NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » news

 





Entra nella chat del Golfo www.villammare.it


Villammare: chiusura ufficio postale,interrogazione consiglieri minoranza



Fare clic sull'immagine per ingrandire

Inserito da Golfonetwork martedì 13 aprile 2021 alle 11:34 commenti(0)  

Santa Marina: Prorogata la sospensione delle attività didattiche

Emergenza Covid-19: Prorogata la sospensione delle attività didattiche in presenza limitatamente al capoluogo di Santa Marina fino al 17 aprile

Firmata la nuova Ordinanza n. 8 del 12-04-2021 dal Sindaco del Comune di Santa Marina Giovanni Fortunato, che prolunga la proroga della sospensione delle attività didattiche in presenza, limitatamente al capoluogo di Santa Marina fino al 17.4.2021.
Considerato che dallo screening di massa eseguito tra la popolazione residente e tra gli alunni frequentanti il plesso scolastico del Capoluogo, è emersa una situazione di pericolosità legata al veloce e crescente aumento del numero di positivi tra gli abitanti del capoluogo, tale da non consentire la ripresa in sicurezza delle attività didattiche in presenza limitatamente alla scuola del capoluogo. Sentita anche l’autorità sanitaria circa il profilarsi dell'aumento esponenziale della curva epidemiologica da COVID-19 sul territorio del capoluogo ed in particolar modo anche nella popolazione scolastica degli alunni, è stata disposta la sospensione dell'attività didattica in presenza, limitatamente al plesso scolastico di Santa Marina Capoluogo, fino al 17/04/2021.
“Vista l'attuale situazione epidemiologica nel paese di Santa Marina- spiega il Sindaco Giovanni Fortunato- considerato che tra le persone risultate positive al Coronavirus ci sono anche sei alunni che frequentano il plesso scolastico di Santa Marina, abbiamo deciso che la scuola rimarrà chiusa fino al prossimo 17 aprile. Colgo l'occasione per rinnovare l'invito a tutti i miei concittadini a prestare la massima attenzione al rispetto delle regole, unica arma di difesa in nostro possesso per contrastare il contagio e ritornare al più presto alla normalità”.
Santa Marina lì 12.04.2021
(Comune di Santa Marina)


Inserito da Golfonetwork lunedì 12 aprile 2021 alle 20:29 commenti(0)  

San Giovanni a Piro: le frane dell´amministrazione Palazzo
Da 5 mesi ormai i cittadini residenti in località Spineto nel Comune di San Giovanni a Piro sono costretti a quasi 30 minuti di macchina per raggiungere il centro di Scario.
L'arteria secondaria che da Spineto conduce a località Capolomonte nella frazione di Bosco è stata chiusa a causa di diversi fenomeni franosi che hanno reso impraticabile il tratto di carreggiata.
"Questa strada - dichiarano i consiglieri del Gruppo Liberi di Scegliere - è l'emblema del "nuovo" corso politico dell'Amministrazione Palazzo incapace di dare risposte immediate ai cittadini"
Nonostante le diverse segnalazioni e solleciti effettuati i lavori di ripristino e messa in sicurezza non sono ancora iniziati, eppure la gara per l'aggiudicazione dei lavori pari a circa 3 milioni di euro (finanziati dalla Provincia) è stata espletata.
"Ci auguriamo che i lavori possano essere ultimati prima dell'estate ormai alle porte vista la presenza di diverse strutture ricettive ubicate nei pressi".
La stessa lentezza amministrativa sta caratterizzando l'esito del bando "Contributi a fondo perduto alle attività economiche, artigianali e commerciali" prot. 14 del 04/01/2021, di cui al Dpcm del 24 settembre 2020.
"Anche in questo caso nonostante le sollecitazioni da parte nostra non esiste ancora una graduatoria delle attività che riceveranno i 59.581,00 euro del bando. L'Ente avrebbe potuto farsi carico di anticipare grazie al proprio bilancio di cassa le risorse statali. Se questo avanzo di un milione di euro di cui si fregia il Sindaco esiste, il momento di aiutare cittadini ed imprese è adesso"
(Gruppo consiliare Liberi di Scegliere - Avv. Alberico Sorrentino - Sandro Paladino - Elisa D'Andrea - Antonio Di Mauro)



Fare clic sull'immagine per ingrandire



Fare clic sull'immagine per ingrandire



Fare clic sull'immagine per ingrandire



Inserito da Golfonetwork lunedì 12 aprile 2021 alle 11:47 commenti(0)  

Alta Velocità Sa-Rc: nota stampa del Sindaco di Caselle in Pittari

NOTA STAMPA DEL SINDACO DI CASELLE IN PITTARI dott. GIAMPIERO NUZZO IN MERITO AL NUOVO TRACCIATO DELL'ALTA VELOCITÀ SA-RC
"APRIRE TAVOLI DI DISCUSSIONE PER DECIDERE IL FUTURO DEL NOSTRO TERRITORIO"
In una mia precedente nota, mi chiedevo a chi potesse giovare la decisione di Rfi di prevedere, nel nuovo progetto dell'alta velocità, il passaggio nel Vallo di Diano senza peraltro alcuna fermata. Sembrava, in effetti,una decisione a dir poco cervellotica. Ma la mia nota era carica di ironia.
Era impensabile infatti che, considerata l’importanza dell’opera, non ci fosse il trucco. La verità era che non si poteva svelare tutto e subito, la pillola andava addolcita. Ora, finalmente, tutto è chiaro ! Salerno  come stazione principale, fermata prevista nel Vallo di Diano e quindi, in Calabria, a Praia a Mare. Non credo ci sia  bisogno di ulteriori commenti, una volta tolto il velo dell’ipocrisia. Non sono per la guerra tra territori (tra l'altro il mio Comune è, più o meno, equidistante sia da Sapri che da Atena/Sala Consilina. Ciò che trovo inaccettabile è che “altri“ debbano decidere le sorti del nostro territorio, senza nemmeno sentire il bisogno di ascoltare chi quel territorio lo vive e lotta quotidianamente affinché i propri figli possano continuare ad abitarlo. Non ci è stata riconosciuta la dignità di essere informati e di poter esprimere la nostra opinione sui motivi di tale decisione e, soprattutto, di discutere sul futuro della esistente tratta Salerno/RC. Tutto ciò è inaccettabile! C'è necessità di aprire tavoli di discussione, di supportare la comunità montana del Lambro-Mingardo/Bussento che già si è mossa in tal senso e in generale coinvolgere tutte le istituzioni che non devono sottrarsi alla discussione su questo punto  e, in generale, su tutto ciò che può servire a migliorare la viabilità e il collegamento tra i diversi territori a sud di Salerno.
(Il Sindaco di Caselle in Pittari dott. Giampiero Nuzzo)


Giampiero Nuzzo

Inserito da Golfonetwork sabato 10 aprile 2021 alle 19:51 commenti(0)  

Comune di Vibonati: interrogazioni gruppo consiliare Voci Libere



Fare clic sull'immagine per ingrandire




Fare clic sull'immagine per ingrandire

Inserito da Golfonetwork sabato 10 aprile 2021 alle 10:44 commenti(0)  

Vibonati: 18 Aprile Festa di San Francesco di Paola



Fare clic sull'immagine per ingrandire

Inserito da Golfonetwork venerdì 9 aprile 2021 alle 13:28 commenti(0)  

Pasquale Scaldaferri: Un anno di angoscia, dolore, speranza

Da tempo immemorabile mi chiedo cosa spinge il genere umano a sfidare gli eventi, provocare turbamenti, ottenebrare intelligenze, anestetizzare competenze, mortificare anime, calpestare verità, obnubilare sfere cerebrali, praticare immoralità, schiacciare verità.
Offendere il decoro, rincorrere l'effimero, promuovere l'ignominia, ottundere i sensi, alzare le asticelle. Senza diritti e profitti globali, ma perseverando lungo il crinale di una globalizzazione delle povertà -sociali, spirituali, economiche- rimpolpando l'autocrazia dei miseri d'animo, potenti marionette, facoltose unicamente d'onnipotenza delirante. Neppure filosofi, psicologi, scienziati riusciranno mai ad indagare fino in fondo i misteri dell'homo sapiens.
Eppure la malinconia, il tormento, il dolore che pervadono di angoscia l'umanità dovrebbero indurre a riflettere su quanto sia cadùca questa vita.
Nel suo percorso, quasi sempre periglioso, il genere umano ha attraversato deserti sterminati, paesaggi mozzafiato, sentieri bucolici; scalato vette maestose, solcato mari tempestosi. Ma la superbia dell'homo sapiens lo ha condotto nel precipizio della sicumera. Ha pensato con mirabolante spocchia di accanirsi per conseguire il meglio per sé, piuttosto che il giusto per l'umanità.
Saccente e ridondante, ignora che l'unica ridondanza positiva è in biologia molecolare che contempla la presenza di più copie di uno stesso gene all'interno del genoma.
L'homo sapiens ha confuso progresso con crescita, sviluppo con indecente perpetuazione degli affari, contrabbandato obliqui interessi personali per nobili fini sociali.
Invece di accelerare lo studio e la ricerca per garantirsi una migliore qualità della vita, si è lasciato sedurre da scorciatoie accattivanti, perpetrando misfatti e colossali turpitudini. Come quelle che nella storia dell'umanità si sta sviluppando proprio nella stessa stagione della pandemia che ha sconvolto l'universo. Un'atroce concomitanza di cui non sarà immune da responsabilità chi in modo acquiescente subirà l'ennesimo, imperituro sfregio alla salute e all'ambiente attraverso un letale inquinamento elettromagnetico elevato in modo esponenziale dal sistema di comunicazione 5G.
Una ragnatela di piattaforme telefoniche pregiudizievoli, ancor di più, per la vita. Compromettendone irreversibilmente la qualità.
I mefistofelici manager che oggi vendono fandonie a pagamento rappresentano l'iconografia dei fuoriclasse dell'inganno paragonabili solo ai disastrosi imbonitori che a partire dagli anni '30 del Novecento promossero un prodotto, l'eternit -già nel nome criptico e aleatorio- che all'eternità ha spedito solo le persone che ne facevano uso.
Oggi in ballo non c'è solo la normale quotidianità, ma l'esistenza stessa dei coevi e delle future generazioni.
Le politiche siano concentrate sulla capacità di incentivare la ricerca sanitaria -mai come in questo anno impellente- respingano affarismo, carrierismo, velleitarismo di pochi a discapito di una moltitudine di ospiti del pianeta terra.
Ogni persona di buona volontà, libera di pensare senza condizionamenti e pregiudizi non si giri dall'altra parte. Non permetta di lasciarsi irretire da funambolici acrobati e per un momento rifletta dinanzi al monito di Santa Caterina da Siena, patrona d'Italia: "Avete taciuto abbastanza. È ora di finirla di stare zitti! Gridate con centomila lingue. Io vedo che a forza di silenzio il mondo è marcito".
(Pasquale Scaldaferri)


Pasquale Scaldaferri

Inserito da Golfonetwork mercoledì 7 aprile 2021 alle 19:39 commenti(1)  

Covid-19 Santa Marina: Amministrazione promuove screening

Covid-19 Santa Marina: Amministrazione promuove screening per mappatura preventiva della popolazione
Il sindaco e l'Amministrazione comunale di Santa Marina, al fine di contrastare il rischio epidemiologico e garantire una mappatura preventiva della popolazione, promuove per venerdì 9 aprile una campagna di screening, già avviata dal Comune con deliberazione di Giunta Comunale n.38 del 01.04.2021, in accordo con l'ASL. Vista la situazione di pericolosità legata al veloce e crescente aumento del numero di positivi tra gli abitanti, al fine di adottare ogni provvedimento straordinario ed eccezionale a tutela e salvaguardia della salute pubblica.
(Comune di Santa Marina)

Inserito da Golfonetwork mercoledì 7 aprile 2021 alle 13:12 commenti(0)  

Comune di Santa Marina: scuole aperte solo a Policastro Bussentino

Santa Marina: Sindaco firma Ordinanza, scuole aperte solo a Policastro Bussentino

Il Sindaco del Comune di Santa Marina, Giovanni Fortunato ha firmato l’Ordinanza n. 7 del 06-04-2021, che prevede la proroga delle attività didattiche in presenza limitatamente al capoluogo di Santa Marina fino al 10 aprile 2021.
“Come Comune abbiamo deciso la sospensione delle attività didattiche in presenza limitatamente alle scuole del capoluogo Santa Marina fino al 10 aprile - Spiega il Sindaco Giovanni Fortunato-  considerato che nel capoluogo Santa Marina è emersa una situazione di pericolosità legata al veloce e crescente aumento del numero di positivi tra gli abitanti, tale da non consentire la ripresa in sicurezza delle attività didattiche in presenza. In via precauzionale abbiamo deciso di adottare ogni provvedimento straordinario ed eccezionale a tutela e salvaguardia della salute pubblica, onde evitare probabili contagi nella comunità scolastica del territorio comunale”.
Santa Marina lì 06.04.2021
(Comune di Santa Marina)


Inserito da Golfonetwork martedì 6 aprile 2021 alle 17:32 commenti(0)  

Pro loco Sapri: Progetto «Pesci Mangia Plastica»

La Baia di Sapri, la sua spiaggia ed il mare oggi sono sempre più attenzionati dal rispetto dell’ambiente così da conservare e custodire terra e mare per usufruire e godere dei suoi elementi e del suo paesaggio meraviglioso. Bandiera blu d’Europa FEE per l’eccellenza del mare che la circonda, bandiera Verde per la sicurezza delle acque di balneazione ogni anno Sapri con la sua Baia ospita una moltitudine di turisti.
Il progetto che la Pro Loco Sapri vuole promuovere, consiste essenzialmente nell’unione di intenti tra le varie associazioni che operano sul territorio, cittadini, imprenditori ed Amministrazione. La realizzazione dei “pesci” sarà infatti possibile solo grazie ai contributi di tutte le parti sopra citate, ognuna per le proprie disponibilità e per il proprio senso civico. Il progetto “Pesci Mangia Plastica” prevede l’installazione di almeno 3 “Pesci mangia plastica” sulle aree libere del litorale della nostra cittadina. L’obiettivo delle installazioni è sensibilizzare i cittadini ed i turisti, soprattutto i giovani, al corretto conferimento dei rifiuti plastici nei “Pesci mangia plastica” così da evitarne la dispersione nell’ambiente e nel mare sempre più messo a rischio, con il suo ecosistema, da plastiche e microplastiche dannose per pesci ed organismi biologici. La forma del pesce, oltre chiaramente a rimandare al tema mare, ricorda come le nostre acque e dunque la fauna marina, siano vittime delle tonnellate di plastica che oggi, purtroppo in maniera emergenziale, dominano il paesaggio dei nostri litorali. Ogni “Pesce” dalle dimensioni approssimative di 3,50 X 2,00 metri di altezza sarà dotato, oltre che dell’apertura, attraverso la quale sarà possibile inserire i rifiuti di plastica, anche di uno sportello apribile che permetterà una agevole raccolta.
Una imponente struttura come monito costante per tutti coloro che guardano al mare con lo sguardo sognante affinché ne venga tutelata la salute. L’installazione, così come proposta, giungerebbe in un momento importante per la nostra città alle prese con la pandemia in atto e prigioniera delle varie restrizioni che ormai da un anno
limitano la normale vita della comunità e, grazie al senso di responsabilità di Associazioni, cittadini e ad una crescente coscienza ecologica, assumerebbe un ruolo etico e morale di ripartenza per la Città di Sapri, ferita dagli strascichi del Covid 19.
Le strutture che si realizzeranno, saranno DONATE per puro spirito di liberalità, a beneficio delle specifiche attività in materia ambientale, all’Amministrazione Comunale che provvederà a posizionarle nei luoghi stabiliti e a provvedere ad effettuare una raccolta periodica del materiale. A tal fine, portavoci della richieste di tante Associazioni locali, chiediamo l’aiuto di tutti e ogni piccolo contributo, per quanto minimo, è una goccia che va ad alimentare un mare di speranza soprattutto per le generazioni future a cui dobbiamo far godere del nostro ambiente marino-costiero quanto più sano possibile. Per donare basterà collegarsi sulla piattaforma GOFUNDME e dare il proprio contributo, oppure recarsi personalmente presso uno dei punti di raccolta tra quelli che verranno comunicati a breve sulle pagine social delle associazioni che aderiranno al progetto.
(Pro Loco Sapri)

Inserito da Golfonetwork martedì 6 aprile 2021 alle 17:25 commenti(0)  

© Riproduzione riservata

Vedi le altre news
Archivio news 2013-2014
Archivio news 2011-2012
Archivio news 2008-2011
Archivio news 2002-2008


© 2021 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica