NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » newsarchivio20112012

 



Torna alle news dal Golfo

Comune di Vibonati: comunicato e manifesto gruppo di minoranza
Mercoledi' 4 Aprile 2012 ore 16.30 in prima convocazione Consiglio Comunale Vibonati:tra gli argomenti all'ordine del giorno in discussione "LA PISTA CICLABILE".



Fare clic sull'immagine per ingrandire

Inserito da Golfonetwork martedì 3 aprile 2012 alle 13:11


Eventuali commenti non visibili sono in fase di approvazione.

Commento di: Utente non registrato - Ip: 87.4.127xxx - da: Italia. Scritto sabato 7 aprile 2012 alle 15:43
Pensare alla realtà dei fatti è troppo complicato???
la pista ciclabile sarà cosa??? un'ondata di cosa???.
l'ingegnere che ha crearo il progetto sà come funziona il moto marino e la spiaggia...oppure sempre per il dio denaro bisogna..fare finta di niente ..mentre si distrugge la natura...è il marciapiede già esistente resta impraticabile in alcuni punti mancante...
prima di fare vi prego pensateci bene...vi scongiuro...

Commento di: Utente non registrato - Ip: 2.196.78.2xxx - da: Vibonati. Scritto giovedì 5 aprile 2012 alle 12:48
Collaborare?! Per fare cosa?!?!?!? L'unica cosa da fare con urgenza massima è salvare la spiaggia. Tutto il resto sono chiacchiere.
PS. già immagino la risposta: che alla spiaggia già ci state pensando o addirittura che già ci avete pensato.

Commento di: Utente non registrato - Ip: 79.24.216.xxx - da: Italia. Scritto giovedì 5 aprile 2012 alle 01:11
Ventata nuova alle elezioni di Sapri !?
L'internauta "sapri 53" ha prodotto un
commento condivisibile solo in parte.
Egli, infatti, ad un'introduzione chiara, ha fatto seguire una conclusione sfocata: "ventata nuova".
A Sapri, mi risulta, sono scese
nell'agone politico-amministrativo
solo due vecchie compagini: quella
del Sindaco uscente e quella del
suo ex compagno di cordata.
Anche gli aspiranti consiglieri sono
quelli di sempre, a meno di poche
eccezioni.
Il nuovo, potrebbe essere obiettato,
sarà riscontrabile nelle idee e nei
progetti, più che nelle persone!
Mi auguro, allora, che il confronto
sia civile e finalizzato a far luce
su ciò che s'intenderà fare.
L'eventuale passata strategia delle reciproche invettive e colpi bassi,
sponsorizzata dai contrapposti tifosi,
creerebbe indifferenza nei benpensanti.
Il risultato, ritengo, non sia funzione
solo dei due capi, ma anche del peso
specifico di ogni singolo consigliere,
desumibile da autonomia intellettiva,
dal livello culturale-professionale,
da credibilità-affidabilità e da apertura verso il sociale.
Proprio per questo, io voglio vedere
e toccare, prima di scegliere.
Cordialità.
Nicola

Commento di: Utente non registrato - Ip: 2.197.119.2xxx - da: Villammare. Scritto mercoledì 4 aprile 2012 alle 22:05
Allora non hai letto bene:
Il problema non è solo foce cacafave, ma è la sicurezza stradale, i parcheggi che verranno eliminati e non rimpiazzati, quindi il caos che si creerà a villammare d'estate, lo sperpero di denaro pubblico, l'approssimazione e la superficialità con la quale è stato progettato il tutto....ti basta? Mi pare di essere stato chiaro anche nel messaggio precedente....
Questa sera al consiglio comunale ennesima figuraccia della maggioranza, il pubblico presente si è fatto un sacco di risate!!!! Ahhhh barilla barilla...

Commento di: Utente non registrato - Ip: 2.226.58.xxx - da: Villammare. Scritto mercoledì 4 aprile 2012 alle 20:31
ho capito, il problema non è la pista ciclabile, ma è foce Cacafava. Ma vi rode cosi' tanto?? Invece di fare chiacchiere, collaborate per avere un paese migliore per noi e per i tanti turisti che vengono nel nostro territorio!

Commento di: sapri53 - Ip: 151.50.95xxx - da: Sapri. Scritto mercoledì 4 aprile 2012 alle 14:55
Non si capisce perche' non volete capire, magari non 600.000 ma solo 600 biciclette spegnerebbero i motori di tante auto e oltre al risparmio energetico aria piu' pulita per tutti.
Poi, se bisogna criticare tutto a tutti i costi, allora questa e' un'altra storia e cioe' " Il potere logora chi non........." Spero in una ventata nuova alle elezioni di Sapri e perche' no una bella pista ciclabile magari da Sapri a Policastro.
Sara' possibile????

Commento di: Utente non registrato - Ip: 2.197.119.xxx - da: Villammare. Scritto mercoledì 4 aprile 2012 alle 14:23
La pista ciclabile è esempio di grande civiltà ed amore per la natura!
Di questo ne sono convinti tutti anche i consiglieri comunali di minoranza.
Quello che gli oppositori contestano al sindaco caro prof. Pisani, è la realizzazione del progetto in questione...
Un progetto realizzato senza tenere conto della sicurezza stradale, senza tenere conto dei disagi che causerebbe ai commercianti di villammare...senza considerare i parcheggi in meno...
Alla luce di ciò è legittimo chiedere: "A chi giova?" "Perchè tanto accanimento nel volerla realizzare se dopo 3 anni loro stessi prendono atto delle difficoltà nella realizzazione?"
Perchè è stata convocata una conferenza dei servizi senza la partecipazione di RFI e del Ministero delle Infrastrutture?
Perchè invece di sperperare denaro pubblico non ci si concentra sulle spiagge che anno dopo anno stanno subendo una brusca riduzione, tra la sporcizia e l'incuria di questa amministrazione?
Una mareggiata non spazzerebbe via il tracciato della pista ciclabile se questa dovesse essere realizzata? Come mai proprio presso foce cacafave è previsto la massima concentrazione del finanziamento?

Commento di: Utente non registrato - Ip: 87.4.252xxx - da: Italia. Scritto martedì 3 aprile 2012 alle 19:47
Ma noi non ci fermeremo !?
Il Sindaco avrebbe un modo per fermare
i Consiglieri vibonatesi di minoranza,
mandarli in missione ad Amsterdam.
La verifica delle 600.000 biciclette per i 750.000 abitanti della città,
partorirebbe ripensamenti.
Il discorso, purtroppo per i contestatori, implica una
cultura, che non vedo.
Se l'Olanda è troppo distante, si può
ottenere medesimo risultato con una
breve escursione a Verona.
Il Sindaco Tosi ha messo biciclette
comunali in ogni angolo della Città,
perchè i cittadini possano farne uso
nei loro movimenti in centro.
In ultima analisi, poi, il Comune di
Verona fa gemellaggio con altri Enti,
per esportare iniziative d'avanguardia.
Perchè non approfittare ?
Marcheggiani non ha tutti i torti a
chiudersi nel silenzio e a sostenere:
"non ti curar di loro, ma ... e passa".
Diceva bene Orazio: "Est modus in rebus- C'è una giusta misura nelle cose".
Chi ha perso le elezioni, può solo
proporre, ma non governare.
Sarebbe ora di prenderne atto.
Cordialità.
Nicola

Commento di: Utente non registrato - Ip: 88.54.119.xxx - da: Sapri. Scritto martedì 3 aprile 2012 alle 16:37
E invece....ottima iniziativa!! La civiltà di un paese si misura dal numero di biciclette che circolano sul territorio. La pista ciclabile sarebbe una cosa meravigliosa, consentirebbe non solo ai cittadini del golfo di muoversi liberamente, ma anche ai turisti di lasciare a casa l' auto evitando di intasare la statale. In quanto al servizio navetta "Solo i malpensanti pensano allo spreco di denaro"..Sono invece soldi spesi benissimo!!!..E' una cosa bellissima...Complimenti all' amministrazione di Vibonati, con l' augurio di poter coinvolgere tutti i comuni della linea costiera. Questo è il progresso!!



Vuoi riservare il tuo nick?
Registrati su Golfonetwork:


Se sei un utente registrato:





Se non sei un utente registrato:




Già eseguito il login?




© 2021 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica