NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » newsarchivio20112012

 



Torna alle news dal Golfo

Villammare: segnalazione Micro-Discarica abusiva L.tà Pietradame

Al Sig.Sindaco del Comune di Vibonati
Dott. Massimo Marcheggiani

All’Assessore alle Politiche Ambientali
Dott.Biagio Midaglia

Al Resp. Polizia Municipale
Geom.Antonio Quintieri


Oggetto : Segnalazione Micro-Discarica abusiva L.tà Pietradame

Egr. Sig. Sindaco,
nel mese di Agosto 2011  alcuni cittadini mi  segnalarono la presenza di una micro-discarica abusiva,
all’inizio di  località  Pietradame, lungo la strada privata utilizzata da molti cittadini e turisti che, provenienti da Vibonati, devono raggiungere il Villaggio “Le Ginestre”.
A distanza di sei mesi, dopo aver più volte  segnalato verbalmente il problema, ho verificato, alcuni giorni fa, che i rifiuti abbandonati  non sono stati ancora rimossi.
In passato  l’amministrazione comunale da lei rappresentata, anche su mia iniziativa, era intervenuta più volte per rimuovere rifiuti di ogni genere che venivano incivilmente lasciati, soprattutto nei mesi estivi, lungo lo stesso tratto di strada.
Mi auguro, pertanto, che  anche questa volta vengano date immediate disposizioni per la bonifica dell’area perché è facilmente accessibile e sarebbe possibile – con un intervento celere e non complesso – rimuovere i rifiuti abbandonati.
In attesa di un positivo riscontro si coglie l’occasione per porgere distinti saluti.

Vibonati, 15.02.2012
Il Consigliere Comunale-PD
Manuel Borrelli

Inserito da Golfonetwork venerdì 17 febbraio 2012 alle 19:13


Eventuali commenti non visibili sono in fase di approvazione.

Commento di: Utente non registrato - Ip: 79.54.4xxx - da: Italia. Scritto sabato 18 febbraio 2012 alle 10:59
Funzioni ed organi comunali.
Alle funzioni volitive, direttive ed
esecutive, proprie di ogni azienda
-impresa o di erogazione- corrispondono
altrettanti organi.
Sono organi del Comune il Consiglio, il
Sindaco e la Giunta.
Le rispettive competenze sono stabilite
dalla legge, dallo statuto e dall'eventuale regolamento.
Il Consiglio comunale è organo di indirizzo e di controllo politico e
amministrativo.
Il Sindaco è responsabile dell'Amministrazione ed è il legale
rappresentante dell'Ente.
Egli esercita, inoltre, le funzioni di Ufficiale di Governo, secondo le leggi dello Stato.
La Giunta collabora col Sindaco
nell'amministrazione del Comune, svolge
attività propositive e di impulso nei
confronti del Consiglio ed opera
attraverso deliberazioni collegiali.
Il consiglio comunale è dotato di autonomia organizzativa e funzionale e, rappresentando l'intera comunità,
delibera l'indirizzo politico-amministrativo ed esercita il controllo sulla relativa applicazione.
I Consiglieri comunali esercitano le loro funzioni senza vincolo di mandato, con piena libertà di opinione e di voto.
Essi formulano interrogazioni, interpellanze, ecc. ed hanno diritto di ottenere, per l'espletamento del mandato, informazioni, copie di atti e documenti sull'attività del Comune.
Alla luce di tanto, le segnalazioni di
Manuel Borrelli, come quelle del gruppo di minoranza, sono legittime
e condivisibili, specialmente se rispettose della forma.
In un contesto non aperto al confronto,
esse appaiono come disturbo e spesso
vengono disattese.
Simili comportamenti, retaggio della società fedulale, non si conciliano con le regole di uno Stato di diritto.
Il problema è complesso ed investe
i valori della persona umana, la cultura, ecc.
Da qui la necessità, da parte degli elettori, di scelte consapevoli, rivolte a farsi rappresentare da persone affidabili e rispettose.
Felicitazioni.
prof. Nicola Pisani



Vuoi riservare il tuo nick?
Registrati su Golfonetwork:


Se sei un utente registrato:





Se non sei un utente registrato:




Già eseguito il login?




© 2021 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica