NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » newsarchivio20112012

 



Torna alle news dal Golfo

Interrogazione gruppo consiliare "Insieme per Sapri"
Al Sig. Sindaco Comune di SAPRI
Alla Giunta Municipale
Oggetto: lavori di “messa in sicurezza” impianti sportivi comunali area ex Agip.
I sottoscritti, D'Agostino Vito, Gentile Antonio, Congiusti Daniele, in qualità di Consiglieri di Minoranza del gruppo "INSIEME PER SAPRI”,

premesso che
-sugli impianti in oggetto sono stati di recente eseguiti lavori che di fatto ne hanno snaturato la destinazione d'uso;
- gli stessi sono oggetto di gara ad evidenza pubblica (bando di gara prot. n. 001710 del 10 febbraio 2011), in corso di definizione, per la gestione degli Impianti Sportivi (un Campo di Tennis, un Campo di Calcetto e un campo di bocce e l’annesso locale ubicati sul Lungomare Italia a Sapri) riservata a Enti di promozione sportiva, discipline sportive, associate e Federazioni Sportive Nazionali, nonché Società ed associazioni sportive dilettantistiche senza scopo di lucro affiliate al C.O.N.I.;
- con nota prot. n. 006802 del 04/06/2012 l’Associazione Sportiva Dilettantistica A.S.C.A.S. VOLLEY SAPRI, che si ritiene portatrice di interessi nella suddetta procedura di aggiudicazione (determina 207/2011 del Segretario Comunale), chiede chiarimenti sui lavori in corso paventando lesioni di legittimi interessi;
- con l’ordinanza n. 33/2012 del 30 aprile il Commissario Prefettizio, nelle more della definizione della già citata evidenza pubblica, ha disposto il “divieto di accesso e di utilizzo proprio ed improprio degli spazi in oggetto” eliminando di fatto ogni pericolo per la pubblica incolumità;
- in data 17 maggio 2012 con determina n. 99 dell’U.T. richiamando l’urgenza della “messa in sicurezza” di un’area destinata ad attività sportivo-ricreative (attività di fatto già inibita dall’Ordinanza Commissariale n. 33/2012), impegnando la somma di euro 12.900,00 + IVA e facendo realizzare i lavori;

Considerato che
- tali lavori consistono nella apposizione su due lati di una recinzione di 1,2 metri che non ha nulla a che fare con i problemi di pubblica incolumità richiamati nella premessa della determina n. 99 U.T. ma sembrano solo elementi di arredo urbano;
- suddetti lavori rendono inutilizzabile la struttura per i fini a cui da sempre è stata destinata come si evince altresì dal bando, dall’Ordinanza Commissariale n. 33 e dalla determina U.T. n.99;
- tali lavori costituiscono un aggravio di spese per l’eventuale definitiva aggiudicataria della procedura in essere e modifica rilevante delle condizioni preesistenti ed oggetto di gara;
- la struttura in oggetto, data in concessione a terzi (Enti di promozione sportiva, discipline sportive, associate e Federazioni Sportive Nazionali, nonché Società ed associazioni sportive dilettantistiche senza scopo di lucro affiliate al C.O.N.I.), avrebbe comportato da un lato il miglioramento dell'offerta ai fruitori della struttura oltreché una possibile fonte di occupazione giovanile e dall'altro la sistemazione dell'area con fondi privati e la riscossione di un canone annuo (a copertura del canone demaniale attualmente pagato dall'Ente su quell'area);
Tutto ciò premesso si chiede di conoscere quali sono le motivazioni che hanno indotto l’Ente affrontare una spesa (già prevista in bando di gara) per apportare modifiche che nulla hanno a che fare con la sicurezza e che di fatto rendono inutilizzabile gli impianti:
-privando giovani e associazioni di una possibilità di lavoro;
-vincolando l’Ente all’esborso del canone demaniale;
-creando una perdita secca per le casse comunali per il mancato introito del canone annuo offerto;
-impedendo l’esercizio dello sport in impianti comunali a prezzi contenuti a favore di strutture private da sempre concorrenti degli stessi.

Si chiede altresì se non sia utile una riconsiderazione dell'intera vicenda, alla luce delle valutazioni su esposte, atteso che la SV dovrebbe essere particolarmente sensibile al tema del lavoro e dei giovani ed anche per evitare di esporre l'Ente ad un possibile contenzioso e ad eventuali danni erariali.
Sapri li, 08/06/2012
Il Gruppo di Minoranza
Vito D'Agostino - Antonio Gentile - Daniele Congiusti
Si chiede risposta scritta nei termini di Legge.
Inserito da Golfonetwork sabato 9 giugno 2012 alle 07:21


Eventuali commenti non visibili sono in fase di approvazione.

Commento di: Utente non registrato - Ip: 151.75.109xxx - da: Sapri. Scritto lunedì 11 giugno 2012 alle 18:44
Non disturbare il manovratore ei suoi accoliti!!!
E'vietato anche chiedere informazioni!
Alla faccia della democrazia!!!

Commento di: Utente non registrato - Ip: 80.183.88xxx - da: Sapri. Scritto lunedì 11 giugno 2012 alle 17:17
Si dice (a ragione) che chi ha la coscienza sporca vede sempre immondizia dappertutto !! Capisci a me ,era la tua politica (rispondi dei soldi dei campetti) non l'attuale !!!

Commento di: Utente non registrato - Ip: 151.75.109xxx - da: Sapri. Scritto lunedì 11 giugno 2012 alle 10:36
Non vorrei che tutta questa fretta fosse finalizzata alla allocazione di giochi a pagamento di qualche ludoteca!
(Intelligenti pauca!)

Commento di: Utente non registrato - Ip: 87.17.91xxx - da: Sapri. Scritto lunedì 11 giugno 2012 alle 08:15
Prof. dagl'ex non avra' mai risposte !!

Commento di: Utente non registrato - Ip: 87.17.29.xxx - da: Lagonegro. Scritto domenica 10 giugno 2012 alle 21:11
scusate potrei sapere oltre all'incasso dei campetti..l'incasso annuo al mercato di sapri in mano alla vecchia amministrazione e in mano a quest'ultima???

Commento di: Utente non registrato - Ip: 87.17.28.xxx - da: Villammare. Scritto domenica 10 giugno 2012 alle 20:11
Ma per favore, prof. Pisani: la smetta di scrivere sciocchezze!

Commento di: Utente non registrato - Ip: 87.18.152xxx - da: Sapri. Scritto domenica 10 giugno 2012 alle 15:41
Ma favva, che e' meglio! Raga, mi firmo: Tonino Luppino !!!!!!!!

Commento di: Utente non registrato - Ip: 79.47.74.xxx - da: Sapri. Scritto sabato 9 giugno 2012 alle 23:00
Le risposte ?!
All'internauta(quando x quanto),autore del refuso, suggerisco di non limitarsi
a chiedere il solo incasso per la gestione del campetto, ma quello complessivo di un intero esercizio finanziario,supposto che sia conosciuto.
I mandatari -e Sindaco e Assessori lo
sono- come un amministratore di condominio, avrebbero l'obbligo di
rendere trasparenti i conti, anche se in maniera sintetica.
E' da ritenere che siano i nuovi gestori a farlo e non solo al momento
del loro ingresso, ma anche a quello
dell'uscita.
Un manifesto murale, secondo me, potrebbe fornire, per il 2012 e anni successivi, dati riguardanti:entrate ed uscite di competenza, residui attivi e passivi, eventuali debiti e crediti.
La consapevolezza dello stato dei pochi
fondi disponibili potrebbe indurre
a giustificare i tributi di imminente
scadenza e gli altri eventuali.
A presto.
Nicola Pisani

Commento di: Utente non registrato - Ip: 79.47.74.xxx - da: Sapri. Scritto sabato 9 giugno 2012 alle 17:37
L'alternanza e le regole della democrazia.
E' fisiologico il cambio di Governo di
una Comunità.
Esso è segno di evoluzione e di crescita, secondo il sociologo Vilfredo
Pareto.
La democrazia, per non degenerare, deve
essere sorretta dalle regole che le
danno connotazione: maggioranza, che
amministra; opposizione, che propone e che controlla.
Da ciò, quindi, la mia piena condivisione della denuncia del gruppo
consiliare "Insieme per Sapri".
Che il sito sportivo di Corso Italia
fosse diventato l'icona del degrado
della Città della Spigolatrice è
indiscutibile.
Un'iniziativa avventata, in assenza
dell'urgenza e della indifferibilità,
però, pone interrogativi.
Il campetto, pare, non potesse essere
usato, per disposto del Commissario
Prefettizio.
Perchè, allora, non rapportarsi
all'esistente amministrativo e completarne l'iter burocratico ?
I chiarimenti, ritengo, siano doverosi.
L'era delle nuove tecnologie, come è
noto, non consente più a nessuno di
dire: "il Comune è cosa nostra".
A presto.
Nicola Pisani

Commento di: Utente non registrato - Ip: 87.17.91xxx - da: Sapri. Scritto sabato 9 giugno 2012 alle 13:07
A proposito quando abbiamo incassato dalla passata gestione dei campetti ?? A che titolo gestivano un bene pubblico ?? Prego l'ex maggioranza di dare risposte !!

Commento di: Utente non registrato - Ip: 87.17.91xxx - da: Sapri. Scritto sabato 9 giugno 2012 alle 09:51
..reclamano il bottino..



Vuoi riservare il tuo nick?
Registrati su Golfonetwork:


Se sei un utente registrato:





Se non sei un utente registrato:




Già eseguito il login?




© 2021 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica