NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » news_regionali

 



Torna alle news dalla Campania


Ci sono 985 News in 99 pagine e voi siete nella pagina numero 2

Anas: limitazioni al traffico tra le province di Caserta e Benevento

Per lavori, limitazioni al traffico lungo le strade statali 87 “Sannitica”e 372 “Telesina”, tra le province di Caserta e Benevento
Anas, nell’ambito delle attività di valorizzazione della rete, comunica che per l'esecuzione dei lavori di nuova pavimentazione, previsti dal programma #bastabuche, lungo le strade statali 87 "Sannitica" e 372 "Telesina" saranno previste alcune limitazioni al traffico veicolare tra le province di Caserta e Benevento.
Nel dettaglio, sulla strada statale 87 "Sannitica" a partire da lunedì 15 e fino al 30 maggio 2017, nella fascia oraria compresa tra le ore 06,00 e le ore 18,00 con l’esclusione dei giorni festivi, sarà in vigore un restringimento di carreggiata, dal km 89,000 al km 105,850 con chiusura alternata delle corsie - in tratti saltuari della lunghezza massima di 1 km.
Inoltre, sempre a partire da lunedì 15 maggio sulla strada statale 372 "Telesina" sarà istituito il senso unico alternato, regolato da impianto semaforico o movieri, secondo le seguenti modalità:
- fino al 28 luglio 2017  dal km 4,900 al km 26,500, nella fascia oraria compresa tra le ore 06:00 e le ore 18:30;
- dalle ore 06:00 del 22 maggio e fino alle ore 18:30 del 10 giugno 2017 e dal 12 giugno fino al 28 luglio 2017 (nella medesima fascia oraria) dal km 0,000 al km 4,900.
I provvedimenti interesseranno i tratti per la lunghezza massima di 500 metri e sarà in vigore nei giorni compresi tra il lunedì ed il sabato ad eccezione dei festivi. Anas raccomanda prudenza nella guida
(Luca Vettor)

Inserito da Golfonetwork venerdì 12 maggio 2017 alle 19:56 -

Napoli: Ennesimo episodio di criminalità predatoria

Il Coisp: " Solo l'intuito e la professionalità di due poliziotti ha evitato altre vittime traendo in arresto due rapinatori. Questi delinquenti dovranno marcire in carcere fino alla fine della pena . "
Nella nottata appena trascorsa, due pluripregiudicati nel corso di un tentativo di rapina puntavano l'arma contro il proprietario di una nota pizzeria in pieno centro storico; solo il celere e professionale intervento di due poliziotti dell'Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Napoli evitava le ennesime vittime di un far west cittadino, traendo in arresto i due rapinatori.
Giuseppe Raimondi, Segretario Generale Provinciale  partenopeo del Sindacato Indipendente di Polizia Coisp, intervenuto sulla vicenda ha dichiarato: "Esprimo i più vivi complimenti ai colleghi, che al termine di un brillante intervento di polizia di prevenzione e repressione hanno tratto in arresto due pluripregiudicati, i quali armati di pistola e senza alcuno scrupolo non hanno esitato a minacciare di morte il proprietario dell'esercizio commerciale pur di portare a termine il loro intento criminoso. Il mio pensiero e la solidarietà vanno alle vittime di questo vile episodio di ordinaria violenza predatoria, lavoratori che purtroppo restano in balia del balordo di turno, con l'unica speranza riposta nelle forze dell'Ordine. A questo punto - conclude Raimondi - non ci resta che sperare che la Magistratura, in cui riponiamo la massima fiducia, faccia il suo corso, in tempi brevi e che la punizione sia esemplare; basta benefici, esigiamo certezza della pena; chi sbaglia è giusto che paghi sino alla fine la sua pena, senza se e senza ma!"
Anche Alfredo Onorato, Segretario Generale Regionale del Coisp, ha dichiarato: " Episodi così gravi meritano una condanna unanime come unanime deve essere il plauso verso quei poliziotti che sprezzanti del pericolo non hanno esitato ad intervenire riuscendo ad arrestare i due balordi senza mettere ulteriormente a rischio l'incolumità delle vittime. Mi associo alle parole di Raimondi, la pena deve essere certa , criminali del calibro di quelli di stanotte devono restare nelle patrie galere a scontare quanto dovuto, in modo da avere tempo per le riflessioni. Un ringraziamento ai colleghi che col loro comportamento esaltano il ruolo delle forze dell'ordine che quotidianamente sono sottoposti a sacrifici a fronte di continue mortificazioni.  Il dottor Antonio De Iesu , Questore di Napoli - conclude Onorato - grande poliziotto, saprà ricompensare i Suoi uomini per come meritano, avendo dato per l'ennesima volta lustro alla Polizia di Stato".
Napoli 12 maggio 2017
(L'addetto stampa  Luigi Fusco)

Inserito da Golfonetwork venerdì 12 maggio 2017 alle 19:52 -

52.000 assunzioni nella Scuola: la posizione dei sindacati

Bene 52.000 assunzioni, ma si può e si deve fare di più.
Per ATA ed educatori va data piena disponibilità dei posti vacanti nell'organico di diritto.

La decisione di assumere a tempo indeterminato, dal prossimo settembre, 52.000 docenti costituisce certamente un fatto positivo, in direzione di due obiettivi che sono da tempo al centro della nostra attenzione e delle nostre iniziative: dare alle scuole le risorse indispensabili per il loro miglior funzionamento in termini di efficacia e qualità; ridurre la precarietà del lavoro, fonte di notevole disagio per le persone e per il servizio, di cui compromette il buon andamento e la continuità.
È chiaro tuttavia che non sono soddisfatte appieno le reali esigenze, vengono totalmente e inspiegabilmente esclusi dalle stabilizzazioni l'intero settore del personale ATA e il personale educativo, né sono utilizzate fino in fondo le opportunità derivanti dalle risorse rese disponibili dalla legge di bilancio, per le resistenze opposte dal MEF anche rispetto alle stesse elaborazioni del MIUR. Un braccio di ferro protrattosi per settimane ha finito per ridimensionare gli effetti di un'operazione che avrebbe potuto e dovuto avere maggiore consistenza. Con criteri meramente ragionieristici il MEF realizza qualche risparmio cui corrisponde però un pesante costo pagato dalle scuole e dal personale.
Più in dettaglio, è il caso di precisare che le 52.000 assunzioni costituiscono in buona parte (21.000 unità) il semplice rimpiazzo del personale andato in pensione; per circa 16.000 consentono la copertura – senza ulteriori aggravi economici - di posti già vacanti e disponibili in organico di diritto. Restano quindi 15.000 circa le stabilizzazioni derivanti dal consolidamento in organico di diritto di posti esistenti in organico di fatto. Non posti in più, dunque, ma quelli di cui le scuole non potrebbero mai fare a meno, pena l'impossibilità di svolgere l'ordinario servizio. Posti che ammontano, attualmente, a oltre 30.000 e dei quali, pertanto, se ne stabilizza la metà. Ovvio che consolidare 15.000 posti  è un passo avanti rispetto ai 9.600 su cui inizialmente si era detto disponibile il MEF: ma è molto meno di quanto lo stesso MIUR, nei suoi conteggi, aveva indicato come obiettivo perseguibile a fronte delle risorse disponibili (25.000).
Per questa ragione continueremo a incalzare il Governo, anche alla luce dei riferimenti fatti dalla stessa ministra Fedeli a ulteriori verifiche in sede di predisposizione della prossima legge di bilancio, perché sia ripreso con più determinazione un percorso di contrasto alla precarietà attraverso la stabilizzazione dei posti di lavoro di cui la scuola ha assolutamente bisogno per svolgere efficacemente il suo servizio.
Nel frattempo denunciamo come assolutamente intollerabile la totale assenza di interventi di stabilizzazione nell'area del personale ATA ed educativo, dove le assunzioni compenseranno unicamente i pensionamenti senza alcuna considerazione per i tanti precari che lavorano sui posti disponibili, presenti non solo nell'organico di fatto, ma anche, e da anni, sullo stesso organico diritto. Ciò manifesta una grave e inaccettabile sottovalutazione dell'importanza che rivestono le funzioni svolte da questo personale riguardo all'integrazione degli alunni con disabilità, all'assistenza alla didattica, alla gestione sempre più complessa in campo amministrativo.
Rivendichiamo pertanto la piena copertura  di tutti i posti vacanti in organico di diritto del personale  ATA .
Passa anche da una diversa e più giusta considerazione di queste mansioni l'impegno che si richiede al Governo per una politica che garantisca in concreto, e non solo a parole, il diritto a una scuola di qualità.

(Flc-CGIL - Cisl Scuola - UIL Scuola RUA - Snals Confsal)

Inserito da Golfonetwork giovedì 11 maggio 2017 alle 21:55 -

Elezioni Amministrative 11 Giugno 2017: Comunicato Golfonetwork
Si comunica che per tutta la durata della campagna elettorale a partire dal 13 Maggio 2017 e fino al giorno 11 giugno 2017 non saranno pubblicati, a titolo gratuito, comunicati stampa di carattere politico di partiti e movimenti inerenti le prossime elezioni amministrative ed iniziative dei singoli candidati nelle sezioni news "Golfo di Policastro", "News da Cilento e provincia" e "News dalla Campania". In questo periodo temporale i comunicati stampa di questa categoria saranno pubblicati esclusivamente a pagamento in una sezione dedicata del portale.
(Redazione Golfonetwork)

Inserito da Golfonetwork giovedì 11 maggio 2017 alle 21:38 -

Anas: chiuso in orario notturno un tratto della strada statale 145 Var
Anas: per interventi di manutenzione sugli impianti tecnologici, chiuso – in orario notturno – un tratto della strada statale 145 Var, in provincia di Napoli.
Anas comunica che, per l’esecuzione di interventi di manutenzione sugli impianti tecnologici della strada statale  145 Var e della galleria  “Santa Maria di Pozzano”, si rende necessaria – solo in orario notturno – un’interdizione al transito veicolare.
Nel dettaglio, nella fascia oraria compresa tra le ore tra le ore 21.00 e le ore 5.00 dei giorni 17, 18, 24 e 25 maggio 2017 sarà chiuso al traffico il tratto   della statale 145 Var e della galleria Santa Maria di Pozzano (5.035 metri).
I veicoli saranno deviati nel centro urbano di Vico Equense in provincia di Napoli.
Anas raccomanda prudenza nella guida
(Polito Graziella)
Inserito da Golfonetwork giovedì 11 maggio 2017 alle 13:13 -

Anas: chiuso – in orario notturno – un tratto della strada statale 145

Campania, Anas: per interventi di manutenzione sugli impianti tecnologici, chiuso – in orario notturno – un tratto della strada statale 145 “Sorrentina”, in provincia di Napoli
Anas comunica che, per l’esecuzione di interventi di manutenzione sugli impianti tecnologici della galleria ‘Varano’ situata lungo la strada statale 145 “Sorrentina”, si rende necessaria – in esclusivo orario notturno – un’interdizione al transito veicolare.
Nel dettaglio, tra le ore 21.00 di giovedì 11 maggio e le ore 5.00 di venerdì 12 maggio 2017 sarà chiuso al traffico il tratto compreso tra il km 2,200 ed il km 7,200, tra i territori comunali di Castellammare di Stabia e Gragnano, in provincia di Napoli. 
Il traffico proveniente da Napoli e diretto a Sorrento uscirà al km 2,200 della strada statale 145” Sorrentina” (svincolo di Castellammare) e percorrendo  la viabilità locale e la ex  145 “Sorrentina” all’interno del territorio comunale di Castellammare di Stabia rientrerà sulla statale al km 7,200 (svincolo di Gragnano).
Il traffico proveniente da Sorrento e diretto a Napoli uscirà al km 7,200 (svincolo di Gragnano) e percorrendo la viabilità locale e la ex 145 “Sorrentina” rientrerà sulla statale al km 2,200 (svincolo di Castellammare di Stabia). Anas raccomanda prudenza nella guida.
(Biggi Chiara)

Inserito da Golfonetwork martedì 9 maggio 2017 alle 12:47 -

Alfredo Onorato alla guida della segreteria regionale del Coisp Campania

Il successore di Giuseppe Raimondi alla guida della segreteria regionale del sindacato di polizia Coisp della Campania è: Onorato Alfredo. Onorato: "Le quote rosa, un baluardo del nostro sindacato."
Nella giornata di venerdì scorso a Castellammare di Stabia si è tenuto, a margine dal Convegno "Noi, Insieme per la Legalità" che ha riscosso un grade successo con la presenza di numerose autorità, il VII Congresso Regionale della Campania del Sindacato di Polizia  Coisp (Coordinamento per l'indipendenza dei sindacati di Polizia).
Alfredo Onorato, originario della provincia di Napoli, esattamente di Castellammare di Stabia, già  Segretario Generale Aggiunto della Campania nel 2010, dopo una lunga militanza insieme al leader campano Giuseppe Raimondi, il 5 maggio all'unanimità dei delegati avente diritto al voto è stato nominato  Segretario Generale della Campania del sindacato di polizia Coisp come successore di Raimondi. 
"L'aver agito ponendo al primo posto il rispetto dei poliziotti e la tutela dei loro interessi, ha dato i suoi frutti. Non è stata una passeggiata ma ci siamo riusciti." Queste le prime parole del nuovo leader Campano Alfredo Onorato subito dopo la sua conferma. All'atto della sua prima nomina, il neo eletto Segretario Generale Regionale accettava con grande soddisfazione l'incarico con la consapevolezza e la responsabilità che quello era solo il punto di partenza. Una segreteria, rafforzata dalla presenza di una grossa quota rosa, che conferma donne di spicco che hanno dimostrato in questi anni di militanza capacità e carattere, facendosi valere in vari ambiti, nelle riunioni con l'Amministrazione, le relazioni istituzionali della società, nonché con i colleghi stessi . "Per noi le donne in polizia sono un punto di forza e non un anello debole. - dichiara il neo eletto Alfredo Onorato che continua - In ogni settore, anche quello più complicato tipo la volante del controllo del territorio, le nostre colleghe hanno dimostrato di avere tutte le qualità necessarie per svolgere al meglio il nostro delicato lavoro . Penso che la donna in polizia abbia una marcia in più poiché oltre ad essere mamma, moglie e donna è anche una poliziotta. Ecco perché ho condiviso il cammino iniziato dal mio amico fraterno Peppe Raimondi.  
Presenti all'evento, i vertici del Sindacato Coisp a livello Nazionale e Provinciale nella persona del Segretario Generale Franco Maccari, il Segretario Generale Aggiunto Domenico Pianese ed il Segretario Nazionale Mario Vattone, i Consiglieri Nazionali Lorenzo Ovalletto e Davide Violante, il Segretario Regionale del Lazio Daniele Tonello, i Segretari Provinciali di Napoli - Caserta - Salerno e Avellino : Giuseppe Raimondi, Claudio Trematerra, Francesco Siani, Luigi De Prizio e circa un centinaio di poliziotti delegati al congresso regionale. 
Ha concluso i lavori il Segretario Generale Franco Maccari proclamando i componenti della nuova segreteria regionale della Campania così composta: Segretario Generale Regionale Alfredo Onorato con due Segretari Aggiunti Giuseppe Raimondi e Mariarosaria Pugliese; faranno parte del direttivo come Segretari Regionali: Antonella Bufano, Cesarano Marianna, Claudia Impieri, Luigi Fusco, Cuomo Antonio, Gianluca Sarcinelli, Pasquale Carfora, Davide Violante, Vincenzo Spagnuolo.
Conquistano la posizione nella neo Segreteria Regionale 5 segretari della provincia di Napoli: Alfredo Onorato, Cesarano Marianna, Luigi Fusco, Cuomo Antonio, Gianluca Sarcinelli; 5 della provincia di Caserta : Giuseppe Raimondi, Mariarosaria Pugliese, Antonella Bufano, Davide Violante e Pasquale Carfora; 1 di Salerno: Claudia Impieri e 1 di Avellino: Vincenzo Spagnuolo. 
Napoli 7 maggio 2017 
(Addetto Stampa Antonella Bufano)


Alfredo Onorato e Giuseppe Raimondi durante il cambio vertice regionale con la campanella Coisp

Inserito da Golfonetwork domenica 7 maggio 2017 alle 17:59 -

Castellammare di Stabia: «Femminicidio e bullismo - I giovani vittime del reato»

Grosso successo del Convegno organizzato dal Coisp presso l'ITI Renato Elia.
A margine del convegno, Alfredo Onorato  eletto a capo della Segreteria Regionale.
Stamane, a Castellammare di Stabia (NA), presso l'aula Magna dell'Istituto Tecnico Industriale "Renato Elia"  diretta dalla Dirigente Scolastica Prof.ssa Giovanna Giordano,  si è tenuto  il Convegno Pubblico : "Noi, Insieme per la Legalità- I giovani quali vittime del reato'" organizzato dal Sindacato di Polizia Coisp.  Moderati dal Segretario Regionale Alfredo Onorato, numerosi ed illustri sono stati i relatori che hanno contribuito con i loro interventi a sviscerare la importante tematica alla presenza di una delegazione di studenti, molto attenti e partecipativi.  Ospite di casa, il Vice Dirigente Scolastico - prof. Fausto Avitabile, ringraziava per la scelta dell'Istituto scolastico e per il contributo fornito per la crescita degli studenti.
Doverosi i saluti ed i ringraziamenti anche da parte del Sindaco di Castellammare di Stabia - dr. Antonio Pannullo, del Dirigente il locale Commissariato PS - dr. Paolo Esposito, anche per conto del Questore di Napoli - dr. Antonio De Iesu, del Comandante della Stazione Carabinieri , Maggiore Pontassuglia.  Il dr. Diego Marmo, ex Procuratore Capo della Procura di Torre Annunziata tra i fondatori delle unità a tutela dei minori, introduceva i lavori relativi alla tematica trattata, i giovanissimi quali soggetti da  tutelare poiché maggiormente vulnerabili.    Proseguiva il discorso la d.ssa Barbara Aprea, Sost. Proc. della Procura di Torre Annunziata della sezione reati contro i minori, la quale  rivolgendosi ai giovani presenti in aula, li invitava a denunciare qualunque tipo di sopruso, dal bullismo ai reati più gravi enunciando loro i mezzi per fare ciò e tutte le tutele adottabili. Anche il dr De Angelis, Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Torre Annunziata ha focalizzato l'attenzione sul rispetto del vivere civile, biasimando gli atti di vandalismo che si verificano anche nelle scuole, invitando i minori a non  fare solo da spettatori ma a partecipare attivamente alla vita avvicinandosi alle Istituzione per costruire e fare insieme legalità, cominciando già dall'interno delle aule scolastiche.  La dottoressa Adriana Ferrigno, Giudice onorario presso il Tribunale per i Minorenni di Napoli, psicologa, psicoterapeuta, collaboratrice del Centro Ascolto Donna " Sora Aqua" della Caritas Diocesana di Castellammare di Stabia sottolineava il termine insieme, perché da soli non si otterrà mai nulla, due mondi tanto diversi, adulti e minori che  devono necessariamente interagire affinché non si creino dei miti di non infallibilità da parte dei ragazzi e, da parte degli adulti, si formino adolescenti responsabili, adeguati e pronti ad affrontare il  mondo esterno. Numerose sono state le domande dei giovani studenti presenti in aula, molto attenti ed interessati ai problemi che li riguardano. Chiudeva il convegno l'intervento della professoressa Fortunata Salerno, docente dell' Iti Renato Elia la quale esponeva il Progetto E.S.C. - Eventi Scuola Comunità - che coinvolgendo diversi istituti ed il Ser.T di Castellammare affrontava il tema dei nuovi mezzi di comunicazione correlate alle nuove problematiche riferite ai giovani, sempre più inermi di fronte al mondo virtuale ed alle patologie correlate.
Presente al convegno, vi era anche la scrittrice Debora Scalzo  autrice del libro "Io resto così", vincitore delle "Eccellenze del cuore " e focalizzato sulla vita delle Forze dell'Ordine, spesso dimenticate sia in vita ma soprattutto da morte.
Al termine del convegno, alla presenza del Segretario Generale Franco Maccari, dell' Aggiunto Domenico Pianese e del Segretario Nazionale Mario Vattone si svolgeva il VII congresso regionale del Coisp che vedeva i delegati eleggere a leader, Alfredo Onorato, il quale da neo Segretario Generale Regionale della Campania dichiarava: " Sono contento del successo ottenuto dal convegno organizzato. Ringrazio tutti gli intervenuti ed i relatori per i loro brillanti interventi, i ragazzi per la loro attenta partecipazione. Ringrazio infine i colleghi che hanno riposto in me la fiducia affidandomi la Segreteria Regionale. Con l'aiuto di tutti riusciremo a crescere nella difesa dei diritti dei lavoratori , proseguendo nel nuovo corso di relazioni sindacali improntato sulla massima collaborazione con la Amministrazione, nel pieno rispetto della dialettica sindacale."
Giuseppe Raimondi, attuale Segretario Generale Provinciale partenopeo nonché Segretario generale Regionale Campania uscente ha dichiarato: " Mi congratulo con il mio successore, caro amico oltre che collega, per l'incarico ricevuto, pieno di onori ma soprattutto di tanti oneri, col quale ormai da oltre un decennio condivido il progetto di crescita sindacale;  in piena sinergia con le altre segreterie provinciali il Coisp campano crescerà...perché "Insieme si vince."
Castellammare di Stabia  5 maggio 2017
(Addetti Stampa Luigi Fusco - Antonella Bufano)

Inserito da Golfonetwork venerdì 5 maggio 2017 alle 19:11 -

Campania, Anas: per lavori, limitazioni al traffico

Campania, Anas: per lavori, limitazioni al traffico lungo le strade statali 145 “Sorrentina”, 212 “della Val Fortore” e 691 “Fondo Valle Sele”, tra le province di Napoli, Benevento ed Avellino.
Nel dettaglio, gli interventi che interferiranno con la circolazione della statale Sorrentina verranno eseguiti dal Consorzio Eav.
Anas comunica che, per permettere al Consorzio Ferroviario San Giorgio-Volla Due di eseguire lavori di ricostruzione di un cavalcavia ferroviario di sovrappasso alla strada statale 145 “Sorrentina” in corrispondenza del km 2,400, si rendono necessarie limitazioni alla circolazione veicolare in provincia di Napoli.
L’intervento si inserisce nell’ambito dei lavori per la realizzazione del raddoppio della linea ferroviaria EAV, nella tratta Torre Annunziata-Moregine-Castellammare di Stabia.
Nel dettaglio, tra le ore 22.00 di lunedì 8 e le ore 6.00 di martedì 9 maggio 2017 si rende necessaria  la chiusura del tratto di statale 145 tra il territorio comunale di Castellammare di Stabia (al km 1,650) e lo svincolo di Gragnano (al km 7,200), comprese le rampe dello svincolo di Castellammare Ospedale (al km 3,600).
Il traffico verrà deviato su viabilità locale e lungo la ex SS145 “Sorrentina” e la ex SS366 “Agerolina”, in corrispondenza dello svincolo autostradale di Castellamare di Stabia oppure di quello di Gragnano della statale 145, in entrambe le direzioni.
Dopo la chiusura notturna, dal 9 maggio e fino al prossimo 30 giugno sarà poi in vigore un restringimento della carreggiata stradale tra il km 1,600 ed il km 3,000.
All’approssimarsi delle aree di cantiere vigerà il limite di velocità di 30 km/h ed il divieto di sorpasso per tutte le categorie di veicoli.
Inoltre, per il prosieguo dei lavori di nuova pavimentazione lungo la strada statale 212 “della Val Fortore”, nell’ambito dell’Accordo Quadro #bastabuche, è prorogato, fino al 19 maggio 2017 – tra le ore 6.00 e le ore 18.00, ad esclusione dei giorni festivi e prefestivi – il restringimento della carreggiata in tratti saltuari dal km 0,000 al km 49,670, tra i territori comunali di Pietrelcina, Pesco Sannita, Reìno e Colle Sannita, in provincia di Benevento.
Infine, per attività di manutenzione sugli impianti tecnologici della galleria ‘Materdomini’ situata lungo la strada statale 691 “Fondo Valle del Sele”, tra lunedì 8 e venerdì 12 maggio 2017 – tra le ore 8.30 e le ore 17.30 – sarà in vigore il senso unico alternato tra il km 23,000 ed il km 24,500, nel territorio comunale di Caposele, in provincia di Avellino. Anas raccomanda prudenza nella guida.
(Biggi Chiara)

Inserito da Golfonetwork giovedì 4 maggio 2017 alle 17:43 -

Aversa: Il coraggio dei poliziotti salva una persona anziana

Aversa: Il coraggio dei poliziotti salva una persona anziana, evitando una tragedia stradale.   Il sindacato di polizia Coisp: La buona notizia non fa notizia ma noi sentiamo il dovere di ringraziare i nostri colleghi che hanno messo a rischio la loro vita per salvarne un'altra.
Ieri , nel tardo pomeriggio, una pattuglia del Reparto Prevenzione Crimine Campania della Polizia di Stato, lungo la  Strada Provinciale 335, tra Aversa e Giugliano, ha letteralmente salvato la vita ad un uomo, molto anziano, che in un attimo di scarsa lucidità stava percorrendo a piedi la superstrada. I poliziotti con grande sangue freddo e professionalità sono riusciti a mettere in salvo l'anziano garantendo anche la sicurezza degli altri automobilisti, su una arteria ad altissima densità di circolazione.
Giuseppe Raimondi, Segretario Generale Provinciale partenopeo nonché Segretario Generale Regionale del Sindacato Indipendente di Polizia Coisp, intervenuto sulla vicenda ha dichiarato: "Ho voluto chiamare di persona i colleghi intervenuti per complimentarmi e ringraziarli per aver  messo a rischio la loro vita per evitare una tragedia. Salvare una vita umana è il massimo che si possa chiedere alle proprie capacità, se poi per fare ciò si mette a repentaglio la propria incolumità, senza pensarci su un attimo, allora siamo di fronte a qualcosa di superiore; i colleghi che con altissimo senso del dovere, estrema freddezza, grande professionalità e sprezzo del pericolo hanno salvato la vita all'anziano signore garantendo comunque la sicurezza degli altri viaggiatori, devono essere considerati degli eroi. Le parole di ringraziamento, le lacrime sincere versate dai familiari - prosegue Raimondi - hanno un significato enorme per noi Poliziotti che quotidianamente ci sacrifichiamo, ma ciò non può e non deve sostituire  la necessità di poter operare  con mezzi e strumenti idonei; abbiamo diritto a stipendi adeguati ed a tutte le garanzie come tutti i lavoratori, non dobbiamo essere dimenticati , anzi mortificati dalle Istituzioni. Il Questore di Caserta, dr Antonio Borrelli ed il Dirigente del Reparto Prevenzione Crimine per la Campania, dr. Vincenzo Centoletti, poliziotti nello spirito sapranno gratificare i Loro uomini che tanto brillantemente hanno portato lustro alla nostra Amministrazione".
Napoli 3 maggio 2017
(L'addetto stampa Luigi Fusco)

Inserito da Golfonetwork mercoledì 3 maggio 2017 alle 19:48 -

© Riproduzione riservata

Pagina:   << Precedente   1  2  3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22   23   24   25   26   27   28   29   30   31   32   33   34   35   36   37   38   39   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49   50   51   52   53   54   55   56   57   58   59   60   61   62   63   64   65   66   67   68   69   70   71   72   73   74   75   76   77   78   79   80   81   82   83   84   85   86   87   88   89   90   91   92   93   94   95   96   97   98   99   Successiva >>




© 2017 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica