NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » news_regionali

 







La Questura di Napoli priva di climatizzatori. Il Coisp dona ventilatori

La Questura di Napoli priva di climatizzatori. Il Coisp dona ventilatori per gli uffici della Digos.
"Non possiamo più tollerare questa situazione, i tagli indiscriminati degli ultimi Governi ai fondi del Comparto Sicurezza stanno generando non poche problematiche agli Uffici di Polizia".
Sono queste le prime parole del Segretario Generale di Napoli del Sindacato di Polizia Coisp, Giuseppe Raimondi, che è intervenuto in merito alla incresciosa situazione che da qualche anno si presenta puntualmente ogni estate presso gli uffici della Digos della locale Questura.
"Già dall'inizio dell'anno - afferma il leader partenopeo del sindacato di Polizia Coisp - abbiamo sensibilizzato i vertici della Questura circa il grave problema che da anni piaga gli Uffici della Digos così come del resto un'altra pluralità di posti di Polizia della Questura di Napoli. Purtroppo siamo arrivati a questo punto , con l'estate già inoltrata e le temperature che sfiorano i livelli più critici, ed alla Digos i poliziotti boccheggiano perché costretti loro malgrado a dover lavorare nonostante all'interno degli uffici si registrino  temperature superiori ai 40°, tali da rendere umanamente impossibili le condizioni di lavoro. Stamane una delegazione della nostra struttura sindacale, dopo aver ulteriormente sensibilizzato e sollecitato i vertici della Questura , ha distribuito , a proprie spese, ventilatori presso gli uffici della Digos, per poter almeno alleviare le sofferenze dei colleghi e consentire loro di poter lavorare in condizioni decenti. Fortunatamente - continua il sindacalista del Coisp - e non senza sorpresa , la Questura, nella stessa mattinata, aveva già provveduto alla distribuzione di condizionatori portatili per tamponare il problema in attesa dell'inizio dei lavori di riparazioni dell'intero impianto di climatizzazione . Pur apprezzando l'intervento del Questore De Iesu, certe situazioni di grave disagio sono la normalità e non una eccezione e si verificano soprattutto a causa dei tempi biblici della Pubblica Amministrazione quando trattasi di interventi di questo tipo . La nostra provocazione è mirata in primis a sensibilizzare i nostri vertici ed , attraverso il nostro Segretario Generale Domenico Pianese , il Ministro Matteo Salvini affinché si trovino soluzioni più rapide anche in termini di risorse economiche per arginare tutti gli errori di una cattiva gestione dei precedenti Governi che , ad oggi , ci hanno portato letteralmente al collasso" .
Dello stesso tenore sono le dichiarazioni del Segretario Generale Regionale , Alfredo Onorato, il quale ha dichiarato: " Questa incresciosa situazione è l'esempio eclatante dei danni provocati dai tagli indiscriminati al comparto sicurezza, lo ripeteremo sempre che la sicurezza è un investimento e non una spesa da eliminare. I poliziotti devono essere messi nelle condizioni di poter espletare la loro attività dignitosamente. La problematica che in data odierna è stata oggetto del nostro intervento, è comune a tanti altri posti di polizia dove se durante l'inverno i colleghi, con immenso spirito di abnegazione svolgono regolarmente  servizio , coprendosi maggiormente, in estate la situazione è difficilmente risolvibile". 
Napoli 18 luglio 2018
(Antonella Bufano)



Inserito da Golfonetwork mercoledì 18 luglio 2018 alle 21:19 -

I miti del cinema all´evento «Eccellenze a Capri»

I miti del cinema all´evento "Eccellenze a Capri" tra spettacolo e solidarieta'
  
Capri 17 luglio
I miti del cinema hanno dominato la scena del weekend sulla piscina del Quisisana in occasione della serata finale di “Eccellenze a Capri”, il format che dal 2008 promuove il made in Campania in Italia all’estero, a cura di Enzo e Luisa Citarella, e che quest’anno ha esteso i suoi orizzonti anche alle eccellenze nazionali.
Ornella Muti, Giancarlo Giannini, Anna Galiena Sofia Milos, Elena Russo, Sara Ricci e Fabio Troiano hanno tenuto banco in una serata all’insegna dell’arte, solidarietà, impresa e moda che ha concluso la “due giorni” di eventi iniziata con l’esibizione dell’ex campione Claudio Chiappucci e con un forum internazionale sul turismo sportivo.
Momento culminante è stato il premio “Storie Eccellenti”, realizzato grazie al contributo di Alma agenzia per il lavoro, Allianz, Articolo 1, Olisistem start, Camera di Commercio - Si Impresa, E & C Greco Mare, Promoidea, Snav, Fides Information Technology, Confapi Industria - Turismo Campania, Acqua di Capri, Luxury Cars and Yachts e patrocinato dallaCuria Arcivescovile di Napoli, Regione Campania - Assessorato allo Sviluppo e Promozione del Turismo, Camera di Commercio di Napoli - Si Impresa, Unione Stampa Sportiva Italiana.
Ornella Muti, diva senza tempo, simbolo della bellezza italiana nel mondo. “Nonostante i tanti impegni non volevo mancare a questa meravigliosa kermesse che valorizza le numerose eccellenze del nostro Paese. Per me è un premio particolarmente gradito anche perché mi viene consegnato dall'artista della bellezza Silvio Smeraglia”, chirurgo plastico noto per il suo impegno sul fronte della solidarietà che da tempo cura gratuitamente le donne vittime di violenza e aggressioni.
Elegante e misurata, con il sorriso che l’ha resa famosa ovunque e le fossette sulle guance, la Muti ha ammaliato tutti e, pur camuffata da occhiali alla moda a coprire quegli occhi che continuano ad avere un effetto magnetico, non è passata inosservata tra la folla caprese.
Giancarlo Giannini, nel ritirare l’opera in cristallo, la “vela di Alma”, ha lanciato un grido d’amore per Napoli. “Sono del Nord, ma napoletano dentro. Ho vissuto nei quartieri popolari della città dai 9 ai 19 anni. L’età decisiva per ogni uomo, e dunque ce l’ho nel cuore”. Le parole hanno trovato subito sponda negli occhi azzurri esaltati da abbronzatura e vestito verde acquamarina di Alessandra Clemente, giovane e brillante assessore comunale che seduta al fianco del popolarissimo attore, ha chiesto la disponibilità per una manifestazione in Comune anche per ricordare quei tempi e sottolinearne il legame.
Protagonista della serata anche l’atleta paralimpica nonché deputato della Repubblica italiana Giusy Versace, premiata da Carlo Rossanigo, Head of Communication & Public Affairs di Allianz Italia, a testimoniare l’impegno per il mondo dello sport da parte dell’azienda. “Sono entrata in Parlamento in punta di piedi, seppure in carbonio, dico sempre, ho osservato, ascoltato, studiato e ho presentato di recente la mia prima proposta di legge volta proprio a migliorare la cultura di questo Paese grazie allo sport  - ha detto la Versace -  Ho chiesto l'aggiornamento del nomenclatore tariffario affinchè tutti gli ausili sportivi siano menzionati all'interno di questo elenco, ma soprattutto che lo Stato riconosca lo sport come diritto, come terapia e mezzo di inclusione sociale, però va riconosciuto il diritto allo sport prima di tutto”.
Sul palco il patron di Alma Luigi Scavone, che non è voluto mancare all’iniziativa da lui fortemente sostenuta, prima di far ritorno in Germania per il MotoGP al circuito di Sachesenring con la Ducati Team Alma Pramac.
Per il giornalismo riconoscimenti al caprese d’adozione Emilio Fede e al re delle notti tv Gigi Marzullo, entrambi circondati dall’affetto di numerosi fan per selfie-ricordo. Premiate anche Anna Paola Merone, l’esperta di glamour, stili e tendenze del Corriere del Mezzogiorno e Anna Maria Boniello, che racconta l’Isola Azzurra sulle colonne del Mattino da oltre 30 anni.
Alla serata, condotta da Emanuela Tittocchia e Katia Noventa con la regia di Massimo Andrei coadiuvato da Mario Zinno eDomenico Morra, hanno preso parte 450 invitati.
Momenti particolarmente emozionanti si sono registrati con l’esibizione di Pietra Montecorvino e Valentina Stella.
Apprezzamento anche per la sfilata dell’Atelier Nicola D’Errico; Principe D’Eleganza; Licia Abet Privè; le scarpe di Cesare Firrao; Giuda; Rebella Shoes; gli occhiali di Marco Melis e i gioielli di Pianegonda.
Nel corso dell’evento glamour, sull’isola del glamour, ha trovato spazio anche la solidarietà: parte del ricavato è stato devoluto a “La tenda” e all’associazione “Con Edith”. L’impegno del patron di Alma, Luigi Scavone, a favore dei più deboli è stato sottolineato da un videomessaggio di Sua Eminenza, card. Crescenzio Sepe.
(Andrea Petrella)
 

Inserito da Golfonetwork martedì 17 luglio 2018 alle 19:57 -

Anas: lavori notturni sulla SS 145 Sorrentina in provincia di Napoli

•Limitazioni notturne al transito nei comuni di Castellammare di Stabia e Gragnano
•Prorogata fino al 14 agosto la chiusura dello svincolo di Gragnano in ingresso in direzione Sorrento

Lungo la strada statale 145 “Sorrentina” Anas eseguirà, a partire da lunedì 9 luglio, alcune attività preliminari necessarie a riavviare i lavori di manutenzione del viadotto “San Marco”, sospesi a causa dei danni causati dall’alluvione del 6 novembre scorso.
Per consentire gli interventi, da lunedì 9 a giovedì 12 luglio, esclusivamente in orario notturno dalle 22:00 alle 6:00, la statale sarà chiusa al traffico in entrambe le direzioni tra lo svincolo di Castellammare Ospedale e lo svincolo di Castellammare Villa Cimmino (dal km 3,600 al km 9,600), compresa la chiusura delle rampe in uscita dello svincolo di Gragnano (km 7,200).
Il traffico sarà deviato sulla viabilità locale comprendente con indicazioni sul posto.
Inoltre, per consentire l’avanzamento dei lavori in corso per il ripristino delle opere idrauliche danneggiate dall’alluvione del 6 novembre scorso, è prorogata fino al 14 agosto la chiusura della rampa dello svincolo di Gragnano in ingresso in direzione Sorrento. In alternativa, il traffico in direzione Sorrento può utilizzare in ingresso lo svincolo di “Castellammare Villa Cimmino” raggiungibile tramite la viabilità locale.
Anas, società del Gruppo FS Italiane, raccomanda prudenza nella guida.
(Graziella Polito)

Inserito da Golfonetwork venerdì 6 luglio 2018 alle 09:11 -

Coisp: Plauso ai di poliziotti di Scampia

Plauso ai di poliziotti di Scampia. Il Coisp: favorevoli al censimento proposto dal Ministro Salvini.
Napoli - Nel pomeriggio del 4 luglio gli agenti del Commissariato di P.S. Scampia hanno portato a compimento una brillante operazione di polizia, traendo in arresto due soggetti da tempo monitorati e resisi autori di svariate rapine. L'operazione si è svolta nel territorio di Mugnano, adiacente al campo Rom della circumvallazione esterna  dove uno dei due malviventi stabilmente viveva e di etnia serba. L'altro soggetto, italiano, era già noto alle forze dell'ordine in quanto pregiudicato e sorvegliato speciale. Gli agenti del Commissariato effettuavano già da qualche tempo il servizio  di osservazione in prossimità del campo rom con la finalità di monitoraggio dei transiti e la prevenzione della commissione di rapine. I due soggetti attenzionati sono stati seguiti e colti in flagranza dagli uomini della Polizia di Scampia, mentre occultavano delle borse coprendole con della paglia. Fatta irruzione e fermati i due, gli agenti operanti hanno immediatamente verificato il contenuto delle borse rinvenendo: un fucile a canne mozze, due pistole con relativi caricatori, entrambe di nazionalità serbe e con matricole abrase, nonché due uniformi originali in dotazione ai carabinieri, due lampeggianti, paline segnaletiche, manette, passamontagna e guanti in lattice. Quindi tutto quanto occorrente per perpetrare eventuali rapine progettate da lì a poco. Gli agenti hanno sequestrato anche circa  20 kg di sigarette del monopolio di stato, frutto di una rapina consumata poco prima a Casoria, ai danni di una donna alla quale, sotto minaccia di un'arma puntata, era stata rapinata anche l'auto, una Opel Meriva. Su questa vicenda interviene il Segretario Generale Provinciale  del Sindacato di Polizia Coisp, Giuseppe Raimondi che così si esprime: "mi complimento coi miei colleghi del Commissariato di Scampia, che mi pregio anche di conoscere personalmente, per la brillante operazione portata a compimento, ancor più considerando il delicato momento storico in cui ci troviamo proprio in riferimento al fenomeno dell'immigrazione ed alla volontà di questo nuovo governo di porre un argine ai flussi indiscriminati di migranti ed alla volontà di censire proprio coloro che vivono nei campi Rom e che troppo spesso si rendono i principali autori di siffatte  attività criminose, quindi siamo assolutamente favorevoli con la proposta del Ministro Salvini.  Se poi consideriamo - prosegue Raimondi -  i risicati mezzi di cui la Polizia di Stato dispone per far fronte a tali circostanze , che una volta erano considerate eccezionali ma che oggi sono tutt'altro e che possiamo ritenere normali, allora il mio plauso per i poliziotti operanti è ancora maggiore. Mi rivolgo quindi al Questore di Napoli affinchè  l'abnegazione al lavoro, lo spirito di sacrificio pur nella consapevolezza del grosso rischio che correvano dei poliziotti operanti nella vicenda non siano vanificati e che anzi quanto da loro compiuto possa essere sottoposto  ad una valutazione premiale da parte sua."
(Antonella Bufano)

Inserito da Golfonetwork venerdì 6 luglio 2018 alle 09:09 -

Il sindacato di polizia Coisp in piazza, i cittadini: siamo con voi!

Il sindacato di polizia Coisp in piazza, i cittadini: siamo con voi!  Raimondi: Grande successo della manifestazione, ringraziamo i tanti cittadini partenopei che ci hanno espresso solidarietà" .
Ieri, così come ampiamente anticipato, il Coisp, Sindacato Indipendente della Polizia di Stato, ha manifestato nella Capitale ed in tutte le città italiane,  il dissenso riguardo ai mancati correttivi al riordino delle carriere che per l'ennesima volta pugnalavano alle spalle i poliziotti.
A Napoli delegazioni della Segreteria Provinciale diretta da Giuseppe Raimondi e Regionale guidata da Alfredo Onorato, hanno tenuto un volantinaggio a via Medina nei pressi della Questura ed in piazza del Plebiscito antistante alla Prefettura.
Il leader provinciale del Coisp ha dichiarato:"La manifestazione che si è tenuta nel massimo rispetto delle regole, ha sortito un notevole successo. Ringrazio i colleghi che sotto un sole rovente mi hanno dato man forte affinchè la voce delle donne e degli uomini della Polizia di Stato giungesse forte a chi di dovere. Ringrazio inoltre i tantissimi cittadini che, inizialmente anche per curiosità, si sono avvicinati e che hanno ascoltato le motivazioni di una protesta di appartenenti alla Polizia di Stato e che alla fine ci hanno espresso massima solidarietà, condividendone le finalità. Sentirsi dire dai cittadini comuni : 'siamo con voi' , non ha prezzo.  Abbiamo incontrato i vertici della Questura e della Prefettura con i quali abbiamo avuto un proficuo scambio di idee.Siamo stanchi - conclude Raimondi - di ricevere solo pugnalate alle spalle, noi continueremo a pretendere a voce alta i nostri diritti dando contestualmente sempre prova di massimo impegno ed abnegazione."
Alfredo Onorato leader regionale del Coisp ha aggiunto: " Grosso successo della manifestazione tenuta a Napoli e nelle altre province campane così come nel resto d'Italia. Sono stato informato dalla Segreteria Nazionale che già domattina siamo stati convocati con le altre sigle sindacali per quanto attiene alle modifiche e miglioramenti del riordino delle carriere. Ringrazio tutti i colleghi sia quelli intervenuti che quelli impossibilitati, per il grande senso di appartenenza che ci contraddistingue. Uniti si vince!"
(Luigi Fusco)


Inserito da Golfonetwork giovedì 5 luglio 2018 alle 13:24 -

Napoli: Altri tre poliziotti feriti da un cittadino straniero e clandestino

Il Coisp: "Basta! Occorre porre fine alla mattanza di donne ed uomini in divisa."
Nella giornata di ieri tre poliziotti dell'Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Napoli hanno dovuto fare ricorso a cure mediche a seguito dell'ennesima aggressione ad opera di uno straniero, clandestino nel nostro Paese.
Sulla ennesima vicenda di violenza gratuita contro appartenenti alle forze dell'ordine è intervenuto Giuseppe Raimondi, Segretario Generale Provinciale del Sindacato di Polizia Coisp, il quale ha dichiarato: " Purtroppo dobbiamo registrare l'ennesimo episodio di violenza gratuita in pregiudizio di uomini in divisa, ad opera di uno straniero che non aveva alcun titolo a rimanere in Italia.
Il mio primo pensiero va  ai colleghi, che conosco personalmente a cui esprimo la mia più viva solidarietà e vicinanza augurando loro  una totale guarigione.  Basta! - prosegue Raimondi - Siamo stufi di registrare quotidianamente questi episodi. A questa situazione urge mettere un freno, speriamo sia imminente la dotazione di strumenti efficaci, quali il taeser. Domani il Coisp a livello nazionale manifesterà il proprio dissenso all'ennesima dimostrazione di poca attenzione verso le forze dell'Ordine, che si contrappone al grande impegno profuso quotidianamente dai poliziotti; siamo fiduciosi però che il nuovo Esecutivo sia più sensibile alle problematiche di un Comparto quale quello della Sicurezza, fondamentale per un paese democratico. " ha concluso così il leader provinciale del Coisp.
(Luigi Fusco)

Inserito da Golfonetwork mercoledì 4 luglio 2018 alle 15:32 -

Anas: partiranno dal 10 settembre i lavori nella galleria Montepergola

CAMPANIA, ANAS: PARTIRANNO DAL 10 SETTEMBRE I LAVORI NELLA GALLERIA ‘MONTEPERGOLA’, SUL RACCORDO AUTOSTRADALE 2 “DI AVELLINO”
-la programmazione dei lavori è stata definita in un incontro in Prefettura ad Avellino
Prenderanno il via a partire da lunedì 10 settembre ulteriori lavori di manutenzione all’interno della galleria ‘Montepergola’, situata sul Raccordo Autostradale 2 “di Avellino”: è quanto emerso dal Tavolo Istituzionale, tenutosi presso la Prefettura di Avellino, costituito da Enti Locali competenti, Forze dell’Ordine ed Anas, che ne ha richiesto la convocazione per definire l’avvio dei lavori.
Come annunciato già a fine marzo – in occasione dell’ultimazione dei lavori urgenti di rafforzamento e messa in sicurezza dei ricoprimenti corticali – infatti, l’Azienda aveva rappresentato l’intenzione di procedere ad ulteriori interventi, nelle more di una complessiva manutenzione straordinaria della galleria.
Durante la primavera, Anas ha progettato i lavori ed espletato le relative procedure di gara, con aggiudicazione definitiva dell’appalto nel mese di giugno.
Allo scopo di non arrecare disagi alla circolazione durante il periodo d’esodo estivo, anche in considerazione dei maggiori volumi di traffico pesante connessi al settore agricolo, l’avvio delle attività è stato quindi fissato in chiusura d’estate.
L’esecuzione degli interventi, che riguarderanno i ricoprimenti corticali del tunnel, in tratti puntuali, consisteranno principalmente in consolidamenti ed installazione di reti; l’avvio delle attività richiederà la parzializzazione della sede stradale, mediante la chiusura alternata delle canne della galleria (prima la nord e poi la sud) e la contestuale istituzione del doppio senso di circolazione lungo la carreggiata opposta, con limitazioni di massa per i mezzi pesanti nella canna libera dai lavori.
Anas, società del Gruppo FS Italiane, raccomanda prudenza nella guida
(Biggi Chiara)

Inserito da Golfonetwork mercoledì 4 luglio 2018 alle 15:31 -

Riordino delle carriere della Polizia di Stato. Domani il Coisp manifesterà

Riordino delle carriere della polizia di stato. Domani il Coisp manifesterà dinanzi a tutte le le Questure e Prefetture d'Italia . Da Napoli l'appello al Ministro Salvini: i poliziotti continuano ad essere mortificati e penalizzati.
Nella mattinata di domani 4 luglio, dalle ore 9,30 alle ore 14,00, i poliziotti aderenti al Sindacato indipendente della Polizia di Stato COISP , manifesteranno il loro dissenso contro i mancati correttivi al riordino delle carriere il cui termine ultimo scadrà il prossimo 7 luglio. Le iniziative saranno tenute innanzi a tutte le sedi provinciali delle Questure e delle Prefettura.
A Napoli  le manifestazioni saranno organizzate da delegazioni della Segreteria Provinciale, diretta da Giuseppe Raimondi e Regionale guidata da Alfredo Onorato. Sulla vicenda è intervenuto il leader provinciale del Coisp il quale ha dichiarato:" Dopo 23 anni dall'ultima legge di revisione dei ruoli della Polizia di Stato, finalmente lo scorso novembre è andato in vigore il Decreto Legislativo 95 /2017 che avrebbe dovuto rendere merito ai poliziotti per quanto quotidianamente fatto; tantissime erano le aspettative per i colleghi che aspiravano a progressione in carriera e quanto altro. Sin dall'inizio il decreto presentava delle lacune, prontamente evidenziate dal Coisp, ma fortunatamente era stato previsto un periodo di 12 mesi per studiarne i correttivi e sistemare il tutto. Questo iter terminerà il prossimo 7 luglio, ma di rassicurazioni circa i miglioramenti proposti purtroppo non ne abbiamo. A questo punto - conclude Raimondi - occorre manifestare il nostro malumore nelle piazze, far capire alla gente comune come coloro che quotidianamente rischiano la vita a difesa dei diritti civili, della Democrazia, vengono traditi dalle stesse Istituzioni.
Sulla stessa lunghezza d'onda sono le dichiarazioni di Alfredo Onorato: " Condivido pienamente quanto affermato dal segretario di Napoli . Il decreto legislativo 95/2017 è stato forse l'ultimo atto del vecchio esecutivo, per tale motivo ci rivolgiamo al neo Ministro dell'Interno Matteo Salvini, da sempre vicino alle problematiche delle donne e degli uomini in divisa e loro strenuo difensore, chiedendogli per l'ennesima volta di dare un segnale forte , di riconoscere il giusto riconoscimento a chi quotidianamente rischia la vita, mette in gioco gli affetti familiari per il bene della collettività. Siamo certi che il nostro appello non resterà inascoltato."
Napoli 03.07.18 
(Luigi Fusco)


Inserito da Golfonetwork martedì 3 luglio 2018 alle 13:36 -

Cambio al vertice dell´Agenzia delle Entrate in Campania

Giovanna Alessio è il nuovo Direttore Regionale
Avvicendamento al vertice del Fisco campano. Dal 1° luglio 2018 il nuovo Direttore Regionale è Giovanna Alessio.
Laureata in Giurisprudenza e abilitata alla professione forense, Giovanna Alessio matura le sue prime esperienze lavorative nel campo dell'insegnamento delle discipline giuridiche ed economiche.
È entrata nell'Amministrazione finanziaria nel 1981 in servizio in Emilia Romagna, dove nel corso della sua carriera ha ricoperto diversi incarichi dirigenziali, tra cui quello di Capo Ufficio Fiscalità generale della Direzione Regionale dell'Emilia Romagna, di Direttore dell'Ufficio locale di Modena e di Direttore provinciale di Reggio Emilia.
Successivamente ha diretto le Direzioni Regionali delle Marche, della Toscana e del Lazio e, da ultimo, è stata Direttore Regionale della Lombardia.
Subentra a Cinzia Romagnolo, che lascia la Campania per passare alla guida della Lombardia.
(Agenzia delle Entrate - Direzione Regionale della Campania)

Inserito da Golfonetwork martedì 3 luglio 2018 alle 13:33 -

Napoli: Un successo l´incontro interreligioso nella Certosa di San Martino
Era presente anche il monaco tibetano Lama Kelsang.
E’ stata, per il giovane monaco tibetano italo-argentino Lama Kelsang, della scuola del Dalai Lama ed assistente del Venerabile Maestro-guida Lobsang Sherap, un’esperienza indimenticabile: basti pensare al suo stupore, nel vedere la magnificenza della chiesa, soprattutto dei suoi marmi, e il fantastico panorama della Città!
Nel corso del Convegno Internazionale sulla Spiritualità monastica d’Oriente e d’Occidente, svoltosi nel Refettorio, al quale hanno partecipato il sacerdote cattolico americano Francis Tiso, Francesco Borrelli, presidente e fondatore dell’Associazione “Pax Cultura-Italia”, il Dharma Teacher Enrico Oliva, Roberto Sabatinelli del Servizio Educativo della Certosa e massimo certosinologo vivente (Link) e il Maestro Yoga Luigi Sansone, presidente e fondatore della Scuola “Yoga Integrale”, il Lama ha parlato del Buddhismo tibetano ed ha coinvolto il numeroso pubblico presente, facendo recitare la preghiera tibetana del Rifugio, cioè le “Quattro Meditazioni Incommensurabili”!
E’ stato un Convegno di alto profilo, con valenti relatori. Tutte le relazioni, molto interessanti, hanno messo a fuoco l’importanza della preghiera, anche di guarigione, della meditazione, dell’invocazione come servizio, della compassione e dello Yoga, patrimonio dell’Umanità (Unesco 2016), che diffonde un messaggio di pace e di fratellanza tra i popoli! L’Evento, ha concluso in bellezza il Progetto “Lo Yoga per i Musei-i Musei per lo Yoga”, condotto dal Maestro Yoga Luigi Sansone. Prima di salutare tutti, il Lama Kelsang ha regalato alla direttrice della Certosa e del Museo, Rita Pastorelli, raggiante per il successo di pubblico e di critica del Convegno, alla direttrice del Polo Museale, Anna Imponente, a padre Francis Tiso e al giornalista saprese Tonino Luppino, moderatore della manifestazione, la “Khata”: sciarpa di seta, bianca e arancione, del cerimoniale tibetano, che simboleggia la purezza, la benevolenza, il buon auspicio e la compassione! Agli illustri relatori e alle direttrici Pastorelli ed Imponente, sono state regalate, come ricordo, una piantina di camelia japonica ed una pergamenina con frasi sulla meditazione e la contemplazione, scelte da Roberto Sabatinelli.







La Direttrice della Certosa di San Martino, Rita Pastorelli,
con Tonino Luppino



Il Monaco Lama Tibetano Kelsang e le Direttrici Pastorelli ed Imponente
con le sciarpe regalate dal Lama Tibetano Kelsang



Inserito da Golfonetwork venerdì 29 giugno 2018 alle 19:01 -

© Riproduzione riservata

Archivio news
Archivio news 2009-2014

© 2018 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica