NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » newsarchivio20112012

 



Torna alle news dal Golfo

Maratea (Pz): ospedale e sue prospettive

Comunicato Comune di Maratea (Pz)

Questa Amministrazione Comunale, appena insediatasi nel giugno del 2009, ha rilanciato con rigorosa coerenza un progetto di “RICONVERSIONE” del nostro Ospedale. Intorno a tale progetto, come molti ricorderanno, aveva già cominciato a lavorare l’Amministrazione Comunale presieduta dallo scrivente nel quadriennio 1997/2001, con una differenza di non poco conto: allora, la Riconversione comprendeva esclusivamente “Il Polo Multispecialistico della Riabilitazione”, mentre oggi riguarda non solo quest’ultimo ma anche altre iniziative, altrettanto importanti. In estrema sintesi la nostra Struttura Ospedaliera, grazie all’impegno di questa Amministrazione Comunale che ha trovato nel Presidente De Filippo, nell’Assessore Martorano e nei Dirigenti Amendola, Marra e Cugno interlocutori sensibili alle problematiche del nostro Ospedale, sarà interessata da:

A) Polo Multispecialistico della Riabilitazione – Con Delibera n°1060 dell’ 01.12.2011 del Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria Locale di Potenza è stato approvato il “Bando di Gara” per l’affidamento e la creazione di un “Polo Multispecialistico della Riabilitazione e lunga degenza riabilitativa”.
Considerato che la data di scadenza della presentazione delle offerte è fissata, nel Bando di Gara, a 120 giorni dalla data di pubblicazione è da ritenersi che la procedura di appalto, con individuazione dell’Azienda aggiudicataria, possa avvenire nel periodo compreso tra il 15 maggio e il 15 giugno 2012.
Il Polo avrà una dotazione di 96 posti letto per la Post-acuzie e, precisamente, n. 72 posti per la Riabilitazione Neuromotoria e n. 24 per la Lungodegenza Medica.

B) Camera Iperbarica – Le attività riabilitative di eccellenza del Polo Multispecialistico della Riabilitazione di Maratea si avvarranno dell’istallazione di una Camera Iperbarica. La Programmazione regionale prevede l’istallazione di una sola Camera Iperbarica in tutta la Regione Basilicata, quella appunto prevista nel nostro Ospedale. Molteplici sono le situazioni nelle quali la presenza di una Camera Iperbarica è determinante per il superamento di patologie anche gravi. Per esigenze di spazio è impossibile elencarle tutte; ci si limita a citarne alcune:
Embolia gassosa arteriosa, Gangrena gassosa da clostridi, Gangrena umida delle estremità in diabetici, Intossicazione da cianuro e da sostanze metaemoglobinizzanti, Lesione dei tessuti molli da flora batterica mista (sottocutaneo, muscoli), Intossicazione da monossido di carbonio, Lesione o sindrome da schiacciamento, Malattia da decompressione, Osteoradionecrosi, Sordità improvvisa di origine barotraumatica, vascolare, Actinomicosi refrattaria, Disturbi sfinterici in midollo lesi, Enterite, proctide, cistite da radiazioni, Fratture a rischio, Insufficienze arteriose periferiche, solo se non curabili altrimenti, Ischemia acuta traumatica, Osteomielite acuta, Osteomielite refrattaria cronica, Osteoporosi postraumatica (m. di SudecK), Piaghe torpide da traumi, ustioni termiche ed elettriche, decubiti. Pseudoartrosi infette, Radionecrosi di tessuti molli, Trapianti cutanei a rischio, Ulcera da insufficienza arteriosa e venosa, Intossicazione da fumi di incendio, Intossicazione da tetracloruro di carbonio, Mielite da radiazioni, Protesi infette non cementate, Retinite pigmentosa, Retinopatia ischemica diabetica, Traumi del midollo spinale, Trombosi dell’arteria o vena centrale della retina, Ustioni estese o malattia da ustione.

C) Implementazione delle attività di assistenza che si realizzerà come segue:

1) Il nostro Ospedale, a seguito della Legge regionale n° 17 del 04 agosto u.s. che in buona sostanza, fra l’altro, riporta all’interno dei pronti Soccorsi Attivi le patologie per Acuti, presenti ancora nel nostro e in altri Ospedali, si avvarrà di un’altra Riconversione, nel senso che alla dismissione di Posti per Acuti (Broncopneumologia, 11 posti letto; Medicina Geriatrica, 12 posti letto; Day Hospital Endocrinologia, 3 posti letto per un totale 26 posti letto) si avrà una dotazione di 36 posti letto (10 in più) così suddivisi:
- 16 posti di RSA (attuali);
- 10 posti di RSA Alzhaimer;
- 10 posti di SCI, ovvero Strutture di Ricoveri e Cure Intermedie che si caratterizzano per un preciso ruolo all’interno dei percorsi diagnostici e terapeutici con un correlato obbligo di temporaneità dell’accoglienza e per la possibilità di erogazione di prestazioni mediche continuative specialistiche e che assolveranno completamente alla principale tipologia di domanda di prestazioni di ricovero nel P.O. di Maratea).

2) Chirurgia ambulatoriale oculistica
Confermati l’avvenuto acquisto e la disponibilità delle attrezzature necessarie. Avviata la redazione dei protocolli operativi. Eseguiti in data 8 e 9 novembre due sopralluoghi presso l’Ospedale di Maratea da parte del Dott. Lacerenza con visione dei locali e indicazioni all’Ufficio Tecnico per l’allestimento degli stessi.
Confermato l’avvio dell’ attività chirurgica entro dicembre c.a.

3) Fisiatria: Attività di Fisioterapia
Già avviati gli Ambulatori di neuro psicomotricità infantile e di Logopedia.
Programmato l’avvio dell’Ambulatorio di Fisiatria con esecuzione delle attività fisioterapiche di Tecar ed onde d’urto.

4)Percorsi ambulatoriali in Day- service
In fase di predisposizione la redazione di protocolli terapeutici per attività coordinate specialistiche al fine di garantire l’assistenza per le patologie di maggior impatto epidemiologico.
Nel progetto si prevede l’implementazione degli ambulatori con figure di specialisti per percorsi dedicati a Ipertensione, Diabete, Scompenso Cardiaco, Insufficienza Renale Cronica, Insufficienza Respiratoria, Osteoporosi.

5) Centro demenza
Già avviate le attività relative al Centro Demenza con l’equipe Psico-geriatrica. In attivazione l’ambulatorio di II livello per l’intera area ex ASL 3.

6) Oncologia Territoriale
Predisposta a cura dei Direttori Sanitari Aziendali ASP e CROB la bozza del Protocollo d’intesa per la regolamentazione dei rapporti tra le due strutture per l’avvio delle attività.
Nelle more del perfezionamento degli atti amministrativi tuttavia si sta già procedendo a definire ed avviare percorsi formativi per personale medico ed infermieristico presso il CROB
L’attività avrà avvio entro il mese di dicembre c.a.

7) Degenza
Avviata l’informazione unitamente alla formazione del Personale per le prossime attività di degenza ( RSA demenze, Spazio di Cure intermedie).

8) Dialisi –Medicina dello Sport –Centro di riferimento sorveglianza sanitaria esposti a “Tremolite”.
Rimarranno e saranno potenziate le attività di dialisi, con la loro offerta per i pazienti territoriali e per gli ospiti presenti nella stagione estiva. Saranno ulteriormente incrementate anche le attività previste per il settore della medicina dello sport e il Centro di riferimento regionale per le popolazioni esposte a “Tremolite”. La Direzione strategica dell’ASP cercherà di rivalutare le modalità di contatto con i professionisti che saranno in grado di far afferire un maggior numero di atleti e, quindi, di far decollare il Centro di Medicina dello Sport.

Si precisa, infine, che il nostro Pronto Soccorso Territoriale (PTS) verrà potenziato con una doppia Guardia Medica e dotato di Autoambulanze medicalizzate.

La posizione dell’Amministrazione Comunale, qui succintamente riportata per evidenti ragioni di spazio è stata illustrata dal Vicesindaco e Assessore alla Sanità Dr. Biagio Schettino, nel Consiglio Comunale del 30 novembre u.s, Delibera n° 41. Per completezza di informazione si rende noto che nella predetta circostanza la Maggioranza consiliare ha ritenuto, altresì, accogliere la proposta del Consigliere Comunale Carmelo Ferrara che prevede:
1. aumento, oltre i 36 già previsti, di almeno altri 20 Posti letto da destinarsi alla R.S.A.;

2. svolgimento, nell’ambito del nostro Presidio Ospedaliero di un Corso di Scienze Infermieristiche.

(Mario Di Trani-Sindaco di Maratea)

Inserito da Golfonetwork venerdì 9 dicembre 2011 alle 17:55


Eventuali commenti non visibili sono in fase di approvazione.



Vuoi riservare il tuo nick?
Registrati su Golfonetwork:


Se sei un utente registrato:





Se non sei un utente registrato:




Già eseguito il login?




© 2021 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica