NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » news_regionali

 







Anas: Comitato Operativo per la Viabilità presso la Prefettura di Avellino

CAMPANIA, ANAS: COV PRESSO LA PREFETTURA DI AVELLINO IN MERITO AI LAVORI DI MANUTENZIONE IN CORSO LUNGO LA SS90 “DELLE PUGLIE” SUL VIADOTTO AD ARIANO IRPINO (AV)
- messe in campo da Anas tutte le misure atte a contenere i disagi: semafori “intelligenti” e personale su strada per l’area di cantiere
- potenziata la segnaletica, come concertato con Enti, Istituzioni e Forze dell’Ordine presenti, per i percorsi alternativi consigliati

Napoli, 22 maggio 2023
Questa mattina, presso la Prefettura di Avellino, si è tenuto un COV (Comitato Operativo per la Viabilità) alla presenza, tra gli altri, di tecnici Anas, del Sindaco di Ariano Irpino e di altri rappresentanti del Comune, della Provincia di Avellino e delle Forze dell’Ordine Locali, in merito ai lavori di manutenzione in corso sul viadotto al km 23,200 della SS90 “delle Puglie”, avviati questo lunedì 20 maggio.
L’intervento – che richiede l’attivazione del senso unico alternato (già attivo con semafori “intelligenti”), per un investimento complessivo di 3 milioni di euro – consisterà soprattutto nel risanamento strutturale degli elementi d’impalcato in calcestruzzo armato e dei cordoli laterali, nella installazione di nuove barriere stradali e nella sostituzione degli appoggi delle opere, oltre alla nuova pavimentazione stradale, compresa la relativa segnaletica
Per attenuare i disagi durante l’esecuzione dei lavori è già stata garantita da Anas la presenza di personale su strada in corrispondenza delle aree di cantiere nelle ore di punta e sono stati individuati percorsi alternativi consigliati, durante le fasce orarie più trafficate, per i quali è stata garantita un’ulteriore implementazione della segnaletica di preavviso in loco: per la circolazione leggera all’interno del centro abitato di Ariano Irpino (con indicazioni in corrispondenza della rotatoria di ‘Rione Martiri’), per quella pesante lungo viabilità provinciale.
Quest’ultimo percorso, in particolare, verrà concertato nella giornata di domani durante un programmato sopralluogo congiunto tra tecnici Anas e tecnici della Provincia.
Il prossimo venerdì 31 maggio, infine, è stato programmato un nuovo COV, per eventuali aggiornamenti o approfondimenti sul tema dei lavori in corso.
Anas, società del Gruppo FS Italiane, ricorda che quando guidi, Guida e Basta! No distrazioni, no alcol, no droga per la tua sicurezza e quella degli altri.
(Chiara Biggi)



Inserito da Golfonetwork mercoledì 22 maggio 2024 alle 19:13 -

Cervinara (Av): 24 Maggio convegno «Sport e Disabilità»



Fare clic sull'immagine per ingrandire

Inserito da Golfonetwork mercoledì 22 maggio 2024 alle 13:18 -

Premio «Leonardo Di Capua 2024» all´oncologa Carmen Criscitiello

Premio nazionale scientifico “Leonardo Di Capua 2024” all’oncologa Carmen Criscitiello.
CAMPANIA. È il medico oncologo presso l’Istituto Europeo di Oncologia di Milano, Carmen Criscitiello, la vincitrice del premio nazionale scientifico “Leonardo Di Capua 2024”. L’assegnazione del premio, che vedrà tra gli altri la partecipazione di medici e scienziati provenienti da ogni angolo d’Italia ed in particolare, da Salerno e Avellino, si terrà nella sala del cinema del comune di Bagnoli Irpino, nell’avellinese, sabato 25 maggio a partire dalle ore 16.30, nell’ambito della terza edizione del meeting scientifico-culturale dal titolo “L’Irpinia al centro: alla ricerca della verità attraverso la scienza”. 
L’evento, organizzato dal Rotary Club Hirpinia-Goleto e dalla European Cancer Prevention Organization, che vedrà la partecipazione di giornalisti, autorità civili, autorità religiose, medici e scienziati, è stato ideato e voluto dall’assessore alla cultura del Comune di Bagnoli Irpino, Rolisa Corso e dall’amministrazione comunale con l’obiettivo di promuovere la cultura della prevenzione oncologica e della divulgazione scientifica sul territorio irpino e campano. Nell’ambito del meeting, uno spazio ampio sarà riservato all’assegnazione del premio “Leonardo Di Capua” al medico oncologo campano, di origini avellinese, Carmen Criscitiello. Premio all’oncologa campana che verrà consegnato dal sindaco della città di Bagnoli, Filippo Nigro.
Un riconoscimento prestigiosissimo, il premio Leonardo Di Capua, istituito su iniziativa del medico oncologo e scienziato campano, Giovanni Corso, per omaggiare gli scienziati italiani che si sono distinti per la cultura e l’impegno nelle scienze e intitolato al medico e scienziato di Bagnoli Irpino, Leonardo Di Capua. Il dottore Di Capua (1617-1695), fu fautore del progresso delle scienze che si oppose al rigidismo della vecchia scuola filosofica come capo dell’accademia Napoletana anti-aristotelica “Gli Investiganti” e nota è la sua opera più famosa “Il Parere”. Carmen Criscitiello, medico oncologo presso lo IEO di Milano e già insignita del riconoscimento di “Eccellenze Italiane 2024” presso la sala del Senato della Repubblica per l’impegno sociale profuso in campo medico nell’ambito della prevenzione, della ricerca scientifica e della promozione della cultura della salute, si è infatti distinta nell’ambito del panorama scientifico nazionale e mondiale per le sue elevate competenze mediche nel trattamento del carcinoma mammario.
(Mariateresa Conte)




Inserito da Golfonetwork mercoledì 22 maggio 2024 alle 12:56 -

Napoli: 28 Maggio presentazione «Ascarelli - Una storia italiana»
Conferenza stampa di presentazione delle iniziative collegate al 130° anniversario della nascita di Giorgio Ascarelli (28 maggio 1894).
L’incontro presso la sala conferenze del Sindacato Giornalisti della Campania di Napoli.

Chi erano e cosa hanno rappresentato per la storia di Napoli gli Ascarelli? Quali meriti sono da attribuirsi a questa famiglia di imprenditori e mecenati di religione ebraica, che con decenni d’anticipo misero in pratica quel concetto di “felicità collettiva” che, nell’immediato dopoguerra Adriano Olivetti, adotterà per rivoluzionare l’organizzazione del lavoro all’interno dell’impresa fondata dal padre Camillo? Per quali motivi gli Ascarelli, che per circa mezzo secolo hanno interpretato il volto più nobile ed efficiente della città del Vesuvio, sono improvvisamente scomparsi dalla memoria di Napoli? Quale significato può avere valorizzarne il ricordo a distanza di ottantasei anni dalla promulgazione delle leggi razziste?
Sono questi alcuni dei quesiti oggetto della conferenza stampa indetta in occasione del 130° anniversario della nascita di Giorgio Ascarelli, fondatore e primo presidente dell’Associazione Calcio Napoli, nonché finanziatore del primo e unico stadio afferente a un club calcistico partenopeo.
All’evento, in programma martedì 28 maggio, alle ore 11:00, presso la sala conferenze del Sindacato Giornalisti della Campania (Napoli, Vico Monteleone 12), parteciperanno:
- Nico Pirozzi, presidente dell’Associazione Memoriæ-Museo della Shoah e autore del volume “Ascarelli. Una storia italiana” (Edizioni dell’Ippogrifo), che sarà presentato giovedì 30 maggio, alle ore 18:30, presso la sede dell’Istituto di cultura meridionale di via Chiatamone (Palazzo Arlotta);
- Claudio Della Seta, giornalista e coautore assieme al regista argentino Gabriel Sagel, e allo sceneggiatore Gianluca Potenziani del docufilm ideato dopo il ritrovamento, a Buenos Aires, degli unici filmati familiari di Giorgio Ascarelli.
Nel corso dell’incontro con i rappresentanti della stampa cittadina sarà proiettato un breve teaser del docufilm (di cui sarà anche reso noto il titolo) dedicato alla vicenda umana e sportiva del giovane mecenate napoletano.
(Qalt)



Fare clic sull'immagine per ingrandire



Inserito da Golfonetwork martedì 21 maggio 2024 alle 18:40 -

Intervento di riqualificazione al Parco dei Camaldoli

Tornano in azione i volontari che si prendono cura dell’ambiente raccogliendo i rifiuti abbandonati.
Nel week end i volontari de La Via della Felicità di Napoli si sono dedicati a raccogliere i rifiuti abbandonati trovati all’Eremo di Camaldoli, all’ingresso che porta al Parco dei Camaldoli di Napoli.
I volontari hanno raccolto diversi sacchi con tutti i rifiuti abbandonati tra cui moltissima plastica, cartacce, abbigliamento usurato, lattine, bottiglie di vetro e molto altro.
Pascal Lemos, coordinatore de La Via della Felicità di Napoli spiega che “E’ bene diffondere questo tipo di cultura” – riferendosi al corretto smaltimento di rifiuti – “così che le persone iniziano a diventare più sensibili su questa tematica.”
Inoltre, ricorda le parole dell’umanitario L. Ron Hubbard, nella guida al buon senso La Via della Felicità: “Non è necessario aumentare la sporcizia che inquina la terra e le falde acquifere, né aumentare i pericoli d’incendio nelle boscaglie, anzi, nel tempo libero si può fare qualcosa di costruttivo. Piantare un albero può sembrare poco, ma è già qualcosa.”
Le attività dei volontari continueranno nei prossimi week-end. Chiunque desideri partecipare può contattare il numero 393.287.9569 (Pascal).
(La Via della Felicità Italia)



Inserito da Golfonetwork martedì 21 maggio 2024 alle 13:42 -

Caserta: 22 Maggio «Diversità come valore fondamentale dell´Universalità»



Fare clic sull'immagine per ingrandire


Inserito da Golfonetwork martedì 21 maggio 2024 alle 13:36 -

Pompei: 8 Giugno «Giornalismo e Chiesa alla prova dell´Intelligenza artificiale»
Il Convegno Regionale sul tema «Giornalismo e Chiesa alla prova dell’Intelligenza artificiale e della deontologia professionale» si terrà il prossimo 8 giugno a Pompei, presso la sede della Conferenza Episcopale Campana (Piazzale Giovanni XXIII - accesso dal parcheggio del Santuario), dalle ore 9:30 alle 13:30 ed è riconosciuto dall’Ordine dei Giornalisti per la formazione professionale continua (6 crediti deontologici).
I lavori saranno introdotti da Massimo La Corte, incaricato regionale del Settore Comunicazioni Sociali della CEC, e moderati da Grazia Blasi, direttrice dell’Ufficio Comunicazioni Sociali della Diocesi di Alife-Caiazzo. Porteranno i saluti S.E. Mons. Antonio Di Donna, Vescovo di Acerra e Presidente della CEC, Ottavio Lucarelli, Presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, e Guido Pocobelli Ragosta, presidente dell’UCSI Campania.
Il cuore della mattinata sarà incentrato sugli interventi di: Gigio Rancilio, giornalista e responsabile dei canali digitali di Avvenire; Mauro Ungaro, presidente della FISC e direttore del settimanale diocesano di Gorizia Voce Isontina; Fabio Bolzetta, giornalista e presidente di WeCa. Il convegno si concluderà con l’intervento di S.E. Mons. Antonio De Luca, Vescovo di Teggiano-Policastro e delegato del Settore Comunicazioni Sociali della CEC.

Massimo La Corte
Incaricato Regionale
(Conferenza Episcopale Campana - Settore per le Comunicazioni Sociali)



Fare clic sull'immagine per ingrandire


Inserito da Golfonetwork martedì 21 maggio 2024 alle 13:13 -

Atripalda: viadotto della SS7bis di Terra di Lavoro, comunicato Anas

CAMPANIA, ANAS: INTERVENTO IN CORSO IN CORRISPONDENZA DEL VIADOTTO DELLA SS7BIS “DI TERRA DI LAVORO”, AD ATRIPALDA (AV)
- a seguito del danneggiamento di una trave, causato dal passaggio di un mezzo pesante fuori sagoma lungo la sottostante viabilità, non di competenza Anas, allo stato interdetta al transito
- esecuzione delle prime attività di messa in sicurezza in corso

Napoli, 20 maggio 2024
A seguito del passaggio di un mezzo pesante fuori sagoma (che non rispettava i limiti di altezza vigenti) lungo viabilità non di competenza Anas (via Contrada Novesoldi) nel territorio comunale di Atripalda è stato constatato il danneggiamento di una trave di bordo del sovrappassante viadotto della SS7bis “di Terra di Lavoro” al km 84,300.
Il personale di Anas è quindi al lavoro dalla sottostante viabilità, attualmente interdetta al transito, allo scopo di eseguire prime attività di messa in sicurezza e le opportune verifiche tecniche.
In esito a tali approfondimenti, potrà rendersi necessaria l’attivazione del senso unico alternato sulla sovrappassante tratta di SS7bis, in attesa dell’esecuzione di interventi definitivi.  Anas, società del Polo Infrastrutture del Gruppo FS Italiane, raccomanda prudenza nella guida.
(Chiara Biggi)



Inserito da Golfonetwork lunedì 20 maggio 2024 alle 19:47 -

Anas:chiuso in orario diurno tratto SS700 della Reggia di Caserta

CAMPANIA, ANAS: PER ATTIVITA’ DI MANUTENZIONE NELLA GALLERIA ‘PARCO DELLA REGGIA’, CHIUSO – IN ORARIO DIURNO – UN TRATTO DELLA SS700 “DELLA REGGIA DI CASERTA”
- lavorazioni programmate tra le ore 9.00 e le ore 19.00 di giovedì 23 maggio

Napoli, 20 maggio 2024
Per l’esecuzione di specifiche attività manutentive sugli impianti tecnologici della galleria ‘Parco della Reggia’, si rende necessaria un’interdizione alla circolazione – in orario diurno – lungo la strada statale 700 “della Reggia di Caserta”.
Nel dettaglio, tra le ore 9.00 e le ore 19.00 di giovedì 23 maggio sarà chiusa la tratta stradale compresa tra gli svincoli di ‘San Leucio’ e ‘Caserta Ospedale’ (tra il km 8,700 ed il km 10,500).
Durante la chiusura, la circolazione utilizzerà i percorsi alternativi – individuati di concerto con le Forze dell’Ordine locali, in precedenti incontri del Comitato Operativo per la Viabilità (COV) tenutisi presso la Prefettura di Caserta – e già adottati in precedenza; nel dettaglio:

Per i mezzi di massa inferiore a 3,5 tonnellate, da Santa Maria Capua Vetere verso Maddaloni:

-via San Leucio
-via Tenga
-via Ponte
-via Tescione
-via Amalfi
-via La Pira
-via Cappuccini (ingresso SS700 - Svincolo Caserta Ospedale)

- da Maddaloni verso Santa Maria Capua Vetere:

-via Cappuccini
-piazza Della Rimembranza (cimitero)
-via Raffaello
-viale Cappiello
-viale Beneduce
-via Roma
-viale Ellittico
-ss Appia
-via Tifata
-ingresso Ss700 Svincolo Di Casagiove

- Percorso consigliato per i mezzi di massa superiore a 3,5 tonnellate, da Maddaloni verso Santa Maria Capua Vetere:

-SS700 Direzione Maddaloni
-SP335 (exSS265) direzione A1
-Ingresso A1 Caserta Sud direzione Roma
-Uscita A1 S. M. Capua Vetere
-Ingresso SS700 - svincolo S. Maria Capua Vetere)

- da Santa Maria Capua Vetere verso Maddaloni:

-Uscita SS700 svincolo Casagiove
-via Tifata
-SS7 Appia Dir. Autostrada A1
-Ingresso A1 Caserta Nord direzione Napoli
-Uscita A1 Caserta Sud direzione Benevento
-SP335 (exSS265)
-Ingresso SS700 - svincolo Maddaloni.

Anas, società del Polo infrastrutture del Gruppo FS Italiane, raccomanda prudenza nella guida.
(Chiara Biggi)



Inserito da Golfonetwork lunedì 20 maggio 2024 alle 16:26 -

Ente Idrico Campano, Comitato Esecutivo approva aggiornamento

Ente Idrico Campano, il Comitato Esecutivo approva l’aggiornamento 2022-2023 delle tariffe di ABC Napoli.
Si completa così anche il percorso per l’ammissione definitiva a finanziamento del progetto
ammesso con riserva nella seconda finestra temporale con decreto 203 del 6 maggio 2024 del Mit
L’aggiornamento 2022-2023 delle tariffe di ABC Napoli rappresenta un altro fondamentale traguardo, ratificato nel corso della seduta odierna del Comitato Esecutivo dell’Ente Idrico Campano. Un risultato di straordinaria rilevanza, che dà ulteriore concretezza alla visione strategica mirata alla predisposizione dei piani di investimento da approvare con le tariffe del Servizio Idrico Integrato, allo scopo di consentire a tutti i cittadini della Regione Campania di poter accedere ad un servizio con livelli di qualità equivalenti su tutto il territorio.
In particolare, con l’aggiornamento 2022-2023 dello Schema regolatorio 2020-2023 per le tariffe di ABC Napoli, si completa il percorso per l’ammissione definitiva a finanziamento del progetto ‘Abc4Innovation-Transizione digitale e tecnologica verso lo smart water system della Città di Napoli’, ammesso con riserva nella seconda finestra temporale del Pnrr con decreto 203 del 6 maggio 2024 del Ministero delle Infrastrutture per 37 milioni, nelle more proprio dell’approvazione dell’aggiornamento tariffario.
“Prosegue il nostro percorso virtuoso per una governance univoca e coerente del Servizio Idrico Integrato in Campania. - sottolinea Luca Mascolo, presidente dell’Ente Idrico Campano - Con l’aggiornamento tariffario per ABC Napoli, ci avviamo verso la realizzazione di nuovi importanti interventi mirati all’innovazione, alla sostenibilità e al potenziamento dei servizi a disposizione dei cittadini di Napoli, al fine di migliorare la qualità della vita delle generazioni presenti e future”.
(Ente Idrico Campano)



Inserito da Golfonetwork mercoledì 15 maggio 2024 alle 18:39 -

© Riproduzione riservata

Archivio news
Archivio news 2009-2014

© 2024 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica