NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » newsarchivio20112012

 



Torna alle news dal Golfo

Sapri: nasce la prima Ciucciopolitana

Muoversi nel Cilento…in sella agli asini. Nasce la prima Ciucciopolitana.
Il 12 e il 13 novembre viene inaugurata la prima tratta della Ciucciopolitana, la “metropolitana” sostenibile. Il progetto, nato nell’ambito de “La città del Parco”, è stato sviluppato per collegare il Cilento in sella agli asini.
Sapri- Verrà inaugurata sabato 10 novembre 2011 la prima “Ciucciopolitana”. L’idea targata ‘La Città del Parco’ che, grazie all’intuito di Pasquale Persico, Enzo Crivella e di Amedeo Trezza, non è nuova a queste iniziative lancia la sua nuova sfida: collegare il Cilento in sella agli asini. Il 12 e il 13 novembre si inaugura la prima tratta della Ciucciopolitana, quella che va dal Monte Cervati, il più alto monte del Parco e di tutta la Campania, fino a mare, al Golfo di Policastro: le due prime stazioni sono due B&B di ospitalità rurale, il primo di Pruno di Laurino e il secondo situato a Vibonati, partenza e arrivo del ciuccio Agostino che unisce per la prima volta questi due luoghi, ancora una volta luoghi dell’anima, dai monti al mare. Una vera e propria metropolitana rurale, fatta di stazioni di sosta a passo di asino, alla ricerca e alla scoperta dei luoghi più belli del Cilento interiore, dove l’aggettivo interiore ha una doppia valenza, significa sia ‘interno’, cioè non necessariamente legato al turismo balneare, ma significa anche il Cilento dell’animo, quegli splendidi angoli del Parco Nazionale che offrono ai viandanti colori, odori e sapori della tradizione contadina, gusti da riscoprire e attraverso i quali riscoprire territori e comunità ancora sane e pulite. Il percorso attraversa i campi di grano Carusedda di Pruno, antico grano mirabilmente recuperato negli ultimi anni da Angelo, i campi sperimentali di grano Ianculidda e Russulidda a Caselle in Pittari, terra anche di salumi, dove Antonio Pellegrino ha ottenuto quest’anno il riconoscimento di Comunità del Cibo da Terramadre, e poi ancora le terre di Morigerati che ospitano un importante progetto enologico biodinamico e terra anche del fico Dottato DOP, fino ad arrivare a Vibonati in prossimità del mare del Golfo di Policastro con le sue bellissime capre cilentane, dove sapienti ristoratori valorizzano la fusione di ottimi prodotti orticoli col pescato mediterraneo e dove si possono assaggiare le specialità dolci tipiche del posto le ‘sapresine’ e il cannolo cilentano, vero progetto culturale perché racchiude nei suoi ingredienti di eccellenza (ciascuno dei quali proviene da un paese del Cilento) il concetto di rete identitaria e gastronomica della Città del Parco. La città del Parco, un progetto dell’economista Pasquale Persico, nasce come idea di museo esteso del parco.

Inserito da Golfonetwork giovedì 10 novembre 2011 alle 19:39


Eventuali commenti non visibili sono in fase di approvazione.

Commento di: Utente non registrato - Ip: 95.234.23xxx - da: Estero. Scritto lunedì 14 novembre 2011 alle 09:38
caro professore tutto e' importante.....ma a tutto e' previsto un limite....chi vive di ricordi non vive...chi vive nel segno del ricordo e lo attualizza con cose serie, vive il futuro.

Commento di: Utente non registrato - Ip: 2.196.76.1xxx - da: Sapri. Scritto sabato 12 novembre 2011 alle 08:43
La mia famiglia, come tante altre un poco ovunque, disponeva di un "ciucciu". Esso era un compagno prezioso per i viaggi e per i lavori. La news mi ha riportato all'infanzia e quindi alla vendemmia e alla raccolta di olive.
Oggi ne sono rimasti pochi esemplari.
Tanti, fatta salva qualche eccezione, hanno preferito cancellarlo dalla loro memoria, per nascondere umili estrazioni socio-economico-ambientali.
Chi rinnega il suo passato, però, mostra di non essere cresciuto. L'iniziativa di Enzo Crivella & C. di ricordare l'asino, quindi, è lodevole.
Cordialità.
prof. Nicola Pisani

Commento di: Utente non registrato - Ip: 95.234.23xxx - da: Estero. Scritto venerdì 11 novembre 2011 alle 10:37
ma per cortesia siate seri e pensate a cose importanti.



Vuoi riservare il tuo nick?
Registrati su Golfonetwork:


Se sei un utente registrato:





Se non sei un utente registrato:




Già eseguito il login?




© 2021 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica