NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » newsarchivio20112012

 



Torna alle news dal Golfo

Operazione antiusura congiunta Carabinieri-Guardia di Finanza in corso

lagonegro (Pz)- Un'operazione contro un ''sodalizio criminoso'' dedito all'usura nel Lagonegrese e nel Cilento e' in corso dalle prime ore di stamani tra Basilicata e Campania. La Guardia di Finanza e i Carabinieri stanno eseguendo ''diversi provvedimenti di custodia cautelare in carcere'', emessi dal gip di Lagonegro (Potenza). I particolari dell'operazione saranno illustrati stamani,in una conferenza stampa, presso la Procura della Repubblica di Lagonegro. (Ansa)

I dettagli: Sono 5 le ordinanze di custodia cautelare in carcere e 75 le perquisizioni  nei confronti di soggetti residenti in tutta Italia ed in particolare in Emilia Romagna, Campania, Basilicata, e Calabria, vittime di un sodalizio criminale dedito all’usura. L'operazione, eseguita dai Carabinieri della Compagnia di Lagonegro, ha visto finire in manette a Sala Consilina G.M., un uomo di 44 anni di Nemoli (PZ), B.F. di 58 anni di Padula, O.G. di 45 anni di Lauria (PZ), M.P. di 58 anni e R.A. di 66 anni, entrambi di Capaccio.  Questa mattina i militari dell'Arma del Comando provinciale di Potenza, Matera, Salerno, Caserta, e Reggio Emilia, e i militari della compagnia Guardia di Finanza di Lauria, hanno dato esecuzione alle 5 ordinanze di custodia cautelare in carcere che integrano le 11 ordinanze già eseguite nei mesi di luglio e ottobre del 2011.  Le indagini hanno preso il via nello scorso mese di maggio partite della denuncia di un professionista lagonegrese. L'associazione a delinquere, operante nel lagonegrese ma con ramificazioni nel Cilento, nel Vallo di Diano e nell’alto Tirreno Cosentino, praticava prestiti con tassi di interesse  superiori anche al 1000% annui e al 100% al mese.Il prestito era garantito da beni patrimoniali degli usurati.I destinatari dei provvedimenti restrittivi sono stati condotti al carcere di Sala Consilina.

Inserito da Golfonetwork venerdì 3 febbraio 2012 alle 11:25


Eventuali commenti non visibili sono in fase di approvazione.



Vuoi riservare il tuo nick?
Registrati su Golfonetwork:


Se sei un utente registrato:





Se non sei un utente registrato:




Già eseguito il login?




© 2021 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica