NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » comunicati

 






Montecorvino Rovella: PSFF 2019,proclamati i finalisti della terza edizione

Montecorvino Rovella, 18 Agosto 2019 - Saranno trenta i cortometraggi che saranno proiettati durante le cinque serate finali del Picentia Short Film Festival, dall'11 al 15 settembre. Il bando, aperto nei primi giorni di gennaio e chiuso il 7 luglio, ha visto la partecipazione al concorso di 251 lavori, provenienti da ben 40 paesi diversi, distribuiti tra Europa, Asia, Oceania, America e Africa.
I cortometraggi selezionati per la sezione Past&Future, dell'11 settembre, novità assoluta di quest'anno, sono "Moon on fire" di Pierfrancesco Bigazzi (ITA, 2018, 13'); "Le passage" di Clement e Pierre Labarre (FRA, 2018, 10'), "Avarya" di Gokalp Gonen (TUR, 2019, 20'); "L'uomo proibito" di Tiziano Russo (ITA, 2018, 20'); "Stige" di Fabio Morelli (ITA, 2018, 15'); "Ferruccio" di Stefano De Felici (ITA/CAN, 2017, 7').
I lavori finalisti della sezione Docs, del 12 settembre, sono "Dorotchka" di Olga Delane (RUS/GER, 2018, 20'); "Poison & Honey" di Dina Amin (BNG/PSE, 2018, 8'); "From Tower Tv that's all" di Vito Palmieri (ITA, 2019, 15'); "Il Mio Cinema" di Kazuya Ashizawa (JAP, 2018, 20'); "Malo tempo" di Tommaso Perfetti (ITA, 2018, 20'); "Allafinfinfirifinfinfine" di Francesco D'Ascenzo (ITA, 2018, 9').
Ad essere passati in finale, per la sezione Horror&Thriller, del 13 settembre: "Twinky Doo's Magic World" di Alessandro Izzo (ITA, 2017, 10'); "Gratia Plena" di Nicolò Tagliabue (ITA, 2019, 20'); "Aria" di Brando De Sica (ITA, 2019, 14'); "Clark" di Andrea Ricciotti (ITA, 2019, 18'); "The meeting" di Vito Sugameli (ITA, 2018, 7'); "99,9%" di Achille Marciano (ITA, 2019, 15').
Per la sezione Drama&Social del 14 settembre: "Live Life" di Valerio Manisi (ITA, 2019, 20'); "The essence of everything" di Daniele Barbiero (ITA/ENG, 2018, 20'); "Sugarlove" di Laura Luchetti (ITA, 2018, 9'); "Open your lips" di Eleonora Ivone (ITA, 2018, 9'); "Plastica" di Dario Ciulla (ITA, 2019, 9'); "Martino" di Luigi Di Domenico (ITA, 2018, 9').
Infine, per la sezione Comedy&Comic del 15 settembre: "Stop" di Francesco Giorgi (ITA, 2018, 18'); "Vale la pena" di Lorenzo Marinelli (ITA, 2019, 15'); "Mr. Food and Mrs. Wine" di Antonio Silvestre (ITA, 2018, 20'); "Non è una bufala" di Ignacio Paurici e Niccolò Gentili (ITA, 2018, 16'); "In zona Cesarini" di Simona Cocozza (ITA, 2018, 13'); "Andate in pace" di Carmine Lautieri (ITA, 2019, 20').
Saranno assegnati due premi a serata, uno conferito dalla Giuria Tecnica, composta da esperti in campo cinematografico, e l'altro, invece, dal pubblico presente in sala. La Giuria Tecnica, che comporrà anche il parterre degli ospiti, sarà annunciata a breve sui canali social e sul sito del Festival.
La direzione del Festival è estremamente soddisfatta sia del numero dei lavori iscritti a questa terza edizione, sia della loro elevata qualità. "Il lavoro di pre-selezione non è stato affatto facile - ha sottolineato il direttore artistico Antonio Palo - "Ci ha portato ad escludere lavori che avrebbero potuto tranquillamente meritare la finale. Siamo sicuri però dell'alta qualità dei finalisti". Ora, però, spazio ai giurati e al pubblico votante in sala, per decretare i vincitori della terza edizione del Picentia Short Film Festival.
(Picentia Short Film Festival)



Inserito da Golfonetwork domenica 18 agosto 2019 alle 11:52 commenti(0) -

Cetara: 22 Agosto festival di cantautorato a scopo benefico
Sunnammìsunà: a Cetara (SA) un festival di cantautorato a scopo benefico
scopo del festival, il reperimento di fondi per l’acquisto di presidi sanitari destinati alla cura del neonato prematuro in terapia intensiva neonatale
anche Luciano Tarullo fra gli ospiti alla seconda tappa
Si svolgerà, il 22 agosto, nell’incantevole location di Cetara (SA), la seconda tappa del Festival cantautorale Sunnammìsunà, dopo il successo della prima data salernitana della manifestazione svoltasi presso l’Arena del Mare il 17 luglio.
Sunnammìsunà è una manifestazione di interesse culturale a scopo benefico, volta al reperimento di fondi per l’acquisto di presidi sanitari destinati alla cura del neonato prematuro in terapia intensiva neonatale, presso l’A.O.U. San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno. Tali presidi verranno acquistati grazie al supporto della ONLUS denominata “A Casa di Andrea - LVH”.
Il festival, nato da un’idea dei Vico Masuccio in partenariato con l’associazione culturale DeArt progetti di cui è presidente Anna Maria Fortuna e la ONLUS “A casa di Andrea”, sotto la direzione artistica di Massimiliano D’Alessandro, titolare di SoundClub Studio, studio di produzione musicale, vedrà la partecipazione dei progetti cantautorali più in vista sul territorio regionale e nazionale che insieme di esibiranno per questa causa molto importante.
Zibba, Esposito, Tony Borlotti e i suoi Flauers, Cosmorama, sono solo alcuni degli artisti che parteciperanno alla seconda tappa del festival.
A dare il suo contributo artistico ci sarà anche il cantautore agropolese Luciano Tarullo attualmente impegnato nei concerti di promozione del suo ultimo album, “L’isola”:
«Sono molto felice di poter dare il mio contributo a questa causa così importante. Credo che noi musicisti, artisti in generale, seppur nel nostro piccolo possiamo fare molto per cambiare le cose, per rendere il futuro un po’ meno complicato di quello che purtroppo ci si prospetta. Siamo ogni giorno bombardati da notizie negative, da messaggi sbagliati. La musica è il mezzo di comunicazione più potente, perché è immediata, colpisce dritta al cuore e allo stomaco. Proprio per questo motivo deve ritornare a comunicare messaggio positivi e iniziative come queste rappresentano a pieno il concetto che ho appena espresso. Le persone che sono riuscite ad organizzare tutto questo sono davvero straordinarie, hanno un cuore grande. Mi impegnerò personalmente affinchè si possa organizzare una tappa di questo meraviglioso festival anche nel nostro Cilento, che ha bisogno di iniziative come questa».
Il Dipartimento Assistenziale Integrato Materno-Infantile dell’A.O.U. San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona di Salerno è dotato di circa 140 posti destinati non soltanto a pazienti che necessitano di cure intensive neonatali, ma anche patologie legate all’oncoematologia pediatrica, alla gestione della salute del bambino in situazioni di emergenza sia medica che chirurgica. Pertanto, il lavoro svolto nella struttura è incentrato sulla cura e sul miglioramento della qualità di vita delle madri e dei bambini. In questo ambito, quindi, si ritiene opportuno concentrarsi su quei bambini nati prematuri, che necessitano di interventi volti al sostegno dello sviluppo psico-motorio. Per quest’ultimo scopo, è necessaria l’acquisizione di adeguate strumentazioni sanitarie in grado di portare a compimento lo sviluppo del bambino nato prematuro, preservando la qualità di vita dello stesso.
(Giuseppe Galato)



Fare clic sull'immagine per ingrandire



Inserito da Golfonetwork domenica 18 agosto 2019 alle 11:48 commenti(0) -

Capaccio-Paestum: scoperto circolo trasformato in ristorante

Capaccio-Paestum-  Nell’ambito del piano di rafforzamento del dispositivo di sicurezza economico-finanziaria nella stagione estiva, i finanzieri del Comando Provinciale di Salerno hanno effettuato una serie di controlli nella Piana del Sele e lungo la Costiera Cilentana. I militari della Compagnia di Agropoli, diretti dal Capitano Ciro Sannino, hanno così individuato, a Capaccio Paestum, due strutture formalmente intestate ad associazioni culturali e ricreative senza scopo di lucro, di fatto dei veri e propri ristoranti. All’atto dell’intervento, infatti, le Fiamme Gialle hanno accertato che gli avventori non erano soci, bensì dei normali clienti. In un caso, il titolare dell’esercizio commerciale aveva addirittura pubblicizzato la propria attività sui social network, peraltro ricevendo tantissime recensioni positive sia per la location sia per i piatti proposti. Le attività ispettive hanno consentito di accertare che 10 dipendenti lavoravano completamente in nero, in quanto non risultavano in alcun modo assunti. Uno dei due ristoranti è stato immediatamente chiuso, infatti il personale non in regola superava il 20% del totale dei lavoratori presenti. In entrambi i casi è stata comunque comminata la “maxi-sanzione” amministrativa, che può arrivare anche a 3.600 euro per ciascun dipendente non assunto. I ricavi “in nero” realizzati dai due esercizi nell’arco di quattro anni ammontano a circa 300.000 euro.
(Guardia di Finanza)


Inserito da Golofnetwork venerdì 16 agosto 2019 alle 20:28 commenti(0) -

Notizie flash (16/8/2019)

Scario- Ieri Luigi Di Maio in vacanza a Palinuro e Scario in compagnia della sua fidanzata.

Palinuro- Bagnanti in difficoltà in mare (località Saline) recuperati dai cani di salvataggio.

Santa Maria di Castellabate- Il prossimo 18 agosto concerto sulla spiaggia di Giuliano Palma.

Golfo di Policastro/Scario- Scomparsa del turista francese Simon Gautier: continuano le ricerche con l'aiuto anche dei droni.

Agropoli- Turista circola a torso nudo per le strade della cittadina cilentana: punito con 250 euro di multa.

Maratea (Pz)- Revocato il divieto di balneazione a Fiumicello.

Positano- Uomo di 46 anni morto in mare a causa di un improvviso malore. La persona deceduta è un turista americano.


Inserito da Golofnetwork venerdì 16 agosto 2019 alle 20:15 commenti(0) -

Pontecagnano Faiano: Conferenza stampa Pontestock 2019

Lunedì 19 agosto, alle ore 11.00 presso il Parco Eco-Archeologico di Pontecagnano Faiano, in via Stadio, si terrà la conferenza stampa di presentazione di Pontestock 2019, la rievocazione del Festival di Woodstock in programma nel Parco Eco-Archeologico di Pontecagnano Faiano il 24 agosto.
Alla conferenza stampa prenderanno parte: Franco Ferro, direttore artistico di Pontestock; Gianluca Procida, presidente della Proloco Etruschi di Frontiera; Carla Del Mese, presidente Legambiente - Circolo Occhiverdi di Pontecagnano Faiano; Antonello Calandriello, responsabile dello Sprar; Giuseppe Lanzara, sindaco di Pontecagnano Faiano.
(Giovanna Di Giorgio)


Inserito da Golfonetwork venerdì 16 agosto 2019 alle 20:00 commenti(0) -

Strada Camerota-Lentiscosa, ecco la ditta: ad ottobre partono i lavori
Lo scorso 12 agosto, a ridosso del terzo ferragosto di questa amministrazione, è giunta al termine la prima fase di un'opera da tempo attesa dalla popolazione delle frazioni di Camerota capoluogo e Lentiscosa in particolare. Stiamo parlando dell'affidamento della realizzazione della strada rurale Camerota-Lentiscosa alla ditta Schiavo & C. di Vallo della Lucania. Un percorso, fin qui, non facile né breve, che ha visto l'impegno dell'amministrazione comunale in carica, delle Istituzioni sovraordinate, dei tecnici comunali e degli enti preposti alla gestione dei vari vincoli esistenti sull'area, nonché, da ultimo, dei commissari di gara, tutti impegnati senza risparmio di impegno e di orario, per raggiungere l'obiettivo di appaltare l'opera che vedrà la luce, si spera in tempi brevissimi, considerata l'offerta migliorativa presentata sulla tempistica di realizzazione.Il progetto di sistemazione della strada rurale Camerota-Lentiscosa consiste nella realizzazione di lavori volti all'adeguamento del tracciato stradale con canalizzazione delle acque e creazione di un ponte per congiungere il tracciato interrotto dal Vallone delle Fornaci.
"Non so quante volte mi sono recato a Napoli per mediare con le istituzioni sovracomunali e ottenere questo importante progetto - ha sottolineato il sindaco Mario Salvatore Scarpitta - il lavoro di questa amministrazione è tangibile in ogni angolo del nostro Comune e mi sento di poter dire che questa opera è una ciliegina sulla torta per il nostro territorio. Raggiungere Camerota da Lentiscosa o viceversa, non sarà più così complicato e non richiederà poi chissà quanto tempo. Sono sicuro che con la realizzazione del ponte e della sede stradale, il nostro capoluogo sarà sempre di più al centro del Comune. Ci tenevo inoltre a ringraziare - continua il primo cittadino - il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca, il presidente della IV Commissione Trasporti Luca Cascone e tutti gli uffici di palazzo Santa Lucia e del nostro Comune. Abbiamo lavorato fianco a fianco per regalare l'ennesima opera ai cittadini di questa meravigliosa terra".
L'importo per la realizzazione dei lavori è di circa 720 mila euro. I lavori dovrebbero iniziare il prossimo mese di ottobre per poi terminare 9 mesi dopo.
(Comune di Camerota)



Fare clic sull'immagine per ingrandire

Inserito da Golfonetwork giovedì 15 agosto 2019 alle 18:46 commenti(0) -

Sant´Angelo a Fasanella: 5^ Festa del Vitello Alburnino




Fare clic sull'immagine per ingrandire




Inserito da Golfonetwork mercoledì 14 agosto 2019 alle 20:53 commenti(0) -

Pollica: 17 e 18 Agosto Serate Cilentane al Convento



Fare clic sull'immagine per ingrandire

Inserito da Golfonetwork mercoledì 14 agosto 2019 alle 20:50 commenti(0) -

Capaccio: stalker arrestato dai Carabinieri

Capaccio- I Carabinieri della Compagnia di Agropoli, diretta dal Capitano Manna, il 13 agosto 2019, hanno dato esecuzione alla misura cautelare della custodia in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Salerno, su richiesta della locale Procura, per i reati di atti persecutori, evasione e mancata esecuzione dolosa di un provvedimento del giudice, nei confronti di un 32enne, residente nel comune di Capaccio e già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari per lo stesso reato. Il provvedimento restrittivo scaturisce dalle risultanze investigative poste in essere dai militari della Stazione di Capaccio, a seguito delle reiterate condotte persecutorie messe in atto ai danni di una donna del luogo. In particolare l’arrestato, dopo essere evaso dagli arresti domiciliari, veniva sorpreso nelle adiacenze dell’abitazione della malcapitata con condotte persecutorie e intimidatorie. Il destinatario della misura cautelare, dopo le formalità di rito, è stato associato presso la Casa Circondariale di Salerno.
(Carabinieri)


Inserito da Golofnetwork mercoledì 14 agosto 2019 alle 20:26 commenti(0) -

Notizie flash

Salerno- Morto il porta pizze di 24 anni (Francesco Troisi) coinvolto in un incidente in data 11/8/2019 sul Trincerone.

Santa Maria di Castellabate- Uomo di 54 anni muore mentre nuota in mare. E' accaduto durante il pomeriggio in località Lago.


Inserito da Golofnetwork mercoledì 14 agosto 2019 alle 20:23 commenti(0) -

© Riproduzione riservata

Archivio news
Archivio news 2015-2017
Archivio news 2014
Archivio news 2013
Archivio news 2011-2013
Archivio news 2008-2011


© 2019 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica