NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » newsarchivio20112012

 



Torna alle news dal Golfo

Sanza: fratelli allevatori sparano sui Carabinieri

Sanza- Questa mattina due allevatori di Sanza (due fratelli) hanno speronato con un fuoristrada un'auto dei Carabinieri della Compagnia di Sapri sfondando un posto di blocco. I militari erano giunti sul luogo per compiere alcuni accertamenti. Uno dei due fratelli avrebbe sparato contro un militare. Il Carabiniere è rimasto ferito. In queste ore i due fratelli si sono barricati in casa situata lungo la strada provinciale Sanza-Rofrano in una zona di montagna. I Carabinieri hanno circondato l'abitazione dopo aver chiamato rinforzi. Presente anche un'ambulanza e un magistrato. Aggiornamenti nelle prossime ore su golfonetwork news.

Aggiornamento delle ore 12.20: Il Carabiniere ferito (un sottoufficiale) è stato colpito al braccio e al volto da colpi di carabina. I due fratelli sono già noti alle forze dell'ordine per numerosi precedenti penali. I due pregiudicati abitano con gli anziani genitori e pare ci siano trattative per la resa con la madre nella funzione di mediatrice. I due avrebbero chiesto la presenza sul posto del loro avvocato. La situazione non è però delle più semplici. Sono giunti sul luogo ulteriori rinforzi e i tiratori scelti dell'Arma dei Carabinieri con base a Salerno.

Aggiornamento delle ore 13.30: I due fratelli sono fuggiti dall'abitazione circondata dai Carabinieri. Intanto sul luogo era giunto l'avvocato di fiducia come richiesto. I fuggitivi sono ricercati nelle campagne anche dall'alto con un elicottero. Il maresciallo ferito (Francesco Benevento comandante della stazione di Laurito) è stato trasportato presso il nosocomio di Sapri.

Aggiornamento delle ore 13.40: I due ricercati sono Biagio e Felice De Stefano di 36 e 35 anni. E' in corso la perquisizione dell'abitazione. Sul posto è giunto il Comandante provinciale dei Carabinieri di Salerno Gregorio De Marco.

Aggiornamento delle ore 14.40: E' risultato sprovvisto di assicurazione il veicolo fuoristrada dei due fratelli fuggiaschi.

Aggiornamento delle ore 14.50: Sono circa 70 gli uomini dell'Arma dei Carabinieri impegnati nella caccia ai fuggitivi tra le campagne di Sanza, Rofrano e Laurito. Tutti  i militari sono provvisti di giubbotti antiproiettile. Stanno per arrivare da Pontecagnano i cani del Nucleo Cinofili dei Carabinieri. Il maresciallo ferito al volto (in particolare al naso) e al braccio è in condizioni critiche. I due fratelli latitanti, dalla lunga pedina fenale sporca, avevano precedenti penali per reati contro il patrimonio e aggressione a pubblico ufficiale. 

Aggiornamento delle ore 17.20:  Gli uomini dell'Arma (circa 70 Carabinieri di diverse unità operative) hanno circondato la zona dove si nascondono i fratelli Biagio e Felice De Stefano. Da quello che si apprende in questi minuti il loro avvocato di fiducia (avv. Bortone) sta trattando per la resa. I due sono ancora armati e i militari non abbassano la guardia.  

Aggiornamento delle ore 20.30: I due fratelli Biagio e Felice De Stefano si sono arresi ai Carabinieri alle 17.20. Erano nascosti sul Monte Cervati che avevano raggiunto a piedi. La trattativa per la resa è stata portata a buon esito dal Capitano dei Carabinieri Gianmarco Pugliese e dall'avvocato Bortone. I due fuggiaschi, dopo essere stati ammanettati, sono stati condotti presso la caserma Carabinieri di Sanza e successivamente tradotti presso la caserma Carabinieri di Sapri. Dopo le formalità di rito saranno rinchiusi in carcere.

Aggiornamento delle ore 10.30 del 10/9/2011: I due fratelli di Sanza sono stati rinchiusi nel carcere di Sala Consilina. Oggi saranno sottoposti all'interrogatorio di garanzia. L'arma con cui hanno sparato al maresciallo dei Carabinieri non è stata recuperata (probabilmente i fratelli l'hanno occultata sul Monte Cervati). Intanto i due fratelli non rispondono a diverse domande dei militari. E' stato accertato che il fuoristrada su cui viaggiavano era sprovvisto di assicurazione e di targa di circolazione. Il maresciallo Francesco Benevento, per fortuna colpito in maniera lieve al volto e al braccio, è in via di miglioramento e sta bene. Ma poteva andare molto peggio.


Biagio e Felice De Stefano


Inserito da Golfonetwork venerdì 9 settembre 2011 alle 12:10


Eventuali commenti non visibili sono in fase di approvazione.

Commento di: Utente non registrato - Ip: 79.36.156.xxx - da: Sanza. Scritto domenica 11 settembre 2011 alle 20:05
Speriamo che scontino solo la giusta pena per tutti i precedenti accumulati e che il carcere gli possa servire veramente per rieducarli...



Vuoi riservare il tuo nick?
Registrati su Golfonetwork:


Se sei un utente registrato:





Se non sei un utente registrato:




Già eseguito il login?




© 2021 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica