NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » newsarchivio20112012

 



Torna alle news dal Golfo

Riceviamo e pubblichiamo da Antonio Pompeo Abbadessa



Fare clic sull'immagine per ingrandire



Fare clic sull'immagine per ingrandire


Inserito da Golfonetwork domenica 22 gennaio 2012 alle 20:30


Eventuali commenti non visibili sono in fase di approvazione.

Commento di: Utente non registrato - Ip: 109.104.226xxx - da: Capitello. Scritto lunedì 23 gennaio 2012 alle 12:27
Carissimo prof. Pisani l'amministrazione comunale di Torraca probabilmente ha altri interessi nel non attuate quello che è previsto nel P.A.F. Giusto per onor di cronaca il P.A.F. redatto dal dott. Altomonte è pronto gia da alcuni anni tanto che il dott. Altomonte ha presentato la propria parcella per il pagamento di quanto dovuto da lungo tempo. L'amministrazione comunale non attua il P.A.F. e non pagando gli oneri per il professionista che ha lavorato, con questo corre il rischio di essere dichiarata inadempiente e quindi pagare ulteriori interessi........ ma vi pare possibile?

Commento di: Utente non registrato - Ip: 79.45.40.xxx - da: Italia. Scritto lunedì 23 gennaio 2012 alle 01:07
La gestione dei boschi e dei pascoli pubblici.
Un Sindaco, in un sistema democratico,
viene eletto dal popolo, a prescindere
dalle sue conoscenze di Diritto Amministrativo.
Da qui, la necessità della presenza,
nelle Istituzioni locali, di un Segretario abilitato.
Egli ha la funzione, tra l'altro, di
far adottare al Governo locale atti
che siano conformi alle leggi, ai regolamenti, ecc.
La problematica dei boschi e dei Pascoli pubblici, in Campania, è disciplinata dalla Legge Regionale n. 11 del 7 maggio 1996.
Essa, persegue, le finalità di conservazione, ecc. del patrimonio boschivo.
Il primo comma dell'art. 10 della citata L.R. 11/96 prevede che " i beni silvo-pastorali di proprietà dei Comuni
debbono essere utilizzati in conformità dei P.A.F. -piani di assestamento forestali-.
Se, come asserito, per Torraca il P.A.F. c'è, perchè si ritarda il taglio,considerate le conseguenze vegetative per le piante e quelle finanziarie per l'Ente ?
Buon senso suggerirebbe che, per certi
problemi d'interesse generale, maggioranza e minoranza siedessero intorno ad un tavolo rotondo, per trovare soluzioni condivise.
Il problema, purtroppo, investe la
formazione civica dell'intero territorio del Golfo e non solo.
Ha ragione Totò a sostenere che i
Caporali sono sempre pronti a vessare
gli uomini.
Senza una spinta forte dal basso, la
svolta non arriverà mai.
Antonio fa la sua parte, che è meritoria, ma una sola noce in un sacco non fa rumore.
Felicitazioni.
prof. Nicola Pisani



Vuoi riservare il tuo nick?
Registrati su Golfonetwork:


Se sei un utente registrato:





Se non sei un utente registrato:




Già eseguito il login?




© 2021 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica