NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » comunicati

 






Piana del Sele: estorsione ad un imprenditore caseario, arrestate due persone

Piana del Sele- Nelle prime ore della mattina, personale della D.I.A. di Salerno, ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Salerno, su richiesta di questa Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 2 indagati, attualmente detenuti per altra causa, gravemente indiziati del tentativo di estorsione, con l’aggravante del metodo camorristico, ai danni di un imprenditore lattiero caseario della Piana del Sele. Le indagini condotte dalla D.I.A. di Salerno, integrate dalle risultanze delle intercettazioni telefoniche ed ambientali eseguite nell’estate-autunno 2018, corroborate dalle dichiarazioni di persone informate e dall’analisi di materiale multimediale (chat whatsapp) hanno permesso di ricostruire le minacce e le intimidazioni perpetrate dagli arrestati nei confronti di dipendenti della vittima, ed a quest’ultima dirette, avvalendosi gli autori di modalità tipicamente camorristiche in ragione della loro organicità al clan De Feo. L’odierno provvedimento cautelare si inserisce nel più ampio contesto investigativo, emerso con gli arresti dello scorso aprile, che ha documento l’esistenza ed operatività, nella Piana del Sele, del clan De Feo e delle relative attività delittuose finalizzate al controllo del territorio e al taglieggiamento di esercenti locali.

(D.I.A. Salerno)


Inserito da Golfonetwork martedì 15 ottobre 2019 alle 21:28 commenti(0) -

Frecciarossa Salerno-Roma delle ore 5.20: nota stampa dell´On.Piero De Luca

"Esprimo grande soddisfazione per aver contribuito a scongiurare la soppressione dell'attuale corsa del treno Frecciarossa Salerno-Roma delle ore 5.20"
Cosi' il deputato Dem Piero De Luca che, nei giorni scorsi, aveva sollevato l'attenzione sulla delicata questione che interessa centinaia di pendolari che quotidianamente raggiungono la Capitale per motivi di lavoro.
"Un risultato conseguito grazie ad un confronto serio, concreto e costruttivo avuto, insieme al Consigliere regionale Luca Cascone, con i vertici di Trenitalia, per affrontare in anticipo ed evitare i possibili disagi causati a tantissimi pendolari del nostro territorio da ipotetiche rimodulazioni orarie.
Sorprende -prosegue Piero De Luca- che qualche rappresentante regionale del M5S, evidentemente in forte crisi d'identità oltreché di visibilità e consensi, pretenda addirittura di intestarsi il merito esclusivo di tale risultato, pur non avendo contribuito a nulla. Ma è una tecnica ormai consumata, già riscontrata nella vicenda Aeroporto Salerno-Costa d'Amalfi.
Dispiace peraltro che, forse per dimostrare la propria esistenza politica, qualcuno non trovi di meglio che elaborare comunicati con toni stucchevoli, volgari e offensivi nei confronti dei rappresentanti istituzionali di altri partiti.
La nuova fase politica che si è aperta a Roma, all'insegna di un clima di collaborazione e rispetto, non ha insegnato niente a queste persone -conclude il deputato Dem- non ci fermeremo certo nel lavoro di sostegno e supporto ai nostri territori".
(Carla Polverino)


Inserito da Golfonetwork martedì 15 ottobre 2019 alle 17:34 commenti(0) -

Collegamento Aeroporto di Pontecagnano con svincolo Autostrada SA-RC
Completamento lavori di collegamento Aeroporto di Pontecagnano con svincolo Autostrada SA-RC
Oggi 15 ottobre riprendono i lavori di completamento del "Collegamento dell'area dell'Aeroporto di Pontecagnano Faiano con il nuovo svincolo dell'Autostrada SA-RC". Si allega la planimetria del completamento dei lavori di cui sopra.
I lavori - afferma il Presidente della Provincia, Michele Strianese - si protrarranno per circa 75 giorni. Restano da realizzare la "rotatoria Magellano" nel Comune di Pontecagnano Faiano, la sistemazione e rinforzo del piano viario ammalorato con inserimento di rete di rinforzo e l'istallazione di giunti di dilatazione in corrispondenza dell'ampliamento sul torrente "Diavolone".
L'importo dei lavori residui da realizzare è di circa € 100.000 rispetto all'importo complessivo di aggiudica pari a € 989.681,06. L'impresa esecutrice è la Nuova Logica Gestione & Progetti s.r.l. di Castel San Giorgio."
Salerno, 15 ottobre 2019
(Provincia di Salerno)



Fare clic sull'immagine per ingrandire


Inserito da Golfonetwork martedì 15 ottobre 2019 alle 17:28 commenti(0) -

Notizie flash (15/10/2019)

Capaccio/Paestum- Ladri di pigne, scoperti dalla Polizia Municipale, lasciano il bottino a terra e scappano.

Eboli- Rubata nel cimitero statua di bronzo posizionata sopra una tomba di una ragazza deceduta qualche tempo fa. Sulla vicenda indagano i Carabinieri.

Salerno- Iniziato il montaggio delle Luci d'Artista edizione 2019/2020.

Fisciano- Donna di 36 anni investita da un'auto: ricoverata in ospedale. E' accaduto in via del Centenario.

Piana del Sele- Minacce ed intimidazioni nel 2018 ad un imprenditore (proprietario di un caseificio): arrestate due persone appartenenti al clan camorristico De Feo.

Buonabitacolo- Morte Massimo Casalnuovo: la Cassazione accoglie il ricorso di parte civile, al via un nuovo processo. La prossima udienza è prevista per il 6 marzo 2020.


Inserito da Golfonetwork martedì 15 ottobre 2019 alle 13:07 commenti(0) -

Amalfi: arrestato parcheggiatore infedele

Amalfi- Ieri 14 ottobre 2019, i Carabinieri della Stazione di Amalfi hanno tratto in arresto per i reati di truffa e peculato Amatruda Alfonso, di 65 anni, un dipendente della società municipalizzata del Comune di Amalfi che gestisce i parcheggi nella cittadina, la “Amalfi Mobilità surl”. Le manette sono scattate a seguito di un mirato servizio di osservazione e pedinamento condotto dagli uomini dell’Arma, i quali avevano più volte ricevuto segnalazioni da parte da alcuni avventori del parcheggio sul porto situato alla fine del Lungomare dei Cavalieri, che rappresentavano la circostanza inusuale di consegnare la somma per pagare direttamente all’operatore preposto ad ausiliario alla sosta, invece che inserirla nell’apposita cassa automatica. A questo punto i militari hanno voluto vederci chiaro, verificando personalmente le condotte poste in essere dai dipendenti: effettivamente, grazie anche all’acquisizione di alcune telecamere di video sorveglianza, è stato possibile accertare che l’odierno arrestato, in due circostanze differenti, dopo aver verificato mediante l’apparecchio elettronico che conteggia il tempo effettivo di sosta, si è fatto consegnare personalmente da due turisti stranieri, la somma preposta al pagamento del parcheggio ed invece di inserire il dovuto nell’apposita cassa continua, si metteva in tasca il denaro e consegnava agli avventori un chip coin “scarico” che apriva la sbarra posta all’uscita del parcheggio con un pulsante di emergenza. I due viaggiatori malcapitati, chiaramente ignari di quanto stava accadendo, sono stati condotti in caserma per riferire nel merito ed hanno confermato per filo e per segno quanto loro accaduto, aggravando così la situazione del reo. Nella circostanza è stata effettuata anche una perquisizione nei confronti di un altro dipendente della stessa società, F.P., di 62 anni. Visti gli elementi raccolti, univoci e fortemente concordanti, l’uomo è stato dichiarato in stato di arresto e sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, così come disposto dal Pubblico Ministero di turno, in attesa del rito direttissimo che svolgerà presso il Tribunale di Salerno. Continueranno ora le indagini da parte dei Carabinieri per approfondire se ci sia il coinvolgimento di altri soggetti nella vicenda.
(Carabinieri)


Inserito da Golfonetwork martedì 15 ottobre 2019 alle 12:54 commenti(0) -

Provincia di Salerno: riapre il termovalorizzatore di Acerra



Fare clic sull'immagine per ingrandire


Inserito da Golfonetwork lunedì 14 ottobre 2019 alle 20:45 commenti(0) -

Unisa: 15/10 Giornata della Trasparenza e di Sensibilizzazione

Giornata della Trasparenza e di Sensibilizzazione alle Azioni contro la Corruzione
Martedì 15 ottobre 2019 - ore 9,30
Aula Magna “Vincenzo Buonocore” – Ed. A2, Campus di Fisciano

UniSa: In Ateneo la Giornata della Trasparenza e di Sensibilizzazione alle Azioni contro la Corruzione
Domani martedì 15 ottobre, a partire dalle 9,30, l'Università di Salerno organizza la II Giornata della Trasparenza e di Sensibilizzazione alle Azioni contro la Corruzione.
L'iniziativa, che ha registrato nella sua prima edizione del 2018 una grande partecipazione di docenti e personale tecnico-amministrativo, mira a promuovere le azioni previste dal Piano Triennale di prevenzione della corruzione, sarà aperta dal Magnifico rettore Aurelio Tommasetti e vedrà nel corso della mattinata l’autorevole contributo del dottor Raffaele Cantone, presidente dell'Autorità Nazionale Anticorruzione, e del dottor Giovanni Canzio, già primo presidente della Corte suprema di Cassazione e consigliere di amministrazione di questo ateneo.
Le relazioni saranno tenute dal dottor Alberto Domenicali, direttore generale dell’Università IUAV di Venezia, dal dottor Salvatore Carannante, responsabile di Ateneo per la prevenzione della corruzione, dal dottor Oreste Annese, capo dell’Ufficio Controllo di gestione, performance e supporto al Nucleo di valutazione, dal dottor Attilio Riggio, responsabile di Ateneo della protezione dei dati, e dai professori Gaspare Dalia e Gianluca Maria Esposito.
(Università degli studi di Salerno)



Inserito da Golfonetwork lunedì 14 ottobre 2019 alle 20:38 commenti(0) -

Battipaglia: sequestrati 23 esemplari di uccelli

Battipaglia- I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Foce Sele, nell’ambito di servizi di controllo caccia e tutela della fauna selvatica, con l’ausilio di guardie giurate volontarie dell’associazione E.N.P.A., hanno scoperto ed interrotto alla località “Fasanara” in agro del comune di Battipaglia, una attività illecita di cattura di cardellini esercitata con reti da uccellagione. Sul posto hanno rinvenuto 9 cardellini (Cardelius carduelis) di cui 5 appena catturati e immediatamente rimessi in libertà; gli altri 4, utilizzati come richiamo, presentavano i tipici segni della detenzione in cattività e sono stati pertanto sequestrati per il successivo affido ad un centro di recupero. Sequestrati anche gli strumenti e le reti utilizzate per la cattura. Individuato l’autore della condotta, le attività d’indagine sono proseguite presso il suo domicilio dove si sono prontamente portati i militari dei nuclei specializzati CITES e N.I.P.A.A.F di Salerno alla ricerca di ulteriori cose pertinenti il reato. Giunti sul posto i militari hanno rinvenuto altri 19 cardellini illecitamente detenuti e quindi posti sotto sequestro. Anche questi ultimi esemplari sono stati portati presso il presidio ospedaliero “Frullone” di Napoli per il successivo reinserimento in natura. Denunciato l’autore per i reati di caccia con mezzi non consentiti.
(Carabinieri Forestale)


Inserito da Golfonetwork lunedì 14 ottobre 2019 alle 19:52 commenti(0) -

SP 142. Consegnati a Campora i lavori di completamento e adeguamento funzionale

Si è tenuta a Campora la cerimonia di consegna dei "lavori di Completamento ed Adeguamento Funzionale per il Miglioramento del Collegamento Vallo della Lucania (SS 18 Var.) - Atena Lucana (A3 SA-RC) I° Lotto Adeguamento e Messa in Sicurezza SP 142"
Erno presenti il Presidente della Provincia di Salerno, Michele Strianese, il Sindaco del Comune di Campora, Antonio Morrone, il Consigliere Provinciale delegato alla Viabilità, Antonio Rescigno, il Dirigente del Settore Viabilità e Trasporti, Domenico Ranesi.
Ma anche i Sindaci di Piaggine, Magliano Vetere, Monteforte Cilento, Castel San Lorenzo, Montano Antilia, Giungano, Assessori e Consiglieri Comunali di Gioi, Stio e Ascea.
Il progetto - dichiara il Presidente Michele Strianese - aggiudicato e consegnato nel 2010, prevedeva l'adeguamento e la messa in sicurezza della viabilità esistente della strada Provinciale SP 142, mediante la realizzazione di nuovi segmenti di tracciato stradale e l'adeguamento con interventi puntuali di allargamento di tratti in curva, ricadenti nei territori comunali di Campora, di Moio della Civitella e Gioi Cilento, per un importo complessivo di € 5.200.000,00.
I lavori arrivarono a uno stato di esecuzione pari a circa il 93,6% dell'importo contrattuale, ma a seguito di vicende di carattere amministrativo si arrivò alla risoluzione anticipata consensuale del contratto di appalto, per poi procedere successivamente alla redazione di un nuovo progetto, al fine di consentire il completamento delle opere parzialmente realizzate con la messa in sicurezza della SP 142.
Quindi il nuovo progetto esecutivo denominato "lavori di Completamento ed Adeguamento Funzionale del Miglioramento del Collegamento Vallo della Lucania (SS 18 Var.) - Atena Lucana (A3 SA-RC) - 1° Lotto" viene posto in essere mediante l'ultimazione di tre opere parzialmente realizzate, denominate "Intervento 1", "Intervento 2" ed "Intervento 3", e la realizzazione di nuovi tratti di adeguamento funzionale denominati "Intervento A" e "Intervento B" necessari al fine di dare una continuità logica alle opere già parzialmente realizzate, integrando gli interventi puntuali e localizzati con un unico intervento organico. L'importo complessivo è di € 800.000,00.
I lavori sono coordinati dal settore Viabilità e Trasporti, diretto da Domenico Ranesi, con il supporto del Consigliere Provinciale delegato alla Viabilità, Antonio Rescigno. Ringrazio la Regione Campania, soprattutto il Presidente, On. Vincenzo De Luca, per l'attenzione che dedica ai nostri territori, senza i finanziamenti regionali non avremmo potuto avviare i necessari lavori di manutenzione delle nostre strade. La tutela del diritto alla mobilità sicura delle nostre comunità è un obiettivo prioritario di questa Amministrazione."
(Provincia di Salerno)


Inserito da Golfonetwork lunedì 14 ottobre 2019 alle 13:01 commenti(0) -

Polla: pugni alla compagna, allontanato da casa un quarantenne

Polla- I Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, coordinati dal Capitano Davide Acquaviva, hanno tratto in arresto un uomo di 40 anni ed applicato l’allontanamento d’urgenza dalla casa familiare con divieto di avvicinarsi ai luoghi abitualmente frequentati dai familiari. I Carabinieri della Stazione di Polla, durante un servizio perlustrativo nel centro abitato, avendo udito delle urla provenienti da un’abitazione, accorrevano sul posto, constatando che il prevenuto aveva precedentemente percosso la propria compagna, anche con dei pugni sul capo, provocandole un trauma cranico, alla presenza del proprio figlio di 7 anni. I militari provvedevano dunque ad allontanare nell’immediatezza l’uomo, anche dopo aver raccolto le testimonianze delle vittime che, riferivano, di aver vissuto episodi di violenza dello stesso genere, anche sotto la minaccia di armi bianche, intensificati a partire dall’estate del 2015. Continuano le iniziative dei Carabinieri valdianesi per la sensibilizzazione delle vittime maggiormente vulnerabili, di approfondimento dei “reati spia” e di immediata repressione degli episodi di violenza domestica.
(Carabinieri)


Inserito da Golfonetwork lunedì 14 ottobre 2019 alle 12:42 commenti(0) -

© Riproduzione riservata

Archivio news
Archivio news 2015-2017
Archivio news 2014
Archivio news 2013
Archivio news 2011-2013
Archivio news 2008-2011


© 2019 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica