NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » newsarchivio20112012

 



Torna alle news dal Golfo

Comune di Vibonati: comunicato del Gruppo di maggioranza

FANNO IRONIA CON UNA TRAGEDIA !
Mentre una tragedia immane si sta ancora consumando, la minoranza schiaffa allegramente su un manifesto, l'immagine della nave Concordia che affonda. In quella tragedia hanno perso la vita decine di persone. Ricordiamo ai Consiglieri Agostino, Finizola, Brusco Gianni e Giudice, che su quella nave ci sono ancora 15 dispersi fra cui una bambina di cinque anni. Questa volta non c'è niente da ridere! Esprimiamo disapprovazione e disgusto per questo gesto di profonda inciviltà. Una mancanza assoluta di sensibilità, di pietà e rispetto per una vicenda drammaticamente attuale. Questa non è la bravata di quattro scanzonati giovanotti; essere Consiglieri comunali è una cosa seria! Da rappresentanti delle istituzioni si è chiamati alla sobrietà di giudizio, al rigore di pensiero, persino nei confronti dello sventurato Schettino. Un atteggiamento becero e irriguardoso che lede l'immagine della nostra comunità, sempre attenta e sensibile di fronte ad eventi di una simile tragicità.
Concludiamo, con la speranza che quanto accaduto non si verifichi mai più! Alla minoranza  chiediamo di rimuovere all'istante quei manifesti, che non sono satira, ma una pura e semplice
VERGOGNA!
(Il gruppo di maggioranza)

Inserito da Golfonetwork lunedì 6 febbraio 2012 alle 17:48


Eventuali commenti non visibili sono in fase di approvazione.

Commento di: Utente non registrato - Ip: 176.247.1xxx - da: Vibonati. Scritto venerdì 10 febbraio 2012 alle 01:04
il mitico assessore alla non comunicabilita' midaglia visti gli scarsi risultati elettorali conseguiti,ha commesso l'errore di definire schettino un povero sventurato mentre le cronache hanno appurato che si trovava sulla nave in compagnia di una splendida bionda .Forse sarebbe il caso che si preoccupasse delle tante emergenze che affliggono il nostro comune .Nn sarebbe il caso che spiegasse il costo di quegli orribili quanto inutili maxi schermi che ha fatto installare in ogni dove la scorsa estate .

Commento di: Utente non registrato - Ip: 87.29.99.xxx - da: Italia. Scritto mercoledì 8 febbraio 2012 alle 19:44
ma quale sobrietà di giudizio e rigore di pensiero si pretende nei confronti di uno smargiasso che per farsi bello con qualcuno sbatte una nave contro gli scogli?! Ma veramente state sovvertendo il mondo! disgusto e disapprovazione va espressa nei confonti di chi definisce Schettino uno sventurato! gli sventurati sono i passeggeri e tutti coloro che nella vita quotidiana hanno a che fare con lo Schettino di turno (smargiasso, bugiardo e coniglio che abbandona la nave che affonda).

Commento di: Utente non registrato - Ip: 87.29.99.xxx - da: Italia. Scritto mercoledì 8 febbraio 2012 alle 19:33
Ma egregio prof. Pisani....che cavolo hanno a che fare Garibaldi e il Risorgimento con la libertà di opinione? Garibaldi fu un rivoluzionario, e si sa che i rivoluzionari, a prescindere dalla giustezza dei fini che perseguono ( e giusti erano certamente quelli di Garibaldi), tali fini perseguono con mezzi che tutto comprendono fuorchè la libertà d'opinione, basti ricordare che Garibaldi fu dittatore del Regno delle Due Sicilie che liberò, e dittatore e liberta' di opinione sono due cose che cozzano un pò...non le pare?.
Se avesse approfondito un pò Lei la storia ( prima di redarguire glio altri sul network come lo chiama eruditamente lei) si accorgerebbe che tutti i movimenti rivoluzionari che contemplano l'uso della forza e delle armi non comprendono mai la libertà d'opinione (vedasi Rivoluzione francese, Rivoluzione d'Ottobre, etc.), da questo deduco che Lei non è un professore di Storia...quindi ci resta l'interrogativo sulla materia da Lei insegnata per la quale si fregia del titolo di prof.
Egregio,forse lei confonde la libertà di opinione con quella di stampa, pure accordata dallo Statuto Albertino, che pure tentò di cancellarla all'indomani delle cannonate di Bava Beccaris sul popolo milanese che esprimeva una opinione non in linea con la monarchia!
Studi... prof...non si sa di cosa!

Commento di: Utente non registrato - Ip: 87.29.99.xxx - da: Italia. Scritto mercoledì 8 febbraio 2012 alle 19:07
meno male che c'è il prof. ( ma poi di che cosa ce lo potrebbe dire, giusto per curiosità, a proposito di Carneade?!) Pisani che ci riporta sempre alla realtà sul filo di ragionamenti sempre di buon senso, pieni di costrutto, mai banali, evidente frutto di profonda quanto instancabile e indefessa riflessione.
Grazie!

Commento di: Utente non registrato - Ip: 87.29.99.xxx - da: Italia. Scritto mercoledì 8 febbraio 2012 alle 18:57
Mi pare abbastanza evidente che il riferimento e il parallelo sia.. per aver preso una decisione che nemmeno un folle avrebbe preso,..per non aver riferito immediatamente lo stato di cose lasciando che la nave affondasse e ..per essere scappato piuttosto che soccorrere i passeggeri a bordo del Comandante Schettino. ..si possono ritrovare in un soggetto che ha come hobby preferito quello di aggiustarsi i pantaloni.. quando prende una decisione affrettata,.. quando tenta di giustificarla dopo essersi reso conto dell'errore e.. quando scarica la responsabilità sugli altri ( I tecnici comunali, gli altri assessori o consiglieri)quando si rende conto di aver sbagliato.

Commento di: Utente non registrato - Ip: 79.24.209.xxx - da: Italia. Scritto mercoledì 8 febbraio 2012 alle 13:48
"Carneade ! Chi era costui ?"
L'internauta ip. 93.149.64.2xxx, col
suo commento, ha mostrato i suoi limiti
culturali.
Egli, cioè, ha evidenziato scarse
conoscenze storiche ed informatiche.
Mi corre l'obbligo, allora, di consigliargli solo di approfondire le sue conoscenze sul Risorgimento "G. Garibaldi", sul diritto alla libertà di opinione e sulle nuove tecnologie d'informazione interattiva "Network".
Moralista da strapazzo e ignorante
censore da strapazzo, poi, sono la stessa cosa ?
Cordialità.
prof. Nicola Pisani

Commento di: Utente non registrato - Ip: 82.54.252.xxx - da: Italia. Scritto mercoledì 8 febbraio 2012 alle 13:13
la caccia fa parte del passato quando l'uomo ammazzava gli animali volatili per sopravvivere... ora è inutile ed è anche pericolosa per chi va a cercare funghi od asparagi e rischia di essere impallinato magari per essere scambiato per un cinghiale oppure un maxiquaglione!

Commento di: Utente non registrato - Ip: 109.113.15xxx - da: Vibonati. Scritto mercoledì 8 febbraio 2012 alle 00:37
la minoranza ha sollevato dei temi di stringente attualita' che evidenziano le lacune e i fallimenti di un'amministrazione che ormai e' priva di qualita' e vive alla giornata non riuscendo a badare neanche all'ordinaria amministrazione .quest'estate sono stati dilapidati duecentocinquantamila euro in un' iniziativa che non riuscita a portare un solo turista nel nostro comune.manifestazioni di scarsa qualita' e senza alcuna rilevanza mediatica.a Caselle sono riusciti a portare Nino D'Angelo,Raic degli Almanegretta e Gragnaniello ,voi grazie al non comunicatore pastina (che e' stato ancora una volta bocciato dagli elettori e che ha pianto.. per avere un assessorato)siete riusciti a mettere un inutile maxi schermo nel centro di villammare spendendo i soldi dei cittadini.in un momento in cui gli operai della spazzatura stanno a casa e un paese intero e' lasciato a se stesso non riuscite ad ammettere le vostre responsabilita' in merito al parco delle sughere che avrebbe impedito la caccia e bloccato ogni attivita' edilizia.avete perso i voti dei cacciatori e se si votasse domani mattina andreste in minoranza considerando il fatto che avete perso manuel borrelli che vi aveva permesso di amministrare.un po di umilta' sarebbe consigliabile.

Commento di: Utente non registrato - Ip: 93.149.64.xxx - da: Sapri. Scritto martedì 7 febbraio 2012 alle 22:48
Ma chi è questo "prof Pisani" che assume di dover dire la sua su ogni argomento (ovviamente senza conoscere i fatti)??
Distribuisce a destra e a manca giudizi non richiesti e, manco a dirlo, di parte. Smettila di fare il moralista da strapazzo!!!

Commento di: Utente non registrato - Ip: 151.24.114xxx - da: Italia. Scritto martedì 7 febbraio 2012 alle 22:44
L'immagine usata nel manifesto è sicuramente di cattivo gusto. Il paesaggio che ritrae è un luogo di disperazione e morte. E' pur vero che Schettino ed altri (vedi De Falco) sono stati "usati" per evidenziare innumerevoli altri "naufragi" politici, economici e sociali della nostra recente storia italiana ma senza mai mettere in primo piano l'immagine, profonda ed atroce, di quella nave, simbolo di una tragedia immane. Non conosco la "questione" politica di Vibonati ma son certo che può esser simile a quella di molti altri Comuni dell'intero Golfo di Policastro che in tanti ben possono immaginare o conoscere. Se questa poi è vera politica lascia ampi dubbi, altro motivo per il quale appare davvero inadatto il paragone voluto cogliere in questo "messaggio di opposizione". Antonio Scarfone.

Commento di: Utente non registrato - Ip: 79.42.10.xxx - da: Vibonati. Scritto martedì 7 febbraio 2012 alle 19:28
La satira su Schettino è un fenomeno mondiale;nel manifesto ad essere prese di mira non sono le vittime,ma il carnefice.Una nave con il capitano Schettino è sfilata,domenica scorsa a Viareggio e nessuno ha gridato"vergogna";Crozza a Ballarò,Lettermann nella sua trasmissione,Facebook...;com'è che solo alcuni gridano allo scandalo,forse più sensibili o più preoccupati di deviare l'attenzione dai contenuti?

Commento di: Utente non registrato - Ip: 95.238.231xxx - da: Italia. Scritto martedì 7 febbraio 2012 alle 16:50
siamo alle solite....è il secondo manifesto e cercate di spostare l'attenzione su altri argomenti e non rispondere mai a quelle domande che credo, tanto vi danno fastidio e che i vostri e nostri elettori vorrebbero sapere!!! ma quando vi decidete?? o forse non sapete cosa dire????

Commento di: Utente non registrato - Ip: 87.4.224.xxx - da: Scario. Scritto martedì 7 febbraio 2012 alle 10:50
dunque, facciamo finta che stavi tu su quella nave, o che avevi dei parenti o amici tra i dispersi. cosa avresti pensato dell'uscita di quei manifesti?
{parlo con il tipo/a di san giovanni a piro}

Commento di: Utente non registrato - Ip: 93.69.52.xxx - da: Vibonati. Scritto lunedì 6 febbraio 2012 alle 23:05
Meglio non rispondere,le vergogne sono altre.
F.to I sostenitori di Antonio Ferrigno assessore

Commento di: Utente non registrato - Ip: 2.197.26.1xxx - da: Villammare. Scritto lunedì 6 febbraio 2012 alle 22:53
Biagino biagino..., smettila di tentare di spostare l'attenzione su argomenti che nulla hanno a che vedere con la politica...
Perchè non rispondi alle problematiche sollevate nel manifesto? Non sai cosa dire? Vabbè, allora ti consiglio di partecipare all'ennesimo master in tecniche della risposta, tanto un master in più uno meno, alla fine sei sempre là, ecco perchè ti accanisci nel pretendere un assessorato che visto il risultato personale poco lusinghiero non ti spetterebbe!

Commento di: Utente non registrato - Ip: 151.50.1xxx - da: Sapri. Scritto lunedì 6 febbraio 2012 alle 21:03
Questo manifesto e' semplicemente vergognoso, certo che da aspiranti amministratori potevate farne a meno.

Commento di: Utente non registrato - Ip: 82.47.251xxx - da: Vibonati. Scritto lunedì 6 febbraio 2012 alle 20:46
questa volta la minoranza ha fatto proprio un autogol...

Commento di: Utente non registrato - Ip: 82.187.175.xxx - da: Italia. Scritto lunedì 6 febbraio 2012 alle 19:25
Certo che certa gente fa le cose senza accendere il cervello, è normale che facendo un manifesto del genere, ironizzando sull'incidente della concordia le reazioni sarebbero state di sdegno e di attacchi per i paragoni usati. Saranno contenti ora i membri della minoranza del comune di Vibonati nessuno parlerà di quello scritto nel manifesto ma solo dei paragoni usati... Complimenti!

Commento di: Utente non registrato - Ip: 79.24.209.xxx - da: Italia. Scritto lunedì 6 febbraio 2012 alle 18:59
Vergogna !
L'espressione: " .......quei manifesti,
che non sono satira, ma una pura e semplice vergogna" trova piena condivisione.
L'iniziativa, forse, si poteva capire ma non giustificare durante il caldo estivo del solleone, che dà alla testa !
Strumentalizzare una tragedia nazionale
per uno scranno senza schienale è il colmo.
Cui prodest ?
Per un sicuro riscatto, bisognerebbe rimeditare sull'accaduto al punto da
provare il senso della vergogna.
George Bernard Shaw, in una sua famosa
frase, infatti, ricorda: "un uomo è tanto più rispettabile quante più sono le cose di cui si vergogna".
In mancanza, evidentemente, non si è
uomini, ma uominicchi o quaquaraquà.
Le sentite scuse alla ridente e civile cittadina, secondo me, sono dovute.
Cordialità.
prof. Nicola Pisani

Commento di: Utente non registrato - Ip: 87.18.158xxx - da: Sapri. Scritto lunedì 6 febbraio 2012 alle 18:48
Pienamente daccordo, fare illazioni usando queste sciagure e' riprorevole e oserei dire .....disgustoso !!!

Commento di: Utente non registrato - Ip: 79.26.163xxx - da: San Giovanni a Piro. Scritto lunedì 6 febbraio 2012 alle 18:19
e chi siete voi che chiedete all'istante di rimuovere i manifesti? abbiamo i nuovi mussolini o hitler??? non trovate scuse la verità vi fa male!!!!



Vuoi riservare il tuo nick?
Registrati su Golfonetwork:


Se sei un utente registrato:





Se non sei un utente registrato:




Già eseguito il login?




© 2021 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica