NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » news

 





Entra nella chat del Golfo www.villammare.it


Chiusura Punti Nascita Polla e Sapri: De Luca chiede deroga a Governo

Il Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca ha annunciato di aver inviato nuovamente la richiesta di deroga per i Punti Nascita per gli ospedali che non l’hanno ottenuta.

Ecco le dichiarazioni di De Luca:

"La Regione ha difeso fino in fondo i nostri ospedali che erano stati allegramente chiusi dalla precedente programmazione. Il 21 maggio abbiamo inviato al Governo la nostra programmazione nell’ambito del piano ospedaliero con richiesta di deroga anche per Sapri e Polla. La risposta che ci è arrivata dal Governo grillino-leghista l’8 agosto è stata il parere negativo alla deroga per Polla, Sapri e Piedimonte Matese. Ho visto qualche ammuina di troppo, cominciamo a fare chiarezza, Il problema dei Punti Nascita è delicato e rispetto a questo la demagogia dev’essere cancellata. Avremo nelle prossime settimane un confronto con gli organismi nazionali a cui siamo vincolati. Apriamo se garantiamo le condizioni di sicurezza. Se si fa un parto ogni due settimane si perdono professionalità, manualità e capacità di affrontare le emergenze. Io non mi assumo la responsabilità di tenere aperti Punti Nascita che non garantiscono la sicurezza. Ciò che è ragionevole sarà difeso con i denti e con le unghie".
(Vincenzo De Luca)


Vincenzo De Luca

Inserito da Golfonetwork venerdì 16 novembre 2018 alle 20:04 commenti(0)  

Sapri: sabato 17 novembre presentazione del libro «Sguardi dal novecento»
Sabato 17 novembre alle ore 18.00 presso la Biblioteca Comunale di Sapri, si terrà la presentazione del libro "Sguardi dal novecento" di Nicola Vacca poeta e critico letterario, nell’ambito della rassegna culturale “Letteratura e dintorni” di cui è curatore insieme a Gianfrancesco Caputo del Circolo Proudhon Golfo di Policastro con il patrocinio dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Sapri. Sarà una cavalcata nel Novecento non allineato: "Tra tutti i critici letterari presenti in Italia Nicola Vacca è senza dubbio uno di quelli che non sono mai scesi a compromessi e che non recensiscono libri per procurarsi potere nei decadenti salottini degli intellettuali in abiti firmati. Nei suoi articoli traspira un autentico amore per la letteratura, la sua letteratura, un viscerale rispetto per gli scrittori veri, una lotta quotidiana per salvare la cultura dalla barbarie del marketing editoriale e difenderla dalla prostituzione e dalla mercificazione a cui molti pseudo recensori cercano di abituarci"
(Circolo Proudhon Golfo di Policastro)



Fare clic sull'immagine per ingrandire

Inserito da Golfonetwork venerdì 16 novembre 2018 alle 19:18 commenti(0)  

Ospedale di Sapri: chiusura Punto Nascita, il Comune ricorre al TAR
Ieri in Consiglio Comunale abbiamo approvato all’unanimità la delibera a salvaguardia del Punto Nascita dell’ospedale di Sapri chiuso con decorrenza 01.01.2019 con decreto 87 del 5.11.2018 e pubblicato sul BURC 82/18. Come già anticipato nella riunione pubblica del comitato dei sindaci del distretto 71 abbiamo conferito incarico legale per il ricorso al TAR avverso il decreto. La delibera è stata appena pubblicata all’albo online mentre lo schema di delibera è stato inoltrato ai comuni del distretto sanitario 71 per le relative adozioni così come deciso in seno al comitato. L’ospedale di Sapri non si tocca.
(Antonio Gentile - Sindaco di Sapri)

- Deliberazione del Consiglio Comunale (Fare clic qui per leggere)






Inserito da Golfonetwork venerdì 16 novembre 2018 alle 13:43 commenti(0)  

Viabilità,3 milioni di euro per Celle di Bulgheria,Roccagloriosa e Torre Orsaia
Viabilità, tre milioni di euro per la messa in sicurezza delle principali arterie viarie nei Comuni di Celle di Bulgheria, Roccagloriosa e Torre Orsaia  
CELLE DI BULGHERIA. Tre milioni di euro per mettere in sicurezza le principali arterie viarie nei Comuni di Celle di Bulgheria, Roccagloriosa e Torre Orsaia. Sono stati stanziati dalla Regione a seguito della richiesta presentata nei mesi scorsi dal Comune di Celle di Bulgheria, ente capofila, guidato dal sindaco Gino Marotta. In particolare i lavori di messa in sicurezza, riqualificazione e ammodernamento interesseranno la strada provinciale 17 (dal bivio di Poderia a Torre Orsaia), la strada che collega Celle di Bulgheria con lo scalo Ferroviario e la strada che collega Roccagloriosa con la frazione Acquavena. “Una notizia straordinaria per l’intero comprensorio – ha dichiarato il sindaco di Celle Gino Marotta – aspettavamo da tempo queste risorse per rendere le nostre strade più sicure e percorribili. Un investimento importante che ci permetterà di mettere a nuovo la rete stradale ma anche di intervenire in alcuni punti interessati da frane e da smottamenti. Un modo - ha continuato Marotta - per incentivare lo sviluppo turistico delle aree interne spesso penalizzato da una viabilità precaria ed insicura. Ringrazio per questo la Regione, sempre particolarmente attenta alla mobilità del nostro Cilento”.
(Comune di Celle di Bulgheria)


Gino Marotta

Inserito da Golfonetwork venerdì 16 novembre 2018 alle 12:46 commenti(0)  

Tour Giornata Mondiale del Diabete 2018: oggi la tappa di Sapri

Sapri: Tour Giornata Mondiale del Diabete 2018
Interviste di Pino Di Donato a: Eugenio Iudice (Presidente FAND Cilento e Vallo di Diano),
Mimma Zimarra (Biologa), Maria Rosa Pizzo (Responsabile servizio diabetologia unità operativa medicina P.O. Sapri)
e Orlando Balbi (Dirigente Medico - Servizio di Diabetologia del Distretto Sapri-Camerota)





Fare clic sull'immagine per ingrandire




Fare clic sull'immagine per ingrandire




Fare clic sull'immagine per ingrandire




Fare clic sull'immagine per ingrandire



Inserito da Golfonetwork giovedì 15 novembre 2018 alle 21:24 commenti(0)  

Roccagloriosa e le sue antiche bellezze presente alla BMTA
Roccagloriosa e le sue antiche bellezze presente alla Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico.
Dal 15 al 18 novembre, a Paestum, si tiene la BMTA - Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico - e Roccagloriosa è presente per puntare l'attenzione sui suoi tesori archeologici che hanno catturato l'attenzione di studiosi e turisti: la città di Leo, l'antiquarium che custodisce i numerosi reperti lucani, il mito della principessa Fistelia. Assente da cinque anni dalla borsa archeologica, Roccagloriosa ritorna - come unico comune presente sotto i 5.000 abitanti - per raccontare tutte le testimonianze del suo prezioso patrimonio locale. Il borgo cilentano aggiunge così un nuovo tassello alla sua identità impregnata di storia, cultura e arte antica. Momento da segnare in agenda per gli appassionati di teatro, sarà il racconto suggestivo ed emozionante dell'attrice Biancarosa Di Ruocco che interpreterà Roccagloriosa. L'appuntamento è per sabato 17. Lo stand è nella Sala Paestum. "Nell'ambito del programma di valorizzazione del patrimonio Culturale di Roccagloriosa, ci siamo impegnati fortemente per essere presenti alla Borsa Archeologica di Paestum. - ha spiegato l'amministrazione comunale, guidata dal sindaco Giuseppe Balbi - La partecipazione ha richiesto un notevole impegno, ma si tratta certamente di un tassello indispensabile per la promozione di un sito archeologico, quello di Roccagloriosa, ricco di peculiarità e ritrovamenti di pregio, quali gli straordinari ori della leggendaria Principessa", ha concluso.
(Marianna Vallone)



Fare clic sull'immagine per ingrandire






Inserito da Golfonetwork giovedì 15 novembre 2018 alle 20:16 commenti(0)  

Punti Nascita di Polla e Sapri, comunicato Cisl Salerno

Punti Nascita di Polla e Sapri, la Cisl Salerno contraria alla chiusura delle strutture. Il segretario generale Gerardo Ceres: “Al fianco dei cittadini di Vallo di Diano e Golfo di Policastro in questa battaglia”.
“No alla chiusura dei punti nascite degli ospedali di Polla e Sapri”. La Cisl Salerno si schiera al fianco dei cittadini del Vallo di Diano e del Golfo di Policastro, impegnati in questi giorni in una battaglia per tutelare il proprio diritto alla salute. “Insieme alla nostra sigla di categoria seguiamo con attenzione la vicenda. Siamo vicini alle comunità interessate e sosteniamo la mobilitazione popolare promossa dalle istituzioni locali”, ha detto Gerardo Ceres, segretario generale del sindacato. “Siamo contrari alla chiusura delle strutture di Polla e Sapri”.
(Cisl Salerno)

Inserito da Golfonetwork giovedì 15 novembre 2018 alle 14:20 commenti(0)  

Punti Nascita Polla-Sapri: interrogazione parlamentare di Antonio Iannone

PUNTI NASCITA DI POLLA E SAPRI. IANNONE (FDI): “SI SCONGIURI LA CHIUSURA, GOVERNO E REGIONE NON GIOCHINO A RIMPIATTINO DELLE RESPONSABILITÀ”
Il Senatore di Fratelli d’Italia, Antonio Iannone, ha dichiarato: “ho presentato un’interrogazione parlamentare  al Ministro Grillo sulla decisione della Regione Campania di chiudere i punti nascita di Polla e Sapri. Il Vallo di Diano e il Golfo di Policastro non possono essere penalizzati da ragionieristiche politica che impattano poco e nulla sul risanamento della spesa sanitaria  ma impattano moltissimo su territori periferici che non sono abitati da Cittadini di serie B”.

Segue testo dell’interrogazione

IANNONE - AL MINISTRO DELLA SALUTE
Interrogazione a risposta scritta

- Premesso che:
la Regione Campania ha disposto, a partire dal 1° gennaio 2019, la disattivazione dei Punti Nascita dell’ospedale “Luigi Curto” di Polla (SA) e di quello “dell’Immacolata” di Sapri (SA);
per entrambi non è stata accolta la richiesta di deroga di chiusura per tutti i Punti Nascita che fanno registrare meno di 500 parti all’anno;
nel 2015 Governo e Regioni concordarono di iniziare a chiudere i mini-punti nascita in cui non venissero al mondo più di 500 neonati all’anno;
dal dossier redatto all’epoca dal Comitato Percorso Nascita nazionale del Ministero delle Salute la Campania uscì fortemente penalizzata facendo contare ben 19 strutture sotto la soglia minima, tra cui gli ospedali di Polla e Sapri, ma anche quello di Vallo della Lucania;
la richiesta di deroga da parte della Regione Campania allo stesso Comitato Percorso Nascita nazionale che, dopo una serie di valutazioni, si è espresso in merito alla prossima disattivazione dei Punti Nascita di Polla e Sapri;
ad inizio 2018, nel nuovo Piano sanitario approvato dalla Regione Campania, pare venissero salvaguardati importanti servizi, compresa la deroga alla chiusura dei Punti Nascita ma ad oggi il dato di fatto è il recente Decreto regionale che parla chiaro e prevede la disattivazione del servizio a partire dal nuovo anno.

- Chiede:

se il Governo è conoscenza di questo grave fatto che sta generando indignazione nelle popolazioni residenti nel Vallo di Diano e del Golfo di Policastro;
se il Governo ritiene che i punti nascita di Polla e Sapri vadano tutelati per la particolare condizione geografica della parte  Sud della provincia di Salerno.
(Antonio Iannone)

Inserito da Golfonetwork giovedì 15 novembre 2018 alle 14:11 commenti(0)  

L´ospedale di Sapri non si tocca (Diretta televisiva e interviste)

Le interviste di TeleArcobaleno 1 a cura di Francesco Polito e Vito Sansone ad Antonio Gentile (Sindaco di Sapri),
Luisito Giudice (Assessore Comune di Vibonati), Franco Brusco (Sindaco di Vibonati),
Pasquale Sorrentino (Consigliere Provincia di Salerno), Francesco Bianco (Sindaco di Torraca),
Pietro Vicino (Sindaco di Torre Orsaia) e Domenico Cipolla (Sindaco di Maratea)

www.telearcobaleno1.it


L'ospedale di Sapri non si tocca - Convocazione dei sindaci del distretto 71
(Diretta televisiva qualità video superiore)

www.telearcobaleno1.it


L'ospedale di Sapri non si tocca - Convocazione comitato dei sindaci del distretto 71 (video diretta televisiva)







Fare clic sull'immagine per ingrandire

Inserito da Golfonetwork mercoledì 14 novembre 2018 alle 21:19 commenti(0)  

Sapri: riunito il Comitato dei Sindaci del distretto 71

14 novembre 2018. Comitato dei Sindaci del distretto 71

Il Comitato dei Sindaci del distretto 71, presieduto dal Sindaco di Sapri Antonio Gentile, si è riunito nel pomeriggio del 14 c.m. presso L'Auditorium di Sapri per discutere la minacciata chiusura del punto nascita dell'Ospedale di Sapri. L'incontro era aperto al pubblico. Numerosi i Sindaci presenti, rappresentanti della Provincia e, per la Regione, l'On. Franco Picarone. Come era facile prevedere tutti hanno espresso la ferma contrarietà rispetto alla minacciata chiusura, qualcuno ha prospettato manifestazioni di piazza. Gli interventi, a parte qualche sfumatura, sono stati tutti omogenei con un messaggio che posso semplificare: non cederemo alle pretese di Roma; timidamente accennata qualche lieve autocritica. Evidentemente i Sindaci hanno fatto finta di non sapere che la chiusura minacciata è un "sintomo", uno dei tanti che ci sono stati e, purtroppo, ci saranno. La causa è un territorio che si sta impoverendo: calo demografico, invecchiamento ed emigrazione giovanile. Occorrono interventi strutturali, definitivi che rafforzino i Comuni, diano loro la possibilità di offrire nuovi e migliori servizi e di affidarne altri ad imprese private. Migliorando così la qualità della vita dei propri cittadini e offrendo nuove opportunità di lavoro. Non è utopia: è quello che hanno fatto negli ultimi anni più di 200 Comuni italiani (perlopiù nel Centro-Nord). La legge prevede la possibilità che più comuni limitrofi si fondino in un Comune Unico, con tante agevolazioni, vantaggi e finanziamenti decennali. Non è semplice ma è un intervento strutturale che potrebbe garantire un futuro migliore a tutti ed arginare l'emigrazione giovanile che tanto ci commuove ma che, come cittadini, poco ci smuove. Politici e amministratori locali intraprendenti e lungimiranti ci sono riusciti anche con il supporto di una Cittadinanza Attiva che, purtroppo, a Sapri manca. Per partire basterebbe informarsi ma, sembra, che non ci sia nemmeno la volontà di discuterne. Continueremo a lamentarci, a chiedere, chiedere. Molti hanno a cuore la propria dignità di cittadini e di comunità solo a parole.
(Massimo Calise)


Massimo Calise

Inserito da Golfonetwork mercoledì 14 novembre 2018 alle 21:08 commenti(0)  

© Riproduzione riservata

Vedi le altre news
Archivio news 2013-2014
Archivio news 2011-2012
Archivio news 2008-2011
Archivio news 2002-2008


© 2018 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica