NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » comunicati

 



Torna alle news dal Cilento

Ci sono 7922 News in 793 pagine e voi siete nella pagina numero 2

Notizie flash (15/8/2018)

Salerno- Forte scossa di terremoto in Molise (magnitudo 4.7) del 14/8/2018: avvertita a Napoli, Salerno ed in alcuni comuni limitrofi al capoluogo di provincia.

Sapri- Polemiche sul Piano Spiagge: Giuseppe Del Medico scrive al ministro Toninelli.

Amalfi- Uomo di 65 anni colto da improvviso malore su una barca: morto.

Genova- Crollo del ponte Morandi: morto il camionista di Casalnuovo (Na) Gennaro Sarnataro, 48 anni, che lavorava per una ditta di trasporti di Scafati.

Inserito da Golfonetwork mercoledì 15 agosto 2018 alle 19:45 commenti( 0 ) -

Salerno: proseguono i controlli antiprostituzione

Salerno- Sono continuati anche nella serata della vigilia di Ferragosto i controlli straordinari, predisposti dal Questore di Salerno, che hanno visto impiegati equipaggi dell’Ufficio Prevenzione Generale – Sezione Volanti della Questura di Salerno unitamente a personale della Polizia Municipale, mirati ad arginare il fenomeno della prostituzione in strada. I controlli sono stati più serratamente effettuati nella fascia costiera del litorale salernitano compreso tra via Generale Clark e Via Salvador Allende, ,Via Wenner fino ai confini territoriali con il comune di Pontecagnano, zone abitualmente frequentate da donne dedite alla prostituzione, generalmente di origine est europea provenienti dal napoletano. All’esito dei controlli venivano elevate nr. 6 sanzioni amministrative  (nr. 5 alle prostitute e nr. 1 ad un cliente) in base all’ordinanza sindacale del 2 luglio 2018.  Alla luce di quanto accertato, veniva, inoltre formulata  richiesta ai preposti Uffici della Questura per l’emissione di misure mirate a impedire alle otto  donne controllate, di cui 4 rumene, 2 albanesi, 1 bulgara ed 1 italiana, inequivocabilmente dedite all’attività di prostituzione, di fare ritorno nel comune di Salerno. 

(Polizia di Stato)

Inserito da Golfonetwork mercoledì 15 agosto 2018 alle 19:42 commenti( 0 ) -

Salerno: spaccio di droga in zona Parco Mercatello, denunciati due giovani

Salerno- Nell’ambito dei servizi di prevenzione e controllo del territorio disposti dal Questore di Salerno, nella serata di ieri gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale – Sezione Volanti hanno sottoposto a controllo due giovani salernitani, V.V. di anni 19 e D.M.G. di anni 19, entrambi incensurati, che si aggiravano con fare sospetto nei pressi del Parco del Mercatello. Alla vista della volante i due cercavano di dileguarsi all’interno dei giardini ma venivano prontamente bloccati dopo pochi metri dagli agenti che procedevano successivamente a perquisizione personale e veicolare sull’auto in uso ad uno di essi. All’esito delle perquisizioni, veniva rinvenuta all’interno di un borsello sostanza stupefacente, rivelatasi poi di tipo hashish alle analisi della Polizia Scientifica, del peso di gr. 4,28, la somma di euro 365,00 in banconote di vario taglio ed un coltello a scatto, mentre all’interno dell’autovettura veniva rinvenuto un manganello di legno lungo cm. 43. Poco lontano dal luogo del controllo veniva rinvenuto altresì un borsellino, occultato dietro un cestino per i rifiuti con all’interno due pezzi di sostanza avvolta in cellophane, rivelatasi alle analisi di tipo cocaina, per un peso di gr. 80,03. Pertanto, i due venivano denunciati in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per possesso finalizzato allo spaccio di sostanze stupefacenti ed il materiale rinvenuto sottoposto a sequestro.

(Polizia di Stato)

Inserito da Golfonetwork mercoledì 15 agosto 2018 alle 19:40 commenti( 0 ) -

Salerno: furto in abitazione, denunciato un ladro

Salerno- Personale dell’Ufficio Prevenzione Generale – Sezione Volanti – a conclusione di un’immediata attività d’indagine, svolta conseguentemente al furto consumato il giorno 4 agosto u.s. presso un’abitazione del centro storico di Salerno, ha denunciato all’Autorità Giudiziaria per furto aggravato P.R. pluripregiudicato salernitano di anni 56. Gli agenti delle Volanti nella mattinata erano intervenuti presso la citata abitazione in ristrutturazione dove era stato appena perpetrato un furto di alcuni utensili per l’edilizia ed alcuni effetti personali e denaro dei proprietari. Gli agenti oltre a constatare gli effetti e i danni cagionati dall’azione del ladro, raccoglievano elementi utili per i successivi approfondimenti investigativi. Nei giorni successivi, l’immediata analisi e sviluppo degli spunti indagine, eseguiti attraverso le ricostruzioni testimoniali e la raccolta di immagini dagli impianti di videosorveglianza consentiva di ricondurre, con assoluta certezza, la responsabilità del furto al pregiudicato salernitano P.R. già noto alle forze dell’ordine per la commissione di analoghe azioni. Sono in corso ulteriori verifiche mirate a stabilire la responsabilità di P. R. anche per la consumazione di altri furti, in particolare per quelli compiuti nella stessa area del centro storico

(Polizia di Stato)

Inserito da Golfonetwork mercoledì 15 agosto 2018 alle 19:37 commenti( 0 ) -

Estate Sicura: intensificati i controlli della Polizia di Stato

Nell’ultimo fine settimana sono proseguiti i mirati servizi predisposti dal Questore della provincia di Salerno, per garantire un capillare controllo del territorio cittadino, per la prevenzione e la salvaguardia della sicurezza dell’ordine pubblico e per contrastare ogni forma di illegalità, soprattutto in relazione all’esodo estivo per l’approssimarsi del Ferragosto, con la chiusura di gran parte degli esercizi commerciali e la partenza di numerosi residenti per le località di vacanze, che vede le private abitazioni e i locali commerciali maggiormente esposti ad eventuali azioni predatorie. Sono state controllate complessivamente 160 persone e 83 veicoli, contestate 12 infrazioni al Codice della Strada, garantiti 34 interventi per richieste pervenute al numero unico d’emergenza.

In particolare, nel pomeriggio del 11 c.m., personale della sezione Volanti della Questura, procedeva al controllo di un’autovettura ferma nei pressi di un obiettivo sensibile quale l’ingresso del porto commerciale. Al termine degli accertamenti sequestrava 2,25 grammi di marijuana al conducente della vettura, un giovane di nazionalità ucraina, a cui veniva contestato l’illecito amministrativo punito dall’art.75 del DPR 309/90, con conseguente segnalazione alla locale Prefettura e ritiro della patente di guida.

Nella notte del 12 c.m., personale delle Volanti nei corso dei controlli nelle zone collinari della città, comprese tra Sala Abbagnano e quelle più periferiche di Matierno Giovi e Ogliara, denunciava in stato di libertà A.M., pregiudicato salernitano di anni 26, Questi, alla guida di un motociclo di sua proprietà, in viale degli Etruschi, non si fermava all’alt imposto dagli agenti dandosi alla fuga, nel corso della quale si disfaceva di un coltello. Inseguito, il fuggitivo veniva raggiunto dopo aver percorso alcune centinaia di metri e definitivamente bloccato. Gli agenti, dopo una perlustrazione del tratto di fuga recuperavano anche il coltello che ponevano in sequestro. Il giovane condotto preso gli uffici della Questura per gli accertamenti a suo carico, veniva deferito all’Autorità Giudiziaria per i reati di Minaccia e Resistenza a P.U. e possesso ingiustificato di oggetto atto ad offendere.

(Polizia di Stato)

Inserito da Golfonetwork martedì 14 agosto 2018 alle 21:23 commenti( 0 ) -

Nocera Inferiore: attività di pascolo in zona protetta, denunciato pregiudicato

Nocera Inferiore- Nell’ambito delle attività di controllo del territorio disposte dal Questore di Salerno al fine di contrastare e prevenire l’illegalità diffusa e lo sversamento abusivo di rifiuti, personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Nocera Inferiore nei giorni scorsi ha proceduto al controllo di una cava dismessa denominata “ Cava Santa Marina”  sita in Nocera Inferiore via Fiano s.n.c., zona sottoposta a vincolo idrogeologico per la presenza della sorgente “Santa Marina” ove erano state segnalate attività sospette riconducibili a sversamenti di natura imprecisata oltre alla presenza di animali da pascolo in particolare ovini e caprini in un’area dove vige il divieto assoluto di pascolo. All’interno dell’area demaniale gli operanti hanno riscontrato la presenza di un gregge composto da circa 230 animali in prevalenza ovini che pascolavano liberamente e, inoltre, hanno rilevato la presenza di manufatti in cemento ove erano stati ricavati nr. 6 -7 grandi box per il ricovero degli animali, mangiatoie ed abbeveratoi alimentati da una condotta d’acqua. All’esterno della Cava gli operatori hanno rinvenuto una piccola discarica abusiva di rifiuti di varia natura, riconducibili a scarti di attività artigianali (pneumatici, vernici, scarti di officine meccaniche e carrozzerie). Successive verifiche hanno permesso di accertare che l’attività di allevamento ovini era già sottoposta a sequestro e ad  amministrazione e custodia giudiziaria in virtù di un provvedimento del Tribunale del Riesame di Salerno Sez. Misure di Prevenzione. Il proprietario degli animali, un pluripregiudicato originario di Sarno, è stato denunciato in stato di libertà alla locale Autorità Giudiziaria per il reato di invasione di terreno di proprietà demaniale. In merito alla presenza di rifiuti nella zona sono in corso accertamenti al fine di identificare gli autori degli sversamenti ed stata interessata L’ARPAC e la Regione Campania per gli interventi di competenza a tutela della falda acquifera sottostante la cava.

(Polizia di Stato)

Inserito da Golfonetwork martedì 14 agosto 2018 alle 21:20 commenti( 0 ) -

Vallo di Diano: controlli dei Carabinieri per contrastare lo spaccio di droga

Vallo di Diano- Nel fine settimana e nella giornata di ieri, nel corso di preventivi servizi antidroga finalizzati al contrasto dello spaccio di stupefacenti tra i giovani consumatori, coordinati dalla Compagnia Carabinieri di Sala Consilina lungo le principali arterie stradali del Vallo di Diano, è stata tratta in arresto una persona, ne sono state denunciate due, sono stati segnalati alla Prefettura di Salerno 4 giovani e ritirate 3 patenti di guida. La persona tratta in arresto è un uomo di 37 anni di Pellezzano (SA), controllato sulla SS517 “Bussentina” dai militari della Stazione Carabinieri di Buonabitacolo (SA) in possesso di oltre 40 grammi di hashish e diretto presso il litorale cilentano. Gli stessi militari hanno provveduto al ritiro di 3 patenti di guida a giovani automobilisti, poiché sorpresi in possesso di dosi di stupefacente per uso personale. I militari del Nucleo Radiomobile, invece, sulla via Nazionale della frazione Scalo di Montesano sulla Marcellana (SA), hanno denunciato due giovani per detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti, poiché trovati in possesso di circa 35 grammi di marijuana. Un ulteriore dispositivo in assetto di Ordine Pubblico ha garantito il regolare svolgimento della festa medioevale “Alla Tavola della Principessa Costanza” di Teggiano (SA) dove i Carabinieri hanno contemporaneamente svolto servizi preventivi per contrastare gli scippi tra la folla, i furti negli appartamenti del centro storico del Comune patrimonio UNESCO nonché antidroga: 3 i giovani trovati durante la manifestazione in possesso, per uso personale, di hashish e marijuana, segnalati alla Prefettura di Salerno. Nel corso del fine settimana, i dispositivi di Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, opportunamente e diffusamente collocati sulle strade e nelle piazze del Vallo di Diano, hanno permesso di sequestrare circa 150 grammi di stupefacenti e controllare circa 140 veicoli e 180 persone.

(Carabinieri)

Inserito da Golfonetwork martedì 14 agosto 2018 alle 21:09 commenti( 0 ) -

Notizie flash (14/8/2018)

Caprioli- Fulmine cade sulla spiaggia: ferita una persona.

Prignano Cilento- Incidente stradale: camion finisce in una scarpata.

Torre Orsaia- Ragazzina di 15 anni cade durante la Caccia al Tesoro: ricoverata in coma farmacologico, in gravi condizioni, all'ospedale Cardarelli di Napoli.

Buonabitacolo- Avvelenati due cani con il lumachicida nascosto in pezzi di carne.

Inserito da Golfonetwork martedì 14 agosto 2018 alle 20:52 commenti( 0 ) -

Crollo di Genova, Federcepi Costruzioni invoca screening urgente

Crollo di Genova, Federcepi Costruzioni invoca uno screening urgente di ponti e viadotti
Il Presidente Antonio Lombardi: «Infrastrutture fatiscenti e a rischio: subito la messa in sicurezza»

FederCepi Costruzioni manifesta il più profondo dolore e cordoglio per le vittime del crollo del viadotto a Genova, ed invoca solleciti interventi affinché si riduca drasticamente il rischio di simili tragedie.
«Ancora una volta non è purtroppo possibile parlare di fatalità – commenta il presidente nazionale, Antonio Lombardi – perché siamo in presenza di casi sempre più ricorrenti e sempre più drammatici. Voglio ricordare la rampa di collegamento del viadotto della tangenziale di Fossano, nel Cuneese, che un anno fa crollò sulla strada sottostante, distruggendo un'auto dei carabinieri; o il cavalcavia sulla A14 che, all’altezza di Camerana, in provincia di Ancona, travolse e uccise due persone».
«Già un anno fa – aggiunge il presidente Lombardi - denunciammo l’improcrastinabile necessità di un piano urgente per la manutenzione straordinaria e la verifica della staticità di ponti e cavalcavie. La tragedia di Genova ci impone la necessità di riproporre con forza quel nostro drammatico appello, rimasto purtroppo inascoltato. Non si tratta di casi fortuiti o sporadici, o di incidenti occasionali e contingenti: siamo in presenza di una grave fatiscenza legata al progressivo abbandono del patrimonio infrastrutturale stradale e autostradale. In Italia abbiamo una rete viaria estesa per circa 837.493 km (6.950 km di Autostrade, 22.686 km di strade di interesse nazionale, 155.668 km di strade Regionali e Provinciali, 652.188 km di strade Comunali). Le spese per la manutenzione negli ultimi anni hanno subito una contrazione del 54,5 % (fonte Bankitalia). Gli enti locali non sono più nelle condizioni di assicurare neanche le manutenzioni ordinarie. È increscioso che si continui a parlare di sicurezza stradale in presenza di simili comportamenti omissivi che minano gravemente la sicurezza dei cittadini».
FederCepi Costruzioni chiederà al Governo un programma straordinario ed urgente di manutenzione e messa in sicurezza delle infrastrutture stradali e autostradali, partendo proprio da ponti, viadotti e cavalcavie.
«La tragedia di Genova ci impone oggi azioni sollecite ed energiche. Rivendicheremo con forza una accelerazione dei tempi quanto meno per individuare le situazioni più a rischio, che purtroppo soprattutto al Sud non sono poche». Uno screening, aggiunge ancora il presidente di FederCepi, cui dovranno seguire interventi concreti di adeguamento e messa in sicurezza: «Non esistono né possono esistere ragioni economico-finanziarie o di bilancio che possano giustificare slittamenti o ritardi – conclude il presidente Lombardi – e una manutenzione costante programmata è imprescindibile per prevenire simili assurdi incidenti, e garantire realmente ed efficacemente sicurezza a chi quotidianamente percorre strade e autostrade».
FederCepi Costruzioni attiverà sul tema, attraverso gli uffici CEPI di Bruxelles, gli organi politici e giurisdizionali europei, affinché il Governo italiano venga richiamato con forza alle proprie responsabilità. «Direttive comunitarie impongono cronoprogrammi ed interventi precisi e costanti pergarantire la sicurezza di strade e autostrade, in particolare di ponti e di viadotti. È tempo, per il nostro paese, di rispettare le regole ed assumersi le proprie responsabilità».
Salerno, 14 agosto 2018
(FederCepi Costruzioni)

Inserito da Golfonetwork martedì 14 agosto 2018 alle 19:17 commenti( 0 ) -

Trentinara: 16-20 Agosto XIV^ edizione della Festa del Pane
Al via a Trentinara (SA) la XIV^ edizione della Festa del Pane con il taglio del nastro in programma giovedì 16 agosto, alle ore 19:00, alla presenza di numerose autorità civili e religiose. Non la classica sagra di paese, ma un evento che esalta l’antica tradizione di fare il pane attraverso la riscoperta di odori e sapori che hanno scandito la quotidianità dell’antico borgo.
Nel vasto territorio cilentano sono sopravvissuti costumi ed usanze che hanno un diretto legame col mondo antico. Le comunità locali sono intrise di culture stratificate nei secoli e variamente diffuse in ogni angolo dei suggestivi borghi rurali.
L’usanza di fare il pane affonda le sue radici nella notte dei tempi ed ha sempre costituito l’alimento principe di sostentamento, rivestendo quasi una funzione sacrale.
A Trentinara, in special modo, l’uso di fare il pane in famiglia è stata per secoli una pratica indispensabile. In ogni casa il forno aveva la precedenza su ogni altro ambiente, e le donne attendevano all’opera di panificazione, preoccupandosi di trasmettere questa esperienza affinché si perpetuasse nel tempo questa indispensabile attività che costituiva un punto di forza per la loro sopravvivenza.
Va da sé che questo alimento ha assunto nella cultura e nella quotidianità un valore sostanziale che ha accompagnato il lavoro dell’uomo, le feste profane ed i riti religiosi, legando indissolubilmente le abitudini alimentari che vedevano sempre presente questo “bene”.
Per questi motivi è nata l’idea forte di recuperare questa antica arte attraverso la quale far rivivere la tradizione di fare il pane in casa e consegnarla alle future generazioni.
Ogni forno diviene il fulcro della rivitalizzazione del borgo antico e con esso tutte le altre attività legate alle tradizioni ed agli antichi sapori. È un’opera utile e necessaria per fare in modo che la globalizzazione e lo sfrenato consumismo non cancelli le individualità culturali, ma che anzi rafforzi la coscienza di preservare questi valori che hanno scandito nella quotidianità l’esistenza della civiltà contadina.
Nel corso dei cinque giorni, tra degustazioni di prodotti tipici locali, concerti e spettacoli itineranti, sarà possibile partecipare a laboratori di danze popolari e forni didattici.
Tanti gli artisti che parteciperanno alla quattordicesima edizione: I Rareca Antica, Marcello Colasurdo, Piera Lombardi, I Mandatari, Rione Junno, Luca Rossi, I Parafonè, I Kiepò, I Virtuosi della Tarantella con Antonio Boccella detto “Fuoco”, I Fratielli SPA, Il Burgue, i Coros Mediterraneo, Voci del Sud, la Paranza do Tramuntan, i Donnaluna.
La manifestazione è promossa dal Comune di Trentinara e dalla Pro Loco di Trentinara.
L’intervento è cofinanziato dal POC Campania 2014/2020. Rigenerazione urbana. Politiche per il turismo e la cultura. Eventi per la promozione turistica e la valorizzazione dei territori. Periodo "giugno 2018 - giugno 2019”.
(Giuseppe Galato)



Fare clic sull'immagine per ingrandire


Inserito da Golfonetwork martedì 14 agosto 2018 alle 19:15 commenti( 0 ) -

© Riproduzione riservata

Pagina:   << Precedente   1  2  3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22   23   24   25   26   27   28   29   30   31   32   33   34   35   36   37   38   39   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49   50   51   52   53   54   55   56   57   58   59   60   61   62   63   64   65   66   67   68   69   70   71   72   73   74   75   76   77   78   79   80   81   82   83   84   85   86   87   88   89   90   91   92   93   94   95   96   97   98   99   100   101   102   103   104   105   106   107   108   109   110   111   112   113   114   115   116   117   118   119   120   121   122   123   124   125   126   127   128   129   130   131   132   133   134   135   136   137   138   139   140   141   142   143   144   145   146   147   148   149   150   151   152   153   154   155   156   157   158   159   160   161   162   163   164   165   166   167   168   169   170   171   172   173   174   175   176   177   178   179   180   181   182   183   184   185   186   187   188   189   190   191   192   193   194   195   196   197   198   199   200   201   202   203   204   205   206   207   208   209   210   211   212   213   214   215   216   217   218   219   220   221   222   223   224   225   226   227   228   229   230   231   232   233   234   235   236   237   238   239   240   241   242   243   244   245   246   247   248   249   250   251   252   253   254   255   256   257   258   259   260   261   262   263   264   265   266   267   268   269   270   271   272   273   274   275   276   277   278   279   280   281   282   283   284   285   286   287   288   289   290   291   292   293   294   295   296   297   298   299   300   301   302   303   304   305   306   307   308   309   310   311   312   313   314   315   316   317   318   319   320   321   322   323   324   325   326   327   328   329   330   331   332   333   334   335   336   337   338   339   340   341   342   343   344   345   346   347   348   349   350   351   352   353   354   355   356   357   358   359   360   361   362   363   364   365   366   367   368   369   370   371   372   373   374   375   376   377   378   379   380   381   382   383   384   385   386   387   388   389   390   391   392   393   394   395   396   397   398   399   400   401   402   403   404   405   406   407   408   409   410   411   412   413   414   415   416   417   418   419   420   421   422   423   424   425   426   427   428   429   430   431   432   433   434   435   436   437   438   439   440   441   442   443   444   445   446   447   448   449   450   451   452   453   454   455   456   457   458   459   460   461   462   463   464   465   466   467   468   469   470   471   472   473   474   475   476   477   478   479   480   481   482   483   484   485   486   487   488   489   490   491   492   493   494   495   496   497   498   499   500   501   502   503   504   505   506   507   508   509   510   511   512   513   514   515   516   517   518   519   520   521   522   523   524   525   526   527   528   529   530   531   532   533   534   535   536   537   538   539   540   541   542   543   544   545   546   547   548   549   550   551   552   553   554   555   556   557   558   559   560   561   562   563   564   565   566   567   568   569   570   571   572   573   574   575   576   577   578   579   580   581   582   583   584   585   586   587   588   589   590   591   592   593   594   595   596   597   598   599   600   601   602   603   604   605   606   607   608   609   610   611   612   613   614   615   616   617   618   619   620   621   622   623   624   625   626   627   628   629   630   631   632   633   634   635   636   637   638   639   640   641   642   643   644   645   646   647   648   649   650   651   652   653   654   655   656   657   658   659   660   661   662   663   664   665   666   667   668   669   670   671   672   673   674   675   676   677   678   679   680   681   682   683   684   685   686   687   688   689   690   691   692   693   694   695   696   697   698   699   700   701   702   703   704   705   706   707   708   709   710   711   712   713   714   715   716   717   718   719   720   721   722   723   724   725   726   727   728   729   730   731   732   733   734   735   736   737   738   739   740   741   742   743   744   745   746   747   748   749   750   751   752   753   754   755   756   757   758   759   760   761   762   763   764   765   766   767   768   769   770   771   772   773   774   775   776   777   778   779   780   781   782   783   784   785   786   787   788   789   790   791   792   793   Successiva >>


© 2018 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica