NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » news_regionali

 







Attenti al neo, torna a Capri l´iniziativa di prevenzione oncologica

Attenti al neo, torna a Capri l'iniziativa di prevenzione oncologica della Lilt di Napoli

Torna all’ombra dei faraglioni l’iniziativa targata LILT Napoli “Attenti al neo” che, alla sua 14esima edizione, riapre di fatto sull’isola azzurra, dopo ben due anni di stop dettato dalla pandemia, le attività ambulatoriali dell’ente di volontariato oncologico guidato dal professor Adolfo Gallipoli D’Errico.
L’appuntamento, organizzato grazie alla collaborazione tra l’amministrazione comunale del sindaco Marino Lembo e la delegazione caprese della Lilt coordinata da Anna Lembo e Maia Pina Sacco Cosentino, è per la  mattina di sabato 21 maggio presso il Centro Congressi del Giardino della flora caprese dove per l’occasione sarà allestito un ambulatorio dedicato alle visite cliniche cutanee con il dottor Corrado Caracò, responsabile della Chirurgia del Melanoma e dei Tumori Cutanei dell’Istituto Pascale di Napoli.
“Rilanciamo in un contesto come quello dei Giardini della flora caprese che coniuga natura, benessere e salute, quella cultura della prevenzione – sottolinea il professor Gallipoli – che con l’arrivo del Covid ha subito una preoccupante battuta d’arresto di cui si cominciano già a vedere le prime conseguenze”.  “La prevenzione  - è l’appello del presidente della LILT partenopea – è uno strumento a dir poco fondamentale per contrastare e vincere la battaglia contro le patologie oncologiche: prevenire o comunque intercettare sul nascere un tumore può essere determinante, può fare la differenza”.
“Ritorno nella mia Capri, dove quando posso trascorro la maggior parte del mio poco tempo libero – afferma il professor Caracò -, con grandissimo piacere. Sapere di potersi rendere utili per la propria comunità è bellissimo: se poi si ha la fortuna di poterlo fare in uno dei luoghi più belli del mondo, dal quale il messaggio della prevenzione e del benessere può viaggiare con sempre maggiore forza ed efficacia, lo è ancor di più. Soprattutto in questo periodo che precede la stagione estiva allorché torna quanto mai utile ricordare a tutti un’esposizione solare prudentissima, nelle ore del primo mattino, mai dopo, e comunque con adeguata protezione solare”.
(Ufficio stampa Lilt)



Inserito da Golfonetwork giovedì 19 maggio 2022 alle 20:04 -

Epatite C, Pellegrino (Iv): Avviare Piano screening

Epatite C, Pellegrino (Iv): “Avviare Piano screening persone infette per eradicare virus”. Presentata interrogazione durante il Question time.
In Campania l’infezione da HCV rappresenta la causa principale di epatopatia. Le differenze socioeconomiche hanno un ruolo importante nella diffusione di questa infezione e, secondo stime matematiche effettuate di recente, sono circa 36.740 i pazienti con infezione cronica da HCV attiva ancora non trattati con la terapia antivirale e circa 25.650 quelli infetti potenzialmente asintomatici ancora da diagnosticare.
“Per l’eradicazione dell’epatite C è indispensabile lo screening per arrivare al sommerso e avviare le cure. I dati sopra menzionati sottolineano la necessità di un immediato collegamento alla cura delle persone infette per le quali non è stato ancora diagnosticato il virus”. Lo ha reso noto Tommaso Pellegrino, capogruppo di Italia Viva in Consiglio Regionale che ha presentato una interrogazione che si discuterà domani, venerdì 20 maggio, durante il Question time. Il Consigliere Pellegrino  chiede  quali siano i tempi di attivazione del Piano di screening dell'infezione attiva da HCV in Regione Campania disposto dal Decreto 14 maggio 2021 del Ministro della Salute di concerto con il Ministro dell'Economia e delle Finanze, il quale assegna circa 8 milioni di euro alla nostra Regione; e se la stessa intenda intraprendere azioni atte a monitorare la fascia di età pediatrica oggetto della epatite acuta a eziologia sconosciuta.
“Il citato Decreto – ha precisato il Consigliere – ha demandato alle Regioni l’organizzazione delle operazioni di screening, disponendo nello specifico il termine delle attività entro il 31 dicembre 2022, e in Campania pur essendo stato istituito nell’ottobre 2021 il Tavolo Tecnico regionale di lavoro per lo screening Nazionale gratuito, volto all’eliminazione del virus da Epatite C, non è stato ancora avviato il Piano rischiando di perdere risorse preziose”, ha concluso Pellegrino.
(Ufficio stampa Tommaso Pellegrino)


Tommaso Pellegrino

Inserito da Golfonetwork giovedì 19 maggio 2022 alle 18:25 -

Capri: sarà Riccardo Muti a ricevere il «Premio Faraglioni 2022»

Riccardo Muti, tra i più famosi ed importanti direttori d’orchestra nel panorama mondiale della musica”. E la giuria del Premio Faraglioni 2022 ha scelto proprio uno dei più talentuosi direttori d'orchestra della storia della musica classica a cui andrà la preziosa scultura d'argento raffigurante i Faraglioni di Capri come simbolo di bellezza unica.
 L'evento culturale ed artistico è tra i più attesi ogni anno a Capri da un pubblico raffinato e selezionato che prende parte, sin dalla prima edizione, nella storica cornice del Teatro del Grand Hotel Quisisana dove ha luogo la cerimonia ufficiale di consegna dell'ambito premio. Il Premio Faraglioni, ideato ed organizzato dai fratelli Damino della Capri Arte vanta nel suo palmares nomi dell'arte e della cultura di grosso spessore che vanno: da Alberto Sordi a Carla Fracci, da Dino De Laurentiis a Claudia Cardinale, da Giancarlo Giannini a Lucio Dalla, da Renzo Arbore ad Andrea Bocelli, da Riccardo Cocciante ad Antonello Venditti, da Massimo Ranieri a Francesco De Gregori, solo per citarne alcuni. La conduzione della serata di gala e la consegna del Premio è stata affidata a Eleonora Daniele, apprezzata giornalista e presentatrice Rai Tv, volto noto del piccolo schermo.
Il  Premio Faraglioni , nelle precedenti edizioni dal 1994 al 2021, è stato assegnato a personalità di spicco del mondo dell'arte e della cultura come:
-Albo d'oro del Premio-
 
Giuseppe Di Stefano
Alberto Sordi
Peppino Di Capri
Gigi Proietti
ErnestoCalindri
Carla Fracci
Claudia Cardinale
Dino De Laurentiis
Pippo Baudo
Renzo Arbore
Lucio Dalla
Bruno Vespa
Carlo Verdone  Al Bano
Paolo Villaggio
Andrea Bocelli
Lino Banfi
Gino Paoli
Ornella Vanoni
Giancarlo Giannini
Riccardo Cocciante
Roberto Vecchioni
Michele Placido
Antonello Venditti
Massimo Ranieri
Francesco De Gregori
(Capri Premio Faraglioni)


Riccardo Nuti

Inserito da Golfonetwork lunedì 16 maggio 2022 alle 12:33 -

Anticamorra, Pierro: Presto sopralluoghi sui Beni confiscati

Anticamorra, Pierro: “Presto avvieremo un ciclo di sopralluoghi sui Beni confiscati. Incrementare supporto della Regione agli Enti locali”

Napoli 13 maggio 2022 – “Una casa di vetro al servizio dei cittadini, delle Associazioni e delle amministrazioni locali. Le sfide della Commissione che ho l’onore di presiedere sono tante e occorre lavorare nella massima trasparenza”. A dichiararlo è il presidente della Commissione Anticamorra e Beni Confiscati, Attilio Pierro nel corso della seduta dell’Ufficio di Presidenza svolto oggi Pomeriggio alla quale hanno preso parte anche la vicepresidente, Vittoria Lettieri e il segretario, Vincenzo Ciampi.
“Subito dopo la mia nomina, ho avuto modo di incontrare l’Assessore alla Sicurezza, il Prefetto Morcone, che si è reso disponibile a fornire la massima collaborazione. La stessa cosa è avvenuta anche con la Fondazione Polis, che ho già visitato  e ritengo che per noi può essere un importantissimo strumento operativo e un punto di appoggio fondamentale, così come possono esserlo anche le altre organizzazioni esistenti. – spiega il presidente Pierro - Sui beni confiscati ritengo che sia doveroso da parte nostra conoscere da vicino le strutture, soprattutto per meglio valutare possibili usi e destinazione. Per questo ho proposto di organizzare delle visite in loco anche per valutare gli effetti che possono avere come ricaduta sul territorio.
E’ da valutare un ulteriore budget dedicato da parte della Giunta per permettere agli Enti locali di far fronte alla difficoltà di reperire risorse da utilizzare per la presentazione di progetti destinati al riuso degli stessi beni confiscati, ovvero per consentire l’eventuale prosecuzione dell’attività di impresa sequestrata o confiscata a salvaguardia principalmente dei lavoratori ivi impegnati.
Dobbiamo sostenere la promozione e il sostegno di iniziative  che portano il messaggio di legalità, principalmente attraverso il coinvolgimento delle scuole. – ha inoltre annunciato Pierro – Ho portato all’attenzione di questo ufficio modelli per la raccolta di idee e opinioni dei diretti interessati per un coinvolgendo dei principali attori”. 
Conclude così il consigliere regionale Attilio Pierro, presidente della Commissione Anticamorra e Beni confiscati della Regione Campania nel corso dell’odierno Ufficio di Presidenza.
(Giancarlo Borriello - Lega Campania - Il Portavoce)


Attilio Pierro

Inserito da Golfonetwork venerdì 13 maggio 2022 alle 19:21 -

Castellammare di Stabia: delegazione Lega ricevuta da Commissario Prefettizio

Una delegazione della Lega è stata ricevuta ieri mattina dall'Ufficio del Commissario prefettizio nella figura del dott. Passerotti. "Un incontro cordiale e in un clima di massima  collaborazione istituzionale nel corso del quale abbiamo espresso alcune che  riteniamo priorità per Castellammare di Stabia. Su sicurezza e legalità, argomento sul quale tutta la filiera istituzionale della Lega si spende senza riserve, abbiamo ricevuto rassicurazioni circa i progetti di videosorveglianza, in corso avanzato di realizzazione". A dichiararlo è Tina Donnarumma, coordinatrice provinciale della Lega a Napoli Sud che ieri mattina, insieme al responsabile cittadino avv. Donnarumma, ha avuto modo di tracciare il punto circa i progetti sul tavolo del Commissario prefettizio dott. Cannizzaro. "Abbiamo discusso dei problemi legati alla vivibilità e alla viabilità cittadina, dove ci è stato confermato che il rifacimento del manto stradale su alcune arterie sarà completato con la massima tempestività possibile. Anche sul controllo del territorio da parte delle forze di polizia le risposte sono state esaustive "verranno messi in campo tutti gli sforzi necessari", argomento sul quale come Lega abbiamo dato la massima disponibilità di collaborazione. Siamo in campo a difesa del territorio". Conclude la nota della coordinatrice Donnarumma.
(Giancarlo Borriello - Lega Campania - Il Portavoce)

Inserito da Golfonetwork venerdì 13 maggio 2022 alle 13:29 -

Napoli,Cardarelli: proposte di Azione Campania per uscire dall´emergenza

Pronto Soccorso Cardarelli in tilt: proposte di Azione Campania per uscire dall'emergenza

“La continua crisi del DEA (Dipartimento Emergenza Accettazione) dell'Ospedale Cardarelli non è più tollerabile. Azioni palliative di scarso impatto, sono state attuate nel tempo, esacerbando gli animi degli operatori, che hanno visto annunci propagandistici del tutto inconsistenti” – così in una nota il dipartimento Sanità campano di Azione, il partito di Carlo Calenda.
“Azione – continua la nota - ritiene indispensabili, per uscire da questa inaccettabile emergenza, un insieme d'interventi urgenti:
Costituire rapidamente un network interospedaliero per decongestionare i reparti del nosocomio, così da poter velocizzare i ricoveri dal Pronto Soccorso ed OBI (Osservazione Breve Intensiva)
Fronteggiare la carenza di personale con assunzioni mirate a rimpinguare i fabbisogni riducendo, così, i carichi di lavoro del personale attualmente in forza al DEA. Coinvolgere gli assistenti in formazione rispettando la rete formativa universitaria e indicendo concorsi mirati ad assumere quelli agli ultimi anni del corso di specializzazione, come previsto dal decreto Calabria.
Contestualmente risulta indispensabile potenziare la medicina territoriale, accelerando la realizzazione delle Case della Salute e sbloccando le graduatorie delle aree carenti dei medici di medicina generale.”
“Queste sono risposte immediate per affrontare l'imminente stato di disagio – prosegue la nota - che vanno implementate di pari passo con una riorganizzazione strutturale del nostro SSR. Bisogna assicurare ai cittadini campani una sanità di qualità e, allo stesso tempo, dignità a tutti gli operatori sanitari e serenità nel prestare la propria opera.
“Azione – concludono i responsabili Sanità di Azione Campania - si rende disponibile, sin da subito, ad un confronto con esperti e con le altre forze politiche sulle diverse soluzioni in fase di studio. La continua mortificazione di tutti gli attori nel ns SSR deve trovare una fine”.
(Dipartimento Sanità - Azione Campania)


Inserito da Golfonetwork giovedì 12 maggio 2022 alle 13:16 -

Cirielli (FdI): «Interrogazione al ministro Salute e intervento Copasir»

Regione Campania, Cirielli (FdI): "Interrogazione al ministro Salute e intervento Copasir"

"Presenterò, con grande urgenza, un'interrogazione parlamentare al ministro della Salute, Roberto Speranza, per far chiarezza sulla vicenda che vede protagonisti il fondo sovrano russo RDIF, guidato da Kirill Dmitriev, tra gli oligarchi più vicini a Putin, e la Regione Campania, per il tramite della sua società SoReSa, in relazione all'ostinato rifiuto da parte di quest'ultima di rendere pubblici i termini del contratto per la fornitura del vaccino Sputnik. I dettagli di quest'accordo - nonostante la fornitura del vaccino sia stata annullata, così come dichiarato dalla SoReSa - sono ancora irragionevolmente avvolti da una nube di mistero, contro ogni regola di trasparenza imposta dall'articolo 97 della Costituzione". Lo dichiara il Questore della Camera e componente della commissione Esteri, on. Edmondo Cirielli. "Scriverò inoltre al presidente del Copasir, Adolfo Urso, chiedendogli di seguire questa assurda vicenda, attese anche le posizioni assunte negli ultimi tempi dal presidente De Luca - se non filo russe, quantomeno neutraliste - e gli insulti rivolti dallo stesso, qualche giorno fa, nei confronti del segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg. Atteggiamenti che rappresentano chiaramente un'anomalia", conclude Cirielli.
Roma, 11 maggio 2022
(Antonello Capozzolo)


Edmondo Cirielli

Inserito da Golfonetwork mercoledì 11 maggio 2022 alle 20:24 -

Petrenga: Speranza nomini commissario per tutela bufala mediterranea

Zootecnia. Petrenga (FdI): Speranza nomini commissario per tutela bufala mediterranea italiana      
"La Regione Campania ha completamente fallito il piano di risanamento ed eradicazione di infezioni da Brucellosi bufalina e Tubercolosi, varato nel 2019. Per questo chiediamo al ministro Speranza di intervenire al più presto, magari tramite la nomina di un commissario ad acta dotato dei più ampi poteri. Sono necessarie forti azioni a tutela della 'Bufala Mediterranea Italiana', patrimonio zootecnico unico per la sua importanza e di alto valore strategico per l’intera economia della Regione".
A dirlo la senatrice di FdI Giovanna Petrenga che ha presentato un'interrogazione al ministro Speranza sul tema.
(Ufficio stampa Fratelli d'Italia - Senato della Repubblica)

Inserito da Golfonetwork mercoledì 11 maggio 2022 alle 20:13 -

«Turismo Itinerante», Pellegrino: Presentata proposta di legge

Regione, Pellegrino (Iv): Presentata proposta di legge sul “Turismo Itinerante” in Campania
Il turismo itinerante legato a caravan e autocaravan, che fa registrare in Italia ricavi per circa 3 miliardi di euro l'anno, in Campania è poco diffuso a causa dell’esiguo numero delle aree di sosta presenti sul Territorio. Il ‘turismo all’aria aperta’ è sempre più gettonato in quanto consente ai viaggiatori di vivere in maniera ravvicinata le bellezze naturalistiche e paesaggistiche, il patrimonio culturale e artistico, le tradizioni locali e le produzioni enogastronomiche dei luoghi che si intendono conoscere.
“La vacanza itinerante rappresenta un'imperdibile opportunità di crescita per il comparto turistico della Regione Campania che senza alcun dubbio è tra le mete più attraenti.  Si tratta, inoltre, di una forma di turismo sostenibile in perfetta sintonia con il patrimonio naturalistico di cui la nostra Regione è particolarmente ricca”. Lo ha dichiarato a Radio Leopolda, Tommaso Pellegrino, capogruppo di Italia Viva in Consiglio Regionale, nel suo podcast ‘ Diario di Bordo ’.
“L’obiettivo della proposta di legge presentata in Consiglio regionale avente ad oggetto: Norme in Materia di Turismo Itinerante: Garden Sharing e Aree di sosta caravan e autocaravan - ha precisato Pellegrino, primo firmatario del progetto  insieme ai Consiglieri Vincenzo Alaia, Francesco Iovino e Vincenzo Santangelo - è quello di creare una rete virtuosa, difficilmente realizzabile attraverso soluzioni di viaggio tradizionali, tra comuni limitrofi e soggetti privati. Così da contribuire anche a dare qualche opportunità ai piccoli centri e alle Aree interne che pur offrendo scenari straordinari che vale la pena scoprire e visitare, sono spesso poco attenzionati. Investire sul turismo itinerante, con l’aumento del numero dei viaggiatori interessati a una vacanza sostenibile alla ricerca di piccoli borghi ricchi di storia e di cultura può rappresentare anche una concreta opportunità lavorativa per chi vuole investire nel settore turistico”, ha concluso Pellegrino.
(Ufficio stampa Tommaso Pellegrino)


Tommaso Pellegrino

Inserito da Golfonetwork martedì 10 maggio 2022 alle 12:16 -

De Lieto Li.Si.Po.: strano paese il nostro

DE LIETO LI.SI.PO.: STRANO PAESE IL NOSTRO, SI VUOLE PREMIARE GLI ABUSIVI CON IL DIRITTO ALLA RESIDENZA.
Roma, presumibilmente martedì prossimo  la giunta Gualtieri approverà la mozione che concede la residenza agli occupanti abusivi, italiani e stranieri. Dal Campidoglio fanno sapere che non si tratta di una sanatoria. La proposta di concedere la residenza in case e palazzi occupati da abusivi  è stata presentata all'inizio della settimana. Così ha dichiarato il Segretario Generale del Libero Sindacato Polizia (LI.SI.PO.) Antonio de Lieto: L'Italia  sta diventando il Paese dell'assurdo, dell'inconcepibile, come lo può essere  la bruttissima abitudine che si va estendendo,  e che riguarda sempre più città del nostro Paese: l'occupazione abusiva di alloggi, liberi o abitati che siano. Tanti assegnatari di alloggi popolari - ha proseguito de Lieto - vivono nel terrore ed evitano di allontanarsi dalla  propria  abitazione, anche per motivi di salute, proprio perché temono, al loro rientro, di trovare il proprio alloggio occupato come in passato  è già successo. Il Libero Sindacato di Polizia - ha rimarcato de Lieto -   ritiene che il problema "occupazione abusiva", non vada sottovalutato: è un fatto sociale gravissimo e lo Stato  ha il dovere di garantire i cittadini  nell'esercizio dei propri diritti, come  la legittima disponibilità di un alloggio e perseguire, con immediatezza gli abusivi, giammai - ha evidenziato il leader del LI.SI.PO. premiarli. Strano Paese il nostro - ha concluso de Lieto - mentre Milioni di famiglie stentano ad arrivare alla fine del mese,  i nostri governanti spendono milioni di euro per spese militari e, gli amministratori del Campidoglio (Roma) si apprestano ad  elargire la residenza a coloro che occupano le abitazioni abusivamente!!! 
Roma, 7 maggio 2022.
(Li.Si.Po.)

Inserito da Golfonetwork lunedì 9 maggio 2022 alle 13:50 -

© Riproduzione riservata

Archivio news
Archivio news 2009-2014

© 2022 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica