NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » comunicati

 






Salerno, Pianostop: riflettori sul pianoforte romantico

Il magistero di pianoforte del Conservatorio “G.Martucci” incontra la città: trentatré pianisti per quattro concerti monografici dal 4 all’8 luglio nella chiesa di San Giorgio.

Trentatré pianisti daranno vita a quattro concerti monografici dal 4 all’8 luglio nella chiesa di San Giorgio, tutti alle ore 19 e ad ingresso gratuito. Parte la IV edizione di PiaNoStop, un happening, una maratona, per esecutori e pubblico, che accenderà i riflettori sui grandi compositori romantici, i più conosciuti, i più amati Fryderyk Chopin, Franz Liszt, Robert Schumann, Johannes Brahms e Franz Liszt. Quattro giornate pianistiche, ideate da Tiziana Silvestri e dall’intero dipartimento di strumenti a tastiera, che avvicineranno con maggior convinzione e consapevolezza il Conservatorio “G.Martucci”, guidato da Fulvio Maffia alla cittadinanza. I protagonisti di questo happening sono: Davide Cesarano, Alberto Cucino e Angelo Pellegrino, allievi di Costantino Catena, Michele Pinto allievo di Salvatore Giannella, Alfonso Marra, Shuliang Hu e Bai Xuanfei allievi di Guido Losappio, Luca Apicella, Giovanna Basile, Gianluca Buonocore, Maria Carmela D’Antonio, Raffaella De Vita, Francesco Di Crescenzo, Carmine Ricco, Fiammetta Saggese, Laura Salmeri, Ylenia Taurisano e Alessandro Volpe, Vittoria Amaturo, Alessandro Amendola, Claudio Amitrano, Simone Avitabile, Agnese Caccioppoli, Mariagrazia Cacciottolo, Cosma Damiano De Vivo, Emanuel Lamura e Abhik Zito, studenti di Giuseppe Squitieri, Vittorio Bonanno, Federico Cirillo, Teresa Forlenza, Lorenzo Ginetti e Oreste Montella, allievi di  Massimo Demetrio Trotta, ai quali si aggiungeranno Pia Guercio e Lorenzo Villani, laureandi, già allievi dei Maestri Carlo Forni e Antonella Notari. Una interessante novità sono le note al programma di sala curate dagli allievi di musicologia, Valentina Dell’Aversana, Vincenzo De Pascale, Matteo Gratta, Claudio Iodice, Ettore Scandolera, Valentina Sessa e Antonella Trivigno, coordinati dalla loro docente Nunzia De Falco. Si partirà il 4 e il 5 luglio con un occhio sul romanticismo e il pianismo di Fryderyk Chopin. Il nome di Chopin è legato inscindibilmente al pianoforte, strumento a cui dedicò la quasi totalità della propria produzione, riuscendo a creare un suono pianistico totalmente nuovo, intimo, vellutato, squisitamente romantico, escludendo sempre il tono declamatorio, ma evitò contemporaneamente ogni concessione al lezioso. Un continuo lavoro di ripensamento, portato avanti meticolosamente, a volte per anni, trasformava semplici spunti e improvvisazioni in capolavori. La purezza e la nobiltà delle linee melodiche chopiniane ricordano a volte stilemi propri dell'opera italiana, di V. Bellini in particolare, ma si tratta di accostamenti più apparenti che reali. Con la melodia fa corpo unico un accompagnamento sempre variato nel ritmo e soprattutto nell'armonia, con modulazioni nuove e rivoluzionarie che anticipano soluzioni di Liszt e Wagner e saranno preziose per Fauré, Debussy, Ravel. Non a caso l’omaggio a Martucci nume tutelare del nostro conservatorio avverrà su di una fantasia da La forza del Destino di G.Verdi. La giornata del 6 luglio vivrà del confronto tra Robert Schumann e Johannes Brahms: Robert Schumann è come una micidiale meteora di innovazione nel panorama musicale del romanticismo, un geniale "provocatore", incline alla voglia di scandalizzare, di scardinare le abitudini pregresse, di battersi per liberare l'espressione della musica dagli stereotipi dell'accademismo. Proprio a causa della sua modernità, o meglio grazie ad essa, volendo sposare la sua passione per il paradosso e l'eccesso é ancora oggi spesso frainteso o quanto meno non capito dalla maggioranza del pubblico: un compositore troppo raffinato e visionario o più semplicemente un avvenirista? Di sicuro, vi sono due elementi predominanti che disegnano la parabola di questo genio: la personalità molteplice che sfocia in malattia psichica e lo porta a morire in un manicomio e la storia d' amore più tormentata che la musica d'arte abbia conosciuto, ovvero quella fra lo stesso Robert e la moglie Clara Wieck, col “terzo incomodo” Johannes Brahms, che in PianoStop è giustamente accoppiato a Schumann. “Le piace Brahms?” ricordando Ingrid Bergman, una domanda puntuale essendo un autore che ha sempre suscitato pareri contrastanti. Brahms abbraccia il secondo romanticismo, privato dell’impulso e del vigore originario, più pacato e tendente a un registro più decadente, sebbene egli esuli dalle “flourescenze visionarie” di alcuni artisti della fin de siècle. Il suo focus è la purezza, un’artigianalità del suono, una semplificazione compositiva che ridonda, ma al medesimo tempo rassicura l’uditore, cullandolo in una malinconia, leggera. Brahms non sprofonda nella disperazione che esalta l’eroe romantico, ma sottace. Egli non suggella la grandiosità dell’animo romantico, e il suo sentirsi incompreso, ma mostra un registro emotivo, di basso profilo, esente dalla tensione. La musica ha una certa staticità, non protende, non trascende, ma resta, serba. La sete dell’Io verso l’infinito, il desiderio, il tormento, non sono contemplati nella partitura. Egli schiva la perenne dannazione insita nello spirito romantico, la quiete, l’armonia, una serena rassegnazione pervadono la sua opera.
Finale il 7 e l’8 luglio con Franz Liszt, considerato il creatore di musica per pianoforte completamente nuova e di uno stile compositivo fortemente innovativo. Come pianista, trasgredì tutte le regole, attingendo a uno o più temi di opere famose per impreziosirli con proprie idee compositive e trasformarli in brillanti brani per pianoforte. Liszt fu un poeta del pianoforte, un compositore che aspirava alla platealità, in netta contrapposizione con un suo coevo polacco Chopin, che invece, nella sua musica, amava l’intimità. Tutte queste caratteristiche rendono Franz Liszt un musicista rivoluzionario ed unico nel suo genere, ricco di contrasti violenti e di inconfondibili linee melodiche che, ancora oggi, i pianisti talentuosi affrontano con non poche difficoltà, dati i tecnicismi con cui sono costruite tutte le sue irripetibili composizioni.

Il coordinamento comunicazione produzione
Conservatorio “G.Martucci” Salerno


Tiziana Silvestri


Inserito da Golfonetwork domenica 3 luglio 2022 alle 21:10 commenti(0) -

Lunedì a Salerno l´Assemblea UPI Campania

Lunedì a Salerno l'Assemblea Generale dell'Unione Regionale delle Province Campane (UPI CAMPANIA)
Si terrà a Palazzo Sant'Agostino, sede dell'Amministrazione Provinciale di Salerno, alle 11.00 di lunedì 4 Luglio, l'Assemblea Generale dei Presidenti e dei Consiglieri Provinciali delle 4 Province della Campania, presieduta dal Presidente della Provincia di Salerno Michele Strianese.
In vista dell'Assemblea Nazionale UPI che si terrà a Ravenna il 13 e 14 Luglio prossimi, è necessario individuare i 9 delegati che la Campania porterà in Assemblea Nazionale, dei quali 4 toccano alla Provincia di Salerno, 3 a Caserta ed 1 ciascuno alle province di Avellino e Benevento.
Il Presidente STRIANESE aprirà la riunione con i saluti di rito ed una relazione sulle attività programmatiche di UPI Campania, con particolare riferimento alla riforma del TUEL ed alle opportunità messe a disposizione delle Province dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.
Si discuterà anche della nuova normativa per le assunzioni di personale, approvata nel mese di Gennaio 2022 dal Parlamento e che dà maggiori possibilità agli Enti Locali per le nuove assunzioni.
Seguiranno i saluti dei Presidenti delle altre province campane Giorgio Magliocca (Caserta), Rizieri Buonopane (Avellino) e Nino Lombardi (Benevento).
Un appuntamento, quello di Ravenna, importante in vista delle attuali e future sfide che riguardano le Province, in chiave PNRR e riforme degli Enti Locali.
L'attività di UPI Campania prosegue infatti per far sentire la voce delle province campane sul tavolo nazionale di UPI, al fine di incidere meglio nelle trattative tra Enti Locali e Governo Nazionale.
Infatti la riforma del TUEL e quindi la riforma dei Comuni e delle Province, è già sul tavolo del Consiglio dei Ministri e con la sua approvazione saranno trasferite alle Province altre funzioni fondamentali.
(Il Presidente della Provincia di Salerno Michele Strianese)



Inserito da Golfonetwork domenica 3 luglio 2022 alle 10:23 commenti(0) -

Notizie Flash (2/7/2022)

Pontecagnano Faiano- Tentativo di furto in un centro commerciale: denunciati dai Carabinieri cinque minorenni di Agropoli.

Omignano- Incendio in località Cerreto: Vigili del Fuoco, Protezione Civile e uomini della Comunità Montana al lavoro per domare le fiamme. Distrutti oltre due ettari di vegetazione (bosco Farneta), danni alla rete telefonica; inoltre un Vigile del Fuoco ha accusato un malore durante le operazioni e sul luogo è presente un'ambulanza.

Pontecagnano Faiano- Auto in fiamme sull'Aversana: in salvo madre e figlio. E' accaduto ieri sera.

Agropoli/Cicerale- Fatture false nel settore alimentare: scoperta truffa da 115 milioni di euro.

Eboli- Manifesti funebri abusivi: elevati 45 verbali dalla Polizia municipale nei confronti di tre agenzie funebri presenti sul territorio.

Roccadaspide- Ospedale di Roccadaspide: paziente sessantenne aggredisce Dirigente medico nel reparto di Chirurgia. Per il malcapitato una prognosi di 10 giorni. La vittima ha presentato denuncia ai Carabinieri. E' accaduto giovedì pomeriggio. 

Tramonti- Apre gas mentre la compagna dorme: arrestato per tentato omicidio dai Carabinieri un uomo cinquantacinquenne residente nella frazione Pendolo.


Inserito da Golfonetwork sabato 2 luglio 2022 alle 18:00 commenti(0) -

Salerno: Regata dei Commercialisti Salernitani
La "Regata dei Commercialisti Salernitani" si svolgerà sabato 2 luglio alle ore 12.30. La Regata è organizzata dalla Associazione Marina di Molo Manfredi.
Il Presidente dell’ASD Marina, Massimo D’Alessio, dice: “La partenza della regata è prevista per le 12.30 ed il percorso è Piazza Della Libertà - Torre Angellara - Piazza Della Libertà. Questa prima regata apre un nuovo corso per la nostra Associazione, in attesa della definitiva affiliazione FIV. Vi saranno imbarcazioni dei soci di supporto logistico durante lo svolgimento della regata. Alla fine della manifestazione sarà offerto ai partecipanti un buffet di ringraziamento. La diversificazione delle proposte sportive, fermamente voluta da questa Presidenza, è il cuore della nostra Associazione Sportiva Dilettantistica Marina".
Il Direttivo ringrazia, inoltre, l'Associazione ‘Ipotenusa’ e la ‘UISP’ “per il competente ed insostituibile supporto dato a tutta l'organizzazione”. D’Alessio Aggiunge: “Al nostro gruppo vela particolarmente titolato, composto da Antonello Stanzione e Marco Bolles, va il più sentito ringraziamento per l'impegno e la dedizione mostrate nei confronti del nostro sodalizio sportivo”.
(Francesco D'Ambrosio)



Fare clic sull'immagine per ingrandire


Inserito da Golfonetwork sabato 2 luglio 2022 alle 10:15 commenti(0) -

S.Cipriano Picentino:intitolazione villa Comunale di Filetta a Nilde Iotti
Intitolazione villa Comunale di Filetta a Nilde Iotti, Sonia Alfano: "Un simbolo per le donne, presenteremo al Ministro Bonetti una proposta per tutelare le donne vittime di violenza"
Martedì 5 luglio p.v. alle 15:30, presso la frazione Filetta di San Cipriano Picentino, sarà intitolata la Villa comunale a Nilde Iotti, primo presidente donna della Camera dei Deputati, alla presenza del Ministro per le Pari Opportunità e per la Famiglia Elena Bonetti.
L'evento sarà anche l'occasione per presentare al ministro, insieme al Blog "I Volti di Cassandra", all'Ass. MANDEN e al Direttore della Casa Circondariale di Salerno, il progetto "Cucire per volare" di Roberta Mastrogiovanni ed una proposta di legge sulla violenza economica delle donne vittime di violenza.
"È per noi un onore dedicare la villa comunale di Filetta - ha dichiarato il sindaco di San Cipriano Sonia Alfano - alla memoria di una donna quale Nilde Iotti che fu la prima donna presidente della Camera dei Deputati, ricoprendo tale ruolo per tre legislature consecutive. La Iotti è un esempio per noi poichè ha dimostrato come una donna può raggiungere traguardi e risultati di spicco.
Durante la cerimonia - ha continuato il sindaco - sarà presentato anche il progetto "Cucire per volare" la sartoria sociale al carcere di Salerno che consente alle detenute di rimettersi in gioco attraverso nuove competenze così da garantire un’opportunità di reinserimento nella società.
Sono onorata - ha concluso Sonia Alfano - della presenza della ministra Bonetti alla quale presenteremo una proposta di legge a tutela delle donne vittime di violenza: credo, infatti, che lo Stato debba aiutarle e supportarle anche economicamente per dare un segnale forte di presenza".
San Cipriano Picentino, 1° luglio 2022
(Il Sindaco di San Cipriano Picentino Sonia Alfano)



Fare clic sull'immagine per ingrandire

Inserito da Golfonetwork venerdì 1 luglio 2022 alle 21:06 commenti(0) -

Notizie Flash (1/7/2022)

Napoli- Protezione Civile Campania: previste nuove ondate di calore sul territorio regionale da domani mattina fino a martedì 5 luglio.

Santa Cecilia di Eboli- Incidente stradale ieri sera sulla S.S. 18: scontro tra un'auto e una moto. Nel sinistro sono rimasti feriti i due bagnini che viaggiavano sul mezzo a due ruote. I malcapitati sono stati trasportati negli ospedali di Eboli e Battipaglia.

Ercolano (Na)- Commercianti bloccano via 4 Novembre contro la nuova Ztl.

Sala Consilina- Un mese fa auto contro un cancello: a causa del sinistro oggi morto un uomo di 63 anni.

Capaccio/Paestum- Individuato e arrestato dai Carabinieri rumeno trentunenne colpito da mandato di arresto europeo. L'uomo è stato rinchiuso nel carcere di Fuorni.


Inserito da Golfonetwork venerdì 1 luglio 2022 alle 12:48 commenti(0) -

Salerno: 9 e 10 Luglio 2022 Notte Bianca

Navette e Metropolitana in funzione fino alle 3 del mattino per la decima edizione della Notte Bianca 2022.

Il Comune di Salerno ha predisposto, con l’Azienda Busitalia Campania, in occasione dell’evento , per tutti coloro che sosteranno le proprie autovetture presso lo Stadio Arechi di Salerno,  un servizio navetta in funzione dalle ore 19.00 di sabato 9 luglio  fino alle 3,00 di domenica 10 luglio, con percorso Stadio Arechi- Via Leucosia (Mercatello) – Stadio Arechi, inoltre per le giornate 9 e 10 luglio la Metropolitana leggera funzionerà fino alle 3 del mattino.                                                                                   
Il servizio ha l’obiettivo di favorire la mobilità dei visitatori , incentivando l’uso del trasporto pubblico in modo da alleggerire il traffico veicolare verso le zone di spettacolo dell’evento, trasformate in isola pedonale con divieto di transito delle auto.
La kermesse canora avrà inizio alle ore 22 e vedrà impegnati, in contemporanea artisti di livello nazionale .
Piazza M.Grasso, Mercatello ,come le altre edizioni , è dedicato agli amanti della musica degli  anni 70/80  . Alle ore 22,00, presentato da Benny Ronca, si esibirà  Franco Simone , alle ore 24.00 da Made in Sud salirà sul palco Paolo Caiazzo a seguire  Il Mito New Trolls in concerto.
Piazza della Libertà, Pastena, con la presentazione di Lucio Russomando, alle ore 22.00 aprirà Tony Tammaro decano e presente in tutte le edizioni della Notte Bianca a Salerno, alle 23.00 Silvia Mezzanotte in concerto , gli Arteteca da Made in Sud , chiuderanno la notte.
Il palco installato a Piazza Gloriosi, Torrione, è dedicato alla musica Rap, Luca Sepe condurrà la serata con gli interventi di Henry Santan, Priore, Nicola Siciliano e Peppe Socks.
Il 10 luglio alle ore 22,00 la manifestazione  si concluderà al Centro di Salerno in Piazza Portanova, con il concerto di Sal Da Vinci ed in chiusura Biagio Izzo.
(Notte Bianca Salerno 2022 - Agnese Ambrosio)


Inserito da Golfonetwork venerdì 1 luglio 2022 alle 12:44 commenti(0) -

Scafati: scoperta frode fiscale nel settore informatico

Scafati- Questa mattina, su disposizione del G.I.P. del Tribunale di Salerno, la Guardia di Finanza ha eseguito, tra le province di Salerno ed Avellino, un'ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di Vincenzo Cirillo, 48 anni, indagato in relazione ad una frode fiscale perpetrata nel settore della commercializzazione di prodotti informatici e telefonici. In concomitanza dell'arresto, sono state effettuate anche una serie di perquisizioni presso le sedi di 13 imprese, nonché le abitazioni di ulteriori due soggetti, coinvolti a vario titolo nel meccanismo fraudolento e denunciati, altresì, per autoriciclaggio dei relativi proventi illeciti. Secondo quanto ricostruito dalle Fiamme Gialle del Gruppo di Salerno nel corso degli accertamenti coordinati dalla Procura della Repubblica di Salerno, l'indagato posto agli arresti, formalmente residente in Bulgaria, ma che è risultato nei fatti vivere stabilmente a Scafati, è da ritenersi il materiale ideatore e promotore di un sistema illegale che ha consentito, attraverso l'emissione di fatture per operazioni inesistenti (per l'ammontare di oltre 25 milioni di euro), un'evasione fiscale di circa 6 milioni e mezzo di euro.
Secondo la tesi accusatoria, la frode sarebbe stata realizzata sfruttando delle società "cartiere" (tecnicamente "missing trader") per l'acquisto, in regime intracomunitario, di notevoli volumi di merce non imponibile ai fini IVA, che - proprio poiché beneficiava di tale "risparmio" d'imposta - poteva essere poi rivenduta sul territorio nazionale applicando tariffe molto più vantaggiose della media, conseguendo comunque un considerevole guadagno e alimentando, parallelamente, delle condizioni di concorrenza sleale, per la significativa disparità rispetto ai prezzi praticati dalle altre aziende per le medesime tipologie di prodotti. Sulla base degli elementi raccolti nel corso delle indagini, il G.I.P., condividendo, allo stato delle investigazioni, le ipotesi investigative, ha emesso un provvedimento di sequestro preventivo, finalizzato alla confisca di tutti i beni nella disponibilità delle società interessate e di quelli riconducibili agli indagati, fino alla concorrenza di un importo pari alle imposte complessivamente evase.
(Guardia di Finanza)




Inserito da Golfonetwork venerdì 1 luglio 2022 alle 12:42 commenti(0) -

In Bulgaria un giardino dedicato al gemellaggio con Celle di Bulgheria
In Bulgaria un giardino dedicato alla comunità di Celle di Bulgheria. È stato inaugurato a Dragoevo, municipalità del Comune di Veliki Preslav. L’iniziativa è stata di Rossiza Capra, dirigente della locale scuola primaria, che ha voluto rilanciare il gemellaggio con il comune di Celle di Bulgheria intitolando l’enorme giardino dell’istituto scolastico alla comunità cilentana. “Un gesto di amore per una terra lontana che sentiamo vicina e fraterna - ha spiegato la dirigente – vogliamo incrementare i rapporti con l’Italia e con il Cilento nel segno della fratellanza e della pace”. All’iniziativa hanno preso parte il sindaco di Veliki Preslav Yanko Yordanov, la presidente del Consiglio Anelia Asenova e il sindaco della municipalità Vichko Vichev. E poi il console onorario d’Italia a Varna Antonio Tarquinio, il consigliere comunale di Celle di Bulgheria Angelo Carelli, una delegazione di studenti di Celle e il cantautore cilentano Peppe Cirillo e la sua orchestra. “Siamo onorati di questa bella iniziativa che valorizza la nostra antica amicizia con Veliki Preslav e con tutto il popolo bulgaro – ha dichiarato da Celle di Bulgheria il sindaco Gino Marotta – L’idea di intitolare un giardino è molto bella. Il giardino è un luogo dove vanno i bambini e le persone anziane. Grazie a Rossiza Capra e a tutte le autorità locali per questo gesto affettuoso nei nostri confronti. Speriamo di poter ricambiare presto questa calorosa accoglienza con un evento in Italia, nella nostra comunità”. La delegazione cilentana è stata anche ricevuta ufficialmente nell’aula consiliare del Comune bulgaro e ha partecipato al Festival della musica folkloristica di Veliki Preslav dove si sono esibiti, in serate diverse, gli studenti di Celle di Bulgheria, con un concerto tradizionale con l’organetto, e il cantautore Peppe Cirillo con la sua band. “Sono stati due concerti meravigliosi – racconta il consigliere Carelli – entrambi gli eventi hanno riscosso un successo enorme. Un plauso particolare agli studenti di Celle Niccolò Oricchio, Angelo Oricchio, Giuseppe Gerundo, Tiago Carelli e Gabriel Di Bello che hanno ricevuto anche un premio dal sindaco di Veliki Preslav. Ci siamo emozionati – conclude Carelli - non ci aspettavamo un evento così importante e così sentito dalla popolazione locale”. “Abbiamo sentito il calore della gente – ribadisce invece il cantautore Peppe Cirillo – il nostro concerto è stato un messaggio di fratellanza, di comunione. Due popoli lontani e allo stesso tempo vicini grazie alla musica”.
(Comune di Celle di Bulgheria)



Fare clic sull'immagine per ingrandire



Fare clic sull'immagine per ingrandire



Fare clic sull'immagine per ingrandire

Inserito da Golfonetwork venerdì 1 luglio 2022 alle 12:33 commenti(0) -

Provincia di Salerno: lavori di messa in sicurezza stradale

Lavori di messa in sicurezza stradale su tutto il territorio provinciale

Da Roccapiemonte a Roscigno, da Tramonti a Positano, da Olevano sul Tusciano a Buccino, si lavora intensamente su tutta la Provincia per la messa in sicurezza stradale e la risoluzione di varie problematiche di viabilità.
A Positano si lavora sulla SP 425 (Positano/Nocelle/Montepertuso), a Roccapiemonte sulla SP 280 (Codola/San Pasquale), a Roscigno per sostituire barriere stradali, a Buccino sulla SP 407 per la messa in sicurezza di un fronte franato, a Tramonti sulla SP 1 (Chiunzi/Ravello) e a Olevano sul Tusciano sulla SP 29.
La Provincia non si ferma.
Ringrazio il Consigliere delegato alla Viabilità Carmelo Stanziola e tutta l'Amministrazione Provinciale per il lavoro svolto.
(Il Presidente della Provincia di Salerno Michele Strianese)




Inserito da Golfonetwork giovedì 30 giugno 2022 alle 18:39 commenti(0) -

© Riproduzione riservata

Archivio news
Archivio news 2015-2017
Archivio news 2014
Archivio news 2013
Archivio news 2011-2013
Archivio news 2008-2011


© 2022 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica