NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » newsarchivio20112012

 



Torna alle news dal Golfo

Riceviamo e pubblichiamo - Lettera aperta a Giovanni Fortunato cons.regionale

Leggo sui muri di Sapri un manifesto a tua firma che mi procura un deja vu ,un ritorno ad un passato in cui la politica era un becero esibizionismo.
Non eravamo,per fortuna, più abituati ai politicanti del “a Mia firma” o del “grazie al mio impegno”.
Fortunato, il popolo non grida ma è intelligente, capisce se il porto di Sapri,oggi, “grazie al tuo interessamento” è dei sapresi o lo era già da decenni senza alcuna tua partecipazione come le altre opere che citi.
Ma credo che questa tua uscita sia solo l’inizio della “tua” campagna elettorale a Sapri.
Molto scadente l’esordio, devo dire, eppure non è difficile capire come Sapri non tolleri questi atteggiamenti da padrino.
Ho dovuto subire, purtroppo, recentemente, le tue sconcertanti teorie sul futuro di Sapri, non ne ho potuto fare a meno perché tu sei stato portato a casa mia da amici convinti dei tuoi buoni propositi.
Per dovere di ospitalità non ti ho invitato a lasciarci discutere in pace.
Oggi che sono riuscito a dimostrare come le tue azioni nulla hanno a che vedere con il bene dei sapresi.
Nel prendere atto che hai ammaliato qualche credulone, ti dico con grande gioia che non dovrò più essere afflitto dalla tua immensa supponenza.
Qualche inesperto principiante della politica e qualche irriducibile opportunista lo troverai in questo percorso, specie chi non esiterà, per ambizione, a mettere in secondo piano il bene della nostra comunità.
Ti invito ancora ad avere una visione comprensoriale del nostro territorio da Cons.Regionale e non da Sindaco campanilista del tuo paese.
E ricorda che il termine il concetto l’idea
“CITTA' DEL GOLFO” fU di GERARDO RITORTO
SOCIALISTA
sicuramente nei palazzi della Regione Campania in qualche effigie leggerai il suo nome.
Sappi che quello si era un GRANDE UOMO.
(Franco Aita)

Inserito da Golfonetwork giovedì 23 febbraio 2012 alle 13:29


Eventuali commenti non visibili sono in fase di approvazione.

Commento di: Utente non registrato - Ip: 2.196.53.1xxx - da: Sapri. Scritto domenica 26 febbraio 2012 alle 12:45
Aita..............

Commento di: Utente non registrato - Ip: 2.196.77.xxx - da: Sapri. Scritto sabato 25 febbraio 2012 alle 23:27
Di picconatore degno in Italia solo uno.....signori si nasce....quanti invidiosi per un onorevole degno di tale nome......ecco perché il Cilento non cresce:pochi come Fortunato,infiniti come Aita.E come possiamo andare avanti?

Commento di: Utente non registrato - Ip: 87.17.248.xxx - da: Italia. Scritto sabato 25 febbraio 2012 alle 01:08
non nutro molto rispetto per il Dott. Aita ma, mi complimento con lui per aver detto a chiare lettere che la politica della nostra bella Sapri non può essere pilotata da chi neanche alla regione fa il bene per il nostro pregiatissimo territorio. on. Fortunato non faccia la sua politica ma faccia quella della nostra terra, altrimenti si faccia da parte e dia spazio a chi questo lo vuol fare perchè lo ha nel cuore come ha nel cuore il bene della nostra terra.

Commento di: Utente non registrato - Ip: 87.17.248.xxx - da: Sapri. Scritto sabato 25 febbraio 2012 alle 00:39
i non residenti a sapri, politici e non, fuori...

Commento di: Utente non registrato - Ip: 2.196.94.xxx - da: Policastro. Scritto venerdì 24 febbraio 2012 alle 18:14
l'onorevole svolge solo il suo ruolo da uomo di partito,incarico affidatogli dal suo partito salernitano. chiarito questo, dico non fidatevi di lui pensa solo al suo torna conto.

Commento di: Utente non registrato - Ip: 87.25.165.xxx - da: Italia. Scritto venerdì 24 febbraio 2012 alle 11:56
ah quant'è brutta la politica...

Commento di: Utente non registrato - Ip: 87.13.109xxx - da: Italia. Scritto venerdì 24 febbraio 2012 alle 11:13
Le "picconate" di Franco Aita.
Il primo fendente è andato a segno.
Il medico, che è parte della storia di
Sapri, può dare altre picconate per
far cambiare il modo di fare politica.
Scoprire le carte, in questa occasione,
può significare credibilità e consenso.
La gente ha intuito che le votazioni
nella Città della Spigolatrice sono
pilotate da grandi elettori stranieri,
ma vuole conferma da chi sa.
Trasparenza proficua avrebbe richiesto
tempi più lunghi.
Nonostante i minuti supplementari, è
ancora possibile segnare il goal per
una svolta alla partita.
A tavola, pare, siano presenti le solite minestre -riscaldate-.
Più appetibile potrebbe diventare quella guarnita con spezie saporite.
Chi più di un cacciatore, ghiotto di selvaggina, può conoscerle ?
Audaces fortuna iuvat.
A presto.
prof. Nicola Pisani

Commento di: Utente non registrato - Ip: 2.196.9.xxx - da: Sapri. Scritto venerdì 24 febbraio 2012 alle 00:48
Aita sei riuscito molto bene a dimostrare che sei capace di essere invidioso e incapace amministrativamente e incapace addirittura di comporre una lista.Invece di scrivere lettere inutili e supponenti,in nome di non si sa quali risultati ,se non fallimenti,e di proporre programmi per i sapresi e contro un Del Medico,un D'Agostino o altri scrivi contro chi nemmeno si presenta o vuole presentarsi.....Va ti curca!!!

Commento di: Utente non registrato - Ip: 87.13.109xxx - da: Italia. Scritto venerdì 24 febbraio 2012 alle 00:39
Déjà vù "Già visto"
La news di Aita, probabilmente
ermetica per qualche internauta, deve
far riflettere.
Essa conferma il diffuso sospetto intorno alle ingerenze esterne nelle
elezioni sapresi.
La tematica è scottante e pertanto merita approfondimenti pubblici, perchè la gente possa sapere.
Solo così, forse, i Consiglieri della
imminente tornata elettorale saranno
espressione del popolo.
Un sentito grazie, allora, al
dott. Franco Aita per aver lanciato la prima pietra nello stagno.
Sarebbe auspicabile che, sul suo esempio, gli altri che sanno, dicano !
Se la Città della Spigolatrice non si
libererà dalle dipendenze, per
essere pienamente autonoma ed artefice di se stessa, non avrà futuro.
Una voce libera.
prof. Maria Trotta


Commento di: Utente non registrato - Ip: 79.46.29xxx - da: Italia. Scritto giovedì 23 febbraio 2012 alle 22:06
Ciò che mi rammarica Dott.Aita è che la sua è come una voce di uno che grida nel deserto! La gente si è tanto innamorata di quest'uomo tanto da definirlo l'unico politico vero che sia mai esistito nel Cilento, senza capire chi è veramente!

Commento di: Utente non registrato - Ip: 82.49.190.xxx - da: Italia. Scritto giovedì 23 febbraio 2012 alle 17:56
E' possibile, per chi lontano da Sapri riportare il testo o una immagine del manifesto! Grazie.

Commento di: Utente non registrato - Ip: 87.7.156xxx - da: Sapri. Scritto giovedì 23 febbraio 2012 alle 17:52
Aita, Aita mo' ca si so rutti i cuozzi peste e corna !!! A casa tua il patto d'acciao e mo' ?? Ho l'impressione ca si rimast cu cirini mano !!!!

Commento di: Utente non registrato - Ip: 79.52.155.xxx - da: Policastro. Scritto giovedì 23 febbraio 2012 alle 16:23
E' un onorevole!!!

Commento di: Utente non registrato - Ip: 2.196.98.xxx - da: Sapri. Scritto giovedì 23 febbraio 2012 alle 16:03
mi sembra che l'amico di Fortunato a Sapri sia Del Medico.....visto che ha avuto dal Fortunato anche incarichi tecnici al comune di Santa Marina...La gente gridera' "Non passa lo straniero"

Commento di: Utente non registrato - Ip: 2.119.193.xxx - da: Sapri. Scritto giovedì 23 febbraio 2012 alle 15:48
Finalmente.....pane al pane e vino al vino!
Molto bene dottor Franco Aita.



Vuoi riservare il tuo nick?
Registrati su Golfonetwork:


Se sei un utente registrato:





Se non sei un utente registrato:




Già eseguito il login?




© 2021 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica