NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » news_regionali

 







Da mezzanotte Allerta Meteo di colore Giallo in Campania

Napoli- La Protezione Civile della Regione Campania ha diffuso un avviso di allerta meteo con criticità idrogeologica di colore Giallo sull'intero territorio. A partire dalla mezzanotte e per tutta la giornata di domani, domenica 29 novembre, si prevedono: Precipitazioni sparse, anche a locale carattere di rovescio o temporale, puntualmente anche intense. Venti temporaneamente forti dai quadranti orientali, soprattutto sulle isole e sul settore costiero nella prima parte della giornata. Mare temporaneamente agitato, soprattutto lungo le coste esposte nella prima parte della giornata".

Il dissesto idrogeologico sarà localizzato con possibili fenomeni quali:

- Ruscellamenti superficiali con possibili fenomeni di trasporto di materiale;

- Possibili allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno;

- Scorrimento superficiale delle acque nelle sedi stradali, possibili fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche con tracimazione e coinvolgimento delle aree depresse;

- Innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d'acqua minori, con inondazioni delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, ecc);

- Possibili cadute massi in più punti del territorio;

- Occasionali fenomeni franosi legati a condizioni idrogeologiche particolarmente fragili, per effetto della saturazione dei suoli.

Si raccomanda alle autorità competenti di porre in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni attesi, sia in ordine alle precipitazioni e al conseguente dissesto idrogeologico che in ordine alle sollecitazioni dei venti e del moto ondoso.

(Protezione Civile Campania)

Inserito da Golfonetwork sabato 28 novembre 2020 alle 18:52 -

Raccordo autostradale 2 di Avellino, comunicato Anas

CAMPANIA, ANAS: PER LAVORI DI NUOVA PAVIMENTAZIONE, RESTRINGIMENTO DELLA CARREGGIATA LUNGO IL RACCORDO AUTOSTRADALE 2 “DI AVELLINO”
- le attività prenderanno il via a partire da martedì 1° dicembre

Napoli, 27 novembre 2020

Prenderanno il via a partire da martedì 1° dicembre i lavori di nuova pavimentazione lungo il Raccordo Autostradale 2 “di Avellino”.
Le attività interesseranno tratti saltuari dell’arteria autostradale situati tra il km 8,500 ed il km 29,500, nei territori comunali di Montoro, Solofra, Serino, San Michele di Serino, Cesinali, Atripalda ed Avellino, in provincia di Avellino.
Per permettere l’esecuzione dei lavori, fino al prossimo 30 gennaio, nella fascia oraria compresa tra le 6.30 alle 17.30 ad esclusione dei giorni festivi e prefestivi, sarà attivo il restringimento della carreggiata nord o sud, alternativamente, in funzione dell’avanzamento dei lavori.
All’approssimarsi delle aree di cantiere, vigerà il divieto di sorpasso ed il limite massimo di velocità di 40 km/h.
Anas, società del Gruppo FS Italiane, ricorda che quando guidi, Guida e Basta! No distrazioni, no alcol, no droga per la tua sicurezza e quella degli altri.
(Biggi Chiara)


Inserito da Golfonetwork venerdì 27 novembre 2020 alle 20:05 -

Caccia, Cirielli (FdI) al Governo: Subito deroga per attività venatoria

Caccia, Cirielli (FdI) al Governo: “Subito la deroga per l’attività venatoria nelle zone rosse”
"Nelle zone rosse previste dal Dpcm del 3 novembre scorso (quindi anche in Campania) è stata inspiegabilmente vietata l’attività venatoria. Ma, onestamente, non si capisce quale sia il rischio Covid per una persona che si reca da sola in un bosco con i suoi cani, che, peraltro, hanno bisogni fisiologici dato l’addestramento delle escursioni". Lo dichiara, in una nota, il Questore della Camera e deputato campano di Fratelli d'Italia Edmondo Cirielli, che spiega: “Siamo di fronte ad un grande paradosso: in pratica, oggi si può andare in giro per le città con i cani a passeggiare, correre e perfino camminare nelle vicinanze delle proprie abitazioni, ma non ci si può recare in un bosco isolato, dove però è possibile, ad esempio, raccogliere i funghi. È una decisione davvero incomprensibile che - denuncia Cirielli - penalizza i cacciatori, i quali hanno pagato una tassa statale a inizio stagione ed è inaccettabile che non possano praticare l’attività all’aria aperta e lontano da ogni possibilità di contagio. Mi auguro, quindi, che il Governo Conte conceda immediatamente una deroga per l’attività venatoria nelle zone rosse oppure risarcisca la categoria dei cacciatori, su cui non possono ricadere le scelte improvvisate ed inadeguate adottate finora da Pd e M5S per affrontare l’emergenza sanitaria” conclude Cirielli.
(Ufficio stampa On. Edmondo Cirielli)
 

Inserito da Golfonetwork venerdì 27 novembre 2020 alle 20:02 -

Pierro, Attività venatoria: rivedere il calendario o diminuire la tassa

Attività venatoria: rivedere il calendario o diminuire la tassa per la stagione 2021/2022
A. Pierro (Lega), componente commissione Agricoltura, Caccia e Pesca della Regione Campania - "Attività venatoria: rivedere il calendario o diminuire la tassa per la stagione 2021/2022".

Napoli, 26 novembre 2020 - "Ho richiesto all'assessore regionale Nicola Caputo di prendere in considerazione, se consentito dalle vigenti leggi in materia e non appena il rischio epidemiologico lo permetta, la proroga dei periodi di caccia aperti,  mediante la modifica della Deliberazione di Giunta Regionale della Campania n. 322 del 30/06/2020, di approvazione del vigente calendario venatorio 2020/2021, al fine di recuperare le giornate di caccia non fruite a causa del blocco", spiega il consigliere regionale Attilio Pierro, componente della commissione Agricoltura, Caccia e Pesca della Regione Campania. "È cosa nota - continua Pierro - che a seguito delle limitazioni introdotte dal DPCM del 3 Novembre 2020 e la conseguente classificazione della Campania, tra le “zone rosse”,  è scaturita  l’impossibilità di praticare, da parte di migliaia di appassionati, la pratica venatoria. È quanto mai indubbio il disagio e l'equivoco nei confronti dei numerosi cacciatori, che per poter praticare la loro passione, versano anche a favore della Regione Campania, importanti somme di denaro.
Qualora la richiesta non possa essere soddisfatta, si rende a mio avviso necessaria la diminuzione dell’importo della tassa regionale valida per l’annata venatoria 2021/2022", conclude l'esponente della Lega.
Così il componente della commissione Agricoltura, Caccia e Pesca della Regione Campania, Attilio Pierro, consigliere della Lega.
(Giancarlo Borriello - Lega Campania - Il Portavoce)

Inserito da Golfonetwork giovedì 26 novembre 2020 alle 18:34 -

Presentato DDL per la tutela e la valorizzazione della Lingua Italiana

Barbaro (Gruppo Misto), «presentato un DDL per la tutela e la valorizzazione della Lingua Italiana»
 
ROMA – “Ho presentato un Disegno di Legge finalizzato alla tutela e valorizzazione della Lingua Italiana. Arginando gli anglicismi, è necessario promuovere un modello di lingua relativamente omogeneo, fruibile da tutte le fasce della popolazione e rispondente all’esigenza di un’ampia comunicazione, senza per questo abbassarne il livello: occorre rimettere in circolazione il patrimonio linguistico nazionale, spesso abbandonato per pigrizia o per ignoranza. Il disegno di legge parte dall’affermazione che la lingua italiana è la lingua ufficiale della Repubblica, un principio fondamentale assente dalla Costituzione. Come conseguenza è previsto l’inserimento della lingua italiana all’interno della definizione del patrimonio culturale presente nel codice dei beni culturali e del paesaggio. Seguono gli articoli che garantiscono l’utilizzo della lingua italiana nella fruizione di beni e servizi”.
Così il sen. Claudio Barbaro, Gruppo Misto, componente della Commissione Istruzione Pubblica e Beni Culturali a Palazzo Madama.
(Ufficio stampa Gruppo Misto)

Inserito da Golfonetwork mercoledì 25 novembre 2020 alle 19:45 -

Campania, Anas: nuovo percorso alternativo - dir. Avellino ovest/Lioni

+++ AGGIORNAMENTO +++

CAMPANIA, ANAS: NUOVO PERCORSO ALTERNATIVO – DIR. AVELLINO OVEST/LIONI – PER LA DEVIAZIONE CONSEGUENTE AI LAVORI SUL VIADOTTO ‘MANOCALZATI’ SULLA SS7 “APPIA” OFANTINA
Proseguono secondo programma i lavori sul viadotto ‘Manocalzati’ situato lungo la SS7 “Appia” itinerario ‘Ofantina’, in provincia di Avellino.
Anas (Gruppo FS Italiane), al fine di agevolare ulteriormente la circolazione (attualmente deviata lungo percorsi alternativi segnalati in loco) ha appositamente realizzato una bretella di bypass, che permetterà di rendere più scorrevole e veloce la deviazione del transito proveniente da Avellino Est e diretto verso Avellino Ovest/Lioni
Anche questa nuova deviazione – che sarà attiva a partire dal pomeriggio di domani, giovedì 26 novembre – verrà opportunamente segnalata in loco.
(Biggi Chiara)

Inserito da Golfonetwork mercoledì 25 novembre 2020 alle 18:26 -

Anas: consegnati lavori potenziamento viabilità locali

CAMPANIA, ANAS: CONSEGNATI I LAVORI DI POTENZIAMENTO DELLE VIABILITA’ LOCALI AFFERENTI ALLA STRADA STATALE 268 “DEL VESUVIO”, TRA LE PROVINCE DI SALERNO E NAPOLI
- interventi per un investimento complessivo di 3,6 milioni di euro, cofinanziati da Anas e Regione Campania;
- lavori indipendenti dalla messa in esercizio delle bretelle di collegamento con Scafati ed Angri e dell’omonimo svincolo autostradale

Napoli, 25 novembre 2020
Anas ha consegnato quest’oggi, mercoledì 25 novembre 2020, gli interventi di potenziamento dei collegamenti tra alcune viabilità locali e lo svincolo di Angri, sulla SS268, tra le province di Salerno e Napoli all’impresa Delpi Costruzioni Srl con sede in Cercola (NA).
Nel dettaglio i lavori – del valore complessivo di 3,6 milioni di euro – consisteranno nella realizzazione dell’impianto di pubblica illuminazione lungo le bretelle in direzione dei territori comunali di Angri e di Scafati e lungo via Paludicella situata tra i territori comunali di Sant’Antonio Abate e Angri; di due rotonde ed un’isola spartitraffico sulla bretella in direzione di Angri; nell’allargamento di un tratto di via Paludicella.
Gli interventi di potenziamento dei due citati collegamenti (oltre che di via Paludicella) sono stati richiesti dai Comuni interessati e fanno parte di una specifica Convenzione tra Anas e Regione Campania del valore complessivo di 3,6 milioni di euro.
Le due bretelle sono già state realizzate ed ultimate, secondo il progetto approvato in sede di Conferenza dei Servizi del 2006, nell’ambito dell’appalto dei lavori di costruzione del 3° tronco della SS268 “del Vesuvio”, compreso lo svincolo di Angri, opera di collegamento tra la SS268 “del Vesuvio” e l’Autostrada A3 “Napoli-Salerno”; la messa in esercizio di queste viabilità resta assolutamente indipendente dall’esecuzione lavori di potenziamento consegnati oggi.
Le attività, per una durata di 365 giorni, avranno concreto avvio entro la prima decade del mese di dicembre a partire dai lavori sulle due bretelle; seguirà l’avvio degli interventi sulla via Paludicella, al termine delle necessarie attività di spostamento dei sottoservizi interferenti a carico degli Enti Gestori.
Sulla statale 268, proprio all’inizio del mese, Anas (Gruppo FS Italiane) ha consegnato anche i lavori di realizzazione del nuovo svincolo di Madonna dell'Arco al km 2,200 della strada statale 268 “del Vesuvio”, nel Comune di Sant’Anastasia, in località ‘Boschetto’ e di manutenzione straordinaria della bretella di collegamento tra lo svincolo di Somma Vesuviana Sud (ex Ottaviano Centro) e la viabilità ordinaria comunale (al km 9,500 della SS268). per un valore complessivo d’investimento pari ad ulteriori 5 milioni di euro.
(Biggi Chiara)

Inserito da Golfonetwork mercoledì 25 novembre 2020 alle 18:24 -

Filca CISL Campania: Quarant´anni dal terremoto

Quarant’anni dal terremoto dell’Irpinia che ha stravolto la vita di chi ha vissuto qui tragici novanta secondi che hanno cambiato per sempre il nostro territorio. Dopo quattro decenni e dopo una ricostruzione dove purtroppo non tutto è andato come doveva andare un altro grande dramma attanaglia la nostra esistenza con il rischio che oggi come ieri si debba risorgere dalle rovine. E’questo il pensiero del vice reggente della FILCA CISL Campania Massimo Sannino.

“Nella nostra memoria c’è ancora quel boato fortissimo che ha stravolto le nostre vite e ci ha ricordato da allora che solo la prevenzione può evitare simili tragedie. Noi come sindacati abbiamo l’obbligo di sottolineare oggi più che mai che serve attenzione per non vivere nel futuro gli episodi tragici del passato. Cosa che purtroppo sta già accadendo a causa dell’emergenza legata al covid-19 che sta portando criticità in vari settori e dalla quale ci si dovrà riprendere solo con il tempo e con la ricostruzione anche se vista in una visione diversa”.
(Filca Cisl Campania)


Massimo Sannino

Inserito da Golfonetwork lunedì 23 novembre 2020 alle 18:39 -

Anas: Fondo Valle Isclero, avanzano i lavori

CAMPANIA, ANAS: AVANZANO I LAVORI DI NUOVA PAVIMENTAZIONE LUNGO LA SS265/VAR “FONDO VALLE ISCLERO”, TRA LE PROVINCE DI BENEVENTO E CASERTA
- a partire da oggi, le attività coinvolgono i principali svincoli

Napoli, 23 novembre 2020

Avanzano i lavori di nuova pavimentazione lungo la strada statale 265/VAR “Fondo Valle Isclero”, tra le province di Benevento e Caserta.
Nel dettaglio, a partire da oggi, lunedì 23 novembre 2020, le lavorazioni interessano quattro svincoli situati nella tratta compresa tra il km 0,000 (innesto SS372-San Salvatore Telesino) ed il km 20,000 (Valle di Maddaloni), ovvero lo svincolo di Solopaca, di Sant’Agata de’ Goti, di Dugenta/Limatola e di Dugenta/SS265.
In funzione dell’avanzamento delle attività è necessaria l’istituzione del senso unico alternato o di brevi interruzioni del transito.
Nel contempo le attività proseguono secondo cronoprogramma anche lungo l’asse principale della statale nella tratta compresa fra Valle di Maddaloni e Maddaloni.
La strada statale 265/VAR “Fondo Valle Isclero” (ex SP115) è rientrata sotto la gestione di Anas alla fine del 2018, in attuazione a quanto disposto da specifico Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.
Fino ad oggi, lungo l’arteria stradale, Anas ha già effettuato numerosi interventi di miglioramento e potenziamento dell’infrastruttura tra i quali lavori di nuova pavimentazione – già eseguiti, in tratti saltuari – ed una serie di attività di manutenzione, tra le quali la sostituzione di parte della segnaletica (sia verticale che orizzontale), svincoli compresi, ed attività di sfalcio d’erba.
Anas, società del Gruppo FS Italiane, ricorda che quando guidi, Guida e Basta! No distrazioni, no alcol, no droga per la tua sicurezza e quella degli altri.
(Biggi Chiara)



Inserito da Golfonetwork lunedì 23 novembre 2020 alle 18:07 -

Coronavirus. Iannone (FdI): morte del nostro sindaco Amente ci lascia attoniti

“Siamo vicini alla famiglia Amente, alla Città di Melito e al Partito locale per la scomparsa del sindaco Antonio Amente. Ci stringiamo al dolore rimanendo attoniti per il tributo di vite umane che si sta pagando a questo subdolo virus. Il sindaco Amente è stato un amministratore locale di lungo corso, persona di valore umano e politico che veniva sempre riconosciuto dalla sua comunità. Perdiamo un esponente di grande qualità che eravamo orgogliosi di avere con noi”.
Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Antonio Iannone, Commissario regionale di FdI in Campania.
(Ufficio stampa Fratelli d'Italia)

Inserito da Golfonetwork lunedì 23 novembre 2020 alle 12:51 -

© Riproduzione riservata

Archivio news
Archivio news 2009-2014

© 2020 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica