NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » comunicati

 






Fisciano:Responsabilità delle nuove generazioni per uno sviluppo del mezzogiorno

Al campus UNISA il I Forum "Responsabilità delle nuove generazioni per uno sviluppo del mezzogiorno"
Aiutare i giovani a capire l’importanza dei loro studi universitari come aiuto futuro e valorizzazione concreta dei loro territori d’origine. E’ questo l’obiettivo del I Forum degli studenti fuori sede delle Università romane sul tema “La Responsabilità delle nuove generazioni per uno sviluppo del mezzogiorno” che si aprirà dal prossimo 31 luglio fino al 2 agosto al campus di Fisciano. Il Forum è promosso dall’Ufficio per la Pastorale Universitaria del Vicariato di Roma e dalle Università di Roma, in collaborazione con l’Università di Salerno, con la Presidenza del Consiglio - Ministero per la Coesione Territoriale e con il Mezzogiorno, il Ministero per l’Istruzione, l’Università e la Ricerca, la Regione Lazio e Roma Capitale. Il meeting è rivolto in particolare agli studenti delle regioni Campania, Basilicata, Puglia, Calabria e Sicilia.
“Questo primo forum - spiega il vescovo ausiliare Lorenzo Leuzzi, delegato per la Pastorale Universitaria della diocesi di Roma – nasce dall’impegno delle università romane per favorire l’accoglienza degli studenti fuorisede, ma anche per promuovere rapporti con le comunità d’origine di questi ragazzi. L’università ha il delicato compito di formare le nuove generazioni e di promuovere un nuovo sviluppo soprattutto nelle regioni del mezzogiorno. La chiesa di Roma è accanto a questi giovani offrendo il proprio servizio pastorale attraverso le cappellanie, e aiutandoli a diventare sempre di più missionari del Vangelo nelle università”-
Il meeting si aprirà nel pomeriggio di lunedì 31 luglio alle ore 15.30 presso l’Aula Magna del campus di Fisciano, con i saluti del Rettore dell’Università di Salerno Aurelio Tommasetti, del Presidente della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane - CRUI Gaetano Manfredi e di S. E. Mons. Giuseppe Giudice, Vescovo di Nocera Inferiore-Sarno e Delegato per la Pastorale Universitaria della Regione Campania. I lavori proseguiranno con la tavola rotonda sul tema “Gli studenti fuori sede a Roma: anonimi o integrati?”, che vedrà come relatori studenti fuori sede di differenti atenei della capitale. La relazione introduttiva dal titolo "Le attese e le sfide del Mezzogiorno: analisi socioculturale" sarà a cura del Prof. Claudio De Vincenti - Ministro per la coesione territoriale.
“Siamo lieti ed onorati di ospitare questa tre giorni al campus di Fisciano e, soprattutto, di accogliere così tanti giovani studenti fuori sede presso la nostra Università – dichiara il Rettore UNISA Aurelio Tommasetti - Riteniamo che il Forum rappresenti un’occasione importante e concreta di confronto tra il mondo universitario e quello delle istituzioni politiche e imprenditoriali su un tema cardine: il futuro del nostro Mezzogiorno e il ruolo che hanno le giovani generazioni nel determinarlo. Si tratta proprio di analizzare insieme il valore della parola “costruzione”, intesa come processo fatto di costante progettazione e lavoro di squadra. Giovani e territori: questo è il connubio prezioso da cui partire per ragionare su uno sviluppo concreto del nostro Sud”.
La mattina di martedì 1° agosto si svolgeranno due incontri. Nel primo i Presidenti delle Regioni, di Confindustria e di altre realtà imprenditoriali si confronteranno sul tema “I progetti delle istituzioni e delle realtà imprenditoriali per il Mezzogiorno”, e tra gli altri sarà presente anche il Presidente Regione Calabria l’Onorevole Gerardo Mario Oliverio. L’altro panel invece verterà su “Le proposte formative delle Università di Roma”, e saranno presenti alla discussione anche Marco Mancini Capo Dipartimento per la Formazione Superiore e la Ricerca del Miur, e il Rettore Università degli Studi di Roma Tor Vergata Giuseppe Novelli. Nel pomeriggio i partecipanti si suddivideranno in quattro gruppi di studio per discutere su tematiche come “La partenza”; “L’accoglienza”; “Il futuro”; “Le prospettive per il Sud”.
La mattinata di mercoledì 2 agosto, invece, si aprirà con i saluti S. E. Mons. Luigi Moretti Arcivescovo di Salerno. Dopo le sintesi dei lavori, ci sarà l’intervento del Ministro per l’Istruzione, l’Università e la Ricerca Valeria Fedeli e le conclusioni del vescovo ausiliare Lorenzo Leuzzi, delegato per la Pastorale Universitaria della diocesi di Roma.
(Università degli studi di Salerno)


Inserito da Golfonetwork giovedì 27 luglio 2017 alle 18:35 commenti(0) -

Salento Cilento: 10 agosto 2017 prima edizione del Premio «Cilento Poesia»
Il 10 agosto 2017, alle ore 21.00, Salento Cilento sarà teatro della prima edizione del Premio Letterario Nazionale “Cilento Poesia” ideato dal poeta, giornalista, scrittore e docente universitario Menotti Lerro e dal Sindaco di Salento, avv. Gabriele De Marco. L’evento si terrà presso la storica Piazza Municipio di Salento, e premierà un poeta distintosi per originalità e valore o che abbia pubblicato, nell'anno precedente, una raccolta poetica già ritenuta rilevante nel panorama letterario nazionale.
L’iniziativa, patrocinata da Regione Campania, Provincia di Salerno, Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio Salerno e Avellino, Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, Comune di Salento, Fondazione Giambattista Vico, Fondazione Alario, Velia Teatro, si articola in una doppia serata: il giorno 9 agosto alle ore 21.00, presso la chiesa di S. Antonio, nella frazione di Fasana, la musica incontra la poesia per una nuova edizione del concerto lirico "I battiti della notte" che in questa occasione sarà dedicato alla scrittrice Lucrezia Lerro per omaggiare il suo 40° compleanno.
Le note del pianista e compositore Tomasz Krezymon, la vocalità del mezzo soprano Alessandra Notarnicola e l’originalità e bellezza dei versi del poeta Menotti Lerro offriranno al caratteristico paesino del Cilento una notte all’insegna dell’emozione e della bellezza in attesa dell’incontro del giorno successivo quando si terrà la cerimonia di premiazione al poeta selezionato.
(Norma De Martino)



Fare clic sull'immagine per ingrandire




Fare clic sull'immagine per ingrandire


Inserito da Golfonetwork giovedì 27 luglio 2017 alle 18:22 commenti(0) -

Gioi, Un libro al mese: ricordo di Totò

Un ricordo di Totò nel cinquantesimo anno della sua morte. E' quello che viene proposto nella kermesse culturale "Un Libro al Mese" che si svolge a Gioi venerdì 28 luglio a partire dalle ore 18.30. Nell'aula consiliare in piazza Andrea Maio si presenta il libro "Antonio De Curtis Totò: il grande artista dalla straordinaria umanità" di Alberto de Marco e Duilio Paoluzzi.
Si tratta di una vera e propria antologia, che rappresenta la biografia più completa a oggi pubblicata. I contributi al volume (368 pagine, 10 euro, di cui oltre la metà devoluti ai progetti sociali e culturali benefici, perseguiti dall'onlus), sono stati pubblicati grazie all'apporto di personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo che hanno conosciuto personalmente l'artista, alcuni scomparsi, altri tuttora 'amici' di Totò e dell'Associazione. Da Mario Monicelli, a Francesco Rosi, da Alberto Bevilacqua a Aldo Giuffrè e Irio Fantini; e, poi, Gina Lollobrigida, Carlo Croccolo, Michele Placido, Luciano De Crescenzo, Renzo Arbore, Nino Frassica, Marisa Laurito e tanti altri.
Oltre agli autori previsti gli interventi di Andrea Salati, Alfonso Andria, don Guglielmo Manna e Michele Santangelo. La serata sarà moderata da Antonietta Cavallo.
La sala consiliare vedrà la ormai consueta mostra collettiva a cura di Mario Romano, Lina Di Lorenzo, Stefano Esposito, Enzo Marotta, Giuseppe Manigrasso, Rosalba Ruggiero, Pasquale Scardino, Maria Rosaria Verrone, Franco Vertullo e Yvonne Zellweger.
(Nicola Salati)


Inserito da Golfonetwork giovedì 27 luglio 2017 alle 17:57 commenti(0) -

San Rufo: disposta la chiusura della S.S. 166 -degli Alburni-

Campania, Anas: a causa del forte temporale di ieri, provvisoriamente disposta dal Comune di San Rufo (SA) la chiusura di un tratto della strada statale 166 "degli Alburni".

Anas comunica che, a causa del un violento temporale abbattutosi ieri su alcune aree della provincia di Salerno, il Comune di San Rufo ha disposto provvisoriamente - a scopo cautelativo - l'interdizione al transito, in entrambe le direzioni, di un tratto della strada statale 166 "degli Alburni" tra il km 51,000 ed il 57,000. La riapertura del tratto di statale avverrà a seguito delle opportune verifiche e delle operazioni di messa in sicurezza condotte da parte degli enti competenti. La circolazione usufruisce, in loco, di percorsi alternativi. Sul posto è intervenuto personale di Anas e delle Forze dell'Ordine.

(Chiara Biggi)


Inserito da Golfonetwork giovedì 27 luglio 2017 alle 12:40 commenti(0) -

Vallo della Lucania: operazione dei Nas, sequestrato laboratorio analisi

Vallo della Lucania- Ispezione igienico-sanitaria da parte dei Nas di Salerno presso un laboratorio di analisi cliniche di Vallo Della Lucania. A conclusione delle verifiche, relativamente alla branca di dietologia, è emerso che il laboratorio erogava prestazioni in assenza della prevista autorizzazione e non era in possesso dei requisiti organizzativi e strutturali minimi di legge. I Nas hanno provveduto al sequestro della struttura e di tutte le attrezzature e dell’intera strumentazione medica utilizzata. Inoltre il gestore è stato denunciato all’autorità competente per violazione dell’articolo 193 T.U.LL.SS

(Carabinieri)


Inserito da Golfonetwork giovedì 27 luglio 2017 alle 12:12 commenti(0) -

Agropoli: commercio abusivo, fermati quattro extracomunitari
Agropoli- Blitz della Polizia municipale di Agropoli teso a contrastare il commercio abusivo. Due pattuglie dei vigili urbani, coordinate dal Capitano Antonio Cantarella, si sono recate sulla spiaggia del lungomare San Marco, bloccando quattro extracomunitari intenti a commerciare abusivamente merce di ogni genere. I quattro soggetti sono stati bloccati e condotti presso il Comando della Polizia municipale, sito in Piazza della Repubblica, per procedere all’identificazione. La merce, per un valore di qualche migliaio di euro, è stata sottoposta a sequestro. A seguito delle procedure di rito, verrà donata ad enti ed associazioni benefiche del territorio. Il blitz di questa mattina fa parte di un progetto più ampio, che prevederà controlli a tappeto, costanti, sulle spiagge e in altri luoghi della Città, soggetti alla pratica del commercio abusivo, specie in questo particolare periodo dell’anno. «Il blitz di questa mattina – spiega il sindaco Adamo Coppola – operato in seguito ad un incontro avvenuto nei giorni scorsi con i vigili urbani in servizio, sarà il primo di una lunga serie. Durante la riunione, ho dato loro impulso affinché si possa procedere, in maniera sistematica, a combattere l’illegalità diffusa presente sul territorio. Il commercio abusivo, rappresenta una delle piaghe maggiori, specie nelle località costiere, che costituiscono un danno per le attività commerciali che invece pagano regolarmente le tasse.

Inserito da Golfonetwork giovedì 27 luglio 2017 alle 12:10 commenti(0) -

Notizie flash

Agropoli- Notte Blu on the Beach rinviata a giovedi 4 agosto 2017.

Auletta- Vicenda migranti: Matteo Salvini telefona al sindaco Pietro Pessolano dopo la richiesta di aiuto del primo cittadino.

Battipaglia- Caso di meningite: donna cinquantenne ricoverata in ospedale in gravi condizioni.

San Rufo- Bomba d'acqua fa franare la montagna devastata dagli incendi: paese invaso da una valanga di fango e detriti.

Pisciotta- Liquami (acque nere) sversati in mare: denunciate cinque persone.

Campolongo di Eboli- Rapinata e picchiata in casa: donna di 88 anni in fin di vita. L'aggressione alla signora anziana era avvenuta due settimane fa da parte di due malviventi: cresce la rabbia della popolazione.

Sala Consilina- Furto sacrilego: rubata la corona di Gesù Bambino nella chiesa di Sant'Anna. Sulla vicenda indagano i Carabinieri.

San Rufo- Viabilità: chiusa la S.S. 166 - degli Alburni-.

Eboli- Ragazza di 25 anni malmenata dal fidanzato al Rione Epitaffio. L'uomo ha rubato l'auto della donna ed è fuggito: ricercato dai Carabinieri.

Acciaroli- Omicidio Vassallo: nuovo interrogatorio per Damiani (O' Brasiliano).

Morigerati- Violenta grandinata colpisce il borgo: massi sulla S.P. 52. E' accaduto ieri pomeriggio.

Scario- Causa maltempo annullata la festa di Sant'Anna del 26 luglio. Festeggiamenti religiosi rimandati a domenica prossima, stasera il concerto dei Dik Dik.


Inserito da Golfonetwork giovedì 27 luglio 2017 alle 12:03 commenti(0) -

La Cisl salernitana sottoscrive il protocollo «Noi nel nostro welfare»

Politiche sociali in provincia di Salerno. La Cisl salernitana sottoscrive il protocollo “Noi nel nostro welfare”. Il messaggio del segretario generale Gerardo Ceres: “Il sindacato affronta la crisi con responsabilità e questo protocollo lo dimostra”.
Si è tenuta oggi la riunione tematica per la sottoscrizione del protocollo "Noi nel nostro Welfare". Presso  la sala "Rolando Cian" della Cisl di Salerno, infatti, si è discusso di una nuova fase del welfare, al fine di stimolare il cambiamento, la solidarietà e la responsabilità, sia sui piani economici e sociali che su quelli culturali e valoriali.
Alla riunione hanno partecipato il segretario generale della Cisl, Gerardo Ceres, la responsabile Welfare Cisl Campania, Melicia Comberiati, la responsabile del Dipartimento delle Politiche sociali per la Cisl Salerno, Elena Conte, e il commissario della Cisl Campania, Piero Ragazzini.
“In questa fase così delicata, caratterizzata da una profonda crisi e da un cambiamento radicale la Cisl salernitana e le sue categorie s’impegnano a siglare un protocollo d’intesa con cui vogliono rafforzare la loro responsabilità nella realizzazione di un equilibrio tra sviluppo economico e compatibilità sociale, accompagnando i soggetti attrattori nell’intercettazione, nella programmazione, nella rendicontazione delle risorse disponibili e soprattutto nell’attuazione di quanto programmato”, ha detto il segretario generale della Cisl Salerno, Gerardo Ceres. “Vogliamo essere protagonisti di una nuova fase del welfare al fine di stimolare il cambiamento, la solidarietà e la responsabilità, sia sul piano economico e sociale che su quello culturale e valoriale. In un contesto economico così ridimensionato vanno trovate altre soluzioni possibili attraverso un appropriato e rinnovato utilizzo della contrattazione sociale. Ciò implica una conoscenza sistemica e aggiornata, pertinente e focalizzata sui bisogni, sulle problematiche sociali che caratterizzano i nostri territori. L’obiettivo è quello di costruire al nostro interno una rete articolata e specializzata, che ci permetta di condividere un quadro globale del fabbisogno dei servizi sui territori, di conoscerne le sacche di criticità”.
Il protocollo è stato firmato dalle seguenti categorie ed Enti Cisl: Fai Agricoltura, Felsa Interinali, Femca Chimici, Filca Edili, Fim Metalmeccanici, First Bancari, Fisascat, Fistel Telecomunicazioni, Fit Trasporti, Fnp Pensionati, Funzione Pubblica, Flaei Elettrici, Fns Sicurezza, Fir Ricerca, Slp Postali, Ugc Cisl Coltivatori, Cisl Medici, Cisl Scuola, Cisl Università, Adiconsum, Anolf, Caf, Inas e Sicet.
La proposta progettuale nasce dall’esigenza di creare e implementare una procedura interna alla Cisl della Campania finalizzata a gestire in maniera strutturata l’attività di monitoraggio, elaborazione, progettazione e sviluppo delle politiche sociali, garantendo la sinergia tra tutte le risorse della rete Cisl anche a Salerno. “Dobbiamo rilanciare la nostra azione nella concertazione delle politiche di welfare sociali, socio sanitarie e sanitarie, della fiscalità, dei servizi e delle tariffe sociali, nella convinzione che sono proprio le soluzioni territoriali quelle più efficaci in termini di risultati”, ha continuato Ceres. “Pertanto, grazie al contributo volontario dei nostri territori e delle nostre categorie, svolgeremo al nostro interno un servizio sociale finalizzato a fornire informazione e supporto al cittadino”
(Cisl Salerno)



Inserito da Golfonetwork mercoledì 26 luglio 2017 alle 16:43 commenti(0) -

Comunicato stampa Uil Fpl Salerno

Niente salario accessorio ai dipendenti del Comune di Montecorvino Pugliano, continua lo stato d’agitazione delle maestranze. Il segretario della Uil Fpl, Gerardo Bracciante: “Se la parte pubblica rifiuterà un nuovo confronto saremo costretti a scioperare”.
Continua lo stato d'agitazione dei dipendenti del Comune di Montecorvino Pugliano. Dopo che il sindaco ha escluso ogni competenza "in merito al pagamento delle somme richieste dai dipendenti a titolo di salario accessorio 2015/2016", le parti sociali sono tornate all'attacco. "Bisogna precisare che i lavoratori hanno, legittimamente, chiesto il pagamento delle spettanze maturate ed espletate su richiesta della dirigenza e della stessa Amministrazione", ha detto Gerardo Bracciante della Uil Fpl, che insieme ai colleghi di Cgil, Cisl, Diccap e Confintesa sta portando avanti la vertenza. "Anche se l'attuale Amministrazione è solo parzialmente responsabile del pregresso, nulla le impedisce di confrontarsi con le organizzazioni sindacali come auspicato anche dal Prefetto".
Lo stato di agitazione dunque continua, con le maestranze che hanno chiesto ai sindacati di chiedere un nuovo incontro ai vertici della Commissione prefettizia presente nell'Ente per discutere nel merito le problematiche entro la prima decade di settembre. "In mancanza di tutto ciò saremo costretti a scioperare", ha concluso Bracciante.
(Uil Fpl Salerno)


Inserito da Golfonetwork mercoledì 26 luglio 2017 alle 16:34 commenti(0) -

Baronissi: Overline Jam 2017 - XI Edizione

Il viaggio nel mondo dell'hip hop resterà per un anno dipinto sui muri di Baronissi. Perché il tema dell'undicesima edizione di Overline Jam è dedicato proprio all'evoluzione del genere, dalla nascita ai giorni d'oggi. Artisti provenienti da ogni dove, da giovedì 27 a sabato 29 luglio esprimeranno tutta la propria arte, rinnovando l'appuntamento con la rassegna internazionale dedicata al writing e all'hip hop che si tiene da ormai undici anni nella Valle dell'Irno (tra Parco della Rinascita e via Convento).
L'evento è organizzato dall'associazione Overline e dal Comune di Baronissi, con il patrocinio della Regione Campania e della Provincia di Salerno. Stamane a Palazzo di Città si è tenuta la conferenza stampa di presentazione, alla presenza del sindaco Gianfranco Valiante, dei membri dell'associazione e di alcuni artisti della jam.
Quest'anno rientra nella tre giorni anche la fase conclusiva del progetto regionale "Scuola Viva" che consentirà a oltre quaranta alunni dell'Istituto Comprensivo Autonomia 82 di cimentarsi nel writing. Gli studenti durante la prima parte del corso hanno riqualificato una parete nel cortile della scuola. Adesso avranno la possibilità di osservare da vicino artisti di fama mondiale e di "imitarli" dipingendo con gli spray. Un modo concreto per avvicinare i giovani alla cultura, segnando una netta linea di demarcazione da ciò che, invece, è vandalismo.
Quest'anno, per la prima volta in assoluto, Overline Jam ospiterà anche un artista americano (Per). Tra gli oltre trenta writer spiccano i nomi di Arsek & Erase (Bulgaria), Bane (Svezia), Gent (Regno Unito), Gore (Svezia), Nash (Olanda), Dado (Bologna), Dest & Sera (Grosseto), Tdk (Milano). Ritorneranno a Baronissi anche Rosk & Loste, i due artisti di Caltanissetta che di recente hanno realizzato a Palermo il murales in memoria di Paolo Borsellino e Giovanni Falcone.
Ma nella tre giorni di Overline Jam ci sarà spazio anche per la buona musica dei dj, la fotografia (il tema del concorso fotografico è "Riflessi"), lo sport (skate, basket, calcetto e roller) e l'arte in tutte le sue forme. In collaborazione con il Circo dei Tatuatori, sarà allestito "Express", un contest di graffiti su vagoni sagomati (dimensioni 35 x 6 cm) e saranno esposti 42 vagoni decorati da writer e tatuatori. Venerdì 28 luglio, a partire dalle 18,30, spazio alla breaking battle riservata a bambini e adulti.
Il gran finale, sabato 29 luglio alle 21, sarà affidato ai Good Old Boys (Colle der Fomento, Kaos one, dj Baro e dj Craim) storico gruppo rap che si esibirà per la prima volta in Campania.
(Associazione culturale Overline)




Inserito da Golfonetwork mercoledì 26 luglio 2017 alle 16:33 commenti(0) -

© Riproduzione riservata

Archivio news
Archivio news 2014
Archivio news 2013
Archivio news 2011-2013
Archivio news 2008-2011



© 2017 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica