NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » newsarchivio20112012

 



Torna alle news dal Golfo

Riceviamo e pubblichiamo - Comunicato Gruppo "Insieme per Sapri"


Fare clic sull'immagine per ingrandire


Inserito da Golfonetwork sabato 1 settembre 2012 alle 19:37


Eventuali commenti non visibili sono in fase di approvazione.

Commento di: Utente non registrato - Ip: 82.49.38xxx - da: Sapri. Scritto mercoledì 12 settembre 2012 alle 07:26
Mi verrebbe da dire alla saprese maniera : che pezzenteria!!!

Commento di: Utente non registrato - Ip: 2.32.104.1xxx - da: Sapri. Scritto lunedì 3 settembre 2012 alle 20:58
Noi invece ci vergognamo,e con ragione del nostro sindaco!!!!!

Commento di: Utente non registrato - Ip: 151.75.2xxx - da: Sapri. Scritto lunedì 3 settembre 2012 alle 19:46
Concorsi..,assunzioni...,
atteggiamenti arroganti,prepotenza del potere!!!!!!
Questo signori è il nuovo corso.........

Commento di: Utente non registrato - Ip: 87.16.158xxx - da: Sapri. Scritto domenica 2 settembre 2012 alle 14:23
I commenti pubblicateli per intero. Non fate i censori.

Commento di: Utente non registrato - Ip: 87.29.230xxx - da: Sapri. Scritto domenica 2 settembre 2012 alle 13:10
E' la dimostrazione piu' lampante che "come maggioranza non valevate nulla" come opposizione sieti "ridicoli" ci vergogniamo di voi!!!!

Commento di: Utente non registrato - Ip: 87.17.152xxx - da: Sapri. Scritto domenica 2 settembre 2012 alle 12:16
Siamo davvero alle comiche finali !?
La news di "Insieme per Sapri" e il suo
allegato -fotografia vasi Del Medico-
mostrano un modo di pensare e di essere
feudale, che persiste, specialmente in
chi gestisce un qualsiasi potere:
"fai come ti dico e non come faccio".
La problematica, non più sopportabile
in era telematica, dovrebbe essere
affrontata e risolta.
I vasi, d'ornamento e/o dissuasori, sono disseminati un poco ovunque in tutti i luoghi abitati e per iniziativa
di privati o Istituzioni locali.
Chi ha superato il Bussento, ha avuto modo di verificarlo.
Il loro utilizzo, a volte necessario per far superare barriere
architettoniche ai portatori di disabilità o per arredo urbano, avrebbe bisogno solo di regole, uguali per tutti, Sindaci compresi.
In certe aree geografiche, come quella
saprese, invece, vige la legge della foresta: "il leone prevarica su tutto".
Ne è conferma l'accaduto alla località San Francesco di Sapri, dove
la vigilanza locale ha fatto rimuovere
tre vasi e non altri, pure numerosi e
su suolo pubblico: area di sedime di strada comunale o di parcheggio.
Ne sono prova, poi, altri accaduti alla
contrada Mocchie, alla via Cassandra,
alla Via degli Edili, ecc., dove privati cittadini hanno fatto diventare
corti dei loro stabili suoli del demanio comunale, come possono ben testimoniare l'Assessore ai lavori pubblici Ing. Giuseppe Ricciardi e/o
il Geom. Angelo Gentile, in quanto persone informate dei fatti.
L'annunciata "crociata di Del Medico",
se vera, a mio avviso, si risolverà in
altra "trovata" demagogica, poichè solo
di facciata, ma non risolutrice di
problemi annosi e gravi.
Da qui la mia presa di distanza dall'uno -Del Medico- e dall'altro
-D'Agostino- da me considerati espressione di medesima cultura politico-amministrativa: il primo,infatti, è stato costruito dal secondo, come sanno anche i sassi.
A presto.
prof. Nicola Pisani


Commento di: Utente non registrato - Ip: 87.16.158xxx - da: Sapri. Scritto domenica 2 settembre 2012 alle 10:30
Alla luce di quanto denunciato dal Gruppo "Insieme per Sapri" , possiamo mutuare la seguente battuta popolare, riferita ai preti, per ripeterla al Sindaco di Sapri.

Commento di: Utente non registrato - Ip: 87.1.155.xxx - da: Sapri. Scritto domenica 2 settembre 2012 alle 09:10

Commento di: Utente non registrato - Ip: 87.11.17xxx - da: Sapri. Scritto domenica 2 settembre 2012 alle 00:00
Vasi d'ornamento e dissuasori.
Il verde fa anche arredo.
Esso, tra l'altro, rende ridente un accesso pedonale o lo protegge.
In numerosi Comuni, gli Amministratori
amanti del bello, con proprie Ordinanze, ne hanno regolamentato l'uso.
La Città della Spigolatrice, da quanto
emerge, lo ha assentito tacitamente, ma
con eccezioni.
L'imparzialità della P.A., infatti, a volte, è stata calpestata, nonostante le proteste della gente interessata.
La crociata, di cui alla news, secondo me, non ha senso e diventa impopolare.
Da qui la necessità di regole,
frutto di uno studio di esperti di
organizzazione del territorio.
A presto.
prof. Nicola Pisani



Vuoi riservare il tuo nick?
Registrati su Golfonetwork:


Se sei un utente registrato:





Se non sei un utente registrato:




Già eseguito il login?




© 2021 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica