NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » news20132014

 





Entra nella chat del Golfo www.villammare.it



Messaggio Capodanno 2015 di S.E. Mons. Antonio De Luca
Messaggio Capodanno 2015 di S.E. Mons. Antonio De Luca - Vescovo della Diocesi di Teggiano-Policastro





Inserito da Golfonetwork mercoledì 31 dicembre 2014 alle 16:14 commenti(1)

Vibonati: vicenda Centro Juventus, intervento del Sindaco di Salerno

Un ennesimo colpo inflitto al sistema sanitario regionale. Mi riferisco alla notizia relativa al trasferimento del Centro Assistenza "Juventus" di Vibonati, unica struttura del Golfo di Policastro, a Mercato San Severino. Trasferire il centro significherebbe lasciare a se stessa l'utenza di ben 17 comuni che da questa struttura riceve assistenza riabilitativa e abilitativa, compresi coloro che sono affetti da disabilità transitorie o complesse. I disabili di un vasto territorio non avrebbero così più alcuna forma di assistenza pubblica o privata. È ora di voltare pagina, investire nella sanità e garantire un'assistenza di qualità. Possiamo essere i primi per strutture, competenze e professionalità. #MaiPiùUltimi
(Carlo Alfani - Comune di Salerno Staff Sindaco - Area Comunicazione)

Inserito da Golfonetwork mercoledì 31 dicembre 2014 alle 13:24 commenti(1)

Sapri: presidio permanente Comitato Mamme Istituto Juventus



Fare clic sull'immagine per ingrandire





Inserito da Golfonetwork martedì 30 dicembre 2014 alle 20:58 commenti(0)

Comune di Vibonati: comunicato stampa su chiusura Centro Juventus

Nella giornata di oggi, martedi 30 dicembre 2014, presso gli uffici del Distretto sanitario di Sapri si è tenuta un'occupazione pacifica dell'Ente.
All'iniziativa, promossa dal Comitato mamme utenti del Centro, oltre al Sindaco Massimo Marcheggiani, hanno partecipato anche altri Primi-cittadini del territorio. Nel ricevere una delegazione delle mamme, il Direttore di Distretto Dott. Adamo Maiese, a seguito di una interlocuzione verbale con il Direttore Generale Dott. Squillante, ha ribadito che il servizio in oggetto verrà garantito, nonostante la Società che lo svolge attualmente abbia deciso di trasferirsi altrove.
Il Sindaco Massimo Marcheggiani dichiara: «Si è raggiunto un piccolo risultato, in attesa della formalizzazione di quanto affermato, restiamo comunque vigili affinché la vicenda abbia il lieto fine da noi auspicato»
Vibonati 30 dicembre 2014
(Comune di Vibonati)

Inserito da Golfonetwork martedì 30 dicembre 2014 alle 18:33 commenti(1)

Comunicato stampa Comune di Santa Marina
Con provvedimento prot. n.881584 del 29.12.2014, per le motivazioni in esso richiamate, che ad ogni buon fine si allega in copia, la Regione Campania ha comunicato la sospensione dell’efficacia del D.D. n.168 del 3.11.2014 inerente il rilascio del parere favorevole della Commissione VIA-VI-VAS al progetto della SNAM Rete Gas spa denominato “Iniziativa Sealine Tirrenica”.
Si ringrazia l’on. Giovanni Fortunato per il ruolo cruciale svolto ancora una volta nella questione SNAM, sottolineato tra l’altro anche dalla competente Regione nel provvedimento suddetto, il presidente Caldoro, l’ass. Romano, il Dirigente Palmieri e il dott. Santacroce che hanno ascoltato e ritenuto valide le ragioni del Comune di Santa Marina addotte nell’incontro del giorno 11.12.2014 tenutosi presso gli uffici regionali e che hanno determinato la sospensione del citato decreto.
Si sottolinea che questa Amministrazione, con riguardo alla particolare congiuntura economica che le nostre comunità territoriali stanno vivendo, ha ritenuto più opportuno raggiungere i risultati ottenuti affidandosi al dialogo istituzionale tramite il proprio rappresentante in seno al Consiglio regionale, anziché tentare le vie giurisdizionali proponendo ricorso al TAR, per evitare sprechi di risorse e denaro pubblico. Tuttavia, laddove tale ricorso fosse indispensabile per il sopraggiungere di ulteriori provvedimenti, il Comune di Santa Marina non esiterà ad adire anche le vie legali per la tutela e la salvaguardia del proprio territorio e dei propri cittadini.
Santa Marina lì, 30.12.2014
(Il Sindaco Dott. Dionigi Fortunato)

- Avvio procedimento di sospensione (fare clic qui per leggere)

Inserito da Golfonetwork martedì 30 dicembre 2014 alle 13:18 commenti(2)

Scario: Presepe al Borgo



Fare clic sull'immagine per ingrandire

Inserito da Golfonetwork martedì 30 dicembre 2014 alle 11:48 commenti(0)

Vicenda Snam: comunicato on. Giovanni Fortunato

IL POPOLO VINCE ANCORA E RESPINGE LO STRANIERO!!! Fino a quando a rappresentare il territorio sarà un UOMO DEL SUD la nostra bellissima e amata terrà non sarà invasa, sfruttata e saccheggiata, ma sarà tutelata e valorizzata per il bene dei nostri figli. Ringrazio il Presidente Caldoro che in questa grande battaglia mi sta sostenendo con grande impegno perché la nostra terra è anche la sua terra.
(Giovanni Fortunato)

- Avvio procedimento di sospensione (fare clic qui per leggere)




Inserito da Golfonetwork martedì 30 dicembre 2014 alle 11:41 commenti(4)

Massimo Calise: Sapri. Cosa augurarci per il nuovo anno? Un pò di coraggio

Tutti i commentatori, tutti gli indicatori e le statistiche confermano il perdurare di una crisi che ormai dura da sette anni e della quale non si intravede la fine.
Nel sud essa si innesta e si sovrappone all'irrisolta questione meridionale. Il Rapporto Svimez 2014 denuncia, pensate. il "rischio di desertificazione" del Mezzogiorno.
La situazione di Sapri, con le sue specificità, ovviamente non fa eccezione.
Tuttavia non credo che, qui, vi sia una consapevolezza piena che porti a comportamenti conseguenti. La perfetta comprensione della crisi presupporrebbe una novità di pensiero e di azione, uno spirito critico e autocritico di cui non si vede traccia. Siamo una collettività appiattita sulla consuetudine, bloccata dai personalismi e da "piccole beghe".
Vi è una completa disattenzione ai beni immateriali; intendo valori e concetti che modellano i comportamenti come: coesione sociale, cittadinanza, partecipazione civica, democrazia … . Quisquiglie, direbbe Totò. altrove, invece, sono i fondamenti di una società civile e, anche il presupposto per la crescita economica. I beni materiali come la costruzione di una scuola, la manutenzione delle strade, ecc., sono importanti ma non hanno un impatto incisivo, duraturo come avrebbe la valorizzazione dei citati beni immateriali.
Solo con questa consapevolezza possiamo formulare seriamente proposte per uscire dalla crisi o, più realisticamente, mitigarne gli effetti.
Possiamo facilmente comprendere che non vi sono ricette semplici, soluzioni veloci. La migliore ordinaria amministrazione oggi non basta, occorre discontinuità!
A mio avviso, ciascuno di noi può scegliere tra TRE comportamenti diversi:
1. La RINUNCIA. Qualcuno si scoraggia di fronte alle grandi difficoltà, rinuncia a qualsiasi impegno; salvo poi, in molti casi, a proclamare l'amore per la città e ad indicare gli altri come colpevoli della situazione negativa.
2. L'ATTIVISMO gratificante. Cioè affrontare i problemi abbordabili pur sapendo che la loro eventuale soluzione non incide in modo significativo e duraturo sui destini della collettività. Un modo per apparire e "salvarsi l'anima".
3. La SFIDA. Assodato che non esistono soluzioni semplici per affrontare problemi concreti, radicati e strutturali. occorre lavorare contemporaneamente su due fronti: con il primo affrontare i problemi immediati, urgenti, con il secondo porre mano a un progetto che affronti problemi strutturali. una sfida necessaria, difficile, esaltante e di possibile successo.

Io, personalmente, scelgo e propongo quest'ultima soluzione.
Credo che sia il momento di superare anacronistici campanilismi e divisioni basate sull'appartenenza a gruppi parentali allargati.
La situazione è grave, i nostri territori già pagano un grave ritardo.
Non possiamo attendere "salvatori" che non arriveranno e che sarebbero, oltretutto, un colpo alla nostra dignità.
Le soluzioni strutturali, profonde e concrete, a volerle vedere, esistono. Non ci sono alibi!
Noi, e ciascuno deve dire io, dobbiamo, ora e qui, mettere in campo azioni meditate, incisive e coraggiose che diano, realisticamente, fiducia in un futuro migliore anche alle giovani generazioni del nostro territorio.
Solo mobilitazioni collettive e responsabili possono avviare quei processi di aggregazione e discussione che sono la premessa di un possibile e vero cambiamento.
Cari concittadini per il 2015, un augurio: facciamo tutti un coraggioso passo avanti!
(Massimo Calise)

Inserito da Golfonetwork martedì 30 dicembre 2014 alle 11:41 commenti(1)

Vibonati: Centro Juventus, le precisazioni del manager Squillante


Fare clic sull'immagine per ingrandire

Inserito da Golfonetwork lunedì 29 dicembre 2014 alle 19:19 commenti(3)

Comune di Vibonati: Natale Insieme



Fare clic sull'immagine per ingrandire

Inserito da Golfonetwork lunedì 29 dicembre 2014 alle 17:39 commenti(1)

© Riproduzione riservata

Vedi le altre news
Archivio news 2011-2012
Archivio news 2008-2011
Archivio news 2002-2008



© 2017 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica