NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » newsarchivio20112012

 



Torna alle news dal Golfo

Sapri: "La città scrive il suo futuro"



Fare clic sull'immagine per ingrandire







Inserito da Golfonetwork martedì 21 febbraio 2012 alle 12:48


Eventuali commenti non visibili sono in fase di approvazione.

Commento di: Utente non registrato - Ip: 87.7.156xxx - da: Sapri. Scritto mercoledì 22 febbraio 2012 alle 15:30
ed infatti caro prof. a sentire suo nipote,le colpe.....?tutte degl'altri.IL Lungomare ? ed io che c'entro !! i pacchi alimentari...io non sapevo. la rete fognante....colpa della regione. Il campo da golf? em um am......

Commento di: Utente non registrato - Ip: 82.48.253.xxx - da: Italia. Scritto mercoledì 22 febbraio 2012 alle 11:53
Obiettivi prioritari ... per Sapri.
Il Comune, come è noto, è un Ente
autonomo - potestà statutaria e regolamentare - ed autarchico - capacità di auto organizzarsi ed esercitare potestà amministrativa e tributaria-.
E' un'Azienda di erogazione, che deve
curare gli interessi di tutta la Comunità.
Deve, per essere virtuoso, impegnare
le sue risorse con la diligenza del buon padre di famiglia - senza sprechi-
per la risoluzione dei numerosi problemi: miglioramnto della qualità
della vita, dei servizi erogati, della
pulizia del paese.
Deve, altresì digitalizzare i servizi,
adeguare la pianta organica alle esigenze (più operai).
Deve, inoltre, assicurare massima trasparenza, per far sì che la gente possa partecipare alla gestione del
"Bene Comune" in modo propositivo.
Questi ed altri, secondo me, sarebbero gli obiettivi prioritari sui quali
confrontarsi nelle prossime votazioni.
Il degrado della Città della Spigolatrice e il suo abbandono in tutti i settori, ad onor del vero, vengono da lontano.
Il periodo del dissesto finanziario
è stato il più grigio, ma non secondo ad altri recenti, connotati da arrivismo, disinteresse e improvvisazione.
In un tale contesto non giova a nessuno, cittadini compresi, agitare le acque stagnanti.
Conviene a tutti, viceversa, riferirsi esclusivamente al futuro.
Non pare, infatti, siano presenti
"... senza peccati", che possano scagliare la prima pietra.
Cordialità.
prof. Nicola Pisani

Commento di: Utente non registrato - Ip: 79.31.56xxx - da: Scario. Scritto martedì 21 febbraio 2012 alle 21:47
eravamo tanti, interessati, appassionati e innamorati della nostra città. è evidente che al 151.7 dia un pò fastidio. forse un pò di paura...

Commento di: Utente non registrato - Ip: 79.22.152.xxx - da: Sapri. Scritto martedì 21 febbraio 2012 alle 17:43
prof.maria ha proprio ragione per questo ho deciso di lavorare al progetto di sapridemocratica. Ho imparato da lei cose importanti da ragazza e oggi che sono una donna spero voglio agire. le cose cambiano se lo vogliamo...ricorda!!! con affetto una sua alunna

Commento di: Utente non registrato - Ip: 151.75.53xxx - da: Policastro. Scritto martedì 21 febbraio 2012 alle 17:34
Una manifestazione x pochi intimi!!!!!

Commento di: Utente non registrato - Ip: 82.48.253.xxx - da: Italia. Scritto martedì 21 febbraio 2012 alle 16:44
Programma di lavoro partecipato.
Fra pochi mesi a Sapri si vota.
Nelle more, le compagini si mobilitano.
Parte SapriDemocratica e poi, si suppone, Insieme per Sapri, ecc.
Al momento, pare, gli elettori siano
piuttosto sfiduciati.
Senza adeguate strategie di coinvolgimento, le astensioni potrebbero raggiungere percentuali a
due cifre.
Esse, secondo me, si potrebbero attuare con una svolta sulla modalità
d'indivuazione degli aspiranti consiglieri, sulla formulazione del
programma di lavoro, ecc.
Tutto dovrebbe provenire dal basso,
in modo da consentire alla gente di
partecipare ed esprimere la propria opinione.
Non sono più sostenibili le liste padronali a struttura gerarchica e
costiuite da fedelissimi yes man, spesso non radicati sul territorio.
Buon lavoro.
prof. Maria Trotta




Vuoi riservare il tuo nick?
Registrati su Golfonetwork:


Se sei un utente registrato:





Se non sei un utente registrato:




Già eseguito il login?




© 2021 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica