NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » news_regionali

 







SS372 Telesina, comunicato Anas

CAMPANIA, ANAS: SULLA SS372 “TELESINA”, NEL BENEVENTANO, AL VIA QUATTRO ULTERIORI INTERVENTI DI NUOVA PAVIMENTAZIONE, PER UN INVESTIMENTO COMPLESSIVO DI OLTRE 7,3 MILIONI DI EURO

- a partire da lunedì 3 ottobre prenderanno il via i lavori relativi al primo stralcio, tra Torrecuso e Benevento
- successivamente si procederà ad avviare anche gli altri interventi
- sulla SS372 sono già stati eseguiti lavori di nuova pavimentazione per 5,1 milioni di euro

Napoli, 29 settembre 2022
Lungo la strada statale 372 “Telesina” al via ulteriori interventi di nuova pavimentazione, suddivisi in quattro stralci, per un investimento complessivo di oltre 7,3 milioni di euro.
Le attività verranno eseguite mediante lo strumento dell’Accordo Quadro e sono già state consegnate da Anas al Raggruppamento Temporaneo d’Imprese Rillo Costruzioni Srl - Enersud Srl - Siac Srl – Chiusolo Costr. Srl con sede in Ponte (BN); per l’esecuzione dei lavori si renderà necessaria l’istituzione del senso unico alternato, regolato da semaforo o personale addetto, in funzione dell’avanzamento delle attività.
Il primo stralcio dei lavori, per un investimento complessivo di 1 milione di euro, prenderà il via già a partire da lunedì 3 ottobre (con l’esecuzione di attività preliminari quali pulizie delle cunette, etc.) ed interesserà tratti saltuari compresi tra i territori comunali di Torrecuso e Benevento; l’ultimazione di tali lavorazioni è fissata entro la prima decade di novembre.
Successivamente, sempre nel mese di ottobre, prenderanno concreto avvio anche i successivi tre interventi, che interesseranno progressivamente:
- tratti saltuari compresi tra San Salvatore Telesino e Paupisi, per un investimento complessivo di circa 2,7 milioni di euro;
- tratti saltuari compresi tra Paupisi e Torrecuso, per un investimento complessivo di circa 1,6 milioni di euro;
- tratti saltuari compresi tra Pietravairano e San Salvatore Telesino, per un investimento complessivo di 2 milioni di euro.
Tali ulteriori quattro interventi si sommano ai due già ultimati sulla Telesina, tra le province di Benevento e Caserta per 5,1 milioni di euro: il primo dell’investimento complessivo di 2,7 milioni di euro che ha coinvolto tratti saltuari compresi tra Caianello e Gioia Sannitica, oltre agli svincoli di Teano e Baia e Latina ed il secondo, per un investimento complessivo di ulteriori 2,4 milioni di euro, che ha permesso di ripavimentare tratte comprese tra i territori comunali di San Salvatore Telesino e Torrecuso, incluse tratte in corrispondenza degli svincoli.
Anas, società del Gruppo FS Italiane, ricorda che quando guidi, Guida e Basta! No distrazioni, no alcol, no droga per la tua sicurezza e quella degli altri.
(Biggi Chiara)


Inserito da Golfonetwork giovedì 29 settembre 2022 alle 11:27 -

Benevento:conclusa selezione per scegliere partecipanti a Ediltrophy´22

Conclusa la selezione dei partecipanti per la finale nazionale
Premio per la Sicurezza all'Ente Scuola Edile di Salerno (ESES)

Il 24/09/2022 si è conclusa a Benevento la Selezione Regionale per scegliere i partecipanti a  Ediltrophy'22, competizione organizzata come una gara sportiva, in cui una coppia di muratori, nel  minor tempo, doveva realizzare un manufatto in mattoni pieni, a regola d’arte su disegno tecnico.
In base all’età dei componenti, le squadre sono state divise in due categorie:
- junior con età di fino a 22 anni
- senior con età superiore ai 23 anni compiuti.
I prerequisiti erano: essere, e/o essere stati, allievi della Scuola Edile, oppure iscritti presso una delle Casse Edili/Edilcasse delle Regioni interessate. Per la selezione si sono affrontate squadre provenienti dalle diverse Scuole Edili territoriali della Campania e della Basilicata. Proprio i concorrenti della Scuola Edile di Potenza si sono aggiudicati il trofeo Senior, mentre il trofeo Junior è toccato ai concorrenti della Scuola Edile di Benevento. La Scuola Edile di Salerno, con i concorrenti Gianpaolo De Filippo e Pompeo Crisci, accompagnati dal Presidente dell’ESES, Claudio Virno Lamberti, dal Vice Presidente Giuseppe Marchesano, e dal Coordinatore Vito Troisi, si è aggiudicata, tra tutte le squadre, il prestigioso trofeo per la sicurezza. Presente il Sindaco di Benevento, Clemente Mastella, che ha portato il suo saluto, l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Benevento, Mario Pasquariello,  soddisfatto per l’arrivo dell’evento in città, e i vertici dell’ANCE e del FORMEDIL.
Appuntamento ora alla finale nazionale che avrà luogo a Bologna nella giornata conclusiva del SAIE (22 ottobre 2022).
(Scuola edile salernitana)


Inserito da Golfonetwork martedì 27 settembre 2022 alle 10:37 -

SS 162nc Asse Mediano e 162/dir del Centro Direzionale, comunicato Anas

CAMPANIA, ANAS: CONSEGNATI OGGI I LAVORI DI NUOVA PAVIMENTAZIONE SULLE STRADE STATALI 162NC ‘ASSE MEDIANO’ E 162/DIR “DEL CENTRO DIREZIONALE” NEL NAPOLETANO
- investimento complessivo di 4,6 milioni di euro
- concreto avvio delle attività su strada fissato entro la prima decade di ottobre

Napoli, 21 settembre 2022
Hanno preso il via quest’oggi le attività relative all’intervento di nuova pavimentazione per le strade statali 162NC ‘Asse Mediano’ e 162/dir “del Centro Direzionale”, nel napoletano, con la consegna dei lavori da parte di Anas al Raggruppamento Temporaneo d’Imprese Rillo Costruzioni Srl, Siac Società Irpinia Asfalti e Costruzioni Srl, Enersud Srl, Chiusolo Costruzioni Srl con sede in Ponte (BN).
Le lavorazioni – per un investimento complessivo di 4,6 milioni di euro – prenderanno il via entro la fine del mese con l’esecuzione di attività preliminari (pulizie delle cunette, etc.) e verranno concretamente avviate su strada entro la prima decade di ottobre.
Nel dettaglio, i lavori interesseranno tratte saltuarie di entrambe le carreggiate delle due arterie viarie (compreso il tratto di congiunzione tra la SS162dir, al km 2,000 e lo Svincolo con l’Autostrada A1 Milano-Napoli, sia in direzione di Corso Malta che di Acerra), tra i territori comunali di Afragola, Acerra, Frattamaggiore, Sant’Anastasia, Pollena Trocchia, Cercola e Napoli; durante l’esecuzione delle attività si renderà necessario istituire il restringimento delle carreggiate in funzione dell’avanzamento dei lavori.
Tali strade – sotto la competenza di Anas dalla fine del 2018, secondo quanto disposto da specifico DPCM – costituiscono assi principali di collegamento nel sistema multimodale dell’area metropolitana di Napoli, d’interconnessione con la rete autostradale e di collegamento con i principali poli produttivi; in ragione di ciò risultano interessate, quotidianamente, da elevati volumi di traffico, anche pesante.
I lavori in argomento fanno parte di un secondo stralcio, che si aggiunge ad un primo stralcio – già precedentemente realizzato da Anas su altre tratte delle medesime arterie stradali – per un investimento complessivo di 4,2 milioni di euro.
Anas, società del Gruppo FS Italiane, ricorda che quando guidi, Guida e Basta! No distrazioni, no alcol, no droga per la tua sicurezza e quella degli altri
(Chiara Biggi)

Inserito da Golfonetwork mercoledì 21 settembre 2022 alle 20:41 -

Ada: Progetti a sostegno di quanti assistono anziani affetti da demenza
Progetti a sostegno di quanti assistono anziani affetti da demenza, prosegue l’impegno dell’Ada
“Noi Siamo con Voi” presentato in occasione della Giornata mondiale dell’Alzheimer. Previsti incontri formativi, uno sportello telefonico e gruppi di auto-aiuto.
Fornire assistenza a persone affette da demenza è un compito che ricade molto spesso sui familiari di quanti soffrono di queste patologie e che quasi sempre sono impreparati dinanzi alla situazione che si trovano a vivere. L’Associazione per i Diritti degli Anziani di Napoli Odv (Ada) ha avviato il progetto “Noi Siamo con Voi” che ha lo scopo di affiancare non solo i familiari dei pazienti, ma anche i volontari, i caregivers e gli operatori sanitari affinché possano affrontare con maggiore consapevolezza e serenità il compito che sono chiamati a svolgere quotidianamente.
Reso noto in occasione dell’edizione 2022 della Giornata mondiale dell’Alzheimer, che si celebra il tutto il mondo il 21 settembre, “Noi Siamo con Voi” è realizzato grazie ad un finanziamento della Regione Campania e del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Il progetto è strutturato attraverso incontri formativi con medici, psicologi e assistenti sociali, uno sportello telefonico e la costituzione di gruppi di auto e mutuo-aiuto: tre attività che forniscono un sostegno concreto per tutti coloro che assistono le persone affette da demenza, offrendo loro informazioni e aiuto. Sul piano generale, inoltre, sono in programma azioni finalizzate ad informare, formare e sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della demenza.
“Noi Siamo con Voi” rappresenta un ulteriore tassello di un composito mosaico di iniziative messe in campo dall’Ada negli ultimi anni, come i progetti che vanno sotto i nomi di “Per curare a volte, per alleviare spesso, per confortare sempre!” e “Conoscere, Prevenire, Curarsi”. Mosaico che è destinato ad ampliarsi ancora.
«Da diversi anni l’Ada, grazie anche ad un’intensa e meritoria attività di volontariato, ha realizzato progetti che aiutino i pazienti affetti da Alzheimer o da demenze in generale e coloro che li curano – ha spiegato Mara d’Onofrio, presidente regionale dell’Ada – Le nostre iniziative corrono su due binari paralleli: da un lato l’associazione è impegnata a favorire un invecchiamento attivo che passa attraverso diverse attività tra cui corsi di fotografia, teatro e canto che si concretizzano, poi, in spettacoli; dall’altro mettiamo in campo progetti come “Noi Siamo con Voi” che coinvolgono coloro che assistono le persone affette da demenza, alleggerendo il loro gravoso compito quotidiano». In questa direzione va anche un altro progetto denominato “Connettiamo le Distanze” (finanziato dalla Regione Campania e dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali), che ha l’obiettivo di coinvolgere gli anziani ospiti in diverse strutture, nelle province di Avellino e Napoli, in una serie di attività che favoriscano l’uscita da un isolamento causato in ultima battuta dall’emergenza Covid.
«Il teologo Ermes Ronchi dice che l’uomo per star bene deve dare: è la legge della vita, siamo progettati così. E forse questa è la ragione per cui ho accettato di assumere questo ruolo così arricchente – ha aggiunto Mara d’Onofrio – Sento che noi giovani possiamo ricevere solo da chi prima di noi ha dato, ha raccolto e porta in sé esperienze, conoscenze, energie sopite e ancora attivabili. Il nostro obiettivo è stare vicino agli anziani, ricchezza incommensurabile, prevenirne le malattie degenerative e aiutare chi li accompagna perché possa svolgere al meglio il ruolo di caregiver e continuare a vivere con dignità e serenità».
In Campania l’Associazione Nazionale Psicogeriatria ha stimato che, nel 2015, erano 60mila le persone affette da demenza, numero presumibilmente cresciuto. Basta guardare, infatti, il più recente dato nazionale che parla di 1,48 milioni di pazienti. Circa 3 milioni, inoltre, sono le persone coinvolte nell’assistenza.
«Le cifre che riguardano le demenze sono allarmanti soprattutto se si considera che il sistema socio-sanitario nazionale non è pronto per rispondere in maniera adeguata alle esigenze dei pazienti, dei familiari e caregiver su cui ricade, quotidianamente, l’impegno della cura. Impegno che è soprattutto fisico e psicologico, ma non solo – ha sottolineato Biagio Ciccone, segretario generale Uil Pensionati Campania – In questo senso andrebbero adeguati gli strumenti normativi e in particolare, come da tempo chiediamo, si deve provvedere all’emanazione di una legge sulla non autosufficienza che si ponga come baluardo per la difesa della salute e della dignità della popolazione soprattutto anziana, non più autonoma».
“Noi Siamo con Voi” è finanziato dalla Regione Campania con Risorse Statali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ID. 55. Ai sensi degli artt. 72 e 72 del D.Lgs 3 luglio 2017, n.117 (Codice del Terzo settore) - Fondi 2017 - Decreto dirigenziale n. 466 del 29/07/2019 ed è attuato dall’Associazione per i Diritti degli Anziani di Napoli Odv.
(ADA Napoli e Campania)



Fare clic sull'immagine per ingrandire
Inserito da Golfonetwork lunedì 19 settembre 2022 alle 19:59 -

San Bartolomeo in Galdo (Bn): comunicato Anas

CAMPANIA, ANAS: ENTRANO NEL VIVO I LAVORI DI MANUTENZIONE PROGRAMMATA SUL VIADOTTO AL KM 13,200 DELLA SS369 “APPULO FORTORINA”, A SAN BARTOLOMEO IN GALDO (BN)
Per l’avvio delle attività propedeutiche alla demolizione dell’opera d’arte, necessaria, a partire da oggi, l’interdizione di una tratta stradale con percorsi alternativi per la circolazione sia leggera che pesante
- proseguono, parallelamente, le attività relative al primo stralcio dell’intervento di sostituzione delle barriere di sicurezza, per un totale d’investimenti di oltre 8,2 milioni di euro

Napoli, 13 settembre 2022
Sulla strada statale 369 “Appula-Fortorina” entra nel vivo l’intervento di manutenzione programmata sul viadotto situato tra il km 13,200 ed il km 13,300, nel territorio comunale di San Bartolomeo in Galdo (BN), secondo quanto condiviso con il Territorio.
In particolare, a partire da oggi, martedì 13 settembre, vengono avviate le attività propedeutiche alla demolizione (ed alla successiva ricostruzione ex novo) dell’opera d’arte, che rendono necessaria l’interdizione della tratta di SS369 in corrispondenza del viadotto.
Durante la chiusura, la circolazione leggera utilizzerà un attiguo bypass provvisorio, preventivamente realizzato ad hoc dal Comune, che ne ha regolamentato la transitabilità con l’emissione di un’apposita Ordinanza e che ha altresì eseguito alcune necessarie attività su viabilità accessorie.
Per i mezzi pensati, invece, il percorso individuato è il seguente: per i flussi di traffico provenienti da Foggia e diretti verso Benevento, San Marco
dei Cavoti e Foiano di Val Fortore, tramite la SS17, con l’obbligo di proseguire per Campobasso (SS17, SS645) e poi lungo la SS212 in direzione Riccia (CB); per i mezzi provenienti da Benevento e diretti verso Foggia lungo la SS212 con l’obbligo di proseguire per Campobasso e poi in direzione Foggia per il tramite delle SS645 ed SS17.
La circolazione lungo la SS369 sarà quindi consentita soltanto tra il km 19,950 (bivio con la SP59 - SP54 per Baselice) ed il km 44,750 (innesto tramite viabilità comunale con la SS212var) o in alternativa fino al km 51,914 (innesto con la SS212) e tra il km 0,000 (innesto con la SS17) ed il km 8,200.
Tali lavori fanno parte di un appalto – dell’investimento complessivo di circa 6,2 milioni di euro – che ingloba altresì ulteriori attività riguardanti anche i due viadotti ubicati tra il km 13,100 ed il km 13,180 e tra il km 12,500 ed il km 12,700, relativi al risanamento strutturale ed all’adeguamento delle barriere stradali.
L’ultimazione di tali interventi è fissata, complessivamente, in 475 giorni.
Nel contempo, sempre lungo la strada statale 369 “Appulo Fortorina” a San Bartolomeo in Galdo (BN), prosegue l’intervento per la sostituzione delle barriere di sicurezza, in tratti saltuari compresi tra il km 7,200 ed il km 53,000.
Nel dettaglio, i lavori relativi a questo primo stralcio d’intervento – del valore complessivo di 1 milione di euro – stanno proseguendo secondo programma (fotografia in allegato), con l’istituzione del senso unico alternato in funzione dell’avanzamento dei lavori, interessando, allo stato attuale, la tratta compresa tra il km 13,600 ed il km 14,000.
L’avvio delle medesime attività relative al secondo stralcio – del valore complessivo di un ulteriore milione di euro – è previsto nel corso dell’autunno.
Anas, società del Gruppo FS Italiane, ricorda che quando guidi, Guida e Basta! No distrazioni, no alcol, no droga per la tua sicurezza e quella degli altri
(Chiara Biggi)

Inserito da Golfonetwork martedì 13 settembre 2022 alle 19:37 -

Napoli: 15/9 Giornata Internazionale della Democrazia



Fare clic sull'immagine per ingrandire
Inserito da Golfonetwork martedì 13 settembre 2022 alle 19:34 -

ANSI:richiesta archiviazione denuncia contro Fedez è precedente preoccupante

ANSI, la richiesta di archiviazione della denuncia contro Fedez è un precedente preoccupante. Ruocco (Presidente Nazionale ANSI) "C'è il rischio che altri cantanti si sentano autorizzati a insultare militari e carabinieri. Fedez presenti pubbliche scuse".
È stata chiesta l'archiviazione della denuncia, presentata dal Colonnello dei Carabinieri in congedo Roberto Colasanti contro il cantante Fedez, al secolo Federico Leonardo Lucia, che in un suo pezzo ha definito "infami" e "figli di cani" i Militari e i Carabinieri.
Queste offese sono state declassate dalla Procura di Milano a "critica aspra, provocazione e ricerca spasmodica della notorietà".
"Si tratta di un precedente molto preoccupante - commenta il Presidente Nazionale dell'Associazione Nazionale Sottufficiali d'Italia, Gaetano Ruocco - qualsiasi persona si potrebbe sentire autorizzata a offendere Militari e Carabinieri, facendo passare turpiloquio e offese gravissime come semplice critica.
Penso ad alcuni dei cosiddetti neomelodici - prosegue Ruocco - notoriamente legati a clan camorristici, o a quei cantanti rapper che fanno parte di gang giovanili composte per la maggior parte da stranieri. Anche questi "artisti" potrebbero farsi scudo di un'eventuale archiviazione del procedimento, per inserire nelle loro canzoni offese verso le Forze dell'Ordine e le Forze Armate.
Speriamo che il giudice per le indagini preliminari non accetti la linea proposta dalla Procura e non archivi il procedimento contro Fedez - conclude Gaetano Ruocco - il noto cantante si scusi pubblicamente con le donne e gli uomini delle Forze di Polizia e delle Forze Armate, che sono presidio di legalità e democrazia."
(ANSI - Associazione Nazionale Sottufficiali d'Italia)


Il presidente ANSI Cavalier Gaetano Ruocco


Inserito da Golfonetwork venerdì 9 settembre 2022 alle 19:13 -

Premio Capri Danza International 2022 X Edizione

Capri, 5 settembre
Si è svolta, nella splendide cornice della storica Certosa di San Giacomo di Capri, domenica 4 Settembre la X Edizione del Premio Capri Danza International  sotto la firma inconfondibile del suo direttore artistico Luigi Ferrone, in collaborazione con il Comune di Capri e il patrocinio della Regione Campania. Da dieci anni il Premio Capri Danza International è un’istituzione sull’isola e rappresenta uno degli eventi più attesi nel panorama tersicoreo.
L’eleganza e la bravura di Veronica Maya ha accompagnato il numeroso pubblico caprese tra le note delle celebri coreografie del repertorio classico e contemporaneo con ospiti di fama internazionale che hanno ricevuto il premio ideato e firmato da Ceramiche Mangieri Amalfi.
Accompagnata dalla celebre étoile Giuseppe Picone, la madrina di questa X edizione è stata Nina Ananiashvili, ballerina e direttrice artistica georgiana del Balletto di Stato della Georgia, descritta dal Daily Telegraph come una delle dodici più grandi ballerine di tutti i tempi e nel 2002 è stata nominata Miglior Ballerina dell'Anno da parte di Dance Magazine USA. Premio alla carriera alla coach internazionale Pompea Santoro celebre ballerina del Cullberg Ballet di Mats Ek e oggi direttrice dell’EkoDanceInternational Project, che ha accompagnato due talentosi Francesco Polese e Francesca Raballo con Pas de Danse coreografia di Mats Ek. A loro danzatori il premio Silvio Oddi come giovani promesse. Premio alla carriera anche a Roberta Albano, docente di Storia della danza  all’Accademia Nazionale di Danza di Roma, vicepresidente AIRDanza, critico, studiosa e docente di tecnica accademica. Sul palcoscenico caprese i solisti del Teatro di Kyrov Anastasia Matvienko e Denis Matvienko che, allo scoppia della guerra, hanno coraggiosamente lasciato Mosca per difendere la loro bandiera ucraina. La coppia si è esibita in due pas de deux del coreografo Edward Clug Redio and Juliet, sulle musiche dei Radiohead e Ssssssss…. sulle eterne note di Chopin. Le stelle del Balletto di Stato della Georgia Ekaterine Surmava e Philip Poke hanno ballato Cigno Bianco pas de deux con le coreografie di Aleksej Fadeecev mentre Nini Samadashvili e Oscar Frame ha portato in scena Romeo e Giulietta pas de deux sulle musiche di Sergei Prokofiev. I talentuosi Marlen Fuerte e Alejandro de Oliveira del Balletto Nazionale di Tolosa hanno danzato A nos amours per la coreografia di Kader Belarbi. Dal Balletto Nazionale di Helsinki è arrivato il prodigioso Alejandro Olivera con Le Bourgeois , coreografia di Ben Van Cauwenbergh e musiche di Jacques Brel. Premio al merito a Shoko Tamai del Ninja Ballet con una sua coreografia dal titolo Granada. Premi al merito a due Guest direttamente dal programma Amici di Maria De Filippi: la ballerina Carola Puddu in un pezzo coreografato da Alessandra Celentano Vivaldi Storm e il cantante Patrick Rubino che ha chiuso la serata con un suo inedito accompagnato dal chitarrista Manuele Rispoli. Premi al merito anche al giovanissimo Gabriele Fornaciari del Russian Ballet College e giovane promessa del Teatro alla Scala di Milano con Gopak dal balletto  Taras Bulba con le coreografie di Zakarov e Fly me to the moon su musiche di Bart Howard e coreografie di Frasinelli. Ancora Daniele Di Donato e Vittoria Bruno del Teatro San Carlo di Napoli con una performance dal titolo Studio dinamico su musiche di Satie e coreografia di Valentina Schisa.. Ospite speciale il ballerino internazionale Giuseppe Picone.
(Premio Capri Danza International)


Inserito da Golfonetwork lunedì 5 settembre 2022 alle 20:14 -

Cala il sipario sulla dodicesima edizione di «Jazz Inn Capri»

Cala il sipario sulla dodicesima edizione di "Jazz Inn Capri" l’appuntamento artistico che si rinnova ogni anno sull’isola azzurra con la musica d’autore e i più talentuosi jazzisti a livello internazionale
Due artisti importanti e due stili di jazz diverso si sono esibiti a Capri per i cultori di questa raffinata musica. L’apertura è stata dedicata a NINO BUONOCORE, artista napoletano che ha rivisitato il suo repertorio in chiave jazz, ottenendo, poi, una vera e propria ovazione per il gran finale dedicato al suo leggendario brano “Scrivimi” che un pubblico emozionato ed in estasi ha cantato a gran voce con il cantante che si dedicava a quel punto soltanto all’accompagnamento con la sua chitarra. Ad arricchire la band d’eccezione è stato ANTONIO FRESA al pianoforte, ANTONIO DE LUISE al contrabbasso e AMEDEO ARIANO alla batteria, e special guest ai fiati MAX IONATA al sax. Dopo il successo della premiere nell’antica Certosa di San Giacomo per la seconda serata del festival, organizzato e promosso dalla Città di Capri, in collaborazione con le associazioni “Jazz Inn Capri” e “Naima”, è stata la volta del maestro DAVID KIKOSKI da molti anni uno dei più completi ed efficaci pianisti presenti sulla scena jazz mondiale accompagnato da PAOLO BENEDETTINI allievo del leggendario bassista di Miles Davis, e dal batterista ELIO COPPOLA, anche direttore artistico.
 Si è chiusa, così, la dodicesima edizione di “Jazz Inn Capri” un evento musicale che in dodici anni si è ritagliato uno spazio di rilievo nell’ambito delle rassegne che propongono agli appassionati la musica jazz e che ha avuto la presenza nel complesso monumentale della Certosa di San Giacomo nella sua due giorni jazzistica di un pubblico fatto di turisti, vacanzieri e appassionati che hanno accolto l’invito per una kermesse che anche quest’anno ha visto la presenza di artisti straordinari nel vasto panorama musicale del jazz internazionale che il direttore artistico Elio Coppola è riuscito a far esibire sul palcoscenico fatto allestire nel chiostro piccolo della storica Certosa consentendo al parterre degli ospiti di deliziarsi con un repertorio di sonorità suggestive e indimenticabili ed annunciando sin da ora la tredicesima edizione del festival a Capri nel 2023.
(Jazz Inn Capri)




Inserito da Golfonetwork lunedì 5 settembre 2022 alle 19:22 -

Comunicato Anas

+++ NUOVO AGGIORNAMENTO CAMPANIA, ANAS - GALLERIA MONTE PERGOLA - RACCORDO AUTOSTRADALE 2 "DI AVELLINO" +++

Sarà prorogato di un’altra settimana l’attuale dispositivo di traffico attualmente in vigore all’interno della galleria ‘Monte Pergola’ del Raccordo Autostradale 2 “di Avellino”, a seguito di ulteriori richieste, pervenute agli Enti ed alle Istituzioni competenti, da parte delle Associazioni di categoria degli autotrasportatori.
Nel dettaglio, quindi, anche per la prossima settimana compresa tra lunedì 5 e venerdì 9 settembre, nella fascia oraria tra le 10.00 e le 14.00, la percorribilità della tratta di RA2 compresa tra Serino e Solofra – in direzione di Salerno – è garantita anche a tutti i mezzi pesanti (ad esclusione di quelli che trasportano merci pericolose od infiammabili).
Nei medesimi periodi temporali, per ragioni di sicurezza della circolazione, resta interdetta al transito, ad eccezione dei mezzi di soccorso, delle Forze dell’Ordine e dei Vigili del Fuoco, la tratta tra Solofra e Serino – in direzione di Avellino – con percorsi alternativi indicati in loco.
A partire da sabato 10 settembre, poi, il transito tornerà ad essere regolamentato secondo il dispositivo precedentemente in vigore (attivazione del doppio senso di circolazione in un’unica canna del tunnel, opportunamente adeguata) anche in relazione alla piena ripresa delle attività scolastiche e lavorative.
(Chiara Biggi)


Inserito da Golfonetwork venerdì 2 settembre 2022 alle 13:07 -

© Riproduzione riservata

Archivio news
Archivio news 2009-2014

© 2022 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica