NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » comunicati

 






Salerno: Cisl provinciale rende omaggio alle 26 donne africane morte in mare

Migranti a Salerno, la Cisl provinciale rende omaggio alle 26 donne africane morte in mare. Il segretario generale Gerardo Ceres: “Queste tragedie sono destinate a non avere fine se non si affronta la questione della povertà e delle ‘silenziose guerre’ che stanno insanguinando gran parte del continente africano. L’Italia sta facendo grandi sforzi, mentre l’Europa resta indifferente”.
“La Cisl di Salerno partecipa alla commemorazione delle 26 donne africane, vittime della più grande tragedia umanitaria di questo inizio del nuovo millennio. Oltre all'umana pietà, ci accompagna la consapevolezza che queste tragedie sono destinate a non avere fine se non si affronta la questione della povertà e delle ‘silenziose guerre’ che stanno insanguinando gran parte del continente africano, spingendo milioni di persone a rischiare la vita pur di aspirare a un futuro di pace e di emancipazione economica”.
A dichiararlo è Gerardo Ceres, segretario generale della Cisl di Salerno, che questa mattina ha preso parte ai funerali svolti presso il cimitero di Salerno per le vittime della tragedia del mare. “L'Italia sta facendo grandi sforzi - in solitudine - per salvare vite e accogliere profughi e rifugiati, ma non si può dire lo stesso dell'Europa, che preferisce girare lo sguardo altrove, nel tentativo ipocrita di eludere un problema epocale. Ci uniamo - conclude - al sentimento di solidarietà che la città di Salerno, con il sindaco Enzo Napoli, ha voluto esprimere dichiarando il lutto cittadino e commemorando pubblicamente la memoria di 26 donne, i cui sogni si sono infranti tra le onde del Mediterraneo”.
(Cisl Salerno)


Gerardo Ceres


Inserito da Golfonetwork venerdì 17 novembre 2017 alle 17:20 commenti(0) -

Notizie flash

Agropoli- Imprenditore edile (A.P. di 47 anni) non paga l'IVA: Guardia di Finanza, su disposizione della Procura della Repubblica di Salerno, gli sequestra un milione di euro. 

Salerno- Oggi i funerali delle 26 migranti morte nel mar Mediterraneo.


Inserito da Golfonetwork venerdì 17 novembre 2017 alle 13:20 commenti(0) -

Eboli: PD chiede istituzionalizzazione dei comitati di quartiere

Il Partito Democratico cittadino chiede all'amministrazione comunale l'istituzionalizzazione dei comitati di quartiere, al fine di renderli maggiormente rappresentativi e di coinvolgere tali organismi territoriali attivamente nella vita democratica della citta' di Eboli.
Il Partito Democratico di Eboli, considerando l'estensione e l'importanza in particolare delle periferie, nelle quali spesso purtroppo si avverte un senso di estraneità alla vita della città, ritiene utile  l'adozione, da parte del Consiglio Comunale, di un regolamento attraverso il quale procedere all'istituzionalizzazione dei Comitati di Quartiere, in modo da rendere tali organismi territoriali maggiormente rappresentativi, mediante la previsione di apposite elezioni per l'individuazione dei Presidenti e dei Consigli Direttivi.
Sarebbe auspicabile, inoltre, la partecipazione dei rappresentanti dei comitati di quartiere ai consigli comunali, in particolare quando si discute di iniziative culturali e sportive, assistenza sociale, trasporti pubblici, sicurezza e manutenzione, nonché l'istituzione, volta ad approfondire queste ed altre tematiche, di un'apposita Conferenza dei Presidenti dei Comitati di Quartiere.
L'Ente comunale, attraverso l'istituzionalizzazione dei Comitati di Quartiere, andrebbe a riconoscerne il ruolo primario di promuovere la partecipazione attiva della collettività al governo della città.
Si tratta di un'iniziativa che potrebbe rivelarsi molto efficace al fine di avvicinare quanto più possibile i cittadini alle istituzioni.
(Paola Massarelli)



Inserito da Golfonetwork giovedì 16 novembre 2017 alle 18:00 commenti(0) -

Salerno: sequestrati 20 Kg di tabacchi

Salerno- I militari del Gruppo di Salerno in servizio nello scalo portuale cittadino, durante l’attività condotte nell’ultimo mese, hanno sequestrato oltre 20 kg. di tabacchi privi dei contrassegni di Stato, segnalando all’Autorità competente n. 5 soggetti responsabili.
Prosegue l’attività di controllo da parte della Guardia di Finanza di Salerno a contrasto del contrabbando dei tabacchi lavorati esteri.  I militari del Gruppo Salerno in servizio nello scalo portuale cittadino hanno intensificato i
controlli delle merci in entrata ed in uscita dal territorio nazionale, sia all’interno dell’area
portuale che nelle immediate adiacenze. Le attività condotte nell’ultimo mese nello specifico settore operativo hanno consentito il sequestro amministrativo di oltre 20 kg di tabacchi privi dei contrassegni di Stato segnalando
all’Autorità competente n. 5 soggetti responsabili. Tra le sigarette rinvenute anche le ccdd. “cheap white”, vietate dall’Unione Europea in quanto non in linea con i parametri normativi vigenti e potenzialmente nocive per la salute.
(Guardia di Finanza)


Inserito da Golfonetwork giovedì 16 novembre 2017 alle 13:50 commenti(0) -

Sala Consilina: operazione «The last lie», arrestate 9 persone

16 novembre 2017, nelle prime ore del mattino, in Napoli-Ponticelli, Padula (SA) e Sala Consilina (SA), i militari della Compagnia Carabinieri di Sala Consilina, collaborati personale del Nucleo Carabinieri Cinofili di Sarno, hanno dato esecuzione ad ordinanza di applicazione di misura cautelare, emessa dal GIP di Lagonegro (Pz), su richiesta della locale Procura della Repubblica, guidata dal Procuratore Capo Dott. Vittorio Russo, nei confronti di 9 soggetti, tra i quali tre donne, poiché ritenuti a vario titolo responsabili di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.
L’indagine denominata “The last lie”, condotta in pochi mesi dal Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Sala Consilina, diretta dal Capitano Davide Acquaviva, consentiva di individuare e disarticolare una collaudata ed organizzata attività di spaccio di sostanze stupefacenti al minuto, consolidata all’interno di vari comuni del Vallo di Diano con un fiorente mercato illecito allestito sistematicamente per la vendita della droga.
Il nome dell’indagine deriva dall’abitualità, da parte dei soggetti coinvolti, di mentire non solo con gli acquirenti relativamente alle proprie vere identità – stratagemma adottato per eludere l’identificazione delle forze di polizia – ma anche tra di loro, allorquando i gregari mentono ai loro capi relativamente agli incassi delle vendite, rappresentandogli fittiziamente di aver guadagnato meno soldi dai consumatori delle droghe, per ritagliarsi maggiori introiti personali.
I soggetti coinvolti (di età compresa tra i 19 ed i 39 anni, tra i quali tre donne di 19, 28 e 36 anni ed un cittadino di origine pakistana) gestivano, tramite una vera e propria “rete” con disponibilità di persone-pusher e di mezzi di trasporto, lo spaccio di stupefacenti nell’intero Vallo di Diano, approvvigionando con droghe numerosi giovani e ripartendosi tra di loro gli utili. Le dosi maggiormente vendute erano costituite da eroina, cocaina, hashish e metadone e la vendita avveniva non solamente a ridosso dei fine settimana ma anche nei giorni feriali.
Nel corso dell’attività investigativa sono stati sottoposti a sequestro numerosi quantitativi di stupefacenti per stimate oltre 4.000 dosi singole e sequestrati oltre 5.000 euro in contanti.
Gli arrestati odierni sono stati sottoposti all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria nonché all’obbligo di dimora nei comuni di rispettiva residenza.
(Carabinieri)


Inserito da Golfonetwork giovedì 16 novembre 2017 alle 13:47 commenti(0) -

Comune smaltisce amianto segnalato un anno e mezzo fa dai volontari Legambiente

Il circolo Ancel Keys continua a battersi per la bonifica del territorio.
RUTINO. Il sindaco, Giuseppe Rotolo, ha annunciato che nel giro di una settimana verranno rimosse le lastre di amianto rinvenute in via Del Destro. L'amianto è già stato incapsulato, come previsto dalla normativa, e potrà essere rimosso a breve. L'amministrazione comunale ha seguito un iter lungo due mesi per garantire che l'operazione avvenisse nel rispetto della legalità. Il circolo Legambiente Torchiara - Alto Cilento non può che esprimere la massima soddisfazione dinnanzi alla "buona pratica" messa in atto dal sindaco Rotolo, cui dovrebbero seguire quelle di tutte le altre amministrazioni del territorio. La rimozione dell'amianto da via Del Destro rappresenta per il circolo una doppia soddisfazione perchè, oltre un anno e mezzo fa, la segnalazione della presenza di amianto all'amministrazione Voria allora in carica,  era arrivata proprio da parte dei volontari dell'Ancel Keys. Il problema è stato preso in carico, e risolto, dalla nuova amministrazione; un risultato che premia la sinergia tra Legambiente e le istituzioni a favore della collettività.
Quella contro l'amianto è per il circolo una battaglia senza quartiere.  L'Ancel Keys non è rimasto indifferente alla situazione di Torchiara dove, nei primi mesi del 2017, è stata bonificata la zona nei pressi dello scalo ferroviario. Tuttavia, nel territorio comunale torchiarese permangono criticità. Si registra, infatti, ancora presenza di amianto (e non solo) nelle micro discariche  scoperte più di un anno fa dall'attività di monitoraggio del circolo. Nel caso in cui si accertasse l'estraneità dei proprietari terrieri al deposito illegale del materiale tossico, l'amministrazione comunale dovrebbe farsi carico dello smaltimento. Purtroppo l'ente comunale ha già fatto sapere di non disporre dei fondi necessari ed è  per questo che il circolo Ancel Keys ha proposto una raccolta fondi e l'istituzione di un microcredito da parte di tutti i titolari dei terreni interessati. Il circolo, inoltre, si farà promotore di una giornata di pulizia per rimuovere plastica, vetro, indifferenziato secco, multimateriale e rifiuti ingombranti. Il presidente Adriano Maria Guida sottolinea: "Il nostro circolo si muove attraverso azioni trasversali di denuncia e di buon esempio. Se da un lato denunciamo situazioni di reati ambientali, dall'altro cerchiamo la collaborazione delle istituzioni per mettere in atto le "buone pratiche". Ciò che è importante è che i cittadini comprendano che la presenza e la rimozione dell'amianto, come degli altri tipi di rifiuti, non è qualcosa che riguarda soltanto i proprietari dei terreni inquinati, ma è di interesse per tutta la collettività."
(Dott.ssa Antonella Agresti)


Inserito da Golfonetwork giovedì 16 novembre 2017 alle 12:53 commenti(0) -

Sport: Onmic Salerno, sfida esterna alla capolista Cingoli

Impegno esterno per l'Onmic Salerno. La formazione allenata da Laura Avram sarà infatti di scena domenica (19 novembre ndr) con fischio d'inizio alle ore 16 contro il Cingoli nel match valevole quale sesta giornata d'andata del girone D di serie A2 femminile. Non sarà un match facile per le giovani atlete salernitane, reduci dalla prima vittoria stagionale ottenuta sabato scorso tra le mura amiche della Palestra Caporale Maggiore Palumbo contro il Guardiagrele. L'Onmic Salerno sarà infatti impegnata sul campo del Cingoli, capolista del girone D di serie A2 femminile con nove punti all'attivo. Ruolino di marcia invidiabile per la formazione marchigiana che sino ad ora ha conquistato quattro vittorie ed un pareggio nelle prime cinque giornate di campionato.
(Pdo Salerno)


Inserito da Golfonetwork giovedì 16 novembre 2017 alle 12:52 commenti(0) -

Sanza: doposcuola presso la locale biblioteca

Proseguirà fino alla fine del 2017 e successivamente si lavorerà per garantire il prezioso supporto agli alunni fino alla fine dell’anno scolastico, a giugno 2018. E’ il doposcuola che il pomeriggio si tiene presso la locale biblioteca comunale “Giovanna Garozzo e Maria Curcio” frequentato da alunni delle scuole di Sanza, garantito da due giovani del servizio civile che aiutano gli studenti a fare i compiti e ad approfondire argomenti di studio. Sei ore al giorno, dal lunedì al venerdi, con la possibilità di fare i compiti di effettuare ricerche, di leggere ed analizzare libri di testo. Un luogo importate, la biblioteca comunale, dove i ragazzi si ritrovano e condividono esperienze trasformando il momento dei compiti in un lavoro collettivo di condivisione degli argomenti. “Un servizio che abbiamo inteso garantire e che vogliamo potenziare a favore dei più giovani della nostra comunità – ha riferito il sindaco Vittorio Esposito – il futuro si gioca sulla linea sottile della qualità culturale delle nuove generazioni; un punto fermo nel percorso di crescita della nostra comunità. A breve, con il supporto dell’assessorato alle politiche sociali, offriremo ai ragazzi anche la visione di film e documentari che saranno proiettati e discussi con i ragazzi. Siamo orgogliosi di questo servizio che arricchisce i nostri giovani e li rende protagonisti di un percorso di inclusione sociale togliendoli dalla strada ma anzi, spingendoli nella costruzione dello spirito di comunità, quanto mai necessario per attuare quel necessario cambiamento che è alla base della nostra visione di futuro” ha concluso il sindaco Esposito.
(Comune di Sanza)



Inserito da Golfonetwork mercoledì 15 novembre 2017 alle 20:24 commenti(0) -

Comunicato stampa Noi con Salvini Salerno
Il movimento Noi con Salvini ha organizzato per sabato 18 novembre alle ore 15 presso il complesso monumentale di San Francesco di Eboli in via San Francesco una conferenza dal titolo: "Picentini e Sele: problematiche territoriali ed opportunità di sviluppo e soluzioni con i finanziamenti nazionali ed europei". Questo perchè riteniamo che sia molto importante informare i nostri concittadini sulle opportunità che i vari tipi di finanziamenti offrono
per valorizzare e sviluppare il territorio e dare valide opportunità di lavoro per tutti. Lo sviluppo del territorio parte anche da questo, non basta la buona volontà, c'è bisogno anche di competenza e conoscenza degli strumenti ed è per questo che il nostro responsabile regionale darà consulenza gratuita a coloro che saranno interessati offrendosi di seguire anche, qualora ce ne siano i presupposti, eventuali pratiche.



Fare clic sull'immagine per ingrandire



Inserito da Golfonetwork mercoledì 15 novembre 2017 alle 20:18 commenti(0) -

Notizie flash

Padula Scalo- Tentato furto in una tabaccheria: guardie giurate mettono in fuga i ladri.

Centola- Presunto mancato rispetto delle quote rosa (imposte per legge) dell'amministrazione comunale: il Tar rinvia la discussione del ricorso presentato dalla minoranza al 3 ottobre 2018.

Sala Consilina- Segnalati due furti in abitazione. E' accaduto nel pomeriggio di ieri in località Madonna del Latte. I malviventi, in una delle due case, sono riusciti a trafugare circa mille euro nonostante la presenza dei proprietari.

Ascea- Guardia di Finanza scopre falso cieco di 35 anni: ha percepito indebitamente, per cinque anni, 60.000 euro.

Trinità di Sala Consilina- Ladri tentano furto in un supermercato cercando di penetrare all'interno dell'edificio attraverso un foro sul tetto: scatta l'allarme, malviventi messi in fuga dai Carabinieri. 


Inserito da Golfonetwork mercoledì 15 novembre 2017 alle 20:12 commenti(0) -

© Riproduzione riservata

Archivio news
Archivio news 2014
Archivio news 2013
Archivio news 2011-2013
Archivio news 2008-2011


© 2017 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica