior minor cessat.
L'eccesso di caldo produce medesimi effetti su tutti.
Solo quanti non vivano in ambienti climatizzati sono a rischio.
Assicuro il premuroso internauta che
non è il mio caso: abitazione ventilata
dalla brezza fresca di Brizzi, auto climatizzata, ecc.
Ai miei nipoti, inoltre, non posso dare alcun sostegno, dato che non
appartengo a caste.
In presenza di quel che possiede più
valore e importanza- D'Agostino o
Borrelli- quel che tiene meno- Pisani- perde la sua rilevanza.
La locuzione latina "ubi maior minor cessat" : docet.
I commenti non attinenti alle tematiche
di riferimento sono irrilevanti.
Un sentito invito, allora, a dare un
apporto al confronto- mettendo la faccia in ciò che si asserisce- o a tacere.
Ricordo, infine, che sono: adulto,
vaccinato ed autonomo mentalmente
ed economicamnte.
Le mie scelte elettorali, pertanto,
non sono mai state pregiudizievoli.
Sono sempre stato e sarò solidale col
"meno peggio".
Basta, quindi, con le illazioni
infantili e scialbe.
Essere uomini, si può: I care.
Affettuosità.
prof. Nicola Pisani

Commento di: Utente non registrato - Ip: 109.52.xxx - da: Villammare. Scritto venerdì 26 agosto 2011 alle 11:09
il fatto che gli elettori vibonatesi abbiano scelto i loro rappresentanti per i prossimi 5 anni, non vuol dire che questi siano autorizzati a fare ciò che vogliono, essi hanno il dovere di amministrare secondo legge...caro prof I care...alla minoranza il ruolo non meno importante di controllare...altrimenti essa non avrebbe ragione di esistere non crede?
Siamo in attesa delle tanto agognate risposte agli interrogativi della minoranza.
P.S.: Professor Pisani l'esito delle elezioni del 16 maggio scorso ha decretato una spaccatura netta nel paese, trattasi di una mezza vittoria o poco più...l'altra metà del paese mal sopporta questa amministrazione.

Commento di: Utente non registrato - Ip: 109.52.xxx - da: Villammare. Scritto venerdì 26 agosto 2011 alle 10:52
"Pretestuoso e strumentale?"
Potrebbe anche essere così se il sindaco e la maggioranza rispondessero alle interrogazioni della minoranza, dando un chiaro segnale di trasparenza e sicurezza...
Poichè così non sarà, di questo ne sono completamente certo, ritengo che più che pretestuoso e strumentale, nella mancata risposta di suo nipote e della maggioranza tutta ci sia qualcosa da sottacere...
Alle autorità competenti il compito di stabilire se e cosa...
E visto che lei professor Pisani è sempre attento a sostenere le parti di questa maggioranza, anche quelle posizioni più indifendibili, ci spieghi lei cosa ne pensa sul tema delle appropriazioni di terreno demaniale, e quale credibilità potrebbe avere un amministratore, che si sia macchiato di tale reato, nei confronti dei suoi amministrati/cittadini...
Risponda professore, risponda...
Felicitazioni...Icare...

Commento di: Utente non registrato - Ip: 217.202.144xxx - da: Sapri. Scritto venerdì 26 agosto 2011 alle 10:18
Per favore lasciate stare il "prof. I Care": in questo periodo è molto impegnato a sostenere un nipote ex sindaco e un nipote ex vicesindaco. E co sto cauro ca face è davvero un impegno arduo

Commento di: Utente non registrato - Ip: 79.26.153xxx - da: Sapri. Scritto venerdì 26 agosto 2011 alle 00:16
Le frustrazioni.
Le esternazioni dell'internauta
93.149.64.xxx appaiono rabbiose.
Esse, secondo me, sanno di reazione,
che consegue a sequenza di eventi amari.
Le tanto conclamate interrogazioni
sono un falso problema.
Ogni consigliere, infatti, può visionare gli atti ed acquisirli in
copia.
Perchè, allora, tanto clamore ?
Dall'esterno, quanto si legge, appare
pretestuoso e strumentale.
Gli elettori vibonatesi, nel segreto
dell'urna, hanno scelto il loro primo
cittadino e il "parlamentino" per i
prossimi cinque anni.
Per i vinti le ferite ancora sanguinano, si capisce.
La ragione, però, deve spingere alla
rassegnazione, per scongiurare la
disperazione.
Nei miei precedenti commenti, forse,
mi sono espresso male.
Mi scuso, allora, per aver urtato
la suscettibilità di chi ha reagito.
Un network, tutto sommato, è uno
strumento moderno che promuove i
confronti e i dialoghi, anche se
virtualmente.
Gli interlocutori, se obiettivi e leali, devono saper reggere al gioco
e mostrare serenità.
Cordialità.
prof. Nicola Pisani

Commento di: Utente non registrato - Ip: 93.149.64xxx - da: Villammare. Scritto giovedì 25 agosto 2011 alle 19:55
Ho letto le interrogazioni della minoranza e mi sembra abbastanza riduttivo il tuo giudizio, spero, solo di facciata altrimenti mi deluderesti.
I contenuti di esse mi sembrano pertinenti.
Come si esercita il controllo dovuto a chi sta in minoranza, se non consultando e chiedendo atti e facendo notare errori e illegittimità.
Le risposte-non risposte degli amministratori non ti dicono niente?
L'ostruzionismo mi sembra più dalla tua parte.
Qual'è il tuo ruolo? Perchè, se sei assessore ai lavori pubblici e alla cultura non dai tu i chiarimenti e le risposte dimostrando magari che dall'altra parte si pratica l'ostruzionismo?
Da te ci aspettiamo un altro atteggiamento e comportamento e un'azione amministrativa più trasparente e più imparziale.
Rifletti su questo e rispondimi.

Commento di: Utente non registrato - Ip: 217.202.66xxx - da: Villammare. Scritto giovedì 25 agosto 2011 alle 13:27
Verona tra le citta' piu' calde d'Italia...
In tutta sincerità non capisco il motivo di tanto livore...non mi pare di aver addebitato nulla di particolare nei confronti del suo nipotino...anzi tra parentesi vi è un attestato di stima ed apprezzamento per l'impegno e la buona volontà dimostrata...sua e non dei suoi compagni di ventura...quindi cosa mi viene a dire professore...
Quanto agli interrogativi posti sono sempre in attesa di una risposta...quanto all'anonimato se esiste la possibilità, non vedo quale sia il problema, non mi pare di aver offeso nessuno, ho solo commentato la riflessione di suo nipote a mio parere in maniera costruttiva critica ed educata...
E poichè il nostro è un ambiente piccolo, anche noi conosciamo lei...
Felicitazioni...
P.S.: sul termine balordo faccio finta di niente, forse un eccesso di caldo...

Commento di: Utente non registrato - Ip: 95.245.43.xxx - da: Sapri. Scritto mercoledì 24 agosto 2011 alle 22:47
Manuel risponderà.
L'Assessore Borrelli, che ha esternato le sue riflessioni sul compito della Politica, ha lanciato un sasso in uno
stagno.
Egli, ora, non può esimersi dal
fornire delucidazioni su tutti gli
addebiti subiti.
Il giovane politico, così, darebbe inizio, nei paesi del Golfo,
ad una nuova era: leale confronto tra antagonisti.
Simile apertura, non costituirebbe
nulla di eccezionale, dato che essa
è l'essenza della democrazia.
E' ammirevole l'intermediazione di
Golfonetwork, anche quando dà spazio
a chi non lo meriterebbe, poichè
nascosto dietro un dito: i senza nome.
L'anonimato, che si addice ad un balordo, crea sconcerto ed indignazione quando è praticato dall'intellighenzia.
L'utente ip 95.234.15.xxx, per come si
pone, sicuramente fa parte di una
"Casta".
Questi, secondo me, assumerebbe miglior lustro se si qualificasse,
anche nei confronti dei non addetti ai lavori.
We Know you: we care.
Felicitazioni.
prof. Nicola Pisani

Commento di: Utente non registrato - Ip: 95.234.15xxx - da: Villammare. Scritto mercoledì 24 agosto 2011 alle 03:25
"La maggioranza ha il diritto/dovere di amministrare"...parto da questa tua considerazione nonostante sia una frase fatta! Ma la maggioranza di cui tu fai parte amministra? E' questo il modo di amministrare secondo te?
E' facile attribuire la colpa alla crisi economica, ai tagli previsti dalla manovra finanziaria, ma la verità è che l'immobilismo nel comune di Vibonati regna da 5 o 6 anni a questa parte e la colpa non è certo da attribuire all'ostruzionismo della minoranza, quanto all'incapacità che i tuoi compagni di ventura hanno nell'amministrare...(tu sei un caso a parte almeno per l'impegno e la buona volontà profusa).
La tua riflessione suona più come un tentativo di stemperare gli animi con la minoranza (una preghiera a mettere tutto a tacere) che esercitando la funzione di controllo con l'unico strumento che ha a disposizione (mi riferisco alle interrogazioni), probabilmente ha toccato più di un nervo scoperto, chiamiamolo così giusto per evitare di drammatizzare.
La verità sai qual'è caro Manuel? Che a mio avviso tu in quella maggioranza non ti ci rivedi proprio, sei lontano dal loro modo di fare/non fare, ma sei anche obbligato a stare con loro perchè non hai scelta...
Del resto nel gruppo di maggioranza ci sono numerose anime pidielline, che mal sopportano la presenza di un "comunista" che gli ruba la scena.
Più che parlare della minoranza ti inviterei invece a fare qualche riflessione sull'appropriazione di terreno demaniale nei pressi di foce cacafave, dove le ruspe si sono affrettate a porre rimedio ad una furbata...cosa ne pensi? Quanta credibilità possono avere queste persone nei confronti dei cittadini?
Perchè non pubblicate le risposte alle interrogazioni della minoranza?
Un saluto, mi auguro tu risponderai con sincerità a tutti i miei interrogativi, ma proprio a tutti.

Commento di: Utente non registrato - Ip: 95.245.43.xxx - da: Sapri. Scritto martedì 23 agosto 2011 alle 22:35
La politica.
Le riflessioni di Manuel sono pienamente condivisibili.
Il dinamico Assessore vibonatese,
ritengo, abbia voluto sottolineare il fatto che negli ultimi anni la politica
si sia via via trasformata: sia diventata globale.
Egli, cioè, ha inteso rivolgere un
appello di mobilitazione alla società civile -movimenti di opinioni che cercano di portarla al concreto-.
Il discorso di Borrelli, ovviamente,
per la sua ampiezza di vedute, cozza
contro i nostrani animatori di
conflittualità.
La concezione feudale del potere, che
vedeva un capobastone come "puparo",
è stata superata.
Oggi, infatti, sono di moda le primarie
i referendum popolari, ecc.-
Chi non ha compreso il senso della svolta è fuori gioco, ma può tornare
al suo orticello.
Felicitazioni.
prof. Nicola Pisani

Commento di: Utente non registrato - Ip: 82.61.44xxx - da: Italia. Scritto martedì 23 agosto 2011 alle 22:31
...mi sembra abbiate ancora una volta dimenticato il fortino ....ago della bilancia delle amministrazioni vibonatesi ...Vi esorto a tener presente queste parole onde evitare alle prossime elezioni di rimanere a casa .



Vuoi riservare il tuo nick?
Registrati su Golfonetwork:


Se sei un utente registrato:





Se non sei un utente registrato:




Già eseguito il login?




© 2021 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica