NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » newsarchivio20112012

 



Torna alle news dal Golfo

I Testimoni di Geova della provincia di Salerno ricordano la morte di Gesù

Sapri- I testimoni di Geova della Provincia di Salerno commemoreranno la morte di Gesù Cristo oggi giovedi 5 aprile 2012 radunandosi nelle Sale del Regno dei testimoni di Geova presenti nella Provincia di Salerno o in altri locali pubblici presenti sul territorio.
Si tratta della più importante celebrazione di questa confessione cristiana, che trae origine dal comando che diede Gesù stesso agli apostoli durante l'ultima cena: "Continuate a fare questo in ricordo di me". Tra i testimoni di Geova e simpatizzanti, lo scorso anno circa 5.000 persone hanno assistito
alla celebrazione. In tutta Italia sono stati oltre 400.000 coloro che si sono radunati per l'evento nelle oltre tremila comunità sparse su tutto il territorio nazionale.
Alcuni luoghi e orari in cui si terrà la Commemorazione:
AGROPOLI - Sala del Regno - Via Pio X, 69 - ore 19,30
BATTIPAGLIA - Sala del Regno - Viale della Libertà - ore 19,30
CASELLE IN PITTARI - Sala del Regno - Via Nazionale - ore 19,30
CAPACCIO - Sala del Regno - Via Sandro Pertini, 348bis - ore 19,30
EBOLI - Sala del Regno - Via Leonardo da Vinci 4/a- ore 19,30
SAN GIOVANNI A PIRO - Sala del Regno - Loc. Tre Aie - ore 19,30
TEGGIANO - Sala del Regno - Loc. Pantano di Teggiano - ore 19,30
VALLO DELLA LUCANIA - Sala del Regno - Via Fabbrica - ore 19,30
Come avviene in tutti gli incontri dei Testimoni, l'ingresso è libero e non si fanno collette. Ogni anno la Commemorazione della morte di Cristo viene celebrata dai testimoni di Geova nella data corrispondente al 14 nisan del calendario ebraico, il giorno in cui morì il Figlio di Dio. La celebrazione avrà inizio con un canto e una breve preghiera. Dopo di che un ministro di culto pronuncerà un discorso che illustrerà le ragioni per cui Geova Dio mandò Suo Figlio sulla terra a morire per tutta l'umanità. Come fece Gesù durante l'ultima cena, saranno passati fra i presenti pane non lievitato e vino rosso, che i testimoni di Geova usano come simbolo rispettivamente del corpo e del sangue del Figlio di Dio. Un altro canto e una preghiera concluderanno la cerimonia, che durerà in tutto circa un'ora.

(Ufficio relazioni pubbliche dei Testimoni di Geova - Antonio Loguercio)

Inserito da Golfonetwork giovedì 5 aprile 2012 alle 13:26


Eventuali commenti non visibili sono in fase di approvazione.



Vuoi riservare il tuo nick?
Registrati su Golfonetwork:


Se sei un utente registrato:





Se non sei un utente registrato:




Già eseguito il login?




© 2021 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica