NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » newsarchivio20112012

 



Torna alle news dal Golfo

Maratea (Pz): il territorio comunale minacciato dagli scoiattoli

CONSERVAZIONE DELLA BIODIVERSITA' NEI SITI NATURA 2000 A MARATEA

Gli obiettivi di conservazione della Biodiversità nelle varie realtà regionali, non possono non tener conto delle concrete minacce esistenti sul Territorio. Per tale motivo si è proceduto alla redazione del Progetto relativo alla Conservazione della Biodiversità nei siti Natura 2000 a Maratea.
Una grave e concreta minaccia per i siti Natura 2000 a Maratea è costituita dall’immissione di una specie aliena, lo Scoiattolo variabile (Callosciurus finlaysonii) che, oltre a nutrirsi di varie parti vegetali (frutti, gemme, foglie, parti apicali, compresi i semi con gravi implicazioni nella disseminazione), ha l’abitudine di praticare estese decorticazioni riguardanti, nelle essenze più appetite, anche il tronco e le ramificazioni primarie, con serie conseguenze per la sopravvivenza dell’esemplare attaccato. Per queste ragioni si propone un intervento di conservazione di questi habitat forestali, attraverso il controllo della popolazione del roditore, che si svolgerà all’interno di quattro SIC e nell’area circostante interessata dalla presenza dello Sciuride affinchè si crei un’area di conoscenza e di interventi di conservazione che possa rendere più efficaci e stabili i risultati che si otterranno. Le Associazioni ambientaliste sul territorio (Legambiente, Movimento Azzurro) hanno dato parere favorevole per un programma di controllo finalizzato alla eradicazione della specie aliena. Il Progetto è stato sottoposto a parere dell’INFS ora ISPRA, acquisito in data 12/08/2009 al n. 75 AG – 153998 di protocollo dipartimentale, pienamente condiviso essendo già informato e da tempo attivo sul territorio italiano per il controllo sia del Callosciurus finlaysonii sia di altre specie di scoiattoli alieni.

Gli obiettivi fondamentali di questo Progetto sono:
• Il controllo numerico della specie aliena Callosciurus finlaysonii finalizzato alla sua eradicazione quale principale minaccia per gli habitat forestali dei siti costieri della Basilicata;
• il ripristino della vegetazione preesistente, attraverso la semina, l’impianto di materiale vegetale e le azioni di manutenzione del territorio. In tal modo il Progetto contribuirà al mantenimento della biodiversità;
• l’informazione circa i problemi derivanti dall'introduzione di specie aliene.

Il Comune di Maratea ha provveduto ad acquistare ulteriori 200 gabbie per la cattura degli animali in questione. L'uso delle stesse può essere richiesto dai Cittadini all'Ufficio Tecnico-Manutentivo del Comune che, in accordo con la Provincia di Potenza, procederà all'installazione delle gabbie ed al controllo delle catture effettuate.

(Mario Di Trani-Sindaco di Maratea)

Inserito da Golfonetwork venerdì 11 maggio 2012 alle 13:21


Eventuali commenti non visibili sono in fase di approvazione.

Commento di: Utente non registrato - Ip: 2.196.75.2xxx - da: Sapri. Scritto venerdì 11 maggio 2012 alle 16:11
Una domanda: una volta catturati gli esemplari, dove verranno liberati?



Vuoi riservare il tuo nick?
Registrati su Golfonetwork:


Se sei un utente registrato:





Se non sei un utente registrato:




Già eseguito il login?




© 2021 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica